Vai al contenuto
Psych Svitkona

Come va il settore del 3D in Europa?

Recommended Posts

Ciao Ragazzi,

scusate la domanda nuda e cruda, ma secondo voi quali sono i Paesi in Europa dove è più facile trovare lavoro come 3D Artist?

Ormai ci si confronta con gli altri Paesi un po' in tutti i mestieri... "conviene fare il cameriere in Italia o a Londra? conviene fare il muratore in Italia o in Australia? Gli ingegneri, i ricercatori, i web designer..." ecc, ma del nostro beneamato settore nessuno ne parla... Voi vi siete fatti un'idea a riguardo?

Bè si, insomma... Londra è il bacino del VFX europeo, con master e grandi produzioni... infatti io chiedevo dov'è che sarebbe più facile, non dov'è che il 3D va forte... per cui immagino che essendo la meta più ambita di tutti noi italiani, non solo i treddisti, la forte concorrenza rende tutto più difficile...

Poi ogni tanto sento parlare di grandi produzioni 3d un po' qui, un po' lì... ma qual è secondo voi il Paese con più alta concentrazione di agenzie 3d? Ho sentito dire che la Scandinavia va forte con i videogiochi, ma quanto è fattibile per un italiano inserirsi in una società nordica? Secondo voi conta davvero il talento, o in certi Paesi come Danimarca e Svezia, subentra anche il fattore della xenofobia?

Sia chiaro che se parliamo di mondo, non ci sono dubbi che il primato va agli Stati Uniti, magari anche a Singapore.... ma in Europa????? In Europa tutti noi potremmo farci un pensierino no?


Modificato da Psych Svitkona

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

deve essere l'italia

qualcunque cane con mezzo pc e il mulo si considera un 3d artist, se ha visto un film di Truffaut si considera un regista, se ha letto un fumetto puo fare pure story, se ha giocato a doom è esperto di vg.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao, io personalmente posso dirti che segue il mondo del 3D (tutto compreso videogame e VFX) dagli anni '90, ho visto crescere l'industria fino ad oggi, e possiamo fare 1000 discorsi vari sull'argomento. ovviamente i primi a capire che la computer grafica e gli stessi videogiochi, sono un settore redditizio, che porta un enorme quantità di introiti sono stati gli americani e i giapponesi. ad oggi si sono aggiunti altri paesi vedi la nuova zelanda con la weta, e anche vari paesi europei, molti italiani per es. lavorano all'estero (alla pixar per es.) è un mestiere dove conta molto il talento, se hai talento puoi trovare lavoro ovunque. Ovviamente ricorda che parliamo di aziende piu' o meno grosse, dove richiedono personale quando ne hanno bisogno e dato il tipo di mestiere non sempre offrono grossi contratti.

questo è il mio pensiero

ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

deve essere l'italia

qualcunque cane con mezzo pc e il mulo si considera un 3d artist, se ha visto un film di Truffaut si considera un regista, se ha letto un fumetto puo fare pure story, se ha giocato a doom è esperto di vg.

quotoooooooo...

Cara Giulia,

scherzi apparte la tua domanda, secondo me, non ha molto senso (o forse non l'ho capita io).

In primis non si capisce se sei una neofita o una che lavora già da anni nel settore, non ti sei presentata e non si sa chi sei. Facendo però un minimo di ricerca sul tuo profilo si arriva al tuo blog e da li direi che si evince che sei una neofita. Poi se si approfondisce ancora un po, si scopre che hai anche la certificazione da PROFESSIONAL su 3DStudioMax e senza cattiveria (ma davvero senza cattiveria), rimango allibito nel cercare di capire come tu sia riuscita a prenderla. In primis perchè io stesso ho fatto l'esame e so quali sono i tipi di test, ed in secondo luogo perchè (lavorando anche per autodesk) mi sorprendo che vengano distribuite le certificazioni professionali, a chi evidentemente non è (ancora) un professionista.

Chiudendo la piccola digressione ritorno alla tua domanda, nello specifico sul "dove?"

