Vai al contenuto
AB3D

Sera... ho alcune indecisioni sul da farsi

Recommended Posts

Inviata (modificato)

Salve a tutti, finalmente mi sono deciso di registrarmi!! Comunque oltre al fatto di dire che ho un sacco di cose da chiedervi volevo iniziare dicendo che siete grandi!

Sono rimasto affascinato di notare che anche voi trattiate di interior design! Ma io non sò se fa al caso mio; ovvero attualmente frequento la 5° superiore come geometra e pensavo di proseguire gli studi approfondendo le mie conoscenze sul web design e cad 2d e se tutto va bene anche il 3d.

Ho trovato 2 università che potrebbero andar bene ied di lodi e l'altra è il politecnico di milano (3 di architettura + 2 di master in interior design) ... però ancora devo informarmi sui corsi!!

Secondo voi da dove devo iniziare per poter fare carriera?!

insomma mi piacerebbe imparare a fare il render dei miei progetti di autocad, il mio professore mi ha indicato scketchup ma vedo che sul forum i progetti che contano sono fatti con 3d studio max cinema 4d ... io conosco photoshop e me la cavo, ma che mi consigliate di fare?

Ho una situazione finanziaria che non mi permette di fare spese pazze per questo pensavo di acquistare qualche libro a posta o se mi date una mano voi nella ricerca di video tutorial a posta sull'utilizzo!


Modificato da AB3D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sono due cose completamente differenti: da una parte ci sono 5 anni di studio ed una laurea, dall´altra qualche libro acquistato per posta, forse non hai ben chiara la differenza tra diventare architetto / interior designer e fare renderings.

Se tutte e due le scelte dessero gli stessi sbocchi lavorativi ed economici nessuno sarebbe cosí c*****ne da spendere soldi e tempo per una laurea, ma staremmo tutti a comprare libri per posta in offerta 3x2.

Devi capire bene tu per primo cosa vuoi fare, senza dimenticare che carriera non la farai mai con i libri acquistati per posta, ma solo investendo sulla tua formazione, che purtroppa costa, ma piú investi nella tua formazione e piú probabilitá hai di fare carriera.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho solo paura di sbagliare a "investire" ... al 70% sono spinto nel prendere libri, il 30% credo che l'università mi serva per scoprire qualcosa che mi porta fuori dagli schemi unico problema è la rata da sostenere!

Non mi interessa molto fare l'architetto credo che fare il geometra con gli "attributi" sia più appropriato per uno come me! nel senso che voglio solo affinare quello che faccio a scuola e tutto il resto lo coltivo col tempo ... poi se tutto gira nel verso giusto trovo il giusto appoggio morale allora mi butto su qualcosa di impegnativo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

"Investire" in un paio di libri per un paio di mesi secondo te é la stessa cosa che investire in 5 anni di universitá e tutto il resto?

Se vuoi comprarti un paio di libri lo fai quando ti pare, te li studi quando ti pare anche la sera dopo il lavoro e se non ti piacciono hai buttato 40-60-200 euro, il costo di un fine settimana al mare.....

Se dopo 4 anni non hai piú voglia di studiare all´universitá hai buttato 4 anni, un paio di libri, materiali, etc. = 2/300 euro per ogni esame sostenuto e ti trovi con 4 anni di inattivitá dopo aver conseguito il diploma da geometra (che non é la stessa cosa che cercare lavoro freschi di diploma)

É come se chiedessi se é meglio prendere la patente B o il brevetto militare di volo, da una parte due quiz-cazzatella ed esame di pratica e dall´altra 5 anni di accademia militare e tutto il resto, boh...........

Deve chiarirti le idee tu per primo, se hai voglia di continuare a studiare é una cosa, se vuoi fare i renderings e comprarti i libri per posta é un altra e ovviamente le due cose ti danno possibilitá lavorative completamente differenti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

No ovvio... praticamente tutto questo è iniziato appena ho guardato un video come questo e mi sono chiesto se c'è la possibilità di frequentare un corso "ridotto" apposta per le ville, ma da come ho sentito in chat e stai confermando anche tu c'è sicuramente l'università!

