Vai al contenuto
david vdf

Costo video di presentazione

Recommended Posts

Ciao a tutti,

mi serve un aiuto vostro.

Sto cominciando a sviluppare dei lavori da solo e ho un grandissimo problema.

Con il cliente riesco a parlare di tutto quello che riguarda il lavoro da fare, ma quando devo parlare di soldi mi blocco. Non so quantificare il mio lavoro!!!!

Devo fare un video di un minuto presentando una APP per iPhone. In questo video ci sono elementi di 3D e di motion graphhic. Lui mi ha chiesto quanto gli verrà a costare tutto...IO NON LO SO!!!!!!

mi potete aiutare in questo grandissimo problema????

non voglio sparare un prezzo alto, ma non voglio neanche perdere soldi!!!!

Vi ringrazio tantissimo!!!

david

www.daviddefranca.com

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Fare i preventivi è la parte più complessa di ogni lavoro... se non sai farli forse non sei pronto a lavorare da solo.

A questo punto prova, fatti due conti e spara la tua cifra. Se è giusta bene se è sbagliata sarà esperienza per la prossima volta :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Fare i preventivi è la parte più complessa di ogni lavoro... se non sai farli forse non sei pronto a lavorare da solo.

A questo punto prova, fatti due conti e spara la tua cifra. Se è giusta bene se è sbagliata sarà esperienza per la prossima volta :)

direi che "spara la tua cifra" non è proprio un consiglio ideale...Per fare un preventivo si fa piuttosto in fretta:

  1. Calcoli quante ore/giorni serviranno per fare il lavoro e lo moltiplichi per il tuo prezzo orario. Visto che sei agli inizi però pensa a stare un pochino largo con il calcolo delle ore, che so un 30% in più (che non farai pagare al cliente) in modo da tenere in conto eventuali intoppi in produzioni (tempi di render inattesi, problemi nel risolvere una cosa etc.). Certo se hai già difficoltà a capire quanto ti impegnerà il lavoro... beh allora è grave e forse ha ragione silver dicendo che non sei pronto a lavorare "in proprio". Se invece già sei in grado di farlo passi allo step successivo
  2. Quello che piuttosto forse ti risulta difficile fare è capire quanto vali tu all'ora. Adesso, io non so quanto tu sia bravo e cosa tu sappia effettivamente fare; tieni conto che un professionista dovrebbe ( e ribadisco DOVREBBE) viaggiare tra i 400 e i 600 euro al giorno lordi (che poi netti saranno praticamente la metà), ergo, mediamente un professionista, costa sulle 60 euro l'ora, tu magari puoi pensare di chiederne 15/20 o qualcosa di simile, ma poi sta a te, ovviamente. Certo che non bisognerebbe MAI scendere sotto una cifra del genere, altrimenti mi sembra davvero ridicolo fare questo lavoro.
  3. Giusto per pararti il fondoschiena (o quantomeno cercare di farlo), quando farai il preventivo (perchè spero che tu voglia fare un preventivo ufficiale) scrivi bene tutto per filo e per segno (durata del filmato, risoluzione, formato video etc) in modo che non ci siano incomprensioni di sorta e che un domani il cliente ti dica le fatidiche parole "ahhh ma io pensavo che...". inoltre fatti sempre mandare le risposte, le richieste di eventuali modifiche e l'accettazione delle fasi di lavorazione via mail (verba volant scripta manent) e in ultima (ma in realtà è tra le prime cose) all'atto dell'accettazione del preventivo ti fai dare un bell'anticipo del 30% sul lavoro e il saldo alla consegna del filmato (e quando mandi i i filmati intermedi di lavorazione fallo sempre a risoluzione ridotta e con dei bei watermark qui e la)

Insomma se vuoi diventare un professionista ed essere trattato come tale devi anche comportarti e presentarti da professionista.

Spero di esserti stato utile

A presto

Cristian

P.S.

Giusto per poterti dare un "giudizio" più oggettivo sulla tua professionalità, hai un link, un sito, una reel con dei tuoi lavori da vedere ?!