Londra ad esempio è un posto dove ci siano tanti, tantissimi studi (dai piccoli ai grandi), ma dove la concorrenza è altissima e, ultimamente, anche un po "sleale"; infatti 6/7 anni fa il mercato era molto florido e le paghe MOLTO buone... poi tutti gli "scappati di casa" (la stragrande maggioranza dei quali italiani) si sono riversati li e, quasi tutti senza arte ne parte, si sono svenduti (un po per ignoranza del settore, un po per "incoscienza") abbassando i prezzi dei contratti (seppur ancora desicamente più alti di quelli italiani) e sputtanando così un mercato che a distanza di anni, e anche per altri motivi, ormai annaspa.

Poi c'è qualcosa in Francia, qualcosa in Spagna, poco in Portogallo e studi qui e la sparsi un po in tutta l'Europa (compresa l'Italia), ma nel complesso credo che tutta l'Europa non arriva al numero di studi di Londra.

Detto questo però, mi sembra che la tua domanda non sia tanto sapere dove ci sono gli studi, ma dove sarebbe più semplice trovare lavoro, mi sbaglio?!

E allora io mi chiedo, ma te vuoi la strada facile? vuoi il paese dei balocchi, dove trovare uno studio che faccia belle produzioni, che ti paghi bene e che ti assume subito, seza neanche un minimo di concorrenza? non lo so, magari vuoi anche partire direttamente facendo il supervisor?! tanto che ci vuole... un po di tutorial qui e la li hai visti, no?!

Ma guarda che sto lavoro è fatto di passione e abnegazione, di nottate di studio e produzione davanti al pc, di crescita personale e professionale, di "sudore e sangue" e di farsi il mazzo per divetare un vero PROFESSIONAL.

Per questo QUOTO in pieno algosuk, perchè tanto chiuque in Italia pensa di essere un professionista del 3D perchè sa fare un cubo in 3DSMax, magari per giunta avendo seguito un tutorial passo passo che, probabilmente, ha anche scaricato...

IL PROFESSINAL è ben altra cosa e dovete mettervelo in testa.

Giulia che tu non me ne voglia, ma questo è il mio pensiero e non ce l'ho personalmente con te, ma con un sistema che non funziona e al quale bisogna porre rimedio, magari a volte usando anche un tocco di "brutale" onestà.

P.S.

carina l'idea del sito, ma decisamente POCO user friendly e sopratutto non c'è neanche un lavoro o una minima cosa da vedere (o forse non li ho trovati io); che senso ha avere un sito se poi dentro non c'è nulla?!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

quotoooooooo...

Cara Giulia,

scherzi apparte la tua domanda, secondo me, non ha molto senso (o forse non l'ho capita io).

In primis non si capisce se sei una neofita o una che lavora già da anni nel settore, non ti sei presentata e non si sa chi sei. Facendo però un minimo di ricerca sul tuo profilo si arriva al tuo blog e da li direi che si evince che sei una neofita. Poi se si approfondisce ancora un po, si scopre che hai anche la certificazione da PROFESSIONAL su 3DStudioMax e senza cattiveria (ma davvero senza cattiveria), rimango allibito nel cercare di capire come tu sia riuscita a prenderla. In primis perchè io stesso ho fatto l'esame e so quali sono i tipi di test, ed in secondo luogo perchè (lavorando anche per autodesk) mi sorprendo che vengano distribuite le certificazioni professionali, a chi evidentemente non è (ancora) un professionista.

Chiudendo la piccola digressione ritorno alla tua domanda, nello specifico sul "dove?"

Londra ad esempio è un posto dove ci siano tanti, tantissimi studi (dai piccoli ai grandi), ma dove la concorrenza è altissima e, ultimamente, anche un po "sleale"; infatti 6/7 anni fa il mercato era molto florido e le paghe MOLTO buone... poi tutti gli "scappati di casa" (la stragrande maggioranza dei quali italiani) si sono riversati li e, quasi tutti senza arte ne parte, si sono svenduti (un po per ignoranza del settore, un po per "incoscienza") abbassando i prezzi dei contratti (seppur ancora desicamente più alti di quelli italiani) e sputtanando così un mercato che a distanza di anni, e anche per altri motivi, ormai annaspa.