PS: Ho avuto quest'anno un professore che è laureato in architettura e sapeva delle cose che invidiavo di averle io! quindi la laurea la vedo come l'uscita(lo sbocco giusto per capire che posso fare di più dopo anni di studi) di un tunnel stretto (che rappresenta praticamente il cammino che devo fare)!


Modificato da AB3D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lascia perdere la chat, é una fucina di leggende metropolitane, per non dire altro........

Un video come quello é molto bello e tutto quanto, ma se hai letto bene la discussione é stato fatto solo per diletto personale. Per esperienza diretta ti posso dire che nessuno studio di architettura commissionerebbe una cosa del genere, a me no che non abbia come cliente lo sceicco di qualche emirato arabo e allora avrebbe un senso investire certe cifre per certe presentazioni (detto piú semplicemente, nessuno investe 10mila opiú euro per vedere il video di una villa abusiva a Cinisello Balsano, come nessuno ti da piú di 100 euro per un rendering di un bagnetto 2x4 anche se fatto meravigliosamente) e se vuoi fare video simili ti serve una struttura con renderfarm interna, 4-5 dipendenti, etc. etc. perché la cosa importante non é fare un video bellissimo in un mese o due, ma fare quel video in una settimana o meno..... insomma, puó dipendere dai tuoi contatti o dalle tué possibilitá "organizzative".

Poi comunque la grafica 3D, fortunatamente, non é "corso per video di ville", "corso per video di stadi da calcio" e cosí via, se vuoi arrivare a quei livelli o spendi tanti soldi per farti una renderfarm e prenderti dei collaboratori o lavori tanti tanti anni e ti fai molta esperienza, o ci arrivi con la forza bruta o ci arrivi con la bravura.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sei giovane ed è più che lecito che tu abbia le idee confuse, soprattutto perchè la scuola oggi non ti dá uno straccio di orientamento nè di professionalitá. Dá retta a un cretino, lascia perdere i libri e scegli un percorso di studi che possa darti un futuro, perchè ormai col solo diploma di maturitá ti va grassa se trovi un lavoro da operaio. La laurea naturalmente non ti spalanca le porte della carriera ma ormai ti serve se cerchi un impiego in ufficio.

...e non commettere l'errore che fanno molti, pensando che un interior designer faccia esclusivamente rendering perchè è una stronzata (soprattutto con AutoCAD!).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Quindi mi basta una presentazione del genere nei progetti... forse un pò più organizzato ma di questa qualita?

Ripeto che ho intenzione seriamente di svolgere come lavoro in futuro esclusivamente il geometra ... sto decidendo in questo anno che mi rimane se mi conviene continuare con qualcosa di specifico presso un'università.

PS: Ho 2 fratelli che fanno gli operai e se faccio il geometra probabilmente li metto con me a lavorare!

Troppi sacrifici ho fatto per poi sapere che per lavorare devo ancora studiare 5 anni di università! ... questo mi pesa più di tutto!


Modificato da AB3D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non capisco...dici che vuoi fare il geometra ma forse continuerai gli studi...deciditi! Ad ogni modo se vuoi sentirtelo dire fuori dai denti, CON I RENDERING NON TI PORTI A CASA LA PAGNOTTA! È più chiaro così?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Te l´ho detto prima, tutto dipende dal tipo di clientela a cui ti rivolgi.

Adesso tu sei un ragazzo di 18 anni che non ha ancora preso il diploma da geometra, é ovvio che le tue "prestazioni grafiche" siano inferiori a chi fa renderings da piú di 10 anni, con il tempo e con l´esperienza migliorerai pure tu, poi arrivi ad un punto (parlando di renderings & co.) dove la differenza la fanno i mezzi a disposizione, quante persone lavorano ad un video/rendering e cosí via e tutto ovviamente ha un senso se la presentazione é proporzionale al valore del progetto.

Per tornare al tuo rendering, se parliamo di un concorso internazionale o la presentazione del nuovo museo nazionale di Pechino non va assolutamente bene, se parli di presentare il "come sará" ad una normale famiglia italiana che investe 100mila euro in una villetta e non ha nessuna pretesa architettonica va piú che bene, come detto, adesso sei uno studente, tra qualche anno avrai piú esperienza e piú pratica e, se non sei uno scemo, avrai sicuramente migliorato le tue capacitá rappresentative non tanto magari perché ti sei comprato i libri ma perché avrai fatto tanta e tanta pratica, poi a quel punto ti renderai conto quanto sia importante o no la visualizzazione nel tuo lavoro e se vale la pena investirci soldi e tempo, puó essere che i tuoi clienti siano interessati ad altri aspetti che ne so, le qualitá bioclimatiche ed ecossostenibili dell´edilizia, e piuttosto che vedere super-renderings e super-animazioni vogliono vedere certificati energetici e perizie, che hanno comunque un costo.