Modificato da crispa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il mio consiglio é di non fidarti troppo dei consigli (scusa la ripetizione) che circolano sui forum in materia di prezzi, c´é la tendenza generale a sparare prezzi esagerati, un po per far credere che quello si guadagna (supposizione personale), un po per vantarsi e perché tanto non c´é niente da perdere a sparare certe cifre su un forum.

Questa discussione credo sia un buon esempio, chi ha dato certi consigli non ci ha rimesso nulla, ma l´utente ha perso l´opportunitá di un´esperienza lavorativa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie mille Cristian, i tuoi consigli sono stati molto utili.

Credo che il mio problema è che non so quanto valgo.

Certo che ti posso dare un link in modo che puoi "giudicare" quanto potrei valere, anzi mi saresti molto d'aiuto!

Puoi vedere nel mio sito il mio Reel. Sono molto interessato nel ricevere un tuo giudizio e critiche.

Sito: www.daviddefranca.com

Grazie mille

David

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Grazie mille Cristian, i tuoi consigli sono stati molto utili.

Credo che il mio problema è che non so quanto valgo.

Certo che ti posso dare un link in modo che puoi "giudicare" quanto potrei valere, anzi mi saresti molto d'aiuto!

Puoi vedere nel mio sito il mio Reel. Sono molto interessato nel ricevere un tuo giudizio e critiche.

Sito: www.daviddefranca.com

Grazie mille

David

Ciao David,

Scusa se sono stato tanto disattento, ma appena postato il messaggio guardando meglio il tuo profilo ho visto il link... Cmq.

Il treddi che vedo nella reel è piuttosto basico e il 75/80% del risultato è dato dal comp.

Detto questo non ci sono comunque esempi di motion graphics e/o di animazione (che dovrebbero essere il fulcro della tua lavorazione se non ho capito male), e quindi non riesco a valutarti in quel senso.

Ribadisco cmq le cifre che ti ho consigliato come junior... Prova a fare riferimento a quello.

Qualora peró il tuo cliente non fosse disposto a pagarti neanche quella tariffa, fossi in te rifiuterei il lavoro (e qui probabilmente, con questa affermazione mi attirerò le ire di qualcuno).

Nel frattempo cmq prova a fare qualche test di motion graphics, misto 3D per capire effettivamente quanto sei veloce.

Saluti

Cristian


Modificato da crispa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il mio consiglio é di non fidarti troppo dei consigli (scusa la ripetizione) che circolano sui forum in materia di prezzi, c´é la tendenza generale a sparare prezzi esagerati, un po per far credere che quello si guadagna (supposizione personale), un po per vantarsi e perché tanto non c´é niente da perdere a sparare certe cifre su un forum.

Questa discussione credo sia un buon esempio, chi ha dato certi consigli non ci ha rimesso nulla, ma l´utente ha perso l´opportunitá di un´esperienza lavorativa.

Ciao Krone,

Non so se la tua risposta si riferiva al mio post, ma ti garantisco che IO non sparo cifre a caso, ne tantomeno millanto stipendi fasulli.

Poi se c'è altra gente che lo fa "per darsi un tono" a me spiace, ma cerchiamo di non generalizzare.

Rimane il fatto che chiedere (come da mio consiglio) 60 euro l'ora (parlo di cifre da professionista) non mi sembra poi uno sproposito... Ma cavolo un muratore o un idraulico quanto prendono all'ora (di solito a nero)?

E un medico?!

Se cominciassimo anche tutti noi a fare cifre da PROFESSIONISTI non sarebbe male no?!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma non vi sembra un po' ridicolo che qualcun'altro debba valutare il suo lavoro perché lui non ne è in grado? Un conto è fare richieste su alcuni aspetti contrattuali o di pagamento, un altro è chiedere a terzi un preventivo per il proprio lavoro...

Poi ci lamentiamo perché non ci trattano come professionisti... <_<

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma non vi sembra un po' ridicolo che qualcun'altro debba valutare il suo lavoro perché lui non ne è in grado? Un conto è fare richieste su alcuni aspetti contrattuali o di pagamento, un altro è chiedere a terzi un preventivo per il proprio lavoro...

Poi ci lamentiamo perché non ci trattano come professionisti... <_<

Da un certo punto di vista condivido, nel senso che l'autovalutazione è un aspetto fondamentale di un professionista.

