Vai al contenuto
miedo85

Software per edificio di dimensioni consistenti

Recommended Posts

Ciao a tutti,

lo studio dove lavoro, a giorni dovrebbe prendere un incarico per una grossa progettazione.

Il sedime di ingombro ha dimensioni di circa 114 x 64m, e una struttura abbastanza particolare, tipo questa: http://www.archilove...Learning-Center.

Per gestire la progettazione (calcoli strutturali esclusi), e i computi per il materiale gli ho suggerito di comprare ArchiCad.

Sarebbe una scelta corretta? c'è di meglio? o è integrabile? io lo sceglierei per la possibilità di fare anche Render (anche esportando poi su Cinema), e per il fatto di essere un software parametrico.

Andrea

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Oltre ad archicad prendi in considerazione anche Revit anche se dipende in che ambiente lavori.

Se l'ambito è apple mac allora lascia perdere Revit.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

io a lavoro utilizzo revit ed è un gran prodotto. Archicad forse è un pelino più intuitivo per piccole cose (le scale ad esempio) ma in generale quando hai un minimo di esperienza secondo me è meglio e più "potente" (ti permette di fare più cose).

Odio ammetterlo, ma per forme strane (hadid docet), Rhino è imbattibile. (nei software con un costo umano, altrimenti si va a Bentley o Ghery Tecno.)

edit\aggiungo:

revit costa più di archicad.


Modificato da gamera

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Oltre ad archicad prendi in considerazione anche Revit anche se dipende in che ambiente lavori.

Se l'ambito è apple mac allora lascia perdere Revit.

Sempre restando in ambiente WIndows, il problema principale rimane quella copertura... con Revit o Archicad riuscirei a gestirla?

A Rhino ci avevo pensato, però ho visto che il modulo per il parametrico è a parte...è affidabile? anche perchè se si sbaglia sò soldi che partono...... non noccioline...

Io gli ho già messo in conto che con i Pc che abbiamo non riusciremo a farlo, penso io, (dual core 5700 3Ghz - 4 Gb Ram - QUadro Basic da 300 neuri)... quindi nella spesa oltre al sw ci sarebbe anche da prendere il pc, e a quel punto, mi conviene di più WIn o Mac?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io a lavoro utilizzo revit ed è un gran prodotto. Archicad forse è un pelino più intuitivo per piccole cose (le scale ad esempio) ma in generale quando hai un minimo di esperienza secondo me è meglio e più "potente" (ti permette di fare più cose).

Odio ammetterlo, ma per forme strane (hadid docet), Rhino è imbattibile. (nei software con un costo umano, altrimenti si va a Bentley o Ghery Tecno.)

edit\aggiungo:

revit costa più di archicad.

Diciamo che il costo di tutto il progetto giustifica una buona spesa in hardware e software,

poi di lavori così ne entreranno ancora, e sto cercando qualcosa che poi dovrei usare continuativamente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

la copertura come sarebbe? se è come quella dell'immagine di riferimento è una cavolata. Se invece devi fare facciate "alla fucksas" (hehe) allora vai sul difficile.

Revit non è un programma che ti prosciuga di risorse, chiaro che va meglio con un buon pc, ma gira anche sui pc normali.

a spanne, revit è sui 6000 euri e tra gli elencati è il più caro. Sempre "a occhio" mi pareva che rhino fosse sui 1000 (quindi anche con l'addon costa meno) e arhicad sui 3000. Ma prendi questi valori con le pinze.

Ricorda una cosa fondamentale: il pregio di questi programmi (bim) non sta nel fare prima a disegnare (che non è vero)ma bensì nel gestire il progetto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

la copertura come sarebbe? se è come quella dell'immagine di riferimento è una cavolata. Se invece devi fare facciate "alla fucksas" (hehe) allora vai sul difficile.

Revit non è un programma che ti prosciuga di risorse, chiaro che va meglio con un buon pc, ma gira anche sui pc normali.

a spanne, revit è sui 6000 euri e tra gli elencati è il più caro. Sempre "a occhio" mi pareva che rhino fosse sui 1000 (quindi anche con l'addon costa meno) e arhicad sui 3000. Ma prendi questi valori con le pinze.

Ricorda una cosa fondamentale: il pregio di questi programmi (bim) non sta nel fare prima a disegnare (che non è vero)ma bensì nel gestire il progetto.

