Vai al contenuto
edg76

Ma perchè sempre corsi/tutorials di interni?

Recommended Posts

Salve a tutti, leggendo la newsletter di treddi ho notato la seconda edizione del corso "visualizzazione architettonica", ottimo corso di sicuro, ma sempre d'interni, così come la stragrande maggioranza dei corsi/tutorial che si trovano in rete...nella realtà, almeno per quella che è la mia esperienza, i render di interni, rappresentano una piccola percentuale, perché buona part dei render prodotti, non vengono fatti per il piacere di farlo, per una verifica del progetto o altro, ma per avere delle autorizzazione da enti preposti alla valutazione dell'impatto ambientale del progetto. Quindi, perché investire in corsi che insegnano tecniche di sicuro validissime e utilissime, ma che verranno messe poco in pratica? na domanda a treddi, sono in programma corsi che riguarderanno modellazione e render di scene di esterni?Saluti a tutti...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non riesco a collegare il fatto per cui se tu padroneggi e impari tecniche valide e utili in modellazione e render di interni non riesci poi a trasportare queste conoscenze in render di esterni...

:hello::hello:

Bebbu

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quindi, perché investire in corsi che insegnano tecniche di sicuro validissime e utilissime, ma che verranno messe poco in pratica? na domanda a treddi, sono in programma corsi che riguarderanno modellazione e render di scene di esterni?Saluti a tutti...

La produzione di interni è in realtà un ambito applicativo piuttosto diffuso anche in professione, soprattutto in un mercato che vede sempre più recuperi e ristrutturazioni a discapito di nuove costruzioni.

Quindi il mercato del render di interni c'è eccome (considerando progettazione interni, rappresentazione singoli oggetti (product design) trattata anch'essa nel corso, cataloghi arredi, ecc.)

I principi di modellazione enunciati nel corso sono applicabili in maniera assoluta anche per quanto concerne scene di esterni.

Sicuramente proporremo anche un corso specifico per gli esterni, ma mi dai l'occasione per ribadire una volta di più che questo corso di visualizzazione architettonica non è per nulla specifico sulla resa degli interni. Va ben oltre, proponendo una serie di metodi e tecniche che consentono di migliorare la propria professionalità in molti ambiti applicativi.

Tra le altre cose in programma c'è sicuramente un corso riguardante un BIM, che potrebbe rispondere in maniera ancora piu' specifica a quei professionisti principalmente impegnati nella progettazione che si confronta in maniera continuativa con le esigenze della macchina burocratica.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il mio consiglio generale é di non perdere tempo e soldi per corsi. Il mio parere personale é che non servono assolutamente a niente, quello che va imparato si impara attraverso la pratica e la pratica si fa presso una struttura (uno studio o quello che sia) che lo fa a livello professionale.

A scopiazzare una foto o a cambiare due mobili ad un interno evermotion sono capaci un po tutti, a lavorare da almeno 5-6 anni in questo ambiente molti meno, motivo per cui sui forum si vedono regolarmente utenti, stranieri e non, che per qualche mese postano immagini che finiscono tra i best of, dopo un paio di mesi vendono il tutorial, dopo qualche mese vendono il corso / master /laurea in 3D e dopo qualche anno scompaiono dalla circolazione perché sono capaci a fare solo belle immagini per i forum ma a lavorare un po meno.......

A chi puó interessare qui cercano (e pagano pure!). Come loro tantissimi altri studi cercano regolarmente rinforzi o fissi, di sicuro imparerete in un mese quanto e piú che in 5-6 anni di corsi full-time.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se un corso è valido, vale la pena investirci.

Se un corso non è valido, sono soldi buttati.

Ma questo vale per qualsiasi cosa.

E' fuori discussione che senza la pratica sul campo, non si diventa dei professionisti.

Ma i corsi validi sono delle ottime occasioni per apprendere e migliorare il proprio bagaglio culturale.