Dall'altro peró preferisco uno come David che ammette i suoi limiti e chiede un aiuto nella valutazione del proprio lavoro, piuttosto che i CANTINARI che si spacciano per professionisti ma che poi fanno dei prezzi INDECENTI, che a confronto un operaio in Cina è Berlusconi, creado così gravi danni al mercato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sinceramente non capisco come uno che offre sul proprio sito la possibilità di seguire corsi di grafica 3D non abbia idea di quanto valga il suo lavoro. Lo dico da uno che fa preventivi a raffica e non sempre vengono accettati anzi, ma da qui a dire non ne ho idea.. bhe c'è qualcosa che non torna.. IMHO.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Ciao Krone,

Non so se la tua risposta si riferiva al mio post, ma ti garantisco che IO non sparo cifre a caso, ne tantomeno millanto stipendi fasulli.

Poi se c'è altra gente che lo fa "per darsi un tono" a me spiace, ma cerchiamo di non generalizzare.

Rimane il fatto che chiedere (come da mio consiglio) 60 euro l'ora (parlo di cifre da professionista) non mi sembra poi uno sproposito... Ma cavolo un muratore o un idraulico quanto prendono all'ora (di solito a nero)?

E un medico?!

Se cominciassimo anche tutti noi a fare cifre da PROFESSIONISTI non sarebbe male no?!

Non mi riferivo a te in particolare, a meno che tu non sia uno di quelli che consigliava all´autore della discussione linkata di chiedere certe cifre in Grecia come praticante con esperienza zero.

Poi visto che vuoi approfondire, 60 euro all´ora é una cifra da capogiro molto irrealistica, parliamo di 8400 euro lordi al mese (60 euro su una base di 140 ore mensili) e quindi 100.000 euro all´anno, roba che fa scattare il redditometro.

Se vuoi fare un discorso da professionista, e non atteggiarti da professionista chiedendo cifre impossibili, il discorso da fare é che 60 euro l´ora le guadagni per prestazioni occasionali di max tot ore, per lavori settimanali il prezzo orario é altro, su base mensile é altro ancora.

L´idraulico che tutti voi citate guadagnerá ure 100 euro l´ora, ma lavora un´ora, prende la macchina, si sposta, etc. etc., non sta 20 ore a ripare un rubinetto e per questo presenta una parcella da 20 x 100 = 2000 euro, fa tanti lavoretti da un ora e alla fine del mese ha guadagnato 4/5000 euro a cui deve sottrarre costio di trasferimento, materiali, etc.

Se vogliamo fare un discorso ancora piú professionale, il prezzo lo fa il mercato, una presentazione di 1 minuto ha un suo valore. Se sei un bravo professionista la fai molto velocemente e avrai un margine di guadagno maggiore di chi é agli inizi e ci mette il doppio del tempo, ma non credo che valga il discorso "da me costa il doppio perché ci metto il doppio del tempo", quello é un problema del "professionista", o accetta di guadagnare la metá o si da una sveglia e diventa piú veloce ed efficiente per adeguarsi ai prezzi di mercato o cambia mestiere e va a fare l´idraulico, visto che guadagnano queste cifre incredibili.

Comunque secondo me il consiglio migliore finora l´ha dato silver7:

Fare i preventivi è la parte più complessa di ogni lavoro... se non sai farli forse non sei pronto a lavorare da solo.

A questo punto prova, fatti due conti e spara la tua cifra. Se è giusta bene se è sbagliata sarà esperienza per la prossima volta :)

e il mio consiglio é lo stesso, di farsi due conti di quanto si crede valga il proprio tempo/lavoro e presentare il preventivo, se non va bene vuol dire che bisogna lavorare piú velocemente o in maniera piú efficace e se va bene vuol dire che si é giá in qualche modo pronti per questo tipo di lavoro. In ogni caso fa parte dellésperienza di un qualsiasi professionista quello di saper dare il giusto prezzo al proprio lavoro o, meglio, alla propria prestazione lavorativa, non fare discorsi del tipo "mi hanno detto che un professionista deve guadagnare tra x e y al giorno".


Modificato da krone

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Non mi riferivo a te in particolare, a meno che tu non sia uno di quelli che consigliava all´autore della discussione linkata di chiedere certe cifre in Grecia come praticante con esperienza zero.

