Vai al contenuto
Chelestra

File Rhino ingestibile

Recommended Posts

Salve , sto realizzando un lavoro di architettura e interni in rhinoceros e ho un problema con la pesantezza del file. per farvi capire la struttura è realizzata più o meno attraverso molte cupole geodetiche realizzate ognuna da diversi poligoni. il tutto rende preaticamente impossibile lavorarci se non dividendo le aree su diversi layer e in modalità wireframe.. ma non è possibile in ogni caso ..cioè dev'esserci un altro modo vero? :) io non sono esperta per nulla e quindi non ho idea :( se qualcuno potesse aiutarmi ne sarei molto grata!!!

grazie mille in ogni caso !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo non è molto chiaro quello che devi fare e senza una conoscenza approfondita di Rhino non saprei darti una mano..

Se lo dovessi fare in max utilizzerei le spline renderizzabili, ma ripeto, dipende da cosa vuoi ottenere..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

riprodurre questo tipo di costruzione svariate volte. e mi chiedevo se ci fosse un modo per alleggerire il file dato che il movimento mi risulta a scatti anche solo considerando questa parte. va beh immagino non ci sia soluzione con rhinoceros. grazie comunque..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se durante Pan o Zoom la visualizzazione è scatti, probabilmente la scheda video del tuo PC non è abbstanza performante..

Dovresti verificare in Rhino se esiste un sistema che alleggerisca la visualizzazione; ad esempio una funzione che visualizzi qualsiasi forma come un semplce box (o riquardo di delimitazione)..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

eh chiedevo apunto questo perchè essendo una principiante non ne ho idea e ho già guardato discussioni simili ma non menzionano nulla di tutto ciò..purtroppo il pc che ho è questo da povera studentessa quale sono :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, forse se lo esporti in 3ds, e vai a lavorarci con 3dsmax, tenendo la viewport settata su "nitrous", qualche cosa dovresti riuscire a fare. :hello:

Onestamente questa non mi sembra una soluzione felice.Se tu un giorno dovessi avere un problema con Max e qualcuno ti dicesse esporta tutto e lavora in Modo non credo che tu abbia risolto il tuo problema,anzi!!

Salve , sto realizzando un lavoro di architettura e interni in rhinoceros e ho un problema con la pesantezza del file. per farvi capire la struttura è realizzata più o meno attraverso molte cupole geodetiche realizzate ognuna da diversi poligoni. il tutto rende preaticamente impossibile lavorarci se non dividendo le aree su diversi layer e in modalità wireframe.. ma non è possibile in ogni caso ..cioè dev'esserci un altro modo vero? :) io non sono esperta per nulla e quindi non ho idea :( se qualcuno potesse aiutarmi ne sarei molto grata!!!

grazie mille in ogni caso !

Non credo sia un problema di pesantezza del file.Se imposti la visualizzazione wireframe e salvi probabilmente arrivi a 1-2MB a giudicare dallo screen-shot che hai postato!!

A mio avviso il tuo problema è legato alle impostazioni che stai usando.

Quando si usa Rhinoceros la prima cosa da tenere in considerazione sono le impostazioni del documento che si possono modificare seguendo questo percorso:Tools/Options e portandosi sotto la sezione mesh.

Il parametro che maggiormente influisce sulla fluidità mentre si modella è la visualizzazione ombreggiata delle finestre che con i valori di default appare troppo segmentata e quindi più pesante da gestire.Per risolvere il problema bisogna modificare alcuni valori.

Comincia da qui: sotto Render mesh quality sposta il flag da "Jagger and faster" a "Custom".

Ora modifica i diversi valori in questo modo:

Density: 1.0

Maximum angle: 10.0

Maximum aspect ratio: 0.0

Minimum edge lenght: 0.1

Maximum edge lenght: 0.0

Maximum distance edge to surface: 0.1

Minimum initial grid quads: 32

Infine metti la spunta solo su "Refine mesh" e su "Simple planes".Con questi parametri si potrebbero verificare ancora delle segmentature in alcune zone di raccordo, se così è puoi sempre alzare il valore di aspect ratio portandolo da 0 ad un max di 6(ma tieni presente che questo valore crea una suddivisione molto fitta in tutte le zone quindi può appesantire la visualizzazione ombreggiata).

