Vai al contenuto
edg76

scelta monitor LED da 30" che non sia uno scatolone...

Recommended Posts

Ciao ragazzi, come da oggetto, avrei intenzione di prendere un monitor 30" led ma oltre ad avere delle ottime caratteristiche tecniche, mi piacerebbe che non sia uno scatolone come il Dell UltraSharp U3011...

mi date qualche dritta?

grazie a tutti...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Budget?

Non capisco cosa intendi per "scatolone".

Comunque ho dato un occhiata alle caratteristiche tecniche del Dell...a me sembra un signor monitor e con un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non brutti, suppongo. Fatti un giro da tutti i maggiori produttori, vedi che scelta c'è, ma non ce ne sono molti da 30'. Dipende anche dal budget, prendi in considerazione anche i 27, non cambia molto. Bello c'è l'Apple Cinema, ips,ma glossy.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

per scatolone intendo brutti esteticamente...ho già un dell 27" comprato 3 anni fa circa ed è bellissimo, in alluminio e base in vetro...il budget previsto non dovrebbe superare i 1500/2000 €...

gli apple li scarto in partenza, perchè ho paura che non vi sia troppa compatibilità con i pc....che intendi per glossy?


Modificato da edg76

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

che intendi per glossy?

Significa che ha uno schermo lucido e nel quale puoi anche specchiarti(se ti va), in pratica un controsenso pauroso per uno schermo che dovrebbe essere usato per grafica.

Per la compatibilità non credo ci sia problemi, il guaio piuttosto sarà il prezzo, non ho controllato, ma come tutti i prodotti apple costerà uno sproposito.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Rettfico, effettivamente il cinema display costa meno, ma comunque stiamo parlando di un 27" contro i 30" di dell.

Inoltre il mela-monitor è 16:9 e ci perderesti 160 linee di risoluzione(dentro i 3 pollici in meno), per la grafica sempre meglio 16:10, è quel poco in più che non fa mai male.

Rettifico anche sulla compatibilità(forse era meglio se prima controllavo e poi scrivevo :P ), non ho trovato informazioni sul sito della apple riguardo al collegamento ad un pc con winzoz....qualcuno ne sa niente?

Personalmente continuo a consigliare il dell, certo ci sarebbero anche eizo e belinea ma siamo su un altro pianeta con costi molto più alti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ho già un dell 27" comprato 3 anni fa circa ed è bellissimo, in alluminio e base in vetro

Vetro oscurato? mi sa che è il mio, era così bello che infatti l'hanno venduto per poco, il prezzo era ottimo, ma di materiali gli costava troppo e così hanno smesso di farlo...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

nec e molto meglio di dell

Ciao BeaZtiE

Visto che a breve acquisterò un monitor e sto valutando varie alternative, potresti gentilmente approfondire questa affermazione?

Grazie, ciao.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dire che una marca di monitor è meglio di un'altra marca di monitor è una cosa inesatta se si sta parlando di qualità del pannello, perchè la qualità a cui noi alludiamo, è quella, la qualità, quindi la tecnologia del pannello.

I produttori di monitor sono tanti, i produttori di pannelli sono pochi (tipo samsung o LG-Philips), quindi le "marche" montano pannelli prodotti da altri.

I Mac montavano un ips samsung per esempio, vari Eizo sono s-pva Samsung, etc.

Qundi ogni monitor monta un pannello che è di una data tecnologia e di una data marca(differente da quella del monitor, a meno che il monitor non sia, appunto, un samsung o un LG-Philips che monterà i propri).

Perciò una marca tipo Dell, ha modelli di monitor di vari tipi, ci son quelli con pannelli TN, che son "scarsi" per la grafica, poi ha modelli PVA, oppure Ips etc, quindi ne ha di buoni e di meno buoni, e così le altre; alcune, come Eizo o Lacie, hanno fama di farli migliori, perchè magari non hanno monitor di fascia bassa, ma solo costosi, ma i pannelli che montano, si possono trovare uguali identici su monitor di altre marche, perchè non li producono loro, li comprano da altri.