Grazie per la risposta,

ad ogni modo, proprio per quello li ho presi in considerazione.

Il cantiere, come anche la fase di progettazione, dovrebbero durare un bel po',

e proprio per quello avrei bisogno di un sw che mi permetta di fare piccole modifiche senza dover smad....nare troppo.

E cmq a parer mio rispetto ad un Autocad... ci metti si di meno.... o sbaglio? Solo il fatto di non dover mettere mani su Piante Prospetti e Sezioni separatamente mi pare già un grosso passo in avanti...

La copertura purtroppo si... graficamente si presenterebbe come una mesh organica, tipo la copertura di FuckSas :)) alla fiera di Milano...e cmq.. per dirla tutta... nn la vedo nemmeno troppo facile quella che ho messo all'inizio :)), non so cosa intendi quando dici che non è troppo difficile... l'andamento di quella copertura non mi sembra troppo regolare.

Per il pc...

fin'adesso, quando facevo 3d con Autocad (molto Basic :))) , osservavo.. purtroppo... che per 4 tettoie da 100mq l'una, coperta da Pannelli fotovoltaici, solo gli spostamenti di vista andavano a scatti... per non parlare poi delle volte in cui mi si riavviava tutto -_-

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per quei tipi di superfici, a parte Rhino, ( che comunque puoi affiancare) è preferibile Revit, ad Archicad, ( guarda qui alcuni esempi di pannellizzazione) e c'è da considerare che viene venduto in una suite che allo stesso prezzo, ti danno anche Autocad Full, che non è male, perchè quando farete gli esecutivi, è molto facile che dei disegni vengano gestiti separatamente in 2d, e con Autocad siete subito operativi, qualora abbiate bisogno di aiuti esterni, un buon tecnigrafo elettronico è sempre bene averlo in certi casi.

PS- Se la copertura è veramente simile a quella della Fiera di Rho, serve per forza di cose Rhino, per ottimizzare le pannellizzazioni con plugin come Evolute ( lo hanno usato proprio per Milano, ma chi sviluppa il sw, si occupa anche di consulenza) sono indispensabili. Ma se ne può occupare chi realizza l'ingegnerizzazione, e la copertura in fase di cantiere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ti faccio notare una cosa FONDAMENTALE: superfici come quella di milano, sono una cavolata. In generale, pannelli triangolari sono una cavolata. Ma a realizzarli costa molto di più di quadrangolari. In revit fai la forma con due linee e premi un bottone, gioco finito.

Puoi disegnare in 2d per dettagli esecutivi in revit senza cambiare software.

Le modifiche sono immediate, come pensi te giustamente.

Modellare l'edificio metti che ci si mette lo stesso tempo però, farlo fatto bene, con criterio e parametri personali etc, allora ci si mette qualcosina in più. Tempo che con una sola modfica successiva avrai ammortizzato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Perchè i triangolari costano di più dei quadrangolari? Ad occhio i primi potrebbero anche essere tutti uguali con una buona ottimizzazione, comunque in grande numero, mentre i secondo non lo sono mai, ma diventano tutti trapezi diversi, correggimi se sbaglio.

Forse perchè devono essere tagliati, con probabile maggiore quantità di materiale di scarto? Ma anche un trapezio non scherza.


Modificato da enri2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vabbé avete abboccato allo scherzo ;) !

Ma veramente credete che per 300-400 milioni di euro di roba da costruire ci si rivolge ad uno che neanche sa che programma usare e che quindi si rivolge ad un forum di grafica 3D!?

Senza offesa miedo85, forse hai capito male quello che dovrai fare, da quello che scrivi si capisce che non hai neanche ben chiaro come funzioni una progettazione esecutiva.

Per il resto sulla fiera di Fuksas c´é tantissimo materiale in internet, anche per capire poco poco come funziona il processo progettuale-esecutivo, Fuksas fa i suoi bei renderelli per il concorso o la presentazione o quello che é con Rhino, Max o qualsiasi cosa piú gli piace e tira fuori immagini come queste:

fuksas_02_pop.jpgapolo3.jpgapolo1.jpg

che non hanno nulla di costruttivo o strutturale, molto probabilmente in questa fase non ha neanche idea della fattibilitá del progetto.