Poi c'è qualcosa in Francia, qualcosa in Spagna, poco in Portogallo e studi qui e la sparsi un po in tutta l'Europa (compresa l'Italia), ma nel complesso credo che tutta l'Europa non arriva al numero di studi di Londra.

Detto questo però, mi sembra che la tua domanda non sia tanto sapere dove ci sono gli studi, ma dove sarebbe più semplice trovare lavoro, mi sbaglio?!

E allora io mi chiedo, ma te vuoi la strada facile? vuoi il paese dei balocchi, dove trovare uno studio che faccia belle produzioni, che ti paghi bene e che ti assume subito, seza neanche un minimo di concorrenza? non lo so, magari vuoi anche partire direttamente facendo il supervisor?! tanto che ci vuole... un po di tutorial qui e la li hai visti, no?!

Ma guarda che sto lavoro è fatto di passione e abnegazione, di nottate di studio e produzione davanti al pc, di crescita personale e professionale, di "sudore e sangue" e di farsi il mazzo per divetare un vero PROFESSIONAL.

Per questo QUOTO in pieno algosuk, perchè tanto chiuque in Italia pensa di essere un professionista del 3D perchè sa fare un cubo in 3DSMax, magari per giunta avendo seguito un tutorial passo passo che, probabilmente, ha anche scaricato...

IL PROFESSINAL è ben altra cosa e dovete mettervelo in testa.

Giulia che tu non me ne voglia, ma questo è il mio pensiero e non ce l'ho personalmente con te, ma con un sistema che non funziona e al quale bisogna porre rimedio, magari a volte usando anche un tocco di "brutale" onestà.

P.S.

carina l'idea del sito, ma decisamente POCO user friendly e sopratutto non c'è neanche un lavoro o una minima cosa da vedere (o forse non li ho trovati io); che senso ha avere un sito se poi dentro non c'è nulla?!

Guarda che ha solo fatto una domanda, piu' che legittima. Tu in risposta l'hai stalkata, l'hai accusata di volere la pappa pronta (dove l'avrebbe scritto?) e hai cercato di scoraggiarla dall'alto della tua esperienza. Scusa ma mi sembra lo stesso atteggiamento dei baroni in italia, che una volta sistemati fanno la guerra alle nuove leve per paura di perdere quel poco che si sono guadagnati. Non potevi limitarti a rispondere nel merito?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

lol bella scusa... poi stalkare vuol dire altro. lei ha esplicitamente chiesto il posto piu facile dove entrare. dunque anti barone se credi che semplice esista un posto dove pagano bene e sia facile entrare senza fatica illuminaci...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Ragazzi,

scusate la domanda nuda e cruda, ma secondo voi quali sono i Paesi in Europa dove è più facile trovare lavoro come 3D Artist?

Ormai ci si confronta con gli altri Paesi un po' in tutti i mestieri... "conviene fare il cameriere in Italia o a Londra? conviene fare il muratore in Italia o in Australia? Gli ingegneri, i ricercatori, i web designer..." ecc, ma del nostro beneamato settore nessuno ne parla... Voi vi siete fatti un'idea a riguardo?

Bè si, insomma... Londra è il bacino del VFX europeo, con master e grandi produzioni... infatti io chiedevo dov'è che sarebbe più facile, non dov'è che il 3D va forte... per cui immagino che essendo la meta più ambita di tutti noi italiani, non solo i treddisti, la forte concorrenza rende tutto più difficile...

Poi ogni tanto sento parlare di grandi produzioni 3d un po' qui, un po' lì... ma qual è secondo voi il Paese con più alta concentrazione di agenzie 3d? Ho sentito dire che la Scandinavia va forte con i videogiochi, ma quanto è fattibile per un italiano inserirsi in una società nordica? Secondo voi conta davvero il talento, o in certi Paesi come Danimarca e Svezia, subentra anche il fattore della xenofobia?

Sia chiaro che se parliamo di mondo, non ci sono dubbi che il primato va agli Stati Uniti, magari anche a Singapore.... ma in Europa????? In Europa tutti noi potremmo farci un pensierino no?