Quindi se uno deve comprare un monitor e ha bisogno di qualità per la grafica, per esempio, deve indagare sulla marca e sopratutto, sulla tecnologia del pannello, la marca del monitor indica poco.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si questa cosa dei produttori di pannelli che sono una manciata e riforniscono tutte le altre marche di monitor la sapevo anche io, aggiungerei inoltre che in questi giorni di valutazione ho notato una tendenza al full HD su monitor da tot pollici che non ha alcun senso. Per esempio è sempre più difficile trovare monitor 22" 1680x1050(16:10) con un dot pitch decente, sono quasi tutti 16:9 1920x1080 con dot pitch di 0,24, che si traduce in caratteri ed elementi di interfaccia minuscoli. :wallbash:

Altra cosa strana è che dichiarano un monitor full HD e poi quali connessioni trovi? solamente D-SUB 15PIN!!! :wacko:

Ovvio, volendo si trovano , però i 16:10 con le caratteristiche che vorrei io sono la minoranza e costano un botto.

Io al momento sono in lutto, il mio Eizo 19" mi ha definitivamente lasciato, e ricollegandomi a quello che dicevi, montava un pannello s-pva samsung. Credo che la eizo monti pannelli decenti (di qualunque marca si tratti) solo da 22" in su, infatti il mio ha presentato prima una strana macchia sfumata in mezzo allo schermo(simile ad una colatura) e poi è morto definitivamente, purtroppo tutto è successo dopo la garanzia...a voler essere maligno mi verrebbe da pensare ad un classico caso di obsolescenza programmata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sarebbero spettacolari e avresti tantissimo spazio a disposizione, però devi valutare le tue esigenze effettive, non credere che così tanto spazio sia per forza un bene, potresti anche scoprire che un area così vasta per quello che devi fare sia troppo dispersiva...questo puoi saperlo solo tu. Sicuramente l'utilità del dual-monitor è indubbia.

Comunque cerca(nei limiti ovviamente) di non badare troppo all'estetica, è la cosa che conta meno. Parere personale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si questa cosa dei produttori di pannelli che sono una manciata e riforniscono tutte le altre marche di monitor la sapevo anche io, aggiungerei inoltre che in questi giorni di valutazione ho notato una tendenza al full HD su monitor da tot pollici che non ha alcun senso. Per esempio è sempre più difficile trovare monitor 22" 1680x1050(16:10) con un dot pitch decente, sono quasi tutti 16:9 1920x1080 con dot pitch di 0,24, che si traduce in caratteri ed elementi di interfaccia minuscoli. :wallbash:

Altra cosa strana è che dichiarano un monitor full HD e poi quali connessioni trovi? solamente D-SUB 15PIN!!! :wacko:

Ovvio, volendo si trovano , però i 16:10 con le caratteristiche che vorrei io sono la minoranza e costano un botto.

Io al momento sono in lutto, il mio Eizo 19" mi ha definitivamente lasciato, e ricollegandomi a quello che dicevi, montava un pannello s-pva samsung. Credo che la eizo monti pannelli decenti (di qualunque marca si tratti) solo da 22" in su, infatti il mio ha presentato prima una strana macchia sfumata in mezzo allo schermo(simile ad una colatura) e poi è morto definitivamente, purtroppo tutto è successo dopo la garanzia...a voler essere maligno mi verrebbe da pensare ad un classico caso di obsolescenza programmata.

Questo è proprio sbagliato.

L'errore, davvero grossolano, sta nel fatto che tu devi adattare le dimensioni degli elementi di interfaccia (barre, icone, nomi) alla risoluzione dello schermo... All'interno del sistema operativo (qualunque esso sia), le dimensioni sono specificate in numero di pixel, non in mm di spazio nel monitor... Se hai una risoluzione più alta devi solo dirgli di fare la barra di windows alta 200 pixel anziché 120, le icone da 320x320 anziché 160x160, il testo in 12 punti invece che in 10 punti... Ma è una questione di pochi secondi! La prima cosa da adattare appena installato il sistema!

Sennò uno con l'iphone con display full HD cosa farebbe? Si comprerebbe il microscopio per trovare l'icona della cornetta per telefonare?