"Fattibilitá" intesa naturalmente come costi in relazione al budget a disposizione, possiamo costruire edifici alti 2000 metri con una decina di bilioni di euro a disposizione, non lo possiamo fare con qualche centinaio di euro.

Aggiudicatosi il premio premio, presentato uno studio di fattibilitá e ottenuto il contratto a questo punto telefoni ad uno studio di progettazione strutturale, in questo caso Schlaich + Bergermann, uno dei piú grandi al mondo dopo Arup che comincia a proporre tutte le soluzioni strutturali possibili, dalla piú economica alla piú cara e, siccome parliamo di 47000 mq di superficie di vetro, 1500 nodi e 3800 sostegni molto spesso nella progettazione statica-realizzativa interviene anche il produttore/fornitore del sistema di facciata (di copertura) (in questo caso Mero TS) perché magari ha a disposizione una tecnologia che permette di tagliare il vetro in triangoli a 5 euri, in trapezi a 1500 euro al mq per cui ad un certo punto si dicono "belli i trapezi, anzi, fantastici, ma ci costano qualche milione di euro in piú....." e allora si sceglie una cosa piuttosto che un´altra anche in base al costo.

In tutto questo Fuksas a Roma controlla ovviamente che quello disegnato per il concorso non diventi un tetto piatto e verifica il lavoro degli strutturisti in questo case study,(interessantissimo e in inglese) spiegano tutto il processo progettuale, soprattutto come dopo una rozza sgrossata alla geometria moltissimi nodi siano stati calcolati, aggiustati e disegnati manualmente, certo Rhino e i suoi plugin possono fornire l´idea del posizionamento dei punti della mesh, ma da li in poi é tutto lavoro manuale, comunque parliamo sempre di centinaia di persone che lavorano su queste cose, alla fine qualcosa riescono a tirarlo fuori, manualmente o grazie al programma X.

Nel case-study si spiega anche il perché e il percome della transizione quadrangoli>triangoli.

Quella dei programmi che automaticamente generano sezioni e alzati é una leggenda commerciale (nel senso che lo fanno ma non sono utilizzabili o lo fanno per una "scatol"a di due piani) se poi parliamo di esecutivi e progettazione dei dettagli é una barzelletta, basta aver visto una volta nella propria vita un esecutivo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
.

Quella dei programmi che automaticamente generano sezioni e alzati é una leggenda commerciale (nel senso che lo fanno ma non sono utilizzabili o lo fanno per una "scatol"a di due piani) se poi parliamo di esecutivi e progettazione dei dettagli é una barzelletta, basta aver visto una volta nella propria vita un esecutivo.

Pienamente d'accordo con Krone, tranne per quest'ultima affermazione. Revit ti fa tutto quello che vuoi come viste in sezione, prospetti e compagnia bella. Tutt'altra cosa è saperlo progettare in Revit un arnese simile. Per i dettagli concordo. Molto spesso non ha nemmeno senso modellarli in 3D!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tutto giusto, anche se si chiedeva quale software fosse più adatto, e molti studi non hanno veramente idea di quali strumenti siano più indicati per certi lavori, e se vai dal primo rivenditore, non è che ti dice che il sw della concorrenza è migliore, anzi si rischia di prendere un sw, e non riuscire lavorarci.

Comunque non bisogna confondere l'ottimizzazione con l'ingegnerizzazione, sono due cose diverse. La prima ha lo scopo di rendere la seconda più semplice e gestibile, ed è l'architetto che se ne deve occupare, ma purtroppo questo accade raramente, e viene fuori che per realizzare una cosa, non solo bisogna fare i salti mortali, ma costa uno sproposito, e spesso, le commissioni che devono valutare i progetti dei concorsi, non adottano il giusto approccio per la futura realizzazione, e vengono fuori cose assurde e realizzate malissimo, spendendo cifre altissime.

Per completare il materiale gà postato, molto interessante, consiglio "Ingegneri e Archistar" e la pagina della ricerca di Evolute, in cui ci sono svariate casistiche e teorie sull'ottimizzazione geometrica, di cui appunto si occupa il sw suddetto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vabbé avete abboccato allo scherzo ;) !

Ma veramente credete che per 300-400 milioni di euro di roba da costruire ci si rivolge ad uno che neanche sa che programma usare e che quindi si rivolge ad un forum di grafica 3D!?

