Vai al contenuto
Malux

Configurazione Render Farm Homemade

Recommended Posts

Salve dopo un'attenta ricerca sul forum e su siti stranieri (in particolare americani) sulle render farm homemade mi sono sorti alcuni dubbi circa i componenti che per alcuni progetti sono stati scelti.

Premetto che non sono esperto di assemblaggio e configurazione pc, mi affido principalmente a qualche configurazione già composta e ne approfondisco le caratteristiche tecniche per capire come e perché sono stati scelti quei componenti rispetto ad altri, quindi abbiate pazienza.

Andiamo al problema di base. Dopo parecchie fatiche lavorative sto mettendo da parte un gruzzolo per incominciare a configurare la mia prima render farm intanto riporto le risposte ai quesiti riportati nella FAQ.

Sarà dedicata principalmente per 3D studio Max con Mentalray e Rhinoceros.

Buona conoscenza di entrambi i software.

Per iniziare pensavo a 2 nodi per un budget di 450 euro cadauno iva inclusa senza costo OS(posso arrivare anche 550 se ne vale la pena).

Principalmente per render (sia immagine che animazione) dal fotorealistico al concettuale.

L'acquisto dei componenti pensavo online e per l'assemblaggio magari lo faccio io o in alternativa da un tecnico, ma qui dove abito è da vedere poiché il problema sta nella mancanza di onestà dalla maggior parte dei tecnici informatici a cui mi sono rivolto fino ad ora, quindi fino a dove posso ci penso io (montaggio pezzi ma per i cablaggi avrò grossi problemi).

La configurazione che ho pensato riporto i dati (di un solo nodo), ovviamente riprendono un progetto svolto da altri e che ho valutato abbastanza interessante per la sua realizzazione:

  • MOTHERBOARD - Gigabyte H61N-USB3, Intel H61 chipset, ITX form factor;
  • CPU - Intel Core i7-2600k 4x3.4GHz 8MB-L3 Sock1155 (SandyBridge) – Boxed;
  • RAM - G.Skill DIMM 8 GB DDR3-1333;
  • VENTOLA con DISSIPATORE- Coolink SWiF2-801 fan (80cm x 80cm x 25cm);
  • HARD DISK - Western Digital WD 1600 BEKT 160 GB 7200 rpm 2.5;
  • ALIMENTATORE - be quiet! SFX Power 350W.
  • CASE - autocostruito in metallo per quello penso dopo;
  • OS- sono indeciso fra Linux o Windows Seven Pro.

Leggendo la guida alle workstation di papafoxtrot ho deciso che non sarà una render farm di modellazione ma di elaborazione quindi non ho previsto alcuna scheda grafica.

Per quanto concerne il master che gestirà il tutto ho pensato di utilizzare la mia workstation mobile che si collegherà alla render farm alla bisogna. (non cito la marca e il modello se va contro le regole quindi inserisco solo le caratteristiche tecniche):

  • CPU - Intel centrino vPRO Core 2 Duo Processor T9300 (2.50 GHz, 6 MB L2 cache, 800 MHz FSB);
  • CHIPSET - Mobile Intel PM965 with 800-MHz front side bus;
  • RAM - 2x4GB EM996AA PC2 5300/ 667 Mhz (upgrade recente con banchi compatibili);
  • HD - 200 GB 7200 rpm;
  • LETTORE - DVD+/-RW DL Super LightScribe;
  • MONITOR - 17.0 WSXFA+ (1680x1050);
  • SCHEDA GRAFICA - nvidia Quadro FX 3600M 512 mb dedicata (anche se mi risulta sul system information 2.5 giga);
  • SCHEDA DI RETE - Intel 82566MM Gigabit Network Connection e intel wireless wifi.
  • OS - Windows vista business 64 bit;
  • Porte: VGA, HDMI.

Vorrei non doverla cambiare perché attualmente riesce a gestire il carico di lavoro che svolgo.

Come sistema operativo posso anche passare a Seven Pro 64bit se necessario ma in extremis.