Io ho il mio bravo 15" 1680x1050 e mi trovo a meraviglia, per via che sono anche orbo!

ma due 27 affiancati come li vedete?

Dipende se riesci a sfruttarli. Due monitor sono eccellenti se il tuo lavoro prevede di operare su due finestre contemporaneamente... L'esempio classico è l'editing video... Time bar e pallette da una parte, preview dall'altra... Ma io ad esempio mi sono trovato benissimo anche disegnando... Excel con le dimensioni da una parte, CAD dall'altra... O programmando... PDF con le specifiche, o ancora excel da una parte, visual studio dall'altra... O facendo dei tutorial, li si è d'obbligo il doppio monitor...

Se però devi lavorare su un programma solo, che è la maggior parte dell'utilizzo, tipicamente, allora il secondo monitor viene difficilmente sfruttato, anche perché se provassi ad estendere l'interfaccia ai due monitor:

1) Avresti le cornici di mezzo

2) avresti un'area di disegno troppo schiacciata... Alla fine zoomi appena una delle due dimensioni (verticale/orizzontale) supera lo spazio disponibile... Inutile allargare il monitor se in altezza rimane lo stesso...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se hai una risoluzione più alta devi solo dirgli di fare la barra di windows alta 200 pixel anziché 120, le icone da 320x320 anziché 160x160, il testo in 12 punti invece che in 10 punti... Ma è una questione di pochi secondi! La prima cosa da adattare appena installato il sistema!

Scusa ma non ti seguo, forse mi sto perdendo in un bicchier d'acqua, ma all'atto pratico dove si apportano queste modifiche?

Ho fatto una prova qualche giorno fa sul PC di un mio amico che ha come monitor un 1920x1080 full hd, e l'unica cosa che mi è venuta in mente per aumentare la dimensione dei caratteri è stata quella di modificare queste opzioni (non far caso ai valori, è solo uno screenshot di esempio sul mio pc):

fgdfgdfgh.png

Modificando quelle impostazioni i caratteri aumentano ma alcune icone ed elementi di interfaccia non sono più nitidi, inoltre saprai anche tu che non si può impostare un altra risoluzione, perchè gli lcd impongono di tenere quella nativa, altrimenti tutto risulterà meno definito.

Poi c'è un altro problema, aumentando i caratteri in questo modo si rischia che i testi si sovrappongano nell'interfaccia di alcuni programmi.

Ora dimmi se sbaglio ma, far stare 1920x1080 su un 22", non significa (in termini di costruzione del pannello) dover diminuire notevolmente il pixel-pitch, con l'inevitabile conseguenza di caratteri molto più piccoli?

La giusta risoluzione per un 22" non sarebbe quella che tieni tu sul tuo 15"? Il quale a sua volta dovrebbe essere tenuto a 1024x768?(o l'equivalente a seconda dell'aspect ratio), cosa che non fai perchè come dici hai bisogno di caratteri ed elementi più grandi.

Io ho sempre visto abbinato ad una data risoluzione un certo valore di pixel pitch, e a seconda dell'abbinamento che viene fatto con questi due valori, il risultato è sempre o caratteri ed elementi troppo piccoli(1920x1080 con pixel-pitch di 0,24) oppure una grandezza standard (1680x1050 con pixel pitch di 0,28)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo non riesco a vedere l'immagine, maledizione alla chiavetta vodafone...

In ogni caso il tuo approccio è del tutto sbagliato... altrimenti l'iphone con display fullHD (1920x1080) dove lo metteresti?

Incorrettamente si chiama risoluzione il numero di pixel per lato dellos chermo... sarebbe più corretto considerare i pixel per unità di lunghezza, dunque ad esempio i dpi. Una risoluzione più alta è SEMPRE auspicabile... se io avessi 1024x768 sul mio 15" non saprei più come disegnare, sebbene una volta fosse normale.