Senza offesa miedo85, forse hai capito male quello che dovrai fare, da quello che scrivi si capisce che non hai neanche ben chiaro come funzioni una progettazione esecutiva.

Per il resto sulla fiera di Fuksas c´é tantissimo materiale in internet, anche per capire poco poco come funziona il processo progettuale-esecutivo, Fuksas fa i suoi bei renderelli per il concorso o la presentazione o quello che é con Rhino, Max o qualsiasi cosa piú gli piace e tira fuori immagini come queste:

fuksas_02_pop.jpgapolo3.jpgapolo1.jpg

che non hanno nulla di costruttivo o strutturale, molto probabilmente in questa fase non ha neanche idea della fattibilitá del progetto.

"Fattibilitá" intesa naturalmente come costi in relazione al budget a disposizione, possiamo costruire edifici alti 2000 metri con una decina di bilioni di euro a disposizione, non lo possiamo fare con qualche centinaio di euro.

Aggiudicatosi il premio premio, presentato uno studio di fattibilitá e ottenuto il contratto a questo punto telefoni ad uno studio di progettazione strutturale, in questo caso Schlaich + Bergermann, uno dei piú grandi al mondo dopo Arup che comincia a proporre tutte le soluzioni strutturali possibili, dalla piú economica alla piú cara e, siccome parliamo di 47000 mq di superficie di vetro, 1500 nodi e 3800 sostegni molto spesso nella progettazione statica-realizzativa interviene anche il produttore/fornitore del sistema di facciata (di copertura) (in questo caso Mero TS) perché magari ha a disposizione una tecnologia che permette di tagliare il vetro in triangoli a 5 euri, in trapezi a 1500 euro al mq per cui ad un certo punto si dicono "belli i trapezi, anzi, fantastici, ma ci costano qualche milione di euro in piú....." e allora si sceglie una cosa piuttosto che un´altra anche in base al costo.

In tutto questo Fuksas a Roma controlla ovviamente che quello disegnato per il concorso non diventi un tetto piatto e verifica il lavoro degli strutturisti in questo case study,(interessantissimo e in inglese) spiegano tutto il processo progettuale, soprattutto come dopo una rozza sgrossata alla geometria moltissimi nodi siano stati calcolati, aggiustati e disegnati manualmente, certo Rhino e i suoi plugin possono fornire l´idea del posizionamento dei punti della mesh, ma da li in poi é tutto lavoro manuale, comunque parliamo sempre di centinaia di persone che lavorano su queste cose, alla fine qualcosa riescono a tirarlo fuori, manualmente o grazie al programma X.

Nel case-study si spiega anche il perché e il percome della transizione quadrangoli>triangoli.

Quella dei programmi che automaticamente generano sezioni e alzati é una leggenda commerciale (nel senso che lo fanno ma non sono utilizzabili o lo fanno per una "scatol"a di due piani) se poi parliamo di esecutivi e progettazione dei dettagli é una barzelletta, basta aver visto una volta nella propria vita un esecutivo.

Intanto la dimostrazione di "so tutto io" potevi risparmiartela... tu non sai se ho fatto esecutivi o no, e se parli di 300-400 milioni non hai nemmeno capito la dimensione del progetto,

Poi risparmiavi anche un bel po' di tempo, dato che non ho parlato di fattibilità...

Ho chiesto di quale software potrei usare per fare tutto quello che tu hai scritto nella prima parte... che si riferisce appunto ai bei renderelli, e a un idea di massima presentata meglio di quella elaborata in fase di preventivo.

Quindi se non sai rispondere evita di scrivere qua e vai a tenere lezioni da un altra parte...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tutto giusto, anche se si chiedeva quale software fosse più adatto, e molti studi non hanno veramente idea di quali strumenti siano più indicati per certi lavori, e se vai dal primo rivenditore, non è che ti dice che il sw della concorrenza è migliore, anzi si rischia di prendere un sw, e non riuscire lavorarci.

Beh vabbé vuol dire che non hanno mai costruito niente in vita loro e non hanno idea di come si inizi, altrimenti chiederebbero prima un parere ad un qualsiasi ingegnere con cui hanno collaborato precedentemente, ad un qualsiasi studio con cui hanno fatto un concorso o uno studio insieme, un qualsiasi tecnico a cui hanno chiesto una consulenza.