Poi visto che vuoi approfondire, 60 euro all´ora é una cifra da capogiro molto irrealistica, parliamo di 8400 euro lordi al mese (60 euro su una base di 140 ore mensili) e quindi 100.000 euro all´anno, roba che fa scattare il redditometro.

Se vuoi fare un discorso da professionista, e non atteggiarti da professionista chiedendo cifre impossibili, il discorso da fare é che 60 euro l´ora le guadagni per prestazioni occasionali di max tot ore, per lavori settimanali il prezzo orario é altro, su base mensile é altro ancora.

L´idraulico che tutti voi citate guadagnerá ure 100 euro l´ora, ma lavora un´ora, prende la macchina, si sposta, etc. etc., non sta 20 ore a ripare un rubinetto e per questo presenta una parcella da 20 x 100 = 2000 euro, fa tanti lavoretti da un ora e alla fine del mese ha guadagnato 4/5000 euro a cui deve sottrarre costio di trasferimento, materiali, etc.

Se vogliamo fare un discorso ancora piú professionale, il prezzo lo fa il mercato, una presentazione di 1 minuto ha un suo valore. Se sei un bravo professionista la fai molto velocemente e avrai un margine di guadagno maggiore di chi é agli inizi e ci mette il doppio del tempo, ma non credo che valga il discorso "da me costa il doppio perché ci metto il doppio del tempo", quello é un problema del "professionista", o accetta di guadagnare la metá o si da una sveglia e diventa piú veloce ed efficiente per adeguarsi ai prezzi di mercato o cambia mestiere e va a fare l´idraulico, visto che guadagnano queste cifre incredibili.

Comunque secondo me il consiglio migliore finora l´ha dato silver7:

e il mio consiglio é lo stesso, di farsi due conti di quanto si crede valga il proprio tempo/lavoro e presentare il preventivo, se non va bene vuol dire che bisogna lavorare piú velocemente o in maniera piú efficace e se va bene vuol dire che si é giá in qualche modo pronti per questo tipo di lavoro. In ogni caso fa parte dellésperienza di un qualsiasi professionista quello di saper dare il giusto prezzo al proprio lavoro o, meglio, alla propria prestazione lavorativa, non fare discorsi del tipo "mi hanno detto che un professionista deve guadagnare tra x e y al giorno".

Mah guarda OVVIO che il discorso orario si fa su progetti, come in questo caso, occasionali e non sul lungo termine, ne tantomeno se fai il dipendente... che poi tu ritenga che il mio tariffario sia IRREALE non so cosa dirti;

ti garantisco però che io io dopo quasi 10 anni di lavoro e ragionando a "modo mio" sono ancora qui a fare questo lavoro senza piangere miseria e senza scendere a patti... il cliente che sceglie di dare a me il lavoro lo fa alle mie condizioni, altrimenti ci sono tanti altri disposti a scendere a compromessi: tipo farsi sottopagare, accettare pagamenti a 2/3 mesi dalla fattura, fare modifiche su modifiche senza un consuntivo a fine lavori etc.

Siamo in un libero mercato (aihme forse troppo libero) e quindi ognuno fa quel che gli pare...

Rimane il fatto che intorno ai 10000 euro lordi al mese per un lavoro PROFESSIONALE non dovrebbero essere cifre da capogiro; all'estero sono all'ordine del giorno in questo settore anche cifre decisamente più alte.

E poi caro mio il prezzo non lo fa il mercato... lo fanno i PROFESSIONISTI... se poi questi ultimi si fanno la guerra tra poveri allora è un altro discorso e quindi il prezzo di mercato decade :-(

Non siamo mica dal macellaio... "senti mi fai 1 min di 3D e visto che ci sei mi fai anche 20 sec di motion graphics" ma dai.... spero tu stia scherzando.

Non so come fai a fare certi ragionamenti... MAH

Saluti a tutti

Cristian

P.S.

se poi vogliamo essere precisi le ore mensili sono 176 (8 ore al giorno per una media di 22 giorni lavorativi)


Modificato da crispa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sulle ore mensili hai ragione, avevo in mente le 40 ore settimanali ed é uscito 140..... per il resto, un mucchio di slogan senza senso e molto lontani dalla realtá.

