Vai al contenuto
Francesco La Trofa

The G-Spot of the Bed and Art - review

Recommended Posts

La produzione archviz è stata oggetto di un livellamento verso l'atto incredibile nel corso degli ultimi due anni. La qualità dei renderer e dei rispettivi shaders. Le tecniche di texturing. L'implementazione di plugin perfetti per migliorare aspetti quali i tessuti e la vegetazione, così come la grande quantità di risorse e making of condivisi nella rete, hanno fornito delle basi eccellenti a tutti gli artist del mondo. Oggi chiunque si applichi un minimo è in grado di produrre viste di grande qualità.

Se il livello medio si è alzato incredibilmente, inondando di realismo le gallery presenti nella rete, gli artisti in grado di potersi davvero definire tali però sono sempre coloro che riescono a dare quel qualcosa in più ai loro lavori, che la massa non riesce ad avvicinare, per mancanza di talento, cultura e sensibilità nei confronti dell'estetica di un'immagine.

post-1548-0-28527100-1349656223_thumb.jp

Passano gli anni, migliorano le tecnologie a nostra disposizione, ma i migliori arch-visualizers sono sempre coloro che riescono ad aggiungere ad un elevatissimo grado di consapevolezza tecnica un approccio e un livello culturale decisamente superiore, che consente di definire i loro lavori con uno stile unico.

E' il caso di Ramon Zancanaro, artista brasiliano specializzato principalmente negli interni architettonici. Le sue immagini sono costante fonte di ispirazione per tutti coloro che oltre a fare questo lavoro, portano avanti con passione i propri progetti.

Il suo "The G-Spot of the Bed and Art" è un lavoro che ha ricevuto pubblicazioni e riconoscimenti praticamente ovunque, guadagnandosi praticamente all'unanimità l'appellativo di capolavoro. Il lavoro si basa su un solido concept e si articola, elemento per elemento, in una composizione tra le più riuscite che ci sia mai capitato di vedere.

post-1548-0-05137900-1349656233_thumb.jp

Ramon ha deciso di mettere a disposizione la scena integrale, completa di tutti i modelli, di tutte le textures e dei psd contenenti tutti i layer utilizzati durante la post produzione delle viste. Una opportunità unica per verificare concretamente il dettaglio dei modelli, l'enorme varietà di tecniche utilizzate e quanto i settaggi di v-ray siano in realtà molto più semplici di quello che si potrebbe pensare. A guidare il progetto è la consapevolezza del risultato, l'intera scena viene gestita avendo ben chiaro l'esito della pubblicazione, un lighting setup molto semplice e un lavoro di dettaglio su ogni singola camera.

post-1548-0-83706000-1349656225_thumb.jp

Particolari che emergeranno benissimo nel making of The G-Spot of the Bed and Art, a cura dello stesso autore, in prossima pubblicazione su treddi.com

Per ulteriori approfondimenti vi rimandiamo alla pagina dedicata al progetto sul sito di Ramon Zancanaro.

The G-Spot of the Bed and Art è da qualche tempo selezionato tra i best of di treddi.com.

post-1548-0-49647300-1349656228_thumb.jp

post-1548-0-09489400-1349656230_thumb.jp


Modificato da franci2k5

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E io che ero convinto che la scena fosse gratis ;)

Bravo, ottimo lavoro.

"..The entire pack cost $170,00.."

Dovrà pur vivere sto ragazzo =)

Credo che un lavoro così li possa valere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

non so se ispirarmi o andare a misciare il caglio nel water che forse quello almeno lo so fare...un lavoro spettacoloso come tutti i lavori di zancanaro. E' proprio bullo, non trovo nulla che non mi piace, forse lo shader delle pale del ventilatore...ma probabilmente è una scusa mentale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

non so se ispirarmi o andare a misciare il caglio nel water che forse quello almeno lo so fare...un lavoro spettacoloso come tutti i lavori di zancanaro. E' proprio bullo, non trovo nulla che non mi piace, forse lo shader delle pale del ventilatore...ma probabilmente è una scusa mentale.

Penso che saresti sicuramente in grado di farlo, è solo questione di pazienza, alla fine il risultato arriva di sicuro...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io sono convinto che mancherebbe quel non so che se mi ci mettessi...non so i miei lavori alla fine mi fanno tutti schif :( quelli degli altri mi piacciono sempre un sacco :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Allora, appena posso recupero la lista di un mio collega che si intitolava qualcosa come "come diventare un artista peggiore" e conteneva il punto "paragonarsi continuamente ad altri artisti" :)

Ps: il punto forte di questa immagine sta nel non essere il render perfetto e pulitissimo: vignettatura, dof, aberrazione cromatica, sporco, rumore e color grading sono fattori chiave.


Modificato da jobim

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Davvero complimenti, adoro tutti gli effetti di "consumato", "sporco", rende il tutto molto più vissuto e reale.

Quanto devo studiare...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

"..The entire pack cost $170,00.."

Dovrà pur vivere sto ragazzo =)

Credo che un lavoro così li possa valere.

Assolutamente. Anche soltanto la qualità dei modelli presenti all'interno supera a mio avviso come valore quella cifra. Non solo in termini di averli nella propria libreria, ma anche dal punto di vista didattico, vedere come sono fatti, dettagliati, mappati, ecc... Anche il setup della scena, il lavoro fatto sulle camere per variare i settings. Quando lo vedi dici "semplice, ma come ho fatto a non pensarci prima?" considera poi che ci sono i psd di oltre 10 immagini finali. con tutto il layering della composizione. Insomma, altro che 170 dollari :D Il consiglio che ho voluto dare con questo miniarticolo non solo è totalmente disinteressato, ma vuole andare nella direzione di consigliare agli utenti quelle risorse che, nel carnaio di roba che si trova online, è effettivamente valida, ha qualcosa in più rispetto alla media e si rivela realmente utile. Com'era stato nel caso di Viscorbel. Ne seguiranno certamente altri. Non roba tanto per dire, anche roba che avrà dei costi più alti, ma su cui valga davvero la pena spendere dei soldi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×