Un corso non esclude la necessità della pratica professionale, così come la pratica professionale non esaurisce da sola quelle esigenze a livello formativo che un corso valido, tenuto da un docente esperto (un professionista, non chi fa corsi senza aver mai lavorato in vita sua) possono dare in termini di miglioramente del proprio flusso di lavoro. Proprio perchè poi gli insegnamenti vanno applicati nella professione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io la penso abbastanza come krone, ci si fanno le ossa e molte conoscenze proprie, sudate. E spesso si pensa che per consegnare in tempo, o con le fottutissime modifiche dell'ultimo minuto, la qualità un po' ne risente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma quindi, stringendo, secondo te é meglio fare pratica o lavorare in uno studio come quello suggerito oppure fare un corso?

Fare entrambe le cose. perchè una non esclude l'altra, anzi, si completano. La formazione è molto importante per imparare a fare qualcosa. E' altrettanto ovvio che se impari le basi ma non le applichi, queste rimangono fini a se stesse.

E' come se tu mi chiedessi se preferisco mangiare o bere. Entrambe le cose sono indispensabili.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il mio consiglio generale é di non perdere tempo e soldi per corsi. Il mio parere personale é che non servono assolutamente a niente, quello che va imparato si impara attraverso la pratica e la pratica si fa presso una struttura (uno studio o quello che sia) che lo fa a livello professionale.

A scopiazzare una foto o a cambiare due mobili ad un interno evermotion sono capaci un po tutti, a lavorare da almeno 5-6 anni in questo ambiente molti meno, motivo per cui sui forum si vedono regolarmente utenti, stranieri e non, che per qualche mese postano immagini che finiscono tra i best of, dopo un paio di mesi vendono il tutorial, dopo qualche mese vendono il corso / master /laurea in 3D e dopo qualche anno scompaiono dalla circolazione perché sono capaci a fare solo belle immagini per i forum ma a lavorare un po meno.......

A chi puó interessare qui cercano (e pagano pure!). Come loro tantissimi altri studi cercano regolarmente rinforzi o fissi, di sicuro imparerete in un mese quanto e piú che in 5-6 anni di corsi full-time.

i soldi spesi nella formazione non sono mai buttati....ma sono d'accordo con te quando dici che la realtà è diversa da quello che si vede su internet.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

i soldi spesi nella formazione non sono mai buttati....ma sono d'accordo con te quando dici che la realtà è diversa da quello che si vede su internet.

io mettevo in dubbio la qualitá di certa formazione e, piú in generale, la possibilitá che ci sia un certo tipo di formazione.

Puoi fare scuola calcio per bambini per insegnare i fondamentali etc. ma non puoi fare scuola calcio per preparare alla serie A o alla Champions League, perché per sapere se sei adatto alla serie A o alla Champions devi giocarci.

Per questo io ho molte perplessitá in molti corsi che vogliono definirsi "avanzati", "masters", etc. etc. Finché parliamo delle basi va bene tutto, ma moltissimo lo impari solo in certi posti perché solo in certi posti lavorano a certi livelli e cosí via.

Per tornare alla domanda iniziale titolo della discussione, se nessuno fa esterni, dove si trova uno in grado di insegnare a farli?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

é vero che la pratica è la cosa migliore sul campo come dice Krone, è anche vero che non tutti hanno lo stesso grado e facilità di aprrendere le nozioni o il tempo di farlo da soli ed è per questo che un libro un corso può aumentare le propie capacità, se non altro per non entrare nel mondo del lavoro senza una base.

Poi sicuramente se uno ha tempo e si sbatte a cercare, provare e fare i risultati arrivano.

Tuorial di esterni ce ne sono anche in rete, tutorial di interni ce ne sono di più perchè hanno un target di utenti maggiore, nel senso che gli oggetti modellati si possono applicare a più progetti; l'esterno è quello e per valido che sia è un progetto che non può essere riutilizzato cosi facilmente come un divano etc.

Poi tutorial libri scuole etc sono un mercato, come lo è anche il lavoro sul campo.