Ovvio che fa piacere a tutti guadagnare il piú possibile, ma la realtá é che a sparare certe cifre si é automaticamente disoccupati e fuori dal mercato, quindi meglio fare discorsi sui soldi reali e non su quelli ipotetici.

Poi il problema é di david, come kotipelto84 fará un preventivo esagerato, dirá che un professionista come lui non deve scendere a patti, che non siamo in macellaria, che lui é un grande artista / professionista / creativo /etc. il cliente gli stringerá la mano, si fará fare un autografo da questo grande artista/professionista da 10000 euro al mese e si rivolgerá ad un professionista piú umile che ha capito che un minuto di presentazione in CG ormai sono in molti in grado di produrlo ad un prezzo x e si propone su quei prezzi offrendo qualcosa in piú in fatto di qualitá e tempistiche.

all'estero sono all'ordine del giorno in questo settore anche cifre decisamente più alte.

magari altra tassazione, altri costi, altro tutto. In USA la benzina costa la metá della metá che in Europa, a Londra gli affitti costano di piú e cosí via........... nessuno obbliga nessuno a rimanere in Italia o a tornarci se "all´estero" é questo paradiso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

ripeto... libero di pensare quello che vuoi e di chiedere quanto vuoi... altra cosa è invece avere la presunzione di dire a me che faccio "slogan senza senso e molto lontani dalla realtá".

Se non sei in grado di produrre qualità tale da chiedere certe cifre (che ripeto non mi sembrano così astronomico) mi spiace per te... peggio ancora se sei bravo ma ti fai sottopagare.

In entrambi i casi c'è qualcosa che non funziona, ma questo secondo me non ti da il diritto di dirmi che faccio discorsi ipotetici.

ti ripeto ho quasi 10 anni di esperienza maturati sia in Italia che all'estero e le cifre che chiedo sono più che giustificate dall'esperienza che ho e dalla qualità che offro, altrimenti, come hai detto tu, sarei già disoccupato da tempo.

Cmq pensa quello che ti pare e continua per la tua strada che io continuerò per la mia.

Quando poi (cosa che già succede) vi sarete svalutati talmente tanto da prendere meno della mia colf (con tutto il rispetto per le colf) allora poi voglio vedere dove andrete a piangere.

Ciao ciao

Cristian


Modificato da crispa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sinceramente non capisco come uno che offre sul proprio sito la possibilità di seguire corsi di grafica 3D non abbia idea di quanto valga il suo lavoro. Lo dico da uno che fa preventivi a raffica e non sempre vengono accettati anzi, ma da qui a dire non ne ho idea.. bhe c'è qualcosa che non torna.. IMHO.

Siete stati veramente molto gentili. Tutti voi avere soddisfatto al 100% la mia domanda. Anche le critiche sono state molto costruttive :) sicuramente seguirò i consigli di Cristian per quanto riguarda il reel (a me la colpa, quel reel è del 2011) e sicuramente come hanno detto in molti, l'esperienza lavorativa mi darà tanto.

Grazie mille a tutti.

Per quanto riguarda il corso, sappiamo tutti che insegnare le basi del 3D e del compositing non è difficile. E poi i prezzi dei corsi sono tutti uguali.

La cosa cambia quando hai a che fare invece con il 'lavoro'. Volevo solo avere una linea di prezzo per essere giusto e mi avete aiutato moltissimo.

Grazie mille a tutti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Siete stati veramente molto gentili. Tutti voi avere soddisfatto al 100% la mia domanda. Anche le critiche sono state molto costruttive :) sicuramente seguirò i consigli di Cristian per quanto riguarda il reel (a me la colpa, quel reel è del 2011) e sicuramente come hanno detto in molti, l'esperienza lavorativa mi darà tanto.

Mi fa piacere esserti stato utile e spero che farai tesoro dei consigli (mi auguro non quelli di tutti) che ti sono stati dati qui e che ne farai buon uso.

Per quanto riguarda il corso, sappiamo tutti che insegnare le basi del 3D e del compositing non è difficile. E poi i prezzi dei corsi sono tutti uguali.