Per mettere in parallelo i nodi non ho idea magari usando un HUB ma su questo accetto consigli.

Dato che i componenti dei nodi sono alcuni introvabili in Italia, vorrei avere qualche parere su configurazioni alternative sia Intel che AMD (anche se preferisco la prima per una questione di risparmio energetico e di temperature) facilmente reperibili per evitare acquisti frammentari.

Attendo vostri consigli.

Saluti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,

prova a dare una lettura a questa mia discussione. La struttura della renderfarm è la stessa, l'hardware cambia un po'....

http://www.treddi.co...ola-renderfarm/

P.s.

Ti bastano 8gb di ram? Sei sicuro di poter installare 3dsmax su linux?

Ciao, grazie per la risposta.

Non avevo precisato che erano i componenti unitari, comunque ho previsto 16, due banchi da 8 per ogni nodo.

Mentre 3DMax probabilmente non girerà su linux, pensavo ci fosse qualche escamotage per farli coesistere per non dover aumentare il budget. Però potrei installare seven pro a questo punto.

Volevo domandarti, riguardo la tua configurazione come ti trovi?

Se posso permettermi, a nodo, escluso il sistema operativo quanto ti è costato?

I componenti erano facilmente reperibili oppure hai dovuto fare un po' di fatica?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Con questa configurazione mi trovo benissimo, certo che più nodi hai e prima renderizzi, ma così per le still bastano e avanzono per quello che devo progettare...

Mi sembra di aver pagato sui 700 a nodo, ma penso che ad oggi si siano abbassati leggermente i prezzi della mother e cpu

Ho trovato tutto subito senza problemi, la cpu era uscita in vendita al 23/04, i primi di maggio era disponibile nello shop on line in cui ho acquistato, verso la metà di maggio ho concluso l'ordine con i componenti in loco. Ad oggi li trovi facilmente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Con questa configurazione mi trovo benissimo, certo che più nodi hai e prima renderizzi, ma così per le still bastano e avanzono per quello che devo progettare...

Mi sembra di aver pagato sui 700 a nodo, ma penso che ad oggi si siano abbassati leggermente i prezzi della mother e cpu

Ho trovato tutto subito senza problemi, la cpu era uscita in vendita al 23/04, i primi di maggio era disponibile nello shop on line in cui ho acquistato, verso la metà di maggio ho concluso l'ordine con i componenti in loco. Ad oggi li trovi facilmente.

Ho cercato su un conosciutissimo sito di e-commerce i componenti del nodo 2 della tua render farm ma non ho trovato la scheda madre, il case con l'alimentatore e l'hard disk così ho dovuto fare una sorta di "ibrido" fra alcuni dei tuoi componenti che ho trovato e quelli della configurazione che avevo pensato:

  • MOTHERBOARD - Gigabyte H61N-USB3, Intel H61 chipset, ITX form factor - 93.69
  • CPU - Intel Core i7-2600k 4×3.4GHz 8MB-L3 Sock1155 (SandyBridge) Boxed - 324.99
  • RAM - G.Skill rifjafs DIMM 2x8 GB DDR3-1333 - 80.98
  • DISSIPATORE - COOLERMASTER - Dissipatore per CPU Hyper 212 EVO - 34.89
  • HARD DISK - WESTERN DIGITAL - WD Blue 250 GB 3,5" Sata III 6 Gb / s Buffer 16 Mb 7200 rpm - 56.69
  • CASE + ALIMENTATORE - COOLERMASTER - Case CMP 350 Tower Nero con Alimentatore da 500 Watt - 56.00
  • SCHEDA DI RETE - Lan ASUS NX1101 Gigabit 10/100/1000 - 13.29

totale 660.82

Ovviamente i prezzi sono indicativi perché sto facendo quattro conti di massima prima di fare l'ingente spesa e trovare i prezzi precisi con i fornitori giusti.

Ho inserito in rosso quello che penso non possa servire perché se ho letto bene la scheda madre già ne dispone una integrata ma l'ho comunque inserita nel costo mentre in rosso spento la ventola che ho trovato in adattamento e anche su questa ho dubbi.