Ad ognuno di noi spetta la possibilità di decidere se sono soldi spesi bene o male, concludo dicendo che uno studio un giorno ha chiesto un tutorial specifico perchè i ragazzi che inziavano a collaborare con loro facevano fatica a completare il progetto e tempo di formali ogni volta non c'era.

Questo per dire che il lavoro sul campo è sicuramente più importante perchè si affrontano tutti i problemi le tempistiche ma una lancia la spezzerei anche in favore di un minimo di formazione, almeno un libro base o qualcosa di simile.


Modificato da Mak21

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ma un libero professionista o freelance se vuol essere tale come coltiva le sue esperienze personali? Sulla propria pelle con innumerevoli prove,nottate esperienze varie ecc... e direi anche con l'ausilio di corsi validi. Non vedo perchè per essere ad alti livelli si debba per forza lavorare per altri professionisti affermati. Se uno è in gamba lo è a prescindere di dove lo metti: da solo, in gruppo, con o senza corsi alle spalle.

Tornando al discorso interni/esterni concordo con chi diceva che per gli interni sono situazioni "standard", mentre per gli esterni aggiungerei che quello che si reperisce in rete sia più legato a trucchetti per ottimizzare la scena oltre a settare sole e cielo fisico del motore di render in questione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Da quello che scrivi sembra che tuabbia una conoscenza veramente scarsa della professione, il tipico approccio "fai-da-te", due tutorials, una referenza copiata e diventi un professionista.....

Tornando al discorso interni/esterni concordo con chi diceva che per gli interni sono situazioni "standard", mentre per gli esterni aggiungerei che quello che si reperisce in rete sia più legato a trucchetti per ottimizzare la scena oltre a settare sole e cielo fisico del motore di render in questione.

Come no, e un pizzico di AO non ce lo mettiamo?

Tu mi stai dicendo che questi, questi, questi e questi sono solo "ottimizzare la scena e settare sole e cielo fisico"? Lascia perdere, gli studi che ho linkato lavorano direttamente con me e sono stati miei colleghi, sono tutti ragazzi come me (adesso lo siamo un po meno) senza sponsor o grossi budget alle spalle, nessuno ti assicuro ha fatto un corso o master (ma l´universitá si, perché siamo/sono tutti architetti e siamo stati colleghi negli stessi studi di architettura) ma sono arrivati a quei livelli solo attraverso la pratica, non a furia di scopiazzare referenze e a certi livelli ci arrivi solo lavorando per certi clienti,con certe richieste, etc. etc.

Stai sicuro che se copi 10000 volte foto o referenze varie non arrivi a lavorare per Herzog de Meuron, OMA e tutto il resto tutti insieme (ammesso che tu sappia di cosa stiamo parlando) e l´esperienza che puoi fare lavorando o praticando in uno studio simile non la puoi fare da nessuna altra parte con corsi, videotutorial e altro, per il semplice fatto che hai a disposizione dei mezzi (hardware ma anche biblioteche sterminate di cutouts-sfondi, shader, presets e altro) che nessun singolo potrá mai avere, perché nessun singolo da solo puó produrre immagini simile in 4-5 giorni lavorativi, perché non ti potrá mai capitare di lavorare per studi top che hanno esigenze top, qui non tratti con il geometra ignorante a cui puoi rifilare qualsiasi mondezza di rendering perché tanto non capisce niente ed é contento per qualsiasi cosa gli propini, qui parli con studi di architettura che in molti casi hanno scritto la storia della visualizzazione architettonica, non con tutorials.

Ora ci sará il solito tipo di passaggio che interverrá con un "e vabbé, mica tutti possono lavorare per questi architetti!", a parte il fatto che non parliamo di marziani o di megastudi da 80 dipendenti, allora, se cosí fosse, non fatevi prendere in giro a buttare soldi in corsi che non servono a niente, perché, discorso vecchio, non si campa facendo rendering di sedie su sfondo bianco o divani davanti ad una parete.

Lo dico per quelli che vogliono approcciare a questa professione e credono che veramente con quattro tutorials o fantomatici corsi master si possa guadagnare qualcosa, oggi, purtroppo o per fortuna, ci vuole tanta preparazione e tanta pratica e soprattutto lavorare a certi progetti in certi ambiti, etc. etc.