Pensa ad un cad aperto in cui tutte le linee sono spesse un pixel... E' inevitabile che a risoluzione più bassa corrispondono linee meno distinguibili, per cui ti tocca zoomare di più, col risultato che non hai mai una visione ampia di ciò su cui stai lavorando. Passare ad un 30" con la stessa risoluzione non ti darebbe alcun aiuto, perché ti troveresti con gli stessi oggetti a schermo, solo molto più spessi... Andrebbe bene solo per gli orbi...

Si deve semplicemente impostare la risoluzione nativa dell'lcd, che è la più alta supportata, ed adattare l'interfaccia alla risoluzione.. Se hai una risoluzione maggiore non vuol dire che i caratteri vengono più piccoli; i pixel vengono più piccoli! Ma tu puoi scrivere in 10,12, 14... punti! Basta che gli dici di scrivere più grande!

Si deve cliccare col destro sul desktop - personalizza - schermo. A quel punto si imposta la dimensione dei caratteri su "medi", anche se si può anche impostare una dimensione personalizzata. Quanto alle icone, basta tenere premuto ctrl e scrollare per cambiarne la dimensione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo non riesco a vedere l'immagine, maledizione alla chiavetta vodafone...

Tranquillo non riesco a vederla neanche io ^_^ , quindi non penso sia un problema della tua chiavetta, forse c'è qualche noia su imageshack, comunque lo screen era delle impostazioni a cui ti riferisci anche tu, dove si può ingrandire i caratteri mettendoli su medi o personalizzati.

In ogni caso il tuo approccio è del tutto sbagliato...altrimenti l'iphone con display fullHD (1920x1080) dove lo metteresti?

Il display dell'iPhone è 960x640 con una diagonale di 3,5" e dot pitch di 0.07 circa, quindi densità altissima per pollice e qualità strepitosa, ma gli elementi creati nel sistema iOS sono perfettamente rapportati a l'utilizzo che si fa tipicamente di un dispositivo del genere, un cellulare infatti non lo guardi mica dalla stessa distanza di un monitor per PC.

Si deve semplicemente impostare la risoluzione nativa dell'lcd, che è la più alta supportata, ed adattare l'interfaccia alla risoluzione.. Ma tu puoi scrivere in 10,12, 14... punti! Basta che gli dici di scrivere più grande!

Adattare l'interfaccia alla risoluzione è solamente un modo per aggirare l'ostacolo senza risolverlo. Ho provato personalmente su un monitor 22" 1080 a fare come dici, ho aumentato la grandezza del testo da piccolo a medio, e il risultato è migliorato solo per la dimensione, ma non per la qualità!!! C'è stata una perdita di nitidezza su svariati elementi (un esempio sono le icone nella systray), e inoltre in molti programmi questo stratagemma non ha sortito alcun effetto, in quanto i testi di alcuni elementi di interfaccia sono rimasti minuscoli.

Per quanto riguarda la risoluzione da impostare, so anche io che è d'obbligo tenere quella nativa, altrimenti si perde in qualità, l'ho anche accennato in un post precedente. Il discorso che invece fai sui punti, o non l'ho afferrato o stiamo parlando di due cose diverse, se intendi la dimensione del testo nei vari programmi di scrittura è ovvio che aumentando i punti si risolve facilmente, ma io mi riferisco agli elementi come titoli delle finestre, menù contestuali, orologio di sistema, taskbar etc..

Se hai una risoluzione maggiore non vuol dire che i caratteri vengono più piccoli; i pixel vengono più piccoli!

I pixel vengono più piccoli se una tot. risoluzione è abbinata ad una tot. diagonale più piccola, in questo caso il dot pitch deve essere ridotto. La conseguenza sono elementi di dimensioni inferiori.

Detto questo, ci sono dei dati di fatto indiscutibili, in questi giorni ho approfondito un pò di più questo argomento e, grazie al mio negoziante di fiducia, ho avuto modo di provare anche 2 monitor con caratteristiche diverse.

21,5" - 16:9 1920x1080 Dot pitch di 0,24: Ci vuole la lente di ingrandimento.

