Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
desegno

Renderfarm configurazione proposta

Recommended Posts

ciao ragassuoli, avrei bisogno di un vs consiglio.

abbiamo chiesto un preventivo per la realizzazione di una renderfarm e ci hanno proposto questa configurazione che costa poco più di 10.000€

ovviamente visto il periodo vorremmo poter arrivare a pieno regime a passo lento e non tutta insieme.

che ne dite? variereste qualcosa per abbassare il prezzo e alzare le prestazioni o anche abbassarle di poco??

il prezzo comprende anche l'installazione e configurazione che sta gia a 2500€ circa.

attendo vs commenti.

saluti

post-2032-0-28251400-1319526134_thumb.jp

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Ciao,

mi interessa e mi iscrivo.

Una domanda con che programmi renderizzi? usi plugin particolari che devi caricare sui singoli node?

non mi è chiara quella singola licenza di win7, io su ogni blade ho una licenza win 7 normale esistono altri tipi di licenze per i nodi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

4 gb di ram non sono un po pochi? il masterizzatore imho non serve.

Ciao, hai ragione se usi una render farm penso che i tuoi lavori siano di una certa entità, quindi considera non meno di 8!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

4GB di ram, come detto sono assolutamente inadeguati. minimo 8, ma proprio minimo, 16GB sartebbero meglio.

2 dischi in raid1, spero siano hot swap, se no sono inutili.

quel case Silverstone è da 16", il Rack è da 19"

bisognerebbe sapere il prezzo dei vari nodi, dello switch ecc... per poter vedere se si può risparmiare qualcosa....

Share this post


Link to post
Share on other sites

azz 2500 per la configurazione, miiiii si fan pagare :blink2:

non so ma io farei tutti i pc con il 2600 magari k, overclocchi un pochino e ci sta che per la stessa potenza di calcolo risparmi 1/2 pc

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie a tutti, allora

dei 4gb non me ne ero proprio accorto, considerando che sulle attuali postazioni siamo già a 8. (grazie!!!)

del masterizzatore concordo che non ha senso.

i nodi costano 490 cad.

il master 750€

switch 145.00

ora di sicuro potrei risparmiare sull'ups visto che ne abbiamo già uno da 3kva e soprattutto dobbiamo vedere se conviene o meno cambiare contratto o quanto effettivamente consumi il tutto.

secondo voi è pensabile partire con un paio di nodi e man mano aggiungere il tutto?


Edited by nico

Share this post


Link to post
Share on other sites

fattibile ma rischioso e dovresti prendere macchine gia piu performanti, io ne prendere 4 molto potenti e senza costosi rack e simili.

dovrei anche considerare un problema di spazio che con un rack ridurrei al minimo.

non saprei dove metterli.

cosa intendi per rischioso? a livello di manutenzione/gestione o cosa?

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alcune considerazioni:

1) 2500 euro per l'assemblaggio sono proprio tanti...

2) La ram a 1866 non serve proprio a nulla. Fagli mettere una comune 1333MHz che va esattaente uguale, sia con il sandy bridge, sia con i phenom. Da che mondo e mondo è sempre stato così. Invece fagliela aumentare a 16GB, non te ne pentirai.

3) Il mirroring sui nodi non lo trovo necessario; i dischi sono poco stressati e a meno di prodotti difettosi è molto raro che si rompano. In ogni caso col poco che costano i dischi può essere una scelta.

4) A cosa serve il master? Se è per distribuire i render, per così pochi nodi io ci metterei anche lo storage, evitando il NAS. Inoltre non avrebbe senso che avesse un hardware diverso dagli altri. Se è una workstation, allora dovrebbe avere una scheda video professionale.

5) Il rack ha senso solo se decidi di partire con tanti computer, o almeno di montarne subito 4-5 e a breve anche gli altri. Altrimenti costa un mucchio di soldi e non risparmi spazio (l'armadio mezzo vuoto occupa un casino). Se è per fare 5 computer, basta che li metti uno di fianco all'altro in cabinet normali e hai risolto lo stesso.

Ti dico questo solo perché mi semrba che tu abbia intenzione di rimandare l'acquisto di parte del materiale.

Considera anche che non conviene avere troppe macchine diverse, per cui non conviene prenderne oggi, 3 domani, 4 l'anno prossimo e via dicendo. Di mese i mese l'hardware che conviene comprare cambia, e tu hai tutto l'interesse ad avere una piattaforma il più possibile coerente, sia per motivi di distribuzione del render sulla rete, sia per intercambiabilità dei componenti.

Trovo ancora corretta la scelta del phenom II X6 1090T. Per rapporto rpestazioni/prezzo è ancora la CPU (con relativa scheda madre) più economica, e in render non è vero che un SB X4 fa la differenza, anche se dipende dal motore di render.