Non so se lo conosci ma c'è questo sito se ti interessa

http://www.cgstudiomap.com/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Guarda che ha solo fatto una domanda, piu' che legittima. Tu in risposta l'hai stalkata, l'hai accusata di volere la pappa pronta (dove l'avrebbe scritto?) e hai cercato di scoraggiarla dall'alto della tua esperienza. Scusa ma mi sembra lo stesso atteggiamento dei baroni in italia, che una volta sistemati fanno la guerra alle nuove leve per paura di perdere quel poco che si sono guadagnati. Non potevi limitarti a rispondere nel merito?

Guarda Redsith,

come ha già fatto notare anche Algosuk, Giulia ha chiesto in maniera molto ESPLICITA dove fosse più FACILE trovare lavoro; ergo ho fatto 2+2 e ho risposto così come hai letto.

Nessun atteggiamento "da Barone" quindi; in primis perché non mi sento in alcun modo "arrivato" e in secondo luogo perchè non mi sento minacciato.

Piuttosto il mio era più che altro un chiaro messaggio da "educatore" (nel senso più ampio del termine), visto che dati gli anni di esperienza che ho maturato sia in Italia che all'estero credo di poter "insegnare" qualcosa ai più giovani del settore dando consigli e criticando in maniera schietta ed ONESTA questo genere di post.

Credo sia molto più utile a questo forum e sopratutto al settore della CG un atteggiamento critico e, per certi versi, cinico come il mio, piuttosto che uno buonista ed accondiscendente come il tuo.

Rimango altresì disponibile ad ogni tipo di confronto con Giulia, che non credo abbia trall'altro bisogno di un "cavalier servente" che si batta in nome suo.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ha chiesto dov'e' piu' facile trovare lavoro, e allora?

E' ovvio che se uno decide di trasferirsi e di lavorare in questo campo si informerà su quali paesi hanno un'indusria legata alla CG che funziona bene e dove sia più facile trovare lavoro, che problema c'è?

Bisogna soffrire a tutti i costi, bisogna dimostrare qualcosa a qualcuno, oppure bisogna trovare un posto di lavoro per vivere? No davvero, non riesco a capire...

La utente in questione non ha mai detto di essere professionista, tu lo sei, hai sudato lacrime e sangue per arrivare dove sei ora, bravo! Ma non ti sembra un attimino off topic rispetto alla domanda normalissima e di buon senso della utente?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

siccome fare cg ha sempre una base di passione, se vuoi fare un lavoro sicuro devi cercare altrove, non vedi quanti studi ogni anno falliscono? non è un settore che ti dara mai sicurezza, soprattutto perchè non è nella mentalita del resto del mondo. non faccio battute, ma sarcasmo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si ma quello e' scontato. Una volta che qualcuno ha deciso che la CG e' la propria passione e quindi vuole farne il proprio lavoro, dovra' essere razionale e pensare a dove il mercato e' piu' fiorente, proprio perche' e' un lavoro poco stabile.

Se ti trasferisci in una citta' piena di studi sara' piu' facile trovare lavoro e, finito un contratto, trovarne un altro in tempi ragionevoli.

E' un ragionamento che tutti quelli che hanno intenzione di emigrare dovrebbero fare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma se la suddetta citta offre tanto lavoro, tante altre persone verranno nella citta e ci sara un alto grado di offerta, il che rende difficile trovare lavoro... fino a un ipotetico equilibrio. è una semplice legge domanda offerta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

quotoooooooo...

Cara Giulia,

scherzi apparte la tua domanda, secondo me, non ha molto senso (o forse non l'ho capita io).

In primis non si capisce se sei una neofita o una che lavora già da anni nel settore, non ti sei presentata e non si sa chi sei. Facendo però un minimo di ricerca sul tuo profilo si arriva al tuo blog e da li direi che si evince che sei una neofita. Poi se si approfondisce ancora un po, si scopre che hai anche la certificazione da PROFESSIONAL su 3DStudioMax e senza cattiveria (ma davvero senza cattiveria), rimango allibito nel cercare di capire come tu sia riuscita a prenderla. In primis perchè io stesso ho fatto l'esame e so quali sono i tipi di test, ed in secondo luogo perchè (lavorando anche per autodesk) mi sorprendo che vengano distribuite le certificazioni professionali, a chi evidentemente non è (ancora) un professionista.

