Jump to content
bn-top

Scuole di 3D


Giacomo3D
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti,

scusate se l'argomento scatenera' qualche dibattito ma non posso trattenermi. Magari e' gia' stato trattato l'argomento e magari sono anche OT.

.

E' solo la mia impressione o in italia ci sono piu' scuole che insegnano a fare 3D rispetto alla reale domanda di mercato?

Voglio dire, io sono in uk da 4 anni e non so come sia la situazione lavorativa adesso ma quando sono partito non era incoraggiante.

Eppure vedo piu' pubblicita' di scuole 3D italiane che di studi 3D in italia. Ho la sensazione che per ovviare alla carenza di clienti ci siamo messi ad insegnare?

Cosa ne pensate? Sbaglio?

Giacomo.

Link to comment
Share on other sites

bn-top

E' solo la mia impressione o in italia ci sono piu' scuole che insegnano a fare 3D rispetto alla reale domanda di mercato?

Voglio dire, io sono in uk da 4 anni e non so come sia la situazione lavorativa adesso ma quando sono partito non era incoraggiante.

Eppure vedo piu' pubblicita' di scuole 3D italiane che di studi 3D in italia. Ho la sensazione che per ovviare alla carenza di clienti ci siamo messi ad insegnare?

Cosa ne pensate? Sbaglio?

Non posso che essere d´accordo con te, anche in Germania ed in Austria corsi e master privati sono praticamente inesistenti, il 3D é oggetto di formazione universitaria e professionale e, comunque, di lavoro in questo senso ce n´é molto.

D´altra parte un professionista del campo avrebbe poco interesse ad insegnare o perseguire una carriera accademica, perché dovrebbe rinunciare a guadagni maggiori ed anche a sviluppi professionali piú interessanti, un conto é spiegare l´ABC di Photoshop o Maya a persone alle prime armi ed un altro é puntare ad una posizione di Project Director in un qualsiasi studio del campo o a collaborazioni importanti.......

Probabilmente si cerca di sfruttare il momento di incertezza lavorativa di molti, proponendo corsi, scuole, master e quant´altro con cui molti si illudono di poter automaticamente trovar lavoro. C´é anche da dire che le stesse universitá (salvo pochissime facoltá) promettono una laurea che in tantissimi casi vale poco o nulla e che comunque non offre opportunitá di lavoro tali da ripagare il tempo e i costi sostenuti per il suo conseguimento.

Link to comment
Share on other sites

Si e' esattamente cosi'. In aggiunta queste scuole di solito prendono ex studenti e li fanno insegnare, il 90% degli insegnanti non ha esperienza di produzione seria. A volte addirittura la stessa scuola fa anche produzione di contenuti in parallelo e usano la forza lavoro gratuita (anzi pagante) degli studenti.

Link to comment
Share on other sites

La situazione lavorativa non è rosea come espresso anche in altre discussioni, ma generata in

particolar modo dalla poca professionalità del sistema Italia, nel senso che se parli di un altro settore

la minestra è sempre quella, pagamenti a scadenze da terzo mondo per non parlare del resto etc.

Studi che sfruttano studenti con stage che comportano una grande crescita del paese.

Io personalmente mi tiro furori, perché lavoro con siti esteri, se insegno lo faccio in

modo indipendente e da molto tempo, le scuole è vero si moltiplicano come funghi e molte hanno la pretesa di sventolare di essere le prime a fare questo e quello, se valgono qualcosa rimarranno sul mercato, se non valgono

molto saranno presto dimenticate.

Edited by Mak21
Link to comment
Share on other sites

Quindi addirittura doppia spremitura!

Non mi riferisco a nessuna scuola in particolare ma in genere ho visto che gli standard non sono proprio altissimi.

E' anche vero che la produzione in italia e' cosi' ridotta che ritengo difficile trovare insegnanti con 10 anni di esperienza in produzione.

Per insegnare a mio avviso non basta saper usare un software.

Voglio dire un conto e' essere un bravo 3d artist, un'altra cosa e' essere un bravo 3D artist ed insegnante esperto.

Attenuante comunque, e' il fatto che l'industria e' piuttosto giovane.

E con questo non voglio dire che non ci siano scuole rispettabili.

Visto che Krone ha tirato fuori l'argomento mi chiedevo se esiste ad oggi un corso di laurea riconosciuto, 3D animation ad esempio...

Link to comment
Share on other sites

Quindi addirittura doppia spremitura!

Non mi riferisco a nessuna scuola in particolare ma in genere ho visto che gli standard non sono proprio altissimi.

