Vai al contenuto
Simone2

Corso 3ds Max + V-Ray visualizzazione architettonica - archviz

Recommended Posts

Ciao a tutti! Sono nuovo del forum anche se lo seguo da un bel po' di tempo...studio architettura e sono quindi spesso alle prese con render di esterni o qualche volta di interni...

sto cercando un corso che mi permetta di alzare il livello dei miei lavori!! per ora ho visto quello del 4m group e state of art academy (i secondi un po' cari!!)

mi sapete dare qualche informazione a riguardo? sono validi come corsi? o magari mi consigliate altro?

P.S. sarei interessato al puro aspetto di rendering, la modellazione non mi interessa, su quello me la cavo abbastanza...

io abito a torino ma sarei anche disposto a spostarmi diciamo fino al centro Italia se proprio necessario!

grazie!!

Simone

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

P.S. sarei interessato al puro aspetto di rendering, la modellazione non mi interessa, su quello me la cavo abbastanza...

Io ti consiglio un persorso serio da autodidatta... studia anche elementi di fotografia

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti! Sono nuovo del forum anche se lo seguo da un bel po' di tempo...studio architettura e sono quindi spesso alle prese con render di esterni o qualche volta di interni...

sto cercando un corso che mi permetta di alzare il livello dei miei lavori!! per ora ho visto quello del 4m group e state of art academy (i secondi un po' cari!!)

mi sapete dare qualche informazione a riguardo? sono validi come corsi? o magari mi consigliate altro?

P.S. sarei interessato al puro aspetto di rendering, la modellazione non mi interessa, su quello me la cavo abbastanza...

io abito a torino ma sarei anche disposto a spostarmi diciamo fino al centro Italia se proprio necessario!

grazie!!

Simone

Ciao, non so molto rispetto il corso di 4M, pero' posso dirti che questo : http://www.animatika.org/ e' molto valido, con persone che ne sanno un sacco, altrimenti anche quello di Ciro Sannino e' ottimissimo: http://www.grafica3dblog.it/

saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per le risposte!

il libo di Sannino lo volevo prendere ma non lo trovo in libreria per dare un'occhiata ai contenuti!! e i suoi corsi ho visto che per ora sono sospesi se non ho capito male...

mOcrAm tu mi consigliavi un percorso da autodidatta...in realtà ho iniziato da autodidatta e ora vorrei capire bene se ho un buon metodo o no...tu dici che un corso è sprecato?

Simone

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mOcrAm tu mi consigliavi un percorso da autodidatta...in realtà ho iniziato da autodidatta e ora vorrei capire bene se ho un buon metodo o no...tu dici che un corso è sprecato?

Ho detto il mio punto di vista, non per sminuire i corsi, ma perchè ad oggi internet offre molto.

Puoi mostrare qualche tuo lavoro?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

il libo di Sannino lo volevo prendere ma non lo trovo in libreria per dare un'occhiata ai contenuti!! e i suoi corsi ho visto che per ora sono sospesi se non ho capito male...

Io te lo sconsiglio e se vuoi ti dico pure come la penso su quel libro, mostra un workflow ed onestamente pure sbagliato visto che in produzione si fa altro ed è carente di certi concetti basilari che andrebbero inseriti (ed occupavano pure poche righe)... con gli stessi soldi ci prendi un videocorso online o un altro libro.

Non sono un amante del settore italiano perché lo trovo scadente, ma ho dovuto ricredermi grazie a 3DigitalLAB che ho avuto modo di provare/recensire lo scorso anno.

Se vuoi trovi le miei oppinioni qui

Se poi vuoi si può vedere qualcosa di straniero come DVD, ma pre l'italia sicuramente 3digital LAB

Mat

:hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

per estero consiglio cmiVFX, FXphd e Gnomon... Digital Tutors ok per un livello basilare....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per le risposte!

il libo di Sannino lo volevo prendere ma non lo trovo in libreria per dare un'occhiata ai contenuti!! e i suoi corsi ho visto che per ora sono sospesi se non ho capito male...

Simone

Io il Libro di Sannino l'ho ordinato on line e mi è stato molto d'aiuto! Ti arriva in un paio di giorni ad un prezzo onestissimo!

Marta

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io te lo sconsiglio e se vuoi ti dico pure come la penso su quel libro, mostra un workflow ed onestamente pure sbagliato visto che in produzione si fa altro ed è carente di certi concetti basilari che andrebbero inseriti (ed occupavano pure poche righe)... con gli stessi soldi ci prendi un videocorso online o un altro libro.

Non sono un amante del settore italiano perché lo trovo scadente, ma ho dovuto ricredermi grazie a 3DigitalLAB che ho avuto modo di provare/recensire lo scorso anno.