Per i restanti componenti sono in dubbio sulla loro compatibilità però sono andato ad intuito leggendo le caratteristiche, ma posso anche sbagliarmi.

Per lo switch ho cercato quello che hai usato tu ma come sopra mi sono dovuto adattare (non l'ho inserito nella spesa per il singolo nodo perché è un componente condiviso e il suo costo verrà ripartito per ogni nodo che andrò a configurare):

NETGEAR - Switch Gigabit 5 porte 10/100/1000 Mbps Base-T

Secondo te potrebbe andare oppure ci sono delle cose da rivedere?


Modificato da Malux

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,

prova a cercare qui i componenti

http://www.e-key.it/

Per lo swicht si va bene anche quello, la scheda di rete non serve al massimo solo nella WS, ma nel tuo caso usi un notebook e penso che ad internet ti connetti in Wifi

Grazie mille per il link, la tua configurazione costa di meno di quella che ho trovato io.

Ovviamente il processore e il case con l'alimentatore dovrò prenderlo altrove ma per il resto ci sta tutto.

Sì, infatti da internet mi collego con la wifi della workstation.

Sto provando delle combinazioni per vedere dal punto di vista dei costi di spedizione cosa e come mi conviene prendere. L'hard disk che hai tu costa al pari di quello che ho scelto per la configurazione modificata e questo è un bene.

Solo che la scheda madre mi convince poco, ho avuto brutte esperienze con l'asus di compatibilità più che altro, ma a paragone con la gigabite cosa perdo e cosa guadagno?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi rispondo da solo.

Ho letto che ci guadagno molto in fatto di espandibilità.

Però ho riletto il tuo post e vedevo che papafoxtrot ti consigliava una scheda madre sempre Asus però con chipset z68 per overclok della cpu.

Mi sono documentato un po' ed ho notato che questo tipo di schede madri sfruttano al meglio la gpu del processore oltre che la scheda grafica integrata e sottolineava i benefici.

Apportando la modifica alla tua configurazione, cioè sostituendo la scheda madre con una avente quel chipset, dovrò necessariamente cambiare tutti i componenti? sia hard disk che dissipatore oltre l'alimentatore oppure posso salvare qualcosa?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Intendi pro e contro delle due soluzioni?

Il 3820 è un processore perfetto per una workstatiion, perché permette molta flessibilità. Si può ad esempio sostituirlo con un 3930k... Si poossono montare più schede video... Forse nel 2013 gli ivy-bridge-e saranno anche a 8 core (sennò ci sono gli xeonb, che entrano nello stesso socket. E si possono montare gli 8 banchi di ram.

Il 2600k/3770k sono invece CPU meno adatte alle WS, perché mancano di queste qualità... Tuttavia la scheda madre costa 100 euro in meno, hanno la grafica integrata, e consumano molto poco. Alla fine sono qualità che per un rendernode non fanno male.

Certo per una farm di una certa potenza valuterei il socket 2011 per la sua espanbdibilità.

A proposito, occhio alla scheda madre; prendi una Z68, che oltre a permettere, come le H67, di usare la grafica integrata (essenziale) permette di overcloccare... E queste sono CPU che da 3500MHz vanno a 4500 senza problemi.,..

Mi riferivo a questo. Scusate se ho usato due commenti per farlo!


Modificato da Malux

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se monti una cpu sandy bridge puoi utilizzare le mother con chipset z68. Però scusa se devi usare queste macchine come rendernode che ti importa di questi vantaggi??? cerca una mother a basso asus essendo consapevole della scelta di fare O.C. oppure no. le mother z68 e z77 ti danno la possibilità di overclaccere, ma non tutte hanno sbloccati quesi settaggi da bios.


Modificato da zatta 3d

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Chiedevo per capire se era una soluzione migliore. Quindi per il rendermode non ha molto senso overclockare la cpu, alla fine sfrutto solo la potenza del processore e la capienza della ram per elaborare il render.

