Vai al contenuto
Kal El2

Ricavare pianta 2D da fotografia

Recommended Posts

Penso sia una domanda da 1.000.000 di $, ho cercato sia sul Forum che altrove, ma non ho trovato nulla.

Il mio problema è questo:

Devo ricavare la pianta di una piscina costruita anni fa della quale non esistono disegni precedenti, nemmeno realizzati a mano.

Se si trattasse di una piscina "tradizionale" non ci sarebbero grossi problemi, baserebbe fare un bel rilievo sul posto e via; il vero problema è che questa piscina ha una pianta interamente costituita da curve, quindi una sua rilevazione sul posto è "piuttosto" difficile.

La mia idea era quella di tracciare la pianta da una fotografia (questo tracciato ovviamente sarebbe deformato dalla prospettiva della foto stessa), poi, con qualche software (se esiste), impostando dei punti noti nella fotografia dei quali si conosce la posizione planimetrica, estrapolare la pianta.

Qualcuno sa se è possibile farlo?

Grazie a tutti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La sezione perpendicolare all'asse focale di una foto non viene distorta dalla prospettiva, è solo la profondità che viene distorta!

Secondo me puoi fare una foto aerea stando perpendicolare al piano della piscina e ricostruirti in maniera abbastanza esatta i contorni!

Vedi in google earth se c'è qualcosa di utile!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

la procedura che hai descritto si chiama fotoraddrizzamento

qui un tool free un po' spartano ma fa il suo lavoro

http://circe.iuav.it/labfot/software/soft_rdf.html

nello zip che scarichi c'è anche il manuale.

Poi vi sono altri tools che da una serie di foto cercano di tirare fuori una geometria. Te ne linko 2 free ma ce ne sono una marea.

http://usa.autodesk.com/autodesk-123d/

http://www.youtube.com/user/123d

http://photosynth.net/

il buon risultato dipende dal soggetto e da come scatti le foto in quanto il riconoscimento avviene per punti omologhi autoriconosciuti dalle foto. Se il soggetto ha poche texture o la serie di foto ha cambi di esposizione, difficilmente otterrai un risultato decente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Che prontezza ragazzi! Non mi aspettavo tante risposte in così poco tempo...

@ziosavo78 @asalalp @algosuk

Grazie dei consigli, ma di ulteriori rilievi e sopralluoghi sul posto purtroppo non se ne parla (motivi di costi), e su Google Earth l'immagine che si riesce ad ottenere è troppo piccola.

@philix

Proverò a vedere cosa riesco a combinare con i tools da te proposti.

P.S.: In effetti il mio problema era anche identificare il termine tecnico esatto per effettuare la ricerca su Google :-P

Grazie ancora!


Modificato da Kal-El

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Philix ha detto benissimo

Intervengo nella discussione dicendoti che mi è capitato di usare dei SW a pagamento per il raddrizzamento di fotografie (e la mosaicizzazione quando una sola foto non era sufficiente per i motivi che dopo ti spiegherò) quando è impossibile o sarebbe troppo oneroso il rilievo ad esempio nel caso di una facciata dipinta storica e magari con figure organiche oltre che motivi architettonici.

Data la difficoltà nel reperire questi sw e il raro utilizzo che ne facciamo ci siamo "inventati" un metodo senza automatismi ma altrettanto efficace:

1. si appongono sulla facciata (per te la pianta della piscina) dei marcatori ben distinguibili in foto (di solito dei quadrati suddivisi in quattro quadratini con campitura alternata bianca e nera per aumentarne la visibilità) avendo cura di fissarli accuratamente (ad es. con una goccia di silicone) e di posizionarli in modo che siano visibili in tutte le fotografie o almeno con una parziale sovrapposizione se devi unire più foto. E' importante che i marcatori siano posizionati in modo che, il poligono che li unisce, circondi interamente il soggetto del rilievo e sia il più possibile vicino allo stesso. Per te che devi rilevare la pianta cerca di mettere i bollini non lontani dal bordo vasca perché più ti allontani e meno si sarà accurati nel corregge le deformazioni dovute alle lenti della macchina fotografica che sono un'altra questione rispetto alla deformazione prospettica;