Occhio quando parli del contratto di fornitura: già il 3kVA è al limite col contratto standard, dato che in ufficio non hai solo i computer. E al 3kVA difficilmente ci attacchi più di 6 computer. Fagli ottimizzare tensioni e frequenze delle CPU; un moderato overclock si può ottenere anche abbassando la tensione di alimentazione, il che vuol dire prestazioni in più a costo zero, anzi, accompagnate da un risparmio di energia. Tieni conto del fatto che il phenom II X6 ha parecchio margine sul vcore, e ancora mi chiedo perché... Tanto sarebbe che ne facessero versioni da 3,4-3,5GHz... Si può scendere tranquillamente dai 1,3-1,35v a cui è piazzato, a circa 1,15 volt... Riparmi parecchio.

Considera infine dove vai a piazzare questi computer. Se la stanza è piccola, raffreddarla in estate può essere un bel problema...

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie papafoxtrot, hai azzeccato in pieno alcuni punti e te ne sono grato.

vedrò cosa ne esce.

purtroppo nella mia zona (sotto roma) non riesco ad avere più interfacce e voi siete la mia unica salvezza.

vi tengo aggiornati e le cose da analizzare sono davvero tante partendo proprio dalla collocazione, al reffrescamento etc etc etc. insomma io credo sia un investimento serio che deve essere studiato nei minimi dettagli e con tutte le cautele del caso (soprattutto in un periodo economico di calo di oltre il 50% del lavoro di 3d) - voi direte = sono pazzi fuori di testa - forse si sono speranzoso che prima o poi il mercato dovrà riprendersi!!!.

intanto grazie del supporto, non pensavo certo che fosse gratis, ma superare i 10000€ di cui 2500 di assemblaggio e 2500 di ups mi sembrava una vera follia.

sinceramente ho avuto difficoltà a trovare una società che si occupa di queste cose e il mio cruccio è sempre stato il fatto che abbiamo già 3 pc in rete che potevamo iniziare a utilizzare ma che di fatto nonn siamo mai riusciti a fare. è anche vero che sono 3pc molto diversi e con sistemi operativi differenti (dovuti ad acquisti fatti in tempi diversi).

ad ogni modo grazie ancora...


Edited by nico

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il prezzo che vi hanno fatto è iva inclusa o esclusa?

Se intendete ridurre la spesa, credi a me: iniziate con 5-6 computer comuni, investendo 700 euro ivati a computer, licenza di win inclusa. Un comune UPS a onda approssimata da 150 euro può gestirne tranquillamente due durante un render, per cui con 3 ups ve la cavate. Poi vi serve uno switch e un serverino che esegua la distribuzione e su cui posizionare i file. Per questo computer potete spendere sui 600 euro, anche scarsi.

In pratica in totale vi verrebbero fuori meno di 5500 euro iva inclusa, per 6 computer, più il lavoro di assemblaggio, che però dipende molto da chi fa il lavoro...

Le configurazioni sarebbero da fare sempre con phenom II X6 1090T, una scheda madre con chipset 890GX, dunque con video integrato, 8GB di ram (2x4GB), un hard disk qualunque.

Per il server va bene anche un Llano, oppure un phenom II X4, scheda madre sempre la stessa, 4GB di ram, un HDD al sistema operativo ed un raid 1 allo storage.

Considera che con 7 computer accesi, se non li mettete proprio in uno sgabuzzino, potete anche evitare complicazioni per il raffreddamento della stanza. D'inverno comunque si tiene tranquillamente il termosifone spento nella stanza dei computer.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il prezzo che vi hanno fatto è iva inclusa o esclusa?

Se intendete ridurre la spesa, credi a me: iniziate con 5-6 computer comuni, investendo 700 euro ivati a computer, licenza di win inclusa. Un comune UPS a onda approssimata da 150 euro può gestirne tranquillamente due durante un render, per cui con 3 ups ve la cavate. Poi vi serve uno switch e un serverino che esegua la distribuzione e su cui posizionare i file. Per questo computer potete spendere sui 600 euro, anche scarsi.

In pratica in totale vi verrebbero fuori meno di 5500 euro iva inclusa, per 6 computer, più il lavoro di assemblaggio, che però dipende molto da chi fa il lavoro...

Le configurazioni sarebbero da fare sempre con phenom II X6 1090T, una scheda madre con chipset 890GX, dunque con video integrato, 8GB di ram (2x4GB), un hard disk qualunque.

Per il server va bene anche un Llano, oppure un phenom II X4, scheda madre sempre la stessa, 4GB di ram, un HDD al sistema operativo ed un raid 1 allo storage.

Considera che con 7 computer accesi, se non li mettete proprio in uno sgabuzzino, potete anche evitare complicazioni per il raffreddamento della stanza. D'inverno comunque si tiene tranquillamente il termosifone spento nella stanza dei computer.

grazie valuterò anche questa opzione...i termosifoni non li abbiamo proprio!!! ihihiihihih

comunque il prezzo indicato è iva esclusa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Immaginavo... C'è il costo di assemblaggio alto, ma tutta l'attrezzatura per il rack in genere costa un casino.