Comunque ritengo che la configurazione che mi hai fornito sia abbastanza buona, ho notato (cercando nel web) che molti utenti hanno una buona opinione della Asus sia in fatto di qualità che di stabilità!

Riguardo la ventilazione interna del case hai montato altre ventole?

Leggevo che possono esserci aumenti di temperatura per l'hard disk oltre che per il cpu stesso, oppure diciamo che è controllabile la cosa? (se non ti ho ringraziato lo faccio adesso perchè mi hai dato info preziose)


Modificato da Malux

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Chiedevo per capire se era una soluzione migliore. Quindi per il rendermode non ha molto senso overclockare la cpu, alla fine sfrutto solo la potenza del processore e la capienza della ram per elaborare il render.

Comunque ritengo che la configurazione che mi hai fornito sia abbastanza buona, ho notato (cercando nel web) che molti utenti hanno una buona opinione della Asus sia in fatto di qualità che di stabilità!

Riguardo la ventilazione interna del case hai montato altre ventole?

Leggevo che possono esserci aumenti di temperatura per l'hard disk oltre che per il cpu stesso, oppure diciamo che è controllabile la cosa? (se non ti ho ringraziato lo faccio adesso perchè mi hai dato info preziose)

altrochè se ha senso overcloccare la cpu con ragione e consapevolezza!!!!!! mentre ai fini dei tempi di render non importano le caratteristiche implementate su Gpu.

Per raffreddare ho una ventola posteriore da 12 cm gìà compresa nel case. Per raffreddare la cpu come ti ho scritto sopra ho usato il mugen3 rev b. In questo modo non ho alcun tipo di surriscasldamento, in qualsiasi condizione anche in O.C. mantengo temperature entro la norma per la cpu e l'interno del case è sempre fresco.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

altrochè se ha senso overcloccare la cpu con ragione e consapevolezza!!!!!! mentre ai fini dei tempi di render non importano le caratteristiche implementate su Gpu.

Per raffreddare ho una ventola posteriore da 12 cm gìà compresa nel case. Per raffreddare la cpu come ti ho scritto sopra ho usato il mugen3 rev b. In questo modo non ho alcun tipo di surriscasldamento, in qualsiasi condizione anche in O.C. mantengo temperature entro la norma per la cpu e l'interno del case è sempre fresco.

Perfetto, grazie mille.

Allora la configurazione è così composta (vabbè è la tua però è per conferma):

  • MOTHERBOARD - Asus P8H77-V Socket 1155 DDR3 SATA3 USB3 ATX - euro 89.50;
  • CPU - Intel Core i7-2600k 4×3.4GHz 8MB-L3 Sock1155 (SandyBridge) – Boxed - euro 271.79;
  • RAM - DDR3 Corsair Vengeance Blue CMZ16GX3M4A1600C9B 1600MHz 4x4GB CL9 - euro 76.90;
  • DISSIPATORE - Scythe Mugen 3 Rev. B Socket Intel/AMD LGA2011 - euro 41.10;
  • HARD DISK - SEAGATE BARRACUDA 500GB - euro 55.60;
  • CASE - Cooler Master Elite Rc-350-kkp500-gp – 500w - euro 61.00;
  • SCHEDA DI RETE - Lan ASUS NX1101 Gigabit 10/100/1000 - euro 12.40 (ove necessario ma la conteggio);

Costo complessivo di 607.95 a nodo (che non è male).

  • SWITCH - NetGear GS605-300PES Switch Ethernet Gigabit 10/100/1000 Mbps a 5 porte - euro 29.90.

Direi che è ottimo per i primi due nodi sperando entro la fine dell'anno di prenderne un'altro.

Grazie mille, appena ho recuperato il credito procedo all'acquisto.

A proposito riguardo il montaggio, hai dovuto modificare qualcosa nei jumper della scheda madre oppure hai lasciato tutto di default?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Cerca delle ram Low profile, sono di dimensioni più minute controlla che la scheda madre abbia sufficente spazio per montare quel dissipatore (normalmente è la disposizione delle ram che interferisce).