Se vuoi trovi le miei oppinioni qui

Se poi vuoi si può vedere qualcosa di straniero come DVD, ma pre l'italia sicuramente 3digital LAB

per estero consiglio cmiVFX, FXphd e Gnomon... Digital Tutors ok per un livello basilare....

Personalmente trovo quella recensione "irreale e di parte".

A leggere "Unico difetto che ho riscontrato è il tema scelto sui corsi" ?!?!? mi chiedo se abbiam visto lo stesso DVD...

Ho provato sia Digital Tutors che i corsi di 3digital LAB, fra i due assolutamente consiglierei un abbonamento a DT.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

è bello decontestualizzare le parole, ne conosco un altro di signore che ha fatto lo stesso con quello che ho scritto su di lui, ma non voglio scendere nel dettaglio altrimenti sembra che "sia un bambino" ed invece mi pare di essere una persona adulta (professionista per altri, così mi chiamano i miei clienti...)...

A leggere "Unico difetto che ho riscontrato è il tema scelto sui corsi" ?!?!? mi chiedo se abbiam visto lo stesso DVD...

"... poiché sono pensati principalmente per degli utenti che vogliono realizzare immagini statiche per l'architettura."

A quanto pare in Italia non c'è spazio per l'educazione di Visual Fx o per lo meno ci sono pochi spazi come Big Roack e Rainbpow Academy, ma per il resto no.

Matteo

:hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per le risposte!

il libo di Sannino lo volevo prendere ma non lo trovo in libreria per dare un'occhiata ai contenuti!! e i suoi corsi ho visto che per ora sono sospesi se non ho capito male...

mOcrAm tu mi consigliavi un percorso da autodidatta...in realtà ho iniziato da autodidatta e ora vorrei capire bene se ho un buon metodo o no...tu dici che un corso è sprecato?

Simone

Se vuoi vedere i contenuti QUI c'è l'indice e l'introduzione del libro (preso dal blog di Sannino).

Io il libro ce l'ho, l'ho letto e mi è piaciuto oltre ad essermi stato d'aiuto. E' spiegato tutto in maniera molto chiara. Come dice lo stesso Sannino non è una guida a vray, infatti alcune delle cose più tecniche vengono tralasciate.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

è bello decontestualizzare le parole, ne conosco un altro di signore che ha fatto lo stesso con quello che ho scritto su di lui, ma non voglio scendere nel dettaglio altrimenti sembra che "sia un bambino" ed invece mi pare di essere una persona adulta (professionista per altri, così mi chiamano i miei clienti...)...

"... poiché sono pensati principalmente per degli utenti che vogliono realizzare immagini statiche per l'architettura."

A quanto pare in Italia non c'è spazio per l'educazione di Visual Fx o per lo meno ci sono pochi spazi come Big Roack e Rainbpow Academy, ma per il resto no.

Era un mio pensiero...

Scusa ne non ho riportato la frase intera ed ho omesso i puntini... ma il succo non cambia! ;)


Modificato da mOcrAm

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

...fra i due assolutamente consiglierei un abbonamento a DT.

certo, se sai l'inglese (ma fidati fxPHD, cmiFX, gnomon sono superiori) ma se guardi all'Italia mi sembra una buona alternativa...

Mat

p.s.: Statib se vuoi te lo do io il libro....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

p.s.: Statib se vuoi te lo do io il libro....

Matevil, posso chiederti cosa trovi di sbagliato nel workflow di ciro?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Si, te lo chiedevo, dopo aver letto appunto, quindi cito:

"Nel libro viene anche presentato e discusso il metodo “5-Step Render Workflow” (marchio pure registrato a quanto pare) che ha una logica non innovativa perché quello che tutti gli artisti o grafici eseguono come routine. Non voglio dire che sia giusto o sbagliato prendere una normale procedura e registrarla con un nome in modo tale da sentirsi il “padre” di tale procedimento, ma dico solo che alcune piccole fasi di tale lavoro non sono attuabili nella normalità dei casi o che in fase di produzione seria non sono adatte, specialmente se si lavora con un team di persone e con dei tempi di consegna molto stringenti. Nel libro viene anche presentato e discusso il metodo “5-Step Render Workflow” (marchio pure registrato a quanto pare) che ha una logica non innovativa perché quello che tutti gli artisti o grafici eseguono come routine. Non voglio dire che sia giusto o sbagliato prendere una normale procedura e registrarla con un nome in modo tale da sentirsi il “padre” di tale procedimento, ma dico solo che alcune piccole fasi di tale lavoro non sono attuabili nella normalità dei casi o che in fase di produzione seria non sono adatte, specialmente se si lavora con un team di persone e con dei tempi di consegna molto stringenti. "

Qui, non espliciti cosa del processo ritieni sbagliato, ma dici che non è sempre attuabile nella normalità dei casi ( chi ti insegna a guidare non ti insegna a portare la moglie in ospedale perchè le si sono rotte le acque!)