Comunque non bisogna confondere l'ottimizzazione con l'ingegnerizzazione, sono due cose diverse. La prima ha lo scopo di rendere la seconda più semplice e gestibile, ed è l'architetto che se ne deve occupare, ma purtroppo questo accade raramente, e viene fuori che per realizzare una cosa, non solo bisogna fare i salti mortali, ma costa uno sproposito, e spesso, le commissioni che devono valutare i progetti dei concorsi, non adottano il giusto approccio per la futura realizzazione, e vengono fuori cose assurde e realizzate malissimo, spendendo cifre altissime.

Beh dipende dal progetto. La fiera del progetto é un progetto ingegneristico dove l´architetto ha curato solamente il "design" archittettonico. Chiaro che se fosse stata una tettoia di eternit poggiata su quattro pilastri di cemento era piú ottimizzata e non bisognava scomodare Schlaich+Bergermann, Catia, Rhino e tutto il resto.

Per i concorsi é tutto molto aleatorio, e ci sono concorsi e concorsi, questo non era neanche un concorso ma una consultazione ristretta, dove dei gruppi industriali sono stati invitati a presentare delle proposte insieme a degli architetti. Ovvio che una multinazionale delle costruzioni che deve realizzare un´opera simile ha le capacitá di realizzarla a certi costi ed ovvio che l´architetto scelto é un architetto che ha esperienza e che é in grado di "garantire" un progetto e la sua gestione.

Di sicuro non hanno invitato l´impresa di costruzioni di Ariccia o l´architetto star del web che é famoso al massimo per un paio di renderings.

Per il resto é un problema dell´Italia che per fortuna non riguarda il resto del mondo, in Germania hanno rimandato a casa Zumthor appena il progetto ha sforato il budget prefissato (ok, non era tutta colpa sua) se il vincitore del concorso non presenta un preventivo decente (la vittoria del concorso non significa automaticamente la commissione del progetto) viene invitato il secondo, il terzo classificato e cosí via.

É impossibile per una giuria prevedere certi problemi da 3-4 tavole al 200 max 100, ovvio che essendo i concorsi realizzativi concorsi ad inviti ci si affida al fatto che dovrebbero essere davanti a studi con esperienza ed un certo cv.......

e la pagina della ricerca di Evolute, in cui ci sono svariate casistiche e teorie sull'ottimizzazione geometrica, di cui appunto si occupa il sw suddetto

si ma é tutta teoria poi nella pratica, come spiegano nel case-study, i nodi li hanno verificati e aggiustati manualmente.

Intanto la dimostrazione di "so tutto io" potevi risparmiartela... tu non sai se ho fatto esecutivi o no, e se parli di 300-400 milioni non hai nemmeno capito la dimensione del progetto,

uno si basa su quello che scrivi, hai parlato di 8000 mq di sedime e porti il Rolex Center come esempio, niente problemi di soldi, etc. etc. scusa tu se ho capito male........

Poi risparmiavi anche un bel po' di tempo, dato che non ho parlato di fattibilità...

ma hai parlato di tanti soldi e tant altri ancora che entreranno.... boh in genere cifre che giustificano acquisti di licenze e macchine non si fanno per presentare una broschure, scusami anche per questo punto, ho di nuovo capito male.

Ho chiesto di quale software potrei usare per fare tutto quello che tu hai scritto nella prima parte... che si riferisce appunto ai bei renderelli, e a un idea di massima presentata meglio di quella elaborata in fase di preventivo.

Scusa ancora, forse da questa tua risposta

Diciamo che il costo di tutto il progetto giustifica una buona spesa in hardware e software,

poi di lavori così ne entreranno ancora, e sto cercando qualcosa che poi dovrei usare continuativamente.

avevo capito che giá era tutto fatto, che avevate giá un grosso progetto da realizzare e che prevedete di averne tanti altri. Scusa per le tante incompresioni, tu sei sicuramente una persona molto preparata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Mhm...tu miedo85 però non hai parlato solo di renderelli ma anche di piante, prospetti, sezioni, varianti e cantiere. Dunque tu pensi di arrivare in cantiere senza uno straccio di esecutivo? Ne dubito...