A proposito riguardo il montaggio, hai dovuto modificare qualcosa nei jumper della scheda madre oppure hai lasciato tutto di default?

A questa domanda non ti so rispondere, dovrei avere l'hardware sotto mano

.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ok quindi vediamo se ci stanno con le stesse caratteristiche in versione lowprofile oppure potrei montare 2 da 8 giga e risparmiare quel tanto di spazio che basta no?

Riguardo i Jumper appena ho tutto l'hardware magari inserisco qualche immagine così vado sul sicuro!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Cerca delle ram Low profile, sono di dimensioni più minute controlla che la scheda madre abbia sufficente spazio per montare quel dissipatore (normalmente è la disposizione delle ram che interferisce).

.

Ho sostituito la ram con la lowprofile come mi hai consigliato, la differenza di prezzo è poca e fortunatamente ci sta.

Per quanto concerne il dissipatore magari scarico il manuale di istruzioni della scheda e vedo se ci stanno le dimensioni così magari prima dell'acquisto valuto se ci entra o meno!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mentre cercavo mi è balzata in mente un'idea. Supponiamo che il master si guasti e devo realizzare comunque il lavoro che mi è stato commissionato, uno dei due pc messi in render mode potrebbe sostituirlo, ovviamente installando una scheda video?

Perché spesso (quando avevo il pc fisso ai tempi del p4) mi lasciava a piedi nei momenti meno opportuni e rimanevo fermo per circa 4giorni per riparare il guasto (il più delle volte per rottura del supporto dissipatore alla scheda madre il venerdì sera o il sabato), per sicurezza avevo intenzione di acquistare anche una scheda video dedicata magari una nvidia quadro 2000 vga, potrebbe girare senza problemi?

So che non è una configurazione workstation, ma in questi casi è bene essere previdenti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non ti serve una scheda video aggiuntiva. il rendernode funziona benissimo anche come WS e con la scheda video integrata puoi comunque tamponare fino al ripristino della Ws in assistenza.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Proprio ieri mi stavo domandando, ha più senso prendere 2 nodi equipaggiati con dei 2600K per una spesa totale di 1500 euri o meglio un solo nodo magari con un esacore?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Proprio ieri mi stavo domandando, ha più senso prendere 2 nodi equipaggiati con dei 2600K per una spesa totale di 1500 euri o meglio un solo nodo magari con un esacore?

Ciao Luca,

Anche prendendo i7 3960x (solo per pura ipotesi)... hai maggior velocità con i due rendernode spendendo logicamente meno di 1500 euro.

Mentre quello che dici si potrebbe concretizzare nel caso in cui si fa riferimento a

3 rendernode i7 2600k Vs 2 rendernode i7 3930k

si può fare due conti e vedere quale sia la migliore

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non ti serve una scheda video aggiuntiva. il rendernode funziona benissimo anche come WS e con la scheda video integrata puoi comunque tamponare fino al ripristino della Ws in assistenza.

Meno male allora elimino dal preventivo di spesa 390 euro di scheda video .

Grazie zatta!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Luca,

Anche prendendo i7 3960x (solo per pura ipotesi)... hai maggior velocità con i due rendernode spendendo logicamente meno di 1500 euro.

Mentre quello che dici si potrebbe concretizzare nel caso in cui si fa riferimento a

3 rendernode i7 2600k Vs 2 rendernode i7 3930k

si può fare due conti e vedere quale sia la migliore

Le prestazioni dei 2600 e del 3930K quasi si equivalgono, quindi è sicuramente meglio 3 2600K piuttosto che 2 3930K.

http://www.anandtech.com/bench/Product/552?vs=287

Ciao

Luca

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

finalizzati al render non si equivalgono per nulla.