22" - 16:10 1680x1050 Dot pitch di 0,28: Elementi perfettamente visibili senza armeggiare su nessuna impostazione di windows, e perfetta nitidezza e qualità di immagine, a parte ovviamente gli angoli di visione e la fedeltà cromatica...ma questa è un altra storia visto che si tratta di un pannello TN.

Ovviamente c'è anche un discorso soggettivo da fare, una persona può vederci meglio o peggio di un altra, e di conseguenza ognuno si aggiusterà windows come meglio crede. Io però sto parlando di STANDARD, cioè il compromesso migliore di diagonale-risoluzione-dotpitch di fabbrica in base alle proprie esigenze, che permetta la perfetta visibilità già a default senza dover armeggiare nelle impostazioni di winzoz.

In base a quest'ultima premessa (dimensione elementi), i punti cruciali sui quali concentrare le proprie attenzioni prima di acquistare un monitor sono 2:

1): Chiedersi come dovrà essere usato il monitor, se l'utilizzo è prevalentemente da famigliola, quindi film, internet e pochissima gestione file, va bene qualsiasi monitor secondo il budget a disposizione o la voglia di avere un prodotto migliore rispetto ad un altro solo per una questione di sfizio.

Se invece l'utilizzo è a 360°, quindi molta gestione file, molto internet, utilizzo intenso di svariati programmi...beh allora è il caso di ponderare attentamente cosa si acquista, e qui mi allaccio al punto 2.

2): A parità di diagonale, è la risoluzione e il rispettivo dot pitch che fanno la differenza sulla grandezza degli elementi visualizzati a schermo.

Parlando esclusivamente a titolo personale, il monitor per PC è uno dei pochi elementi che voglio abbia un perfetto connubio di caratteristiche tecniche che devono andare bene sin da subito, senza dover stare a modificare niente dal windows, anche perchè in quel modo, come ho già spiegato, non si ottiene un buon risultato. Ognuno poi è libero di gestire la cosa a proprio gusto e secondo le proprie esigenze.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Tranquillo non riesco a vederla neanche io ^_^ , quindi non penso sia un problema della tua chiavetta, forse c'è qualche noia su imageshack, comunque lo screen era delle impostazioni a cui ti riferisci anche tu, dove si può ingrandire i caratteri mettendoli su medi o personalizzati.

Il display dell'iPhone è 960x640 con una diagonale di 3,5" e dot pitch di 0.07 circa, quindi densità altissima per pollice e qualità strepitosa, ma gli elementi creati nel sistema iOS sono perfettamente rapportati a l'utilizzo che si fa tipicamente di un dispositivo del genere, un cellulare infatti non lo guardi mica dalla stessa distanza di un monitor per PC.

Adattare l'interfaccia alla risoluzione è solamente un modo per aggirare l'ostacolo senza risolverlo. Ho provato personalmente su un monitor 22" 1080 a fare come dici, ho aumentato la grandezza del testo da piccolo a medio, e il risultato è migliorato solo per la dimensione, ma non per la qualità!!! C'è stata una perdita di nitidezza su svariati elementi (un esempio sono le icone nella systray), e inoltre in molti programmi questo stratagemma non ha sortito alcun effetto, in quanto i testi di alcuni elementi di interfaccia sono rimasti minuscoli.

Senti, permettimi di dirtelo; le tue considerazioni sono sbagliate. E' il tuo approccio che è un raffazzonamento per girare attorno al problema senza risolverlo.

Avere un monitor con la risoluzione più elevata possibile è solamente un vantaggio, non ci sono controindicazioni, costa solo di più. Ho appena comprato per mio padre un portatile dell latitude, 15" e monitor full HD; si vede splendidamente, bastano i due click di cui ti ho parlato per mettere a posto il tutto.

Sul mio (1680x1050) come già ti avevo detto mi trovo benone; sul dellone nuovo che ho preso per il fisso (U2412M, 1920x1200, 24") ci vedo che è uno spettacolo... E non è una questione di vista, io ho 5 decimi per occhio...

Se hai avuto problemi a fare ciò, probabilmente hai sbagliato qualcosa, perché io lo faccio su tutti i computer che monto, mai persa qualità, ed è ovvio! Gli si sta solo dicendo di scrivere un carattere più grande, cioè in più pixel.