Valutate bene, perché se poi l'armadio rack non lo riempite, quello occupa molto più spazio dei singoli computer, ed è costato, in proporzione, uno sproposito.

Un bello scaffale di lamiera mezza altezza dell'eurobrico in genere svolge egregiamente il lavoro.

E come ti dicevo, un po' di overclock consente sempre di guadagnare un po' di prestazioni... Da 3,2GHz a 3,7GHz, ad esempio, si guadagna un utile +15%... Non è male... Solo che non conviene salire tanto oltre se d'estate si prevedono temperature elevate.


Edited by papafoxtrot

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma tra le altre cose io consideravo che sino ad oggi siamo stai abituati a renderizzare su dei singoli pc pertanto non abbiamo chiesto dei processori al top ma di preventivare una piccola renderfarm da 120/150 ghz.

loro hanno fatto questa proposta che è tutta da discutere.

posso anche contattare altre strutture...perchè con questa cifra c'è da pensarci bene...a conoscerne!!!

io neanche li overcloccherei...l'overclock è una cosa che mi ha sempre un pò spaventato...secondo me hanno esagerato loro volendo proporre una configurazione da 180 ghz. imho ovviamente.

in ogni caso questa discussione mi è tornata molto utile soprattutto per delle conferme di cui avevo bisogno prima di fissare un incontro.

ripeto anche qui la situazione non è rosea per niente ma devo decidere cosa fare, non posso continuare a comprare 1 pc l'anno...ancora grassie!!


Edited by nico

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora aggiungo un unica cosa: la scelta dei processori è corretta; se si vuol calare la potenza non ha senso calare le prestazioni delle CPU, perché queste configurazioni sono quelle che massimizzano il rapporto prestazioni/prezzo. Casomai appunto si scende da 10 a 6 computer. A quel punto però, il rack non serve davvero a nulla.

Per quanto riguarda l'overclock, non preoccuparti: ho overcloccato renderfarm intere, che lavorano ogni giorno da anni... Se non si esagera e si fanno le cose per bene non causa alcuna instabilità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma tra le altre cose io consideravo che sino ad oggi siamo stai abituati a renderizzare su dei singoli pc pertanto non abbiamo chiesto dei processori al top ma di preventivare una piccola renderfarm da 120/150 ghz.

Beh, considera che con 10 amd esacore, magari anche i nuovi BD che hanno un TDP molto più basso a 3.2ghz a core arrivi a 180Ghz...

Io ad esempio ho messo su un rendernode composto da gigabyte Gigabyte UD2H con video integrato, AMD 1090T 3.2, 16gb ddr3 1333 corsair e hdd da 250gb WD, come case ho usato un cooler master elite 360 che lo puoi girare come vuoi (anche orizzontale), ali da 430w corsair (ma bastava anche meno) e un buon dissipatore cpu.

Il tutto controllato in remoto...

Per un totale di 400 eur+iva a nodo!

Poi devi mettere un buon switch gigabit un po' sovradimensionato (come numero di porte) che ti costa sui 500 euri...

Con questa soluzione avresti una farm ben dotata con 4500 euri + iva circa.

L'armadio magari te lo fai fare da un fabbro di fiducia e il gioco è fatto!

Alla faccia della professionalità di avere armadi rack che costano un botto e rendernode con xeon e quant'altro!!!

Alla fine intanto quello che conta è la potenza di calcolo e l'affidabilità!


Edited by ziosavo78

Share this post


Link to post
Share on other sites

peccato la distanza perchè mi sarebbe piaciuto molto poter affidarmi a persone che gestiscono e creano renderfarm e non solo armadi per elaborazione dati...

Ciao scusa l'intromissione da neofita ma la scheda video integrata non ti abbassa le performance nei render rispetto ad una SV dedicata?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao scusa l'intromissione da neofita ma la scheda video integrata non ti abbassa le performance nei render rispetto ad una SV dedicata?

Perchè la scheda video la usi per renderizzare? Sicuramente NO! nel processo di render entra in gioco il processore e la ram e basta!

Share this post


Link to post
Share on other sites

rieccomi qui.

stiamo affinando le unghie e partiremo probabilmente con 4 degli 8 slave per arrivare quanto prima al completamento.

usando lightwave pensavamo di utilizzare butterfly net render ma la questione è un'altra.

stiamo valutando l'ipotesi di passare a 3dmax perchè sentiamo scricchiolare il pavimento sotto i piedi e la cosa non è gradevole.

ovviamente andremmo ad implementare 3dmax con vray.

voi che sw consigliate di utilizzate per la distribuzione dei render sulla renderfarm?

ovviamente butterfly gestisce anche max...grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x