Se veramente ti piace fare il geometria cerca di trovare qualcosa di piú specifico a livello costruttivo e qualitativo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Te l´ho detto prima, tutto dipende dal tipo di clientela a cui ti rivolgi.

Adesso tu sei un ragazzo di 18 anni che non ha ancora preso il diploma da geometra, é ovvio che le tue "prestazioni grafiche" siano inferiori a chi fa renderings da piú di 10 anni, con il tempo e con l´esperienza migliorerai pure tu, poi arrivi ad un punto (parlando di renderings & co.) dove la differenza la fanno i mezzi a disposizione, quante persone lavorano ad un video/rendering e cosí via e tutto ovviamente ha un senso se la presentazione é proporzionale al valore del progetto.

Per tornare al tuo rendering, se parliamo di un concorso internazionale o la presentazione del nuovo museo nazionale di Pechino non va assolutamente bene, se parli di presentare il "come sará" ad una normale famiglia italiana che investe 100mila euro in una villetta e non ha nessuna pretesa architettonica va piú che bene, come detto, adesso sei uno studente, tra qualche anno avrai piú esperienza e piú pratica e, se non sei uno scemo, avrai sicuramente migliorato le tue capacitá rappresentative non tanto magari perché ti sei comprato i libri ma perché avrai fatto tanta e tanta pratica, poi a quel punto ti renderai conto quanto sia importante o no la visualizzazione nel tuo lavoro e se vale la pena investirci soldi e tempo, puó essere che i tuoi clienti siano interessati ad altri aspetti che ne so, le qualitá bioclimatiche ed ecossostenibili dell´edilizia, e piuttosto che vedere super-renderings e super-animazioni vogliono vedere certificati energetici e perizie, che hanno comunque un costo.

Se veramente ti piace fare il geometria cerca di trovare qualcosa di piú specifico a livello costruttivo e qualitativo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Te l´ho detto prima, tutto dipende dal tipo di clientela a cui ti rivolgi.

Adesso tu sei un ragazzo di 18 anni che non ha ancora preso il diploma da geometra, é ovvio che le tue "prestazioni grafiche" siano inferiori a chi fa renderings da piú di 10 anni, con il tempo e con l´esperienza migliorerai pure tu, poi arrivi ad un punto (parlando di renderings & co.) dove la differenza la fanno i mezzi a disposizione, quante persone lavorano ad un video/rendering e cosí via e tutto ovviamente ha un senso se la presentazione é proporzionale al valore del progetto.

Per tornare al tuo rendering, se parliamo di un concorso internazionale o la presentazione del nuovo museo nazionale di Pechino non va assolutamente bene, se parli di presentare il "come sará" ad una normale famiglia italiana che investe 100mila euro in una villetta e non ha nessuna pretesa architettonica va piú che bene, come detto, adesso sei uno studente, tra qualche anno avrai piú esperienza e piú pratica e, se non sei uno scemo, avrai sicuramente migliorato le tue capacitá rappresentative non tanto magari perché ti sei comprato i libri ma perché avrai fatto tanta e tanta pratica, poi a quel punto ti renderai conto quanto sia importante o no la visualizzazione nel tuo lavoro e se vale la pena investirci soldi e tempo, puó essere che i tuoi clienti siano interessati ad altri aspetti che ne so, le qualitá bioclimatiche ed ecossostenibili dell´edilizia, e piuttosto che vedere super-renderings e super-animazioni vogliono vedere certificati energetici e perizie, che hanno comunque un costo.

Se veramente ti piace fare il geometria cerca di trovare qualcosa di piú specifico a livello costruttivo e qualitativo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

OkOk ... l'ultima frase krone credo che la seguirò!

il resto non me ne frega perchè dove abito io conoscevo uno che ha fatto una brutta fine proprio perchè cercava di ingrandirsi troppo velocemente a qualunque costo... io commetterei lo stesso sbaglio (oldrini... scandalo auchan, vulcano e ex area falck)

Tristan, si scusa ho confuso parecchio... non è facile capire tutto ciò a parole! non ho la fortuna di avere parenti che facciano architettura o generalmente edilizia per questo mi trovo a discuterne in profondità qui!