Modificato da Tristan

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Il problema è che molto spesso progetti belli sulla carta, o sul render, una volta costruiti fanno schifo, sono molto diversi, non c'è un dettaglio degno di questo nome, ecc, è evidente che dipende da una totale mancanza di gestione del progetto da parte dell'architetto, che si realizza anche attraverso una ottimizzazione geometrica e costruttiva dello stesso, poi dopo ci si può occupare dell'ingegnerizzazione. Ti assicuro che è possibile fare una scelta precisa dalle tavole di un concorso, guarda la stazione dell'alta velocità di Foster/Arup di Firenze, avete presente che aveva fatto la Hadid? Bellissimo sicuramente, hanno un ottima capacità formale, ma assurdo, bisogna capire un minimo quello che si sta facendo, ed andare incontro alle esigenze costruttive senza esserne vittima certamente, ci vuole una via di mezzo. Comunque guardate che sono molto poche le figure professionali che conoscono veramente tutte le soluzioni sofware. Evolute o Digital Projet non li conosce quasi nessuno, giusto chi se ne occupa personalmente, ( molto pochi ) o noi smanettoni dei forum. :)


Modificato da enri2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

uno si basa su quello che scrivi, hai parlato di 8000 mq di sedime e porti il Rolex Center come esempio, niente problemi di soldi, etc. etc. scusa tu se ho capito male........

Ho parlato di 8000mq di sedime con una copertura STILE Rolex Center come modellazione... Non UGUALE al Rolex Center.. sn due cose ben diverse.. che poi caspita, sarà più di 15..18000 mq il Rolex, con l'Architetto che non è esattamente lo stesso...

...penso sia la prima volta pure per lui..

ma hai parlato di tanti soldi e tant altri ancora che entreranno.... boh in genere cifre che giustificano acquisti di licenze e macchine non si fanno per presentare una broschure, scusami anche per questo punto, ho di nuovo capito male.

Gli ho proposto tutto ciò per gestire la fase di progetto, nel senso che c'è già uno studio di Ingegneria che si occupa della parte strutturale, a noi toccherebbe mettere insieme quello che viene fuori, e unirlo a tutto il resto, per poi farlo vedere, presentarlo, e mostrare la dimensione di tutto. Se servirà chiamare in causa qualcun'altro si farà... o se servirà passare a qualcun'altro anche tutto il resto, si farà... Volevo solo vedere se era una cosa fattibile da me, almeno in parte.. tutto là..

Scusa ancora, forse da questa tua risposta

avevo capito che giá era tutto fatto, che avevate giá un grosso progetto da realizzare e che prevedete di averne tanti altri. Scusa per le tante incompresioni, tu sei sicuramente una persona molto preparata.

Se ero una persona preparata non venivo certo sul forum a parlarne o a chiedere esperienze/opinioni...e cmq...

I tuoi toni da saccente continuano a non piacermi, dato che sono inutili in un forum di DISCUSSIONE. Quello che so io è che qua dentro, se uno ha delle domande chiede, e se arrivano risposte sono ben accette. Al contrario di quello che stai facendo tu, che provochi, e scrivi come se dovessi farti pubblicità... dovessi far vedere che sai le cose a qualcuno... boh.. cerchi lavoro?

@ Tristan

Se ho fatto menzione di cantiere chiedo scusa, ma quello di cui parlavo io era una cosa precedente...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mhm...tu miedo85 però non hai parlato solo di renderelli ma anche di piante, prospetti, sezioni, varianti e cantiere. Dunque tu pensi di arrivare in cantiere senza uno straccio di esecutivo? Ne dubito...

risposto sopra..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se ero una persona preparata non venivo certo sul forum a parlarne o a chiedere esperienze/opinioni...e cmq...

I tuoi toni da saccente continuano a non piacermi, dato che sono inutili in un forum di DISCUSSIONE. Quello che so io è che qua dentro, se uno ha delle domande chiede, e se arrivano risposte sono ben accette. Al contrario di quello che stai facendo tu, che provochi, e scrivi come se dovessi farti pubblicità... dovessi far vedere che sai le cose a qualcuno... boh.. cerchi lavoro?

@ Tristan

Se ho fatto menzione di cantiere chiedo scusa, ma quello di cui parlavo io era una cosa precedente...

Mi dispiace, ti ho giá chiesto scusa, ti sei presentato parlando di un edificio grandissimo (titolo anche della discussione), tanti soldi, cantiere e tutto il resto, era difficile credere che con un budget simile ci si rivolgesse ad un forum, ti chiedo ulteriormente scusa.