Un'altro aspetto che influenza il lavoro in Rhino sono le impostazioni di tolleranza che è possibile modificare nella sezione Unit e Page Unit.I comandi che risentono di tali impostazioni sono tutte quelle operazioni di intersezione le operazioni booleane, i tagli; tolleranze troppo alte o troppo basse rispetto alle reali necessità non sono consigliati,d'altronde anche i latini dicevano:"in medio stat virtus".

Queste sono solo alcune delle impostazioni da sistemare, poi ci sono altri accorgimenti che puoi prendere,come per esempio raggruppare le geometrie o in casi estremi dividere il file in blocchi che allegherai ad un file principale.Modificando i tuoi blocchi modificherai quindi il file principale.

Spero di esserti stato di aiuto.


Modificato da OTTO

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

oddio sei stato assulutamente esaustivo e sicuramente d'aiuto. il problema però è che in realtà ho trovato i valori addirittura al di sotto di quelli che mi hai consigliato .. ?! per quanto riguarda la tolleranza sono a 0,001 unità .. ! purtroppo per gli ultimi accorgimenti che mi hai dato non penso di afferrare immediatamente il concetto perchè ancora non sono informata, proverò quindi a documentarmi sul web :) grazie mille otto sul serio :)

1hqykm.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

cambiando le impostazioni che mi hai detto (le uniche possibili erano da jagger a costum) si è velocizzato un po'. questa immagine comunque chiarifica il lavoro totale (ovviamente non finito )

33mmu8i.png

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Questi ti saranno sicuramente utili:

http://wiki.mcneel.com/it/rhino/faqtolerances

http://www.amdpiu.com/pdf/41ita.pdf

fidati tira su quella tolleranza!Comunque anche se i valori che vedi sono più bassi di quelli che ti ho postato non significa che vanno meglio,anzi,valori più stretti portano a calcoli ricorsivi che restituiscono solo una maggiore attesa del risultato e quindi pesantezza della scena.

Non hai bisogno di una modellazione di precisione come magari può servire a chi fa modellazione orafa quindi usa pure valori più alti.

Certo va detto che anche l'hardware ha la sua importanza e non so come sei messa, la VGA, il processore, la ram, incidono su tutto e potrebbe essere questo il tuo limite, non solamente le impostazioni.

Se il progetto è molto grande prova a fare come ti ho detto prima dividendo il file in più parti creando dei blocchi che caricherai su un file opportunamente impostato.Il risultato sarà un file che pesa pochissimo perché non ospita al suo interno tutte le geometrie, ma semplicemente carica i vari file come blocchi al suo interno.

Un saluto e .....buon ferragosto

Luca

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Onestamente questa non mi sembra una soluzione felice.Se tu un giorno dovessi avere un problema con Max e qualcuno ti dicesse esporta tutto e lavora in Modo non credo che tu abbia risolto il tuo problema,anzi!!

Ciao, lo so che non era la soluzione definitiva, ma se sul profilo c'è scritto che usa 3ds max allora mi è venuta in mente questa prova tutto qui


Modificato da treddifa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Questi ti saranno sicuramente utili:

http://wiki.mcneel.c...o/faqtolerances

http://www.amdpiu.com/pdf/41ita.pdf

fidati tira su quella tolleranza!Comunque anche se i valori che vedi sono più bassi di quelli che ti ho postato non significa che vanno meglio,anzi,valori più stretti portano a calcoli ricorsivi che restituiscono solo una maggiore attesa del risultato e quindi pesantezza della scena.

Non hai bisogno di una modellazione di precisione come magari può servire a chi fa modellazione orafa quindi usa pure valori più alti.

Certo va detto che anche l'hardware ha la sua importanza e non so come sei messa, la VGA, il processore, la ram, incidono su tutto e potrebbe essere questo il tuo limite, non solamente le impostazioni.