Chiudendo la piccola digressione ritorno alla tua domanda, nello specifico sul "dove?"

Londra ad esempio è un posto dove ci siano tanti, tantissimi studi (dai piccoli ai grandi), ma dove la concorrenza è altissima e, ultimamente, anche un po "sleale"; infatti 6/7 anni fa il mercato era molto florido e le paghe MOLTO buone... poi tutti gli "scappati di casa" (la stragrande maggioranza dei quali italiani) si sono riversati li e, quasi tutti senza arte ne parte, si sono svenduti (un po per ignoranza del settore, un po per "incoscienza") abbassando i prezzi dei contratti (seppur ancora desicamente più alti di quelli italiani) e sputtanando così un mercato che a distanza di anni, e anche per altri motivi, ormai annaspa.

Poi c'è qualcosa in Francia, qualcosa in Spagna, poco in Portogallo e studi qui e la sparsi un po in tutta l'Europa (compresa l'Italia), ma nel complesso credo che tutta l'Europa non arriva al numero di studi di Londra.

Detto questo però, mi sembra che la tua domanda non sia tanto sapere dove ci sono gli studi, ma dove sarebbe più semplice trovare lavoro, mi sbaglio?!

E allora io mi chiedo, ma te vuoi la strada facile? vuoi il paese dei balocchi, dove trovare uno studio che faccia belle produzioni, che ti paghi bene e che ti assume subito, seza neanche un minimo di concorrenza? non lo so, magari vuoi anche partire direttamente facendo il supervisor?! tanto che ci vuole... un po di tutorial qui e la li hai visti, no?!

Ma guarda che sto lavoro è fatto di passione e abnegazione, di nottate di studio e produzione davanti al pc, di crescita personale e professionale, di "sudore e sangue" e di farsi il mazzo per divetare un vero PROFESSIONAL.

Per questo QUOTO in pieno algosuk, perchè tanto chiuque in Italia pensa di essere un professionista del 3D perchè sa fare un cubo in 3DSMax, magari per giunta avendo seguito un tutorial passo passo che, probabilmente, ha anche scaricato...

IL PROFESSINAL è ben altra cosa e dovete mettervelo in testa.

Giulia che tu non me ne voglia, ma questo è il mio pensiero e non ce l'ho personalmente con te, ma con un sistema che non funziona e al quale bisogna porre rimedio, magari a volte usando anche un tocco di "brutale" onestà.

P.S.

carina l'idea del sito, ma decisamente POCO user friendly e sopratutto non c'è neanche un lavoro o una minima cosa da vedere (o forse non li ho trovati io); che senso ha avere un sito se poi dentro non c'è nulla?!

non mi spreco neanche a risponderti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si ma quello e' scontato. Una volta che qualcuno ha deciso che la CG e' la propria passione e quindi vuole farne il proprio lavoro, dovra' essere razionale e pensare a dove il mercato e' piu' fiorente, proprio perche' e' un lavoro poco stabile.

Se ti trasferisci in una citta' piena di studi sara' piu' facile trovare lavoro e, finito un contratto, trovarne un altro in tempi ragionevoli.

E' un ragionamento che tutti quelli che hanno intenzione di emigrare dovrebbero fare.

Io ho presupposto (forse sbagliando) che nella domanda di Giulia, ci fosse un po di malizia.

Con la mia risposta, seppure fredda e a tuo giudizio off-topic, credo di aver anche dato modo a Giulia di fare alcune riflessioni su come va il settore in Europa.

D'altro canto però, prima di pensare di andare a trovare fortuna fuori (aggiungendosi alle centinaia di persone che lo hanno fatto incoscientemente in passato DEVASTANDO il mercato) forse dovrebbe pensare di consolidare un po di più le sue basi professionali, quantomeno diventando un Junior artist con almeno un annetto di produzione alle spalle.