Per quanto riguarda la risoluzione da impostare, so anche io che è d'obbligo tenere quella nativa, altrimenti si perde in qualità, l'ho anche accennato in un post precedente. Il discorso che invece fai sui punti, o non l'ho afferrato o stiamo parlando di due cose diverse, se intendi la dimensione del testo nei vari programmi di scrittura è ovvio che aumentando i punti si risolve facilmente, ma io mi riferisco agli elementi come titoli delle finestre, menù contestuali, orologio di sistema, taskbar etc..

No no, mi riferisco al testo delle icone e via dicendo... Anche quello è riportato esattamente come un testo in word, ne più ne meno. C'è un font, nel quale è descritta la forma di ogni carattere, e si imposta una dimensione, cioè il numero di punti in direzione verticale che il carattere deve occupare. Che poi in windows 7 venga impostato un piccolo - medio - grande, è un'altro paio di maniche, è solo per non confondere le casalinghe. Se ricordi XP, ad esempio, c'erano una fila di impostazioni infinita su "aspetto" e tra quelle c'era la dimensione del testo dell'interfaccia.

Si sapevo che sapevi che la risoluzione giusta è quella nativa :)

I pixel vengono più piccoli se una tot. risoluzione è abbinata ad una tot. diagonale più piccola, in questo caso il dot pitch deve essere ridotto. La conseguenza sono elementi di dimensioni inferiori.

No, la conseguenza è che i pixel sono più piccoli! E' sufficiente usare più pixel per disegnare lo stesso elemento, per rendere l'elemento delle stesse dimensioni ma con qualità migliore, rispetto ad un monitor con risoluzione più bassa.

Detto questo, ci sono dei dati di fatto indiscutibili, in questi giorni ho approfondito un pò di più questo argomento e, grazie al mio negoziante di fiducia, ho avuto modo di provare anche 2 monitor con caratteristiche diverse.

21,5" - 16:9 1920x1080 Dot pitch di 0,24: Ci vuole la lente di ingrandimento.

22" - 16:10 1680x1050 Dot pitch di 0,28: Elementi perfettamente visibili senza armeggiare su nessuna impostazione di windows, e perfetta nitidezza e qualità di immagine, a parte ovviamente gli angoli di visione e la fedeltà cromatica...ma questa è un altra storia visto che si tratta di un pannello TN.

Guarda ascoltami, o il negoziante è davvero poco preparato, o se ti propone un pannello con risoluzione inferiore vuole semplicemente rifilarti un vecchio articolo che ormai fatica a vendere. Comprare un 1680x1050 per vederci più grande è assurdo, credimi!

Ovviamente c'è anche un discorso soggettivo da fare, una persona può vederci meglio o peggio di un altra, e di conseguenza ognuno si aggiusterà windows come meglio crede. Io però sto parlando di STANDARD, cioè il compromesso migliore di diagonale-risoluzione-dotpitch di fabbrica in base alle proprie esigenze, che permetta la perfetta visibilità già a default senza dover armeggiare nelle impostazioni di winzoz.

In base a quest'ultima premessa (dimensione elementi), i punti cruciali sui quali concentrare le proprie attenzioni prima di acquistare un monitor sono 2:

1): Chiedersi come dovrà essere usato il monitor, se l'utilizzo è prevalentemente da famigliola, quindi film, internet e pochissima gestione file, va bene qualsiasi monitor secondo il budget a disposizione o la voglia di avere un prodotto migliore rispetto ad un altro solo per una questione di sfizio.

Se invece l'utilizzo è a 360°, quindi molta gestione file, molto internet, utilizzo intenso di svariati programmi...beh allora è il caso di ponderare attentamente cosa si acquista, e qui mi allaccio al punto 2.

2): A parità di diagonale, è la risoluzione e il rispettivo dot pitch che fanno la differenza sulla grandezza degli elementi visualizzati a schermo.