Dovrò eventualmente chiedere al mio prof visto che è lui che misurerà le mie capacità a scuola.

In questo ultimo anno prima del diploma cercherò di attrezzarmi con strumenti e grande fortuna di fare il salto di qualità, apprezzo tutto il supporto che mi avete dato sicuramente non è un addio ma un arrivederci; il forum pensavo che fosse ancora come lo avevo visto nel 2008 invece ora è quello che cercavo su yahoo answer inutilmente!


Modificato da AB3D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

le qualitá bioclimatiche ed ecosostenibili dell´edilizia...

Pare che il futuro dell'edilizia sia "bio" quindi il consiglio di krone mi sembra ottimo. Inoltre per i calcoli energetici il modello 3D è sempre più utile ed efficace quindi il tuo discorso iniziale si ripropone. Sappi che si stanno sempre più raffinando software di progettazione integrale coi quali non solo sviluppi l'involucro edilizio bensì calcoli pure le strutture, dimensioni gli impianti e (pensa un po') fai rendering ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

si vero spesso i geometri fanno anche gli amministratori e gli tocca eventualmente riprogettare l'impianto se malfunzionante... quindi o chiama il termotecnico o prova lui stesso a dimensionare e se riesce a fargli il render per dare un impatto visivo ai committenti/comune!

Per ora vedo cosa riesco a fare in quest'anno cercando di fare molte esercitazioni... se veramente è davvero quello che cerco allora vado all'università!

Grazie ragazzi per l'aiuto :)


Modificato da AB3D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Paradossalmente dovrebbe decidere il mercato. Il Paese dovrebbe offrire survey su salari e aspettative per etrambi i lavori. Difficile però oggi come oggi scegliere

la scelta non è fra i libri e la laurea. la scelta e se fare la lunga e faticosa carriera di architetto o la comunque lunga carriera da 3d visualizer. Devi conoscere bene cosa ti interessa, se una lavoro "nuovo" o uno "antico". Se vuoi rimanere in Italia forse meglio studiare 3d, ma molti posso smentire la mia frase.

io andrei deciso, non so in quale delle due direzioni ma in maniera decisa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Devi decidere tu. Come geometra alla fine lavori. Come architetto devi investire nell'università, il dopo università è duro (mesi e mesi gratis negli studi, paghe di 300 euro mensili) però puoi arrivare a guadagnare molto bene (20.000 euro al mese...).

Se punti sulla grafica 3d ti consiglio i corsi presso gli ATC oppure master alla BigRock

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho il tuo stesso passato, e ora mi ritrovo al secondo anno di architettura.. Se fai la triennale in architettura e hai il diploma da geometra diventi architetto junior, in italia questa figura non è tanto ricercata ma all'estero si.. Magari è una via di mezzo tra le tue tante idee ancora confuse!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie nicholas ... comunque ora ho 19 anni quasi 20 ... altri 3 anni di scuola visto che ormai vogliono giovani, penso che a 25 anni esco(per i 2 anni di tirocinio) non sembra male!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La laurea breve in generale non serve a niente, nel tuo caso serve ancora di meno perché ti da le competenze e le firme di un geometra, cosa che tu giá sei, all´estero vale ugualmente poco o niente, perché architettura é sempre stata una laurea di 5 anni in tutti i paesi europei ed una laurea in architettura dimezzata non serve a nessuno tanto piú che in alcuni paesi (ad esempio Germania e Austria) un geometra (Bauzeichner) puó diventare architetto dopo 8 anni di pratica in studio sostenendo un esame....

O ti fermi a geometra o vai fino in fondo con la laurea.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Con la laurea breve però puoi partecipare ai concorsi, e comunque ora tutti i geometri stanno facendo anni di corsi di aggiornamento per poter avere crediti necessari a diventare "geometri laureati", invece che fare anni di corsi ti puoi fare 3 anni di università, poi basta scegliere una specializzazione da due anni e diventi architetto a tutti gli effetti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×