Jump to content
Silenth

convertitori da 2d a 3d

Recommended Posts

Caio a tutti.. e buon mare! volevo confrontami con voi per quanto riguarda la parte, nel flusso di lavoro, in cui il cliente ti manda il progetto cad o comunque in un formato da disegno tecnico, e tu devi ricavarci il modello 3d; quali sono i migliori metodi di conversione, quali e quanti giri devo fare per i software per arrivare ad avere un modello 3d? (uso cinema 4d che purtroppo è non accetta molti formati) ci sono dei convertitori affidabili? grazzzzie...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma è semplice, prendi un programma free, "miracle" che ti converte da una pianta ad un bellissimo e dettagliatissimo 3d

Se spunti l'opzione : "material & light" ti imposta anche materiali giusti (come sappia quali usare è tema di discussione in molti forum) e ti predispone e calcola la luce

Ultimo passaggio, il bottoncino "camera & render" che ti sceglie le viste migliori e renderizza, in soli 2 minuti per fotogramma, con una resa e qualità ragiungibili sono dopo mesi in delta tracing

Ma che c---o di domande fai?

Share this post


Link to post
Share on other sites
come impostare un corretto flusso di lavoro

Mentre qualunque Cad 3D riesce a convertire un modello tridimensionale in 2D, non mi risulta che esistano software di fare al contrario, ossia partendo da piante, sezioni e prospetti, assemblare un 3D, spiacente.

:(

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non esiste un flusso standard. Dipende sempre da quello che ci devi fare col modello. Se si tratta di un progetto "finito" da renderizzare potresti anche solo avvalerti di un C4D o 3DS (tanto per fare 2 nomi). Se invece la progettazione è in atto (con possibili modifiche più o meno drastiche, fasi e varianti) ti conviene usare un software per il BIM (Revit ad esempio)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ripensandoci bene, con 1 pianta e 2 prospetti (uno frontale ed uno laterale) in Autocad bastano un'estrusione e due intersezioni booleane per avere almeno l'ingombro 3D del modello grezzo.

Se poi lo porti in Sketchup (probabilmente il modellatore 3D con la curva d'apprendimento più agevole) puoi velocemente ottenere qualcosa di concreto.

Meglio così, a mio modesto avviso, piuttosto che "tirarsi su" una planimetria manualmente...

smile.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vieni in un forum specialistico di grafica dove cè gente che lavora e si fa un mazzo tanto a chiedere " quanti giri devo fare per i software per arrivare ad avere un modello 3d" e dai a me dello sfigato?

MI viene da ridere

Share this post


Link to post
Share on other sites

ok grazie delle risposte.. tranne di 1 ovviamente.. e invece per quanto riguarda dei modelli 3d in formati non compatibili? quali sono i software che "prendono dentro" più facilmente per poi esportarmeli.. tipo in obj.. e i convertitori di formati sono da prendere in considerazione?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visto che mi piace farmi dare dell'antipatico (un pò meno lo sfigato) ti rispondo io:

intanto dovresti dirci che tipo di progetti hai in mano e da dove ti arrivano di solito (progetti di architettura urbana, architettura di interni, progetti dettagliati di motori o simili, ...) da che programma ti arrivano di solito (revit, autocad, autocad Lt, inventor, sketch up)

Come pretendi che ti si possa dare una risposta seria se non dici quello che devi fare?


Edited by Manuel84

Share this post


Link to post
Share on other sites

i file mi arrivano dai software per la progettazione tecnica, ma non so quali usano i clienti, a parte cad, comunque i formati che mi arrivano sono principalmente: dwg, dwf, stp, idw, sat; ed io uso cinema 4d, sono progetti dettagliati di macchinari industriali, o prodotti commerciali tipo macchine del caffè ecc.. ho visto che qualcuno passa da rhino e poi esporta in obj, ma non posso affidarmi al caso, e a volte questo passaggio in rhino mi cambia alcune geometrie...

Share this post


Link to post
Share on other sites

è un bel problema, perchè provengono da case diverse, fossero tutte della stessa manterrebbero una buona interoperatività (vedi autodesk)

un'idea, se sono i clienti che vengono a cercare te, è di trovare uno standard che ti vada bene e che sia comune a tutti e pretendere che te lo mandino in quel formato. Se invece devi "coccolarti" i clienti (cosa a volte odiosa ma necessaria) devi fare prove su prove. Se riesci ad imparare bene la modellazione poligonale potresti farteli direttamente tu, dando un plus al tuo lavoro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...