Per quello volevo capire di più il tuo parere!

Grazie

Marta


Modificato da mcri

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Io vorrei sapere quanti di voi si sono trovati in situazioni di lavoro fuori dalla solita casetta e render, se applichi tutto in maniera "sequenziale" ci può anche stare, ma se poi ci sono dei problemi che non riesci a risolvere e non sai come fare perché è un "errore" fuori dal tuo schema.... insomma.... caso per caso bisogna valutare ed io quel sistema (anche per il mio normale flusso di lavoro -che grazie a dio non è renderizzare architetture- non funziona).

Il problema che letto quel libro molti si sentiranno degli "dei" quando alla fine ti ha insegnato una procedura da usare settando tutto high... è facile andare in ospedale con la moglie in cinta con sotto il culo una Ferrari -per usare la tua stessa metafora/esempio- e se ti finisce la benza?!?!?...

Mat

:hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Poi se uno vuole spendere i soldi faccia pure, tanto non sono i miei e non me ne viene nulla se il libro vende di più o di meno.

Matteo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma nè un libro nè un corso ti rendono professionisti, è ovvio che bisogna sempre implementare.

Ma a mio modesto avviso ritornando alla domanda iniziale lo trovo un buon punto di partenza!

E mi sembra ovvio che un workflow non possa comprendere tutti gli imprevisti!

E se posso permettermelo, trovo inappropriata la tua recensione, sopratutto fatta da uno che "per il mio normale flusso di lavoro -che grazie a dio non è renderizzare architetture", visto che è rivolto principalmente a loro!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Ma nè un libro nè un corso ti rendono professionisti, è ovvio che bisogna sempre implementare.

Ma a mio modesto avviso ritornando alla domanda iniziale lo trovo un buon punto di partenza!

E mi sembra ovvio che un workflow non possa comprendere tutti gli imprevisti!

E se posso permettermelo, trovo inappropriata la tua recensione, sopratutto fatta da uno che "per il mio normale flusso di lavoro -che grazie a dio non è renderizzare architetture", visto che è rivolto principalmente a loro!

vuoi il mio cv? lo trovi su linkedin se vuoi...

Mat

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Siamo alle solite..... :lol: a parte le battute il libro di ciro non ho avuto il piacere di leggerlo perchè non uso vray.

Simone fai una cosa, prendi sia il libro che il corso, cosi sono tutti felici. ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me è un libro interessante per illustrare un metodo di lavoro, più o meno valido a seconda delle casistiche.

Come ha espresso più volte l'autore e l'editore (e come penso anch'io) è un'opera dedicata a chi ha già un'infarinatura di V-Ray e vuole ottenere un valore aggiunto: non penso che possa essere valutato come una guida da utilizzare per comprendere la logica di V-Ray in modo da adattarlo alle più disperate casistiche lavorative (per intenderci: non vengono spiegati gli altri metodi di calcolo della luce; relegare V-Ray RT a 2 pagine è fin troppo riduttivo; non viene spiegato in dettaglio il funzionamento dell'Irradiance Map).

Molti concetti erano già stati illustrati nel suo blog: è carino averli raccolti all'interno di un libro, ci si risparmi la ricerca su Internet.

Quando sento pronunciare la parola workflow inorridisco: in un mondo perfetto andrebbe più che bene ma sappiamo che la realtà è diametralmente opposta alla teoria (quante volte i clienti ti cambiano le carte in regola e ti riducono i tempi di consegna?).

Secondo me se qualcuno vuole affidarsi a un libro e ha bisogno di un punto di partenza, meglio partire con quello di Imago Edizioni o un corso in aula (di gruppo o individuale, è indifferente: conta la didattica): V-Ray è un ottimo engine perché altamente parametrico, quindi penso che sia davvero importante capire ogni singolo parametro (sennò facevano due tasti: render di bozza & render perfetto ed eravamo tutti contenti... ma non è così).

Successivamente se si vuole sviluppare una tecnica fotografica è possibile scegliere il libro di Ciro o eventualmente un qualsiasi manuale di fotografia: questo è il mio parere, a maggior ragione dopo averlo letto.

P.S.: ringrazio Mat che ha segnalato anche i miei prodotti e penso che quello inerente V-Ray 2 sia un ottimo connubio tra nozioni e workflow (ndr.: sono di parte però! :P), soprattutto per la spiegazione tecnico-pratica di Luca Deriu...

P.P.S.: e mi dispiace vedere che si venga attaccati perché la si pensi diversamente (o perché magari si lavora in un campo differente, anche se più complesso): ognuno può esercitare il proprio diritto di critica, a meno di non essere dei "pivelli" in senso lavorativo e non mi pare che Matteo appartenga a questa categoria.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×