Come diceva poi algosuk, per trovare lavoro è una questione di domanda e di offerta: se vai in una città esempio Londra dove ci sono si un sacco di studi, ma ci sono anche centinai di persone alla ricerca di un lavoro, vedrai che non è così semplice trovare lavoro (sopratutto visto e considerato che non ha esperienza) e se pure troverà qualcosa, sarà talmente sottopagata che non riuscirà comuinque a fare una vita "tranquilla" (visto che Londra è carissima) e contribuirà inoltre allo sfacelo già in corso.

Una volta infatti il percorsa da "apprendista senza esperienza" prevedeva l'ingresso in azienda come runner e poi da li la crescita.

Adesso la maggior parte dei runner sono già dei Junior che non trovano lavoro o ragazzi appena usciti da scuole come l'Escape che (senza essere cattivo) vanno ben oltre la "certificazione" di Giulia.

Che dici Redsith, ho fatto un discorso abbastanza chiaro?!

Poi tanto per la cronaca, tutto questo interesse da parte di Giulia io non ce lo vedo... ma C###O apri un post del genere in cui chiedi informazione e non ti degni neanche di venire a dare una letta e/o a fare un commento?!D

Ditemi voi se questo non è un atteggiamento quantomeno "strano".

Ciao a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

non mi spreco neanche a risponderti.

ahhh eccoti...

non ti sprechi a rispondermi?!

complimenti, atteggiamento MOLTO maturo e molto umile... proprio di una persona che si sta affacciando a questo settore.

Certo che siamo messi proprio male...

speriamo che cambino presto le cose, altrimentnti è meglio che cambiamo tutti lavoro.

ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao, io personalmente posso dirti che segue il mondo del 3D (tutto compreso videogame e VFX) dagli anni '90, ho visto crescere l'industria fino ad oggi, e possiamo fare 1000 discorsi vari sull'argomento. ovviamente i primi a capire che la computer grafica e gli stessi videogiochi, sono un settore redditizio, che porta un enorme quantità di introiti sono stati gli americani e i giapponesi. ad oggi si sono aggiunti altri paesi vedi la nuova zelanda con la weta, e anche vari paesi europei, molti italiani per es. lavorano all'estero (alla pixar per es.) è un mestiere dove conta molto il talento, se hai talento puoi trovare lavoro ovunque. Ovviamente ricorda che parliamo di aziende piu' o meno grosse, dove richiedono personale quando ne hanno bisogno e dato il tipo di mestiere non sempre offrono grossi contratti.

questo è il mio pensiero

ciao

Ciao Pizzetto,

si si infatti sono d'accordo... :) ma in realtà ero più incuriosita a farmi un'idea delle piccole realtà, dove magari posso entrare come junior o entry level e crescere lì.. anche stage non pagati cose del genere... il fatto è che in Italia, la situazione economica è quella che è, per cui immaginavo che potesse essere meglio fare un discorso del genere in un Paese che se la passi un po' meglio... ho difficoltà a trovare lavoro come cameriera figurati altro!!! dall'idea che ti sei fatto tu, secondo te dov'è un Paese in Europa che quanto meno ha lo stesso interesse... ovviamente escludendo il discorso delle grandi multinazionali...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non so se lo conosci ma c'è questo sito se ti interessa

http://www.cgstudiomap.com/

Oddioooo!!! Non lo conoscevo!!! Che spettacolo!!!!! Grazie mille Batou!!!! Infinitamente grata!!! :D

Te invece se dovessi dire un Paese europeo interessato al settore, UK a parte, dov'è che andresti?

(Onde evitare altre polemiche, mi trovo costretta a specificare a CRESCERE con stage in piccole realtà e nn ad avere la pappa pronta -.-' che amarezza queste risposte! -.-)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si ma quello e' scontato. Una volta che qualcuno ha deciso che la CG e' la propria passione e quindi vuole farne il proprio lavoro, dovra' essere razionale e pensare a dove il mercato e' piu' fiorente, proprio perche' e' un lavoro poco stabile.

Se ti trasferisci in una citta' piena di studi sara' piu' facile trovare lavoro e, finito un contratto, trovarne un altro in tempi ragionevoli.

E' un ragionamento che tutti quelli che hanno intenzione di emigrare dovrebbero fare.