La cosa cambia quando hai a che fare invece con il 'lavoro'. Volevo solo avere una linea di prezzo per essere giusto e mi avete aiutato moltissimo.

Grazie mille a tutti.

Questa tua affermazione mi lascia molto perplesso e non mi trovi affatto d'accordo e, pur rischiando di andare OT, ti dico cosa penso.

La formazione non è per niente cosa facile.

Io mi occupo anche di formazione dal 2008: ho cominciato dando lezioni private per poi arrivare ad Autodesk (prima consulente e poi come trainer) e ad insegnare anche nelle aziende e nelle scuole (sia in Italia che all'estero).

Ti assicuro che di "alunni" ne ho avuti tanti e LE BASI del 3D sono fondamentali. Non basta insegnare l'interfaccia e 2 pulsanti per dire di aver fatto un corso; la cosa più importante sono i concetti che stanno dietro al 3D (e non solo al software in se) e le logiche che bisogna instillare nell'alunno.

Mi è capitato più volte infatti di aver a che fare con persone che venivano da scuole "blasonate" e che pensavano già di avere delle sufficenti conoscenze base per seguire con me dei corsi avanzati e più volte ho dovuto insegnargli le cose da zero perchè non avevano bene chiare in mente LE BASI.

Quindi per favore non dire che è semplice insegnare, perchè dici davvero una castroneria.

Senza contare poi che dire che i corsi costano tutti uguali non è vero, visto che anche per quello non c'è un vero e proprio mercato.

Saluti

Cristian


Modificato da crispa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io mi occupo anche di formazione dal 2008: ho cominciato dando lezioni private per poi arrivare ad Autodesk (prima consulente e poi come trainer) e ad insegnare anche nelle aziende e nelle scuole (sia in Italia che all'estero).

Infatti è da tempo che cerco di approfondire le mie conoscenze. Ho cercato per un po' di tempo corsi Autodesk per essere appunto qualificato al 100% ,ma tutte le scuole che offrivano corsi Autodesk sono scuole con una pessima reputazione (alcune di queste le ho frequentate e confermo).

Te come hai fatto? Come posso io diventare consulente e poi trainer?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non so cosa intendi per corsi Autodesk...

Forse li confondi con corsi tenuti presso gli ATC (Authorized Training Centre).

Aimhe non è detto che i corsi tenuti presso gli ATC siano effettivamente di buon livello. Anzi spesso non sono neanche tenuti da istruttori autorizzati.

E cmq non tutti gli istruttori autorizzati sono dei bravi formatori. Onestamente non c'è grande controllo in merito.

E cmq prima di cercare di diventare un trainer dovresti magari approfondire le tue conoscenze professionali e da professionista.

In bocca al lupo

Cristian

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Inviata (modificato)

Infatti è da tempo che cerco di approfondire le mie conoscenze. Ho cercato per un po' di tempo corsi Autodesk per essere appunto qualificato al 100% ,ma tutte le scuole che offrivano corsi Autodesk sono scuole con una pessima reputazione (alcune di queste le ho frequentate e confermo).

Te come hai fatto? Come posso io diventare consulente e poi trainer?

Per diventare trainer in un centro autodesk devi avere un colloquio con il responsabile della scuola che prende in considerazione il tuo cv con i tuoi lavori, possibilmente anche commerciali e non solo tuoi personali e poi valuta se sottoporre la tua candidatura ad Autodesk che ha l'ultima parola in merito.

il centro poi ti saprà dare le altre informazioni in merito sulla tua formazione e prove da sostenere.

come in tutti i campi ci sono bravi insegnanti o meno bravi, come ha gia detto crispa insegnare non è un lavoro semplice è faticoso e richiede capacità e resistenza, ci sono anche scuole dove si adottano tecniche di comunicazione e non si pensa solo ai contenuti, ci sono diversi modi di esprimere gli stessi concetti, con più o meno efficacia.

Il mio consiglio è di non fare questo lavoro pensando che insegnare sia semplice, non tutti infatti si possono sedere ad una cattedra valida.

Concordo poi che di realta valide forse ce ne sono pochine. Sicuramente fuori dall'italia ci sono occasioni formative più complete, ma ci sono anche insegnanti italiani che vengono richiesti all'estero.


Modificato da Mak21

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×