Se il progetto è molto grande prova a fare come ti ho detto prima dividendo il file in più parti creando dei blocchi che caricherai su un file opportunamente impostato.Il risultato sarà un file che pesa pochissimo perché non ospita al suo interno tutte le geometrie, ma semplicemente carica i vari file come blocchi al suo interno.

Un saluto e .....buon ferragosto

Luca

quoto assolutamente l'utilizzo de blocchi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

già avevo carpito sempre qui nel forum che l'utilizzo di blocchi era la soluzione giusta ma..sinceramente non penso di aver capito propriamente come si usano . cioè gli esagoni che vedete sono già tutte istanze di blocco , ma probabilmente le ho usate nel modo sbagliato. sono istanze di un layer presente nel file.. in un'altra discussione si diceva di esportarli ... non è che potreste sommariamente spiegarmi i passaggi ? ovviamente capisco anche che è la vigilia di ferragosto ahaha! comunque grazie davvero!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

già avevo carpito sempre qui nel forum che l'utilizzo di blocchi era la soluzione giusta ma..sinceramente non penso di aver capito propriamente come si usano . cioè gli esagoni che vedete sono già tutte istanze di blocco , ma probabilmente le ho usate nel modo sbagliato. sono istanze di un layer presente nel file.. in un'altra discussione si diceva di esportarli ... non è che potreste sommariamente spiegarmi i passaggi ? ovviamente capisco anche che è la vigilia di ferragosto ahaha! comunque grazie davvero!

Ciao Chelestra,

sono rimasto per qualche giorno lontano da ogni forma di tecnologia e quindi anche dal forum.

Utilizzare i blocchi all'interno di Rhino è molto semplice, fai una prova e ti renderai conto delle potenzialità di tale comando.

Apri un file nuovo e realizza una qualunque geometria base come un cubo per esempio.Ora seleziona il tuo cubo e applica il comando array creando così una serie della tua geometria secondo gli assi x,y e z.

Una volta creato il tuo array applica il comando Block e crea un blocco unico che salverai in un percorso specifico (per questa prova salva pure su desktop e nomina il file blocco1 per comodità).Usa come punto base l'origine degli assi(0 per intenderci)

Fatto ciò apri un nuovo file con tutte le impostazioni di cui hai bisogno(ad esempio le impostazioni che ti ho suggerito prima).

Arrivata a questo punto richiama da questo file il comando Insert, ti troverai davanti un piccolo pannello dove impostare il file da caricare e il modo di inserimento del tuo blocco precedentemente salvato.

Sotto la sezione external file puoi selezionare Embed, Link and embed o solamente Link. Quello che dovrai fare tu è spuntare Link e attendere che venga caricato il blocco.Ora salva questo file (che rappresenterà il file generale che dovrà ospitare tutto il progetto) sempre sul desktop e per curiosità guarda la sua grandezza : solamente pochi Kb ;).

In pratica puoi visualizzare tutti i tuoi cubi senza avere all'interno del file le geometrie.Se devi modificare qualcosa dei tuoi cubi basterà farlo sul file del blocco e in automatico verrà aggiornato anche il tuo file principale.

PS:

In aggiunta per alleggerire ancora di più la visualizzazione puoi fare in modo di non vedere le isocurve delle geometrie.

In generale fai questo selezionando solo gli oggetti che ti interessano e con il comando properties sul pannello che si aprirà lateralmente sotto la sezione isocurve density togli la spunta da visible.

Il fatto è che per i blocchi questa sezione è disabilitata quindi dovrai cambiarlo per tutte le geometrie del file,ma come si fa?

Segui questo percorso:Tools/Options/Appearance/Advanced Settings/Shaded sotto la sezione Visibility togli la spunta su Show isocurves.

Questo metodo toglie definitivamente le isocurve da tutti gli oggetti della scena quando applichi la visualizzazione ombreggiata.

Se vuoi reinserirle basta fare il contrario.La stessa cosa vale per le altre visualizzazioni,puoi farlo per ognuna di loro(wireframe,ghosted,x-ray).

Spero di essere stato chiaro nella spiegazione,ciao e buon lavoro.

Luca


Modificato da OTTO

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×