Modificato da krone

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Krone forse hai frainteso il mio intervento, io ti ho dato un punto di vista che non è condiviso da te in quanto tu batti su certi tasti e ne trascuri altri. Ci sono vari target degli archiviz, tra cui gli esempi da te citati (che definisci tu stesso "certi progetti, certi ambiti"), ma anche altre situazioni più modeste dove si intuisce che a te non piace operare. Ognuno è libero di scegliere la strada da intraprendere e mi trovi d'accordo sul discorso certi progetti, certi ambiti, dove conta il team di lavoro; c'è poi una realtà definiamola più modesta, dove il render è usato per il quotidiano (il primo esempio che mi viene sono i render per agenzie immobiliari) dove penso operi la maggior parte degli utenti del forum, con una sorta di autoformazione. Il super render in queste situazioni non serve e non è detto che il modellatore/renderista in questione, non lo sappia fare!

Non restringere il campo delle possibilità dell'archiviz solo alle immagini prodotte per concorsi internazionali o per committenti tipo multinazionali, ci sono anche i poveri geometri (come me) che seguono la progettazione, cantieristica e presentano le loro idee con qualche render che c'è di male? Uno si mette di buona lena, impara il software e con l'esperienza via via migliora. Poi chi mi impedisce dopo aver maturato la giusta esperienza e capacità di diventare ipoteticamente un tuo collaboratore?

Krone spero non te la prenda in quanto si stanno scambiando punti di vista ed il mio è riassunto così: bisogna comunque partire dal basso per arrivare in alto...con tanta umiltà.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma tu parti da un punto di vista troppo personale e ristretto.

Chi si affaccia adesso al mondo del 3D o ha giá i contatti o trova la fila per fare rendering di ristrutturazioni e per le immobiliari, rendering che come abbiamo piú volte detto, ormai fanno gli studenti di architettura se non addirittura dell´istituto geometri.

Quanto valgono questi rendering? nel migliore dei casi 500-600 euro, non te li pagano di piú, quanti ne devi fare al mese per rientrarci di costi, etc. almeno 8-10 su 3-4 differenti progetti, praticamente impossibile.

Per questo credo che bisogna fare uno scatto in piú, per chi inizia adesso é necessario.

Poi se segui il forum te ne rendi conto facilmente, moltissimi iniziano molto convinti con un paio di ristrutturazioni per l´amico dell´amico, finiti gli amici degli amici crisi nera, pianto sul forum, la richiesta di un master che dia lavoro o la certezza di lavoro.

Per me interni e ristrutturazioni e proprio perdita di tempo e garanzia di guadagni nulli in un paio di mesi, a meno di non lavorare per un grandissimo studio di architttura d´interni o per una ditte che riforniscono regolarmente di lavori e cosí via.

Per questo il mio consiglio é di lasciar perdere o di orientarsi da subito su certi standard, non é facendo cucine che arriverai a fare concorsi o qualcosa di remunerativo e anche professionalmente gratificante.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vedi che ci siamo capiti ^_^ ! Chiaramente io non vivo di soli render come ti scrivevo sopra, però tu mi confermi che certe cose le snobbi a favore di progetti importanti, che danno la certezza di più commesse come renderista.

In questo ultimo caso direi che le competenze si acquisiscono più con la pratica, mentre con corsi/tutorial la scelta si restringe drasticamente. In effetti di immagini di esterni come quelli da te linkati si trova qualche making of, dove per carpire i segreti bisogna comunque essere già preparati, ma veri e propri tutorial passo-passo non se ne trovano e per questo generalizzavo al fatto che il materiale che tratta l'argomento è piu un'infarinata dei settaggi da usare.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Chiaramente io non vivo di soli render come ti scrivevo sopra,

Si ma scusa allora che intervieni a fare a dare consigli su chi vuole vivere di rendering?