Parlando esclusivamente a titolo personale, il monitor per PC è uno dei pochi elementi che voglio abbia un perfetto connubio di caratteristiche tecniche che devono andare bene sin da subito, senza dover stare a modificare niente dal windows, anche perchè in quel modo, come ho già spiegato, non si ottiene un buon risultato. Ognuno poi è libero di gestire la cosa a proprio gusto e secondo le proprie esigenze.

Ti chiedo scusa, ma è semplicemente sbagliato. Se vuoi fare un buon acquisto fidati di chi può consigliarti meglio, altrimenti vai per la tua strada, ma non ci sono obiezioni di sorta, le tue considerazioni sono solo sbagliate.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Senti, permettimi di dirtelo; le tue considerazioni sono sbagliate.

Dopo non so quante volte che(molto "umilmente") sostieni che sto sbagliando, chiedermi il permesso per dirlo mi sembra quantomeno superfluo. :D

E' il tuo approccio che è un raffazzonamento per girare attorno al problema senza risolverlo.

Forse non hai capito ma IO non ho bisogno di risolvere niente con modifiche e quant'altro, è questo il punto. So quali scelte fare in base alle mie esigenze, infatti ho già acquistato un monitor, e mi trovo da dio senza aver dovuto fare le modifiche che vuoi far passare come universalmente accettabili da chiunque. Ti ripeto che sto parlando di STANDARD, e oggi purtroppo ci sono alcuni standard, dovuti all'evoluzione tecnologica delle TV, che mi fanno ridere per un uso su monitor per pc, e parlo di un uso intenso, non da famigliola. Le super risoluzioni 1920x1080 e combriccola varia possono andar bene sulle tv per guardarci film, o al limite anche su monitor per PC, ma dipende sempre dall'uso che si fa del monitor e su quanti pollici vengono inserite.

Avere un monitor con la risoluzione più elevata possibile è solamente un vantaggio

Non per tutti, continui a non considerare il fattore dot pitch. Come hai detto anche tu, la risoluzione sarebbe più giusto considerarla come un unità di lunghezza, ora ti faccio un esempio secondo questo pensiero, e così mi ricollego al discorso degli standard che sono cambiati con l'evoluzione(e la moda) del Full HD.

Una diagonale di 22" occupa una certa misura in larghezza e in altezza, ok? fin qui penso che siamo daccordo tutti(almeno spero), ora passiamo alla risoluzione.

1680x1050 pixel, anche se pur di elementi microscopici, stiamo sempre parlando di uno spazio che occupa una certa misura sia in larghezza che in altezza.

Per far stare una qualsiasi risoluzione dentro una determinata diagonale entra in gioco il dot pitch, che altro non è la distanza fra i sub-pixel dello stesso colore, questo sempre calcolato tra i pixel contigui.

Detto questo, una risoluzione di 1920x1080, che occupa innegabilmente una larghezza ed altezza maggiore a livello di spazialità di una 1680x1050, per essere inserita in una diagonale di 22", necessita di un rimpicciolimento del dot-pitch, cioè la distanza fra i sopracitati sub-pixel. Ora, questo comporta si una maggiore densità e quindi qualità di tutti gli elementi visualizzati, ma anche un ridimensionamento inferiore degli stessi. Questa non è una teoria inventata da me, è un dato di fatto, uno standard, che ho potuto valutare e vedere con i miei occhi sui monitor che ho provato.

Ora cosa succede...ad alcuni questa cosa può andare bene e lasciano stare tutto così, tanto con il monitor ci guardano maggiormente film o ci cazzeggiano solamente, ad altri può non andare bene e fanno le modifiche che hai spiegato tu fino ad ora, ad altri ancora(compreso me) non va bene per niente. E non è che non mi va bene perchè sono pignolo o esigo tutto come dico io, ma semplicemente perchè fare le modifiche che citi, significa perdere la qualità standard degli elementi visualizzati che dovrebbe avere il monitor. Non è una cosa che mi sto inventando dal nulla, le modifiche che dici le ho provate e il risultato non mi soddisfa in alcun modo.

sul dellone nuovo che ho preso per il fisso (U2412M, 1920x1200, 24") ci vedo che è uno spettacolo... E non è una questione di vista, io ho 5 decimi per occhio...