IMG0035202.png

Il 3930K va circa il 150% di un 2600K, contando le differenze di clock che hanno, i 2 core del 3930K scalano quasi perfettamente;

3930K vs 2600K - 560 vs 280 - 280 euro di differenza

MB - 170 vs 100 - 70 euro di differenza

4x8 32Gb ram uguali 150

HDD uguale 100

VGA 3930K 30 euro

case uguale 60

Ali uguale 60

Dissipatore uguale 50 ( il dissi originale del 2600K fa veramente schifo )

la differenza fra un nodo 2600K e un 3930K è di 380 euro, 280 CPU + 100 della MB + 30 di una VGA che per il 2600K non serve.

un nodo 2600K viene 800 euro

un nodo 3930K viene 1180 euro facciamo 1200

800 x 3 = 2400 euro

1200 x 2 = 2400 euro

sostanzialente con il 3930K si spende uguale e si hanno prestazioni uguali, dovendo pero gestire un computer in meno

all'inizio ho acquistato anche io 2 nodi 2600K poi facendo meglio i conti e vedendo le prestazioni ho iniziato a prendere i 3930K; ora ho 2 nodi 2600K e 2 nodi 3930K piu la Workstation principale con 3930K.

per cio che concerne i consumi:

un nodo 2600K @ 4 GHz consuma 150 Watt x 3 eventuali nodi 450 Watt

un nodo 3930K @ 4 GHz consuma 250 Watt x 2 eventuali nodi 500 Watt

i 3930K consumano un pelo in piu pero in rapporto hanno anche un OC leggermente superiore rispetto alla partenza 3,2 vs 3,4 GHz.

( entrambi misurati con il wattmetro alla presa con CPU al 100% durante un render )

IMHO, secondo me è meglio il 3930K perchè a costi e prestazioni comparabili si hanno meno PC da gestire, e a 170-180 euro ci si prende una scheda madre come la MSI GD45 con 8 slot ram che in ottica futura potrebbe permettere espansione fino a 64 Gb.


Modificato da SPECTRE

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

finalizzati al render non si equivalgono per nulla.

IMG0035202.png

Il 3930K va circa il 150% di un 2600K, contando le differenze di clock che hanno, i 2 core del 3930K scalano quasi perfettamente;

3930K vs 2600K - 560 vs 280 - 280 euro di differenza

MB - 170 vs 100 - 70 euro di differenza

4x8 32Gb ram uguali 150

HDD uguale 100

VGA 3930K 30 euro

case uguale 60

Ali uguale 60

Dissipatore uguale 50 ( il dissi originale del 2600K fa veramente schifo )

la differenza fra un nodo 2600K e un 3930K è di 380 euro, 280 CPU + 100 della MB + 30 di una VGA che per il 2600K non serve.

un nodo 2600K viene 800 euro

un nodo 3930K viene 1180 euro facciamo 1200

800 x 3 = 2400 euro

1200 x 2 = 2400 euro

sostanzialente con il 3930K si spende uguale e si hanno prestazioni uguali, dovendo pero gestire un computer in meno

all'inizio ho acquistato anche io 2 nodi 2600K poi facendo meglio i conti e vedendo le prestazioni ho iniziato a prendere i 3930K; ora ho 2 nodi 2600K e 2 nodi 3930K piu la Workstation principale con 3930K.

per cio che concerne i consumi:

un nodo 2600K @ 4 GHz consuma 150 Watt x 3 eventuali nodi 450 Watt

un nodo 3930K @ 4 GHz consuma 250 Watt x 2 eventuali nodi 500 Watt

i 3930K consumano un pelo in piu pero in rapporto hanno anche un OC leggermente superiore rispetto alla partenza 3,2 vs 3,4 GHz.

( entrambi misurati con il wattmetro alla presa con CPU al 100% durante un render )

IMHO, secondo me è meglio il 3930K perchè a costi e prestazioni comparabili si hanno meno PC da gestire, e a 170-180 euro ci si prende una scheda madre come la MSI GD45 con 8 slot ram che in ottica futura potrebbe permettere espansione fino a 64 Gb.

Complimenti, hai fatto un bel raffronto. Sono d'accordo sul 3x2 :rolleyes: :rolleyes: :rolleyes:

In questo caso niente offerta meglio pagare a pieno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×