Anch´io ogni tanto gioco calcio ma non do consigli del tipo "fai 30 minuti di corsa a settimana" a chi vuole diventare calciatore, soprattutto perché si danno consigli sui soldi degli altri.

Non puoi raccontare che si possono fare rendering di bagni ristrutturati e per piccole immobiliari e poi dire che campi d´altro.

Come hobby o ogni tanto quando capita puoi fare un paio di rendering, questo é altro che investire soldi in formazione chissá quanto utile, buttare soldi in licenze per poi scoprire che quello che serve nel mondo del lavoro é altro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io capisco che é un tema scottante perché si tratta di corsi sponsorizzati dal sito peró o si vieta da subito di parlarne oppure si evitano uscite del tipo:

La produzione di interni è in realtà un ambito applicativo piuttosto diffuso anche in professione, soprattutto in un mercato che vede sempre più recuperi e ristrutturazioni a discapito di nuove costruzioni.

Quindi il mercato del render di interni c'è eccome

perché non é cosí, rendering per ristrutturazioni é veramente un ambito amatoriale per amici degli amici.

La polemica e la discussione si innesta su questo, su interventi cosí assurdi e metafisici che palesemente negano la realtá delle cose.

Bastava dire "questo c´é e questo facciamo", dimostrare l´indimostrabile mi sembra di pessimo gusto e anche irrispettoso verso gli utenti piú vecchi e soprattutto verso i piú giovani, che approcciano al forum con meno "malizia" e magari credono veramente a queste cose.


Modificato da krone

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

rendering per ristrutturazioni é veramente un ambito amatoriale per amici degli amici.

Sono d'accordo...dall'alto della mia ignoranza vedo più che altro lavoro in questo ambiente per chi realizza cataloghi (tipo il buon Dionisio - Deltatracing) ma devi essere veramente bravo!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@krone io non ho capito se ti riferisci ai corsi del sito in particolare o la tua e' una riflessione in generale sulla formazione?


Modificato da _axl_

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@krone io non ho capito se ti riferisci ai corsi del sito in particolare o la tua e' una riflessione in generale sulla formazione?

No, la mia é una riflessione generale sulla formazione come ho detto all´inizio e, da utente di questo forum, pensieri personali che mi sento di condividere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

«Quelli che si innamorano di pratica senza scienza, son come il nocchiere, ch’entra in un navilio senza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada. Sempre la pratica deve essere edificata sopra la bona teorica»


Modificato da _axl_

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

perché non é cosí, rendering per ristrutturazioni é veramente un ambito amatoriale per amici degli amici.

La polemica e la discussione si innesta su questo, su interventi cosí assurdi e metafisici che palesemente negano la realtá delle cose.

Senza polemica krone, non so dove vivi e cosa fai di lavoro di preciso, credo in Germania da quel che ricordo, magari li è diverso, ma personalmente, sulla realtà italiana, da oltre dieci anni lavoro nel settore dell'architettura, collaborando con diversi studi, come progettista e/o come come visualizer, a seconda dei casi specifici.

La progettazione di interni è una professione a tutti gli effetti, non un hobby che si fa per gli amici.

Se poi c'è chi lo fa come hobby per gli amici, affari suoi, ma ci sono molti studi che sulla progettazione di interni strutturano praticamente tutta la loro attività, dando lavoro anche a diverse persone che si occupano anche soltanto dei render, oltre che ordini a diversi fornitori, ecc.

E si tratta quasi sempre di ristrutturazioni, residenze, uffici, locali commerciali, per rinnovamento o variazione di destinazione d'uso.

Il tuo pregiudizio è quindi totalmente difforme dalla realtà professionale.

E credo che diversi iscritti a questo forum saranno in grado di confermare di lavorare prevalentemente sugli interni e di fare questa attività gran parte del loro fatturato (poco o tanto che sia in termini assoluti).

Allo stesso modo il tuo pregiudizio sulla formazione fa di tutta l'erba un fascio, senza porsi il problema della validità di un corso, che può dare molto o niente a chi lo fa, a seconda dei casi specifici.


Modificato da franci2k5

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×