E' anche vero che la produzione in italia e' cosi' ridotta che ritengo difficile trovare insegnanti con 10 anni di esperienza in produzione.

Per insegnare a mio avviso non basta saper usare un software.

Voglio dire un conto e' essere un bravo 3d artist, un'altra cosa e' essere un bravo 3D artist ed insegnante esperto.

Attenuante comunque, e' il fatto che l'industria e' piuttosto giovane.

E con questo non voglio dire che non ci siano scuole rispettabili.

Visto che Krone ha tirato fuori l'argomento mi chiedevo se esiste ad oggi un corso di laurea riconosciuto, 3D animation ad esempio...

Si è vero essere un 3D artist ed insegnante esperto non è facile anche perchè bisogna avere 2 talenti, uno quello di 3dartis e uno quello di sapere insegnare.

Ho incontratao molte volte 3dartist validi ma che non avevano le capacità o la pazienza

di insegnare, davano per scontato molte cose perchè per loro era normale sapere questo e quello.

e anche ho incontrato insegnati che non potevano avere certo la dimestichezza di un 3dartis che lavora e produce tutto il giorno.

credo che sia normale, la disciplina poi come hai detto è giovane e nelle scuole classiche è da poco che si è capito la potenzialità, rimane ancora molto forte lo scontro tra le discipline artistiche fotografice etc. che mal vedono questo settore del 3d e lo relegano ad un arte minore assistita da un computer.

In verità è che alcune scuole avrebbero ben poco da insegnare, sarà per quello che ne nascono altre.

Edited by Mak21
Link to comment
Share on other sites

Si è vero essere un 3D artist ed insegnante esperto non è facile anche perchè bisogna avere 2 talenti, uno quello di 3dartis e uno quello di sapere insegnare.

Ho incontratao molte volte 3dartist validi ma che non avevano le capacità o la pazienza

di insegnare, davano per scontato molte cose perchè per loro era normale sapere questo e quello.

e anche ho incontrato insegnati che non potevano avere certo la dimestichezza di un 3dartis che lavora e produce tutto il giorno.

credo che sia normale, la disciplina poi come hai detto è giovane e nelle scuole classiche è da poco che si è capito la potenzialità, rimane ancora molto forte lo scontro tra le discipline artistiche fotografice etc. che mal vedono questo settore del 3d e lo relegano ad un arte minore assistita da un computer.

sul fatto del bravo artista e bravo insegnante ti do ragione, la seconda cosa non é necessariamente conseguenza della prima. È anche vero che professori o insegnanti con un paio di anni di esperienza lavorativa (se va bene) mi chiedo cosa possano insegnare, poi tutto ovviamente dipende dal livello di cui parliamo, a tutti al liceo é capitato di dare ripetizioni di matematica a bambini delle elementari, da qui ad insegnare matematica all´universitá ce ne passa...........

Scontro tra discipline artistiche? Forse sei troppo abituato alle discussioni Apple vs Windows, Maya vs Max, Lazio vs Roma, i fotografi sono ben contenti di utilizzare Photoshop per ritoccare le proprie foto (giá digitali.....), il 3D piú che una disciplina artistica é una disciplina tecnica, finalizzata ad un qualcosa (il lavoro nel campo vfx, cinema, pubblicitá, etc. etc.), nelle Accademie, nelle scuole di Belle Arti, nelle Universitá si insegna una materia, non l´uso di un mezzo, per questo hanno nomi del tipo "Facoltá di Architettura" e non "Facoltá di Autocad" o "Facoltá di 3D studio max + Vray", comunque in un programma 3D, nel 99% dei casi salvo le dovute eccezioni, ci vedo molta conoscenza tecnica, pratica ed esperienza, di arte veramente poca.

In questo senso, vedendo la nostra produzione di film (Cinepattoni o peggio papponi strazianti) e anche pubblicitaria (Aldo Giovanni e Giacomo, Totti il culo di Belen) si capisce come l´industria cinematografica e pubblicitaria non abbia molto bisogno di lavoratori, tecnici e artisti del 3D.

In verità è che alcune scuole avrebbero ben poco da insegnare, sarà per quello che ne nascono altre.

Quello che ci si chiedeva é appunto come mai spuntino come funghi, benché l´offerta di lavoro e le speranze stesse di lavoro nel campo siano molto ridotte e benché in molti casi, abbiano poco da offrire, nessuno si sogna di aprire cosí tante scuole di Arpa Celtica, eppure magari ci sarebbero piú opportunitá di lavoro in questo senso, boh.........

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...