Infatti! Te che idea ti sei fatto riguardo l'Europa nel 3D?? Dov'è che andresti?? :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma se la suddetta citta offre tanto lavoro, tante altre persone verranno nella citta e ci sara un alto grado di offerta, il che rende difficile trovare lavoro... fino a un ipotetico equilibrio. è una semplice legge domanda offerta.

Sisi, e' vero, ma e' sempre e comuque meglio che andare dove il mercato fatica e ci sono 2 aziende in croce, mi pare ovvio :/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Infatti! Te che idea ti sei fatto riguardo l'Europa nel 3D?? Dov'è che andresti?? :)

Mah, quello dipende dal settore, nei VFX in europa le cose non vanno molto bene, il grosso del lavoro si sta spostando in Canada per via degli incentivi statali.

Io sono a in UK da 3 anni e ho sempre lavorato, ma prima ho lavorato in italia per diversi anni, tanti conoscenti hanno avuto problemi e sono stati lasciati a casa, proprio per il motivo sopra citato.

Quando invece, fino all'anno scorso, il lavoro era abbondante, Londra era stracolma di artisti e lavoravano quasi tutti.

Sicuramente per chi e' disposto a spostarsi in continuazione il lavoro non manchera' mai, lo stesso per chi e' particolarmente skillato o particolarmente adattabile.

Ma le cose cambiano in continuazione, bastano un paio di grosse produzioni e Soho si potrebbe riempire nuovamente.

Per il resto non ho esperienza diretta di altri settori o del resto d'europa, tranne una breve esperienza in Francia (da considerare per l'animazione, ma la preparazione media degli studenti di animazione li e' altissima), quindi non me la sento di sbilanciarmi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Te invece se dovessi dire un Paese europeo interessato al settore, UK a parte, dov'è che andresti?

Non saprei, anche perchè non mi prenderebbero neanche come fattorino ^_^

Io andrei in qualsiasi nazione europea pur di lavorare in questo settore, anche se forse potrei avere il problema della lingua, non credo che basti masticare un pò d'inglese, se vai in Francia ad esempio credo sia comunque meglio comunicare direttamente in francese.

Comunque io non mi limiterei ad aspirare unicamente al lavoro dipendente, premettendo che bisogna comunque studiare, esercitarsi e migliorarsi, se le cose vanno male puoi anche pensare di metterti in proprio o creare un gruppo creativo insieme ad altre persone della tua zona.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non saprei, anche perchè non mi prenderebbero neanche come fattorino ^_^

Io andrei in qualsiasi nazione europea pur di lavorare in questo settore, anche se forse potrei avere il problema della lingua, non credo che basti masticare un pò d'inglese, se vai in Francia ad esempio credo sia comunque meglio comunicare direttamente in francese.

Comunque io non mi limiterei ad aspirare unicamente al lavoro dipendente, premettendo che bisogna comunque studiare, esercitarsi e migliorarsi, se le cose vanno male puoi anche pensare di metterti in proprio o creare un gruppo creativo insieme ad altre persone della tua zona.

Bè io uguale!!! Certo che è un percorso lungo, ma già sapere come muoversi vuol dire tanto... qua in Italia, l'idea me la sono fatta! quanto meno stai lì respiri l'atmosfera... poi se sei nel posto giusto (a capire quale sia questo posto) e diventi uno "del posto" magari il momento giusto capita pure... anche io andrei ovunque pur di lavorare nel settore... certo che non mi limito solo al posto dipendente, solo che sicuramente in certi ambienti cresci ed impari di più che da sola... anche nelle realtà più limitate... io ho fatto entrambe le esperienze ma ora come ora sento di avere bisogno di lavorare da dipendente, per continuare a crescere ed imparare, che non si tratta solo di materiale tecnico che potresti trovare in un tutorial su internet!!!! e poi mi piace il lavoro di team, confrontarsi con tanti altri aspetti, avere un progetto più grande di quello che faresti lavorando da sola...

al momento lavoro come 3d character modeler/animator per una startup di videogiochi da casa... il lavoro mi piace molto e non ho bisogno di "aiuti", ma sarei più contenta a stare fisicamente lì con gli altri collaboratori, xke tutto procederebbe molto + dinamicamente... ma se non ci stanno soldi, è cosi...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×