E ci credo che ci vedi bene, questo è l'esempio perfetto di quello che ti ho detto fino ad ora. Questo Dell è la perfezione sotto tutti i punti di vista(lo comprerei subito se potessi, sono un pò invidioso :P), la diagonale, la risoluzione e il dot-pitch(0,27) sono perfettamente rapportati tra di loro, e non ho nemmeno bisogno di vederlo per sapere che gli standard di visualizzazione degli elementi sono della grandezza giusta, senza apportare modifiche sul winzoz, o almeno io sono sicuro che non avrei bisogno di non toccare niente sul windows, non so tu se l'hai fatto.

Se hai avuto problemi a fare ciò, probabilmente hai sbagliato qualcosa, perché io lo faccio su tutti i computer che monto, mai persa qualità, ed è ovvio! Gli si sta solo dicendo di scrivere un carattere più grande, cioè in più pixel.

Mi sono accorto di una cosa, e ti chiedo scusa per averti eventualmente fatto scrivere troppo su un concetto che forse ti ha sviato rispetto a quello che intendo io. Ho mescolato le due cose (Caratteri ed elementi di interfaccia) senza rendermene conto e l'ho portate avanti senza dividerle, in effetti i caratteri non perdono qualità, questo ho potuto valutarlo anche io, anche se onestamante prendono una linearità diversa che può o non può piacere. Più che altro è il fattore elementi che mi disturba, infatti questi perdono in definizione. Comunque sono sicuro di non aver sbagliato niente nelle mie prove, il PC lo uso da circa vent'anni e anche se non sono un esperto professionista, non sono neanche un noob totale. ^_^

Sul discorso caratteri però ci sarebbe da fare un altra considerazione, che avevo già accennato. Se una persona ha bisogno di ingradirli notevolmente, e fa le modifiche da windows, può rischiare di trovarsi con testi sovrapposti e caratteri di alcune parole nascosti, questo perchè il layout di interfaccia rimane invariato. La stessa cosa può capitare anche su alcuni siti web, anche se forse in quel caso si risolve con CTRL-rotella del mouse nel browser, questo non l'ho provato.

Guarda ascoltami, o il negoziante è davvero poco preparato, o se ti propone un pannello con risoluzione inferiore vuole semplicemente rifilarti un vecchio articolo che ormai fatica a vendere. Comprare un 1680x1050 per vederci più grande è assurdo, credimi!

Il negoziante, che conosco da tempo, non ha cercato di rifilarmi niente, gli ho chiesto di poter fare delle prove con qualche monitor che avevo adocchiato, e così è stato(per questo ho parlato di negoziante di fiducia). Sono io che alla fine di queste prove ho scelto di prendere un 22" 1680x1050 con dot-pitch di 0,28...e sono pienamente appagato dalla mia scelta. Con il 21,5" 1920x1080(dot-pitch 0,24) e le modifiche sul windows per ingrandire i testi, non ero per niente soddisfatto dal risultato generale. E come ultimi analisi, qui il discorso non è vederci più grande, ma bensì vedere la giusta dimensione dei caratteri a default senza dover modificare niente.

Ti chiedo scusa, ma è semplicemente sbagliato. Se vuoi fare un buon acquisto fidati di chi può consigliarti meglio, altrimenti vai per la tua strada, ma non ci sono obiezioni di sorta, le tue considerazioni sono solo sbagliate.

Io invece penso che le considerazioni che hai fatto tu siano giuste in base alle tue esigenze, non mi sogno minimamente di dire che stai sbagliando su delle modifiche che, secondo me, non possono, e non devono, assolutamente essere accettate universalmente da tutti come oro colato.

Comunque a parte tutto, ti ripeto, io mi trovo benissimo con questo attuale 22" 1680x1050 DP 0,28, così come mi trovavo altrettanto bene(anche meglio) con il mio Eizo 19" 1280x1024 DP 0,29(pace all'anima sua :crying:), e non ho mai dovuto modificare niente dal windows per vedere uno standard di dimensione decente. Ognuno poi faccia come crede meglio per se.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×