Non sono toni da saccente, semplicemente c´é chi ha piú esperienza ed ha piacere a condividerla sul forum o ad intrattenere discussioni con chi é altrettanto interessato a certi temi, magari molti utenti ti ringrazieranno per averci dato l´opportunita di parlare di Evolute, la fiera di Fuksas e tutto il resto.

Per il resto non ti preoccupare, mai avuto problemi di lavoro e se ne avessi non verrei sul forum a cercarlo, qui si discute di grafica 3D e argomenti collegati.

Un appunto per i moderatori: o si cancellano certi post o si da modo agli utenti di rispondere, io non cerco pubblicitá e non cerco lavoro ed avevo giá chiesto scúsa a miedo85.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In generale ti è già stato risposto, revit è un ottimo prodotto, con una curva di apprendimento anomala però: all'inizio e fino a cose "comuni" (diciamo cose in squadro) si impara subito però per modelli molto "custom" (vedi appunto gli esempi fiera e hadid) la cosa si complica molto. Attento che non ho detto che sia impossibile però, è molto più difficile.

Una superficie a triangoli è più facile da disegnare però, richiede molta più struttura e pannelli quindi costa molto di più. Quelli quadrangolari invece hanno il problema della curvatura, o "fuori-planarità" se vogliamo.

Si possono fare dettagli anche in revit, meglio se non modellati completamente ovvero, il modello c'è però viti e piccole cose le disegni come faresti con un cad.

L'esecutivo perfetto è praticamente obbligatorio farlo assieme ad una ditta specializzata, che abbia già fatto un lavoro simile o sappia come farlo.

Gli strutturisti moriranno quando proporrai loro il lavoro.

Ma si può fare.

Come tutto oramai del resto, applicati, studia e vai.

Rhino potremmo dire è più preciso (diciamo così ma non è vero) ma revit ti consente di gestire il progetto meglio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi dispiace, ti ho giá chiesto scusa, ti sei presentato parlando di un edificio grandissimo (titolo anche della discussione), tanti soldi, cantiere e tutto il resto, era difficile credere che con un budget simile ci si rivolgesse ad un forum, ti chiedo ulteriormente scusa.

Non sono toni da saccente, semplicemente c´é chi ha piú esperienza ed ha piacere a condividerla sul forum o ad intrattenere discussioni con chi é altrettanto interessato a certi temi, magari molti utenti ti ringrazieranno per averci dato l´opportunita di parlare di Evolute, la fiera di Fuksas e tutto il resto.

Per il resto non ti preoccupare, mai avuto problemi di lavoro e se ne avessi non verrei sul forum a cercarlo, qui si discute di grafica 3D e argomenti collegati.

Un appunto per i moderatori: o si cancellano certi post o si da modo agli utenti di rispondere, io non cerco pubblicitá e non cerco lavoro ed avevo giá chiesto scúsa a miedo85.

Ci sono modi e modi per dire le cose... e non essendo discussioni faccia faccia è difficile anche distinguerli....

In generale ti è già stato risposto, revit è un ottimo prodotto, con una curva di apprendimento anomala però: all'inizio e fino a cose "comuni" (diciamo cose in squadro) si impara subito però per modelli molto "custom" (vedi appunto gli esempi fiera e hadid) la cosa si complica molto. Attento che non ho detto che sia impossibile però, è molto più difficile.

Una superficie a triangoli è più facile da disegnare però, richiede molta più struttura e pannelli quindi costa molto di più. Quelli quadrangolari invece hanno il problema della curvatura, o "fuori-planarità" se vogliamo.

Si possono fare dettagli anche in revit, meglio se non modellati completamente ovvero, il modello c'è però viti e piccole cose le disegni come faresti con un cad.

L'esecutivo perfetto è praticamente obbligatorio farlo assieme ad una ditta specializzata, che abbia già fatto un lavoro simile o sappia come farlo.

Gli strutturisti moriranno quando proporrai loro il lavoro.

Ma si può fare.

Come tutto oramai del resto, applicati, studia e vai.

Rhino potremmo dire è più preciso (diciamo così ma non è vero) ma revit ti consente di gestire il progetto meglio

Io adesso sottopongo ai capi un po' tutto quello che è stato scritto nei vari post.. su Milano...Revit ...Archicad... e tutto il resto, poi vedremo cosa salta fuori.. vi farò sapere..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×