2. rilevi con precisione la posizione reciproca dei marcatori di cui sopra utilizzando il metodo delle trilaterazioni e ricostruisci il poligono (o i poligoni se devi unire più foto) in un software di CAD;

3. esporti il poligono/i così creato/i ad esempio in EPS o in PDF;

4. importi il file EPS (o PDF) in un programma di fotoritocco che permetta di deformare le immagini con una certa precisione (photoshop è perfetto);

5. sovrapponi il layer con il poligono alla fotografia e deformi la foto un po' alla volta cercando di sovrapporre i marcatori in fotografia con gli analoghi del poligono disegnato in autocad (mi sembra superfluo aggiungere che il poligono invece non deve essere deformato), se hai diverse foto parziali ripeti la procedura per ognuna di esse e sovrapponi le stesse adoperando dei punti comuni (il più possibile distanti tra loro);

6. talvolta vuoi perché il campo di rilievo e troppo grande, vuoi perché la posizione di scatto della foto non è ottimale devi fare più foto e ripetere la procedura sovrapponendole solo a raddrizzamento completato. Altro caso è quello in cui hai da rilevare oggetti che si trovano su piani diversi ad esempio in una facciata potresti avere un corpo aggettante o dei bowindow... in tal caso devi raddrizzare i piani separatamente perchè il procedimento funziona per un solo piano alla volta in quanto non puoi correggere il problema della profondità.

Spero di essere stato d'aiuto e sufficientemente chiaro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma usare una bindella o un disto?

il rilevo di una piscina "tondeggiante" non è proprio comodo...

quando è capitato a me (piscina a forma di fagiolo) ho optato per l'uso di una classica stazione totale con misurazione senza prisma e come posizione ho scelto la terrazza del secondo piano che si affacciava sulla piscina.

ho portato a casa il lavoro in un'oretta compresi i convenevoli.

se in questo caso è preferibile l'uso del fotoraddrizzamento... l'ho usato in maniera proficua in uno dei miei primi lavori da geommmmmetra, rilievo di facciate di banche in fabbricati storici, con rilievo strumentale di massima delle aperture e quintali di foto raddrizzate.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma dai linux? ma ha detto prima che non vuole spendere soldi in un professionista, non credo abbia la stazione altrimenti la avrebbe gia usata, no?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Infatti il problema è che non ho la possibilità di operare ulteriormente sul posto, anche perché tutto questo lavoro è per poter ricavare un preventivo per il rifacimento del rivestimento della piscina, quindi lo devo fare a costo zero :wallbash:

Se c'incolli le coordinate GPS (prese da Google Earth) della localita' in questione, magari si trova un'ortofoto migliore...

smile.gif

44.025945,12.545695

http://www.123dapp.com/catch

Ricavi modelli 3D da foto ed è completamente gratuito.

Un esempio dal mio blog

http://ctrl-alt-cad....tor-quadra.html

Interessante, l'ho installato e vedo se rimedio qualcosa... (lo aveva già linkato philix ;) )

@mtsim

Non avrei tempo per questa procedura, ma è una soluzione valida per il futuro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma fammi capire con quale precisione devi lavorare....

con gli strumenti a disposizione ho calcolato 85m di sviluppo basandomi su una larghezza totale di 21m

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La precisione dovrebbe essere nell'ordine delle decine di cm, considerando i mezzi a disposizione.

Comunque non ci sei andato lontano, la lunghezza massima della piscina dovrebbe essere di circa 21,50 m. B)

Come l'hai calcolata?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Qui c'e' la tua piscina georeferenziata secondo il sistema di coordinate "UTM84-zona32N" (si apre con Autocad 2006 o superiori).

Le misure che prendi sul disegno sono gia' in metri: purtroppo non ho trovato ortofoto migliori.

smile.gif


Modificato da Emigrato

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×