Jump to content
bn-top

Architettura, Maya o 3D Studio?


berretto
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti.

Fino ad ora per la mia carriera universitaria in architettura (e qualcosa per lavoro) ho modellato con discreto successo utilizzando Sketchup e Revit.

Volendo imparare un programma più avanzato, è meglio Maya o 3D Studio Max?

Ho letto che per architettura 3ds max è più adatto, però se la difficoltà aggiuntiva nell'imparare Maya corrisponde ad un miglioramento dei risultati mi butto su quello.

Consigli?

Link to comment
Share on other sites

bn-top

Per quanto riguarda la modellazione "più avanzato" credo voglia dire forme più complesse, allora ti consiglio Rhino, è più indicato, per i render Maya e 3d studio sono equivalenti, ma forse quest'ultimo è più semplice da gestire con i file cad, sicuramente meno complesso in generale di Maya.

Link to comment
Share on other sites

Per quanto riguarda la modellazione "più avanzato" credo voglia dire forme più complesse, allora ti consiglio Rhino, è più indicato, per i render Maya e 3d studio sono equivalenti, ma forse quest'ultimo è più semplice da gestire con i file cad, sicuramente meno complesso in generale di Maya.

Ah ecco, si, Rhino ne sento parlare da tempo ma non l'ho mai provato.. Quindi è possibile modellare tutto in Rhino, importare in 3ds/Maya e renderizzare?

Per quanto riguarda l'interazione con i file cad, mi serve poco.. Il massimo che posso fare è importare una pianta o un prospetto per poi ricavare il resto, ma niente di più, cad lo uso solo in 2D..

Link to comment
Share on other sites

Ma perchè non crei i modelli in Revit (dato che lo sai già utilizzare) e passi l'FBX a 3DS per la resa fotorealistica??

Se modello in Revit, e il risultato mi aggrada, renderizzo con il suo motore e stop, i risultati, per quello che serve a me, non sono male per niente. E inoltre gestire i materiali (con 3DS non so, devo imparare) è semplicissimo.

Però in alcuni casi con Revit devi scendere a compromessi e trovare mille modi per fare una cosa apparentemente semplice. Con Revit gestisci tutto il progetto, usarlo per fare solo il 3D è riduttivo, anche perché dopo ti scontri con altri tipi di problemi. Per quello volevo buttarmi su qualcosa di più potente.

Link to comment
Share on other sites

Ad esempio?

A parole è difficile. Ho dovuto per il corso di Revit modellare una chiesa di Botta e alcune soluzioni (intonaci che seguono profili diversi sullo stesso lato del muro, muri con mattoni "fuori posto") le ho dovute fare in maniera mooooolto approssimativa (con un file che è diventato totalmente pesante da gestire), perchè ovviamente in sezione deve risultare corretto, altrimenti non ha senso usare Revit.

Poi il risultato era ottimo, però credo che con un software di modellazione pure sarebbe stato più semplice (gestione dei materiali e render a parte).

Oh, magari fra 10 anni farò tutto con Revit, ma avendo intenzione di andare all'estero finita l'università volevo iniziare ad imparare un programma avanzato che mi potrà tornare sempre utile.

Link to comment
Share on other sites

A parole è difficile. Ho dovuto per il corso di Revit modellare una chiesa di Botta e alcune soluzioni (intonaci che seguono profili diversi sullo stesso lato del muro, muri con mattoni "fuori posto") le ho dovute fare in maniera mooooolto approssimativa

No comment

Oh, magari fra 10 anni farò tutto con Revit, ma avendo intenzione di andare all'estero finita l'università volevo iniziare ad imparare un programma avanzato che mi potrà tornare sempre utile.

Perchè, Revit secondo te è un programma "base"? Se da grande vuoi dedicarti all'arch-viz allora ok, se vuoi fare il progettista ti sconsiglio di farlo con i soli 3DS o Maya...

Link to comment
Share on other sites

Dai Revit è un pò un elefante, pesante e per niente flessibile, leggo post su come fare forme in Revit che mi sconcertano, per ogni cosa una famiglia. Comunque di strumenti ne ha molti e può fare forme complesse, ma sicuramente è più macchinoso. Il mio consiglio è di affiancarlo con Rhino, ( che da solo non sarebbe sufficiente, ci vuole anche un cad) si interfaccia bene. Per il resto puoi usare qualsiasi motore di render.

Edited by enri2
Link to comment
Share on other sites

Dai Revit è un pò un elefante, pesante e per niente flessibile, leggo post su come fare forme in Revit che mi sconcertano, per ogni cosa una famiglia. Comunque di strumenti ne ha molti e può fare forme complesse, ma sicuramente è più macchinoso. Il mio consiglio è di affiancarlo con Rhino, ( che da solo non sarebbe sufficiente, ci vuole anche un cad) si interfaccia bene. Per il resto puoi usare qualsiasi motore di render.

Macchinoso? E' molto più semplice di Rhino! Con 4 comandi e 10 minuti di lavoro ti faccio (architettonicamente parlando) un modello che in Rhino ti porta via mezza giornata; ovviamente se andiamo nel campo del design e delle forme libere non c'è storia, indi per cui non sono paragonabili come software, ed è per questo che chiedevo a berretto cosa vuole fare da grande...

Link to comment
Share on other sites

No comment

Perchè no comment? Un professore universitario di disegno 3D e l'omino autodesk non avevano idea di come risolvere i miei problemi.

Perchè, Revit secondo te è un programma "base"? Se da grande vuoi dedicarti all'arch-viz allora ok, se vuoi fare il progettista ti sconsiglio di farlo con i soli 3DS o Maya...

Non è base, ma da prendere in mano da zero è più semplice rispetto a 3ds o Maya.

E ovviamente non progetti con 3ds, forse non mi sono spiegato chiaramente, c'è sempre autocad e l'immancabile sketchup per gli studi volumetrici e le prime operazioni, ma quando è il momento dei realizzare il 3D decente vorrei utilizzare un programma più flessibile.

Link to comment
Share on other sites

Dai Revit è un pò un elefante, pesante e per niente flessibile, leggo post su come fare forme in Revit che mi sconcertano, per ogni cosa una famiglia. Comunque di strumenti ne ha molti e può fare forme complesse, ma sicuramente è più macchinoso. Il mio consiglio è di affiancarlo con Rhino, ( che da solo non sarebbe sufficiente, ci vuole anche un cad) si interfaccia bene. Per il resto puoi usare qualsiasi motore di render.

Chiaramente il cad è sempre presente, io parlavo di pura modellazione. Proverò anche Rhino.

Link to comment
Share on other sites

Macchinoso? E' molto più semplice di Rhino! Con 4 comandi e 10 minuti di lavoro ti faccio (architettonicamente parlando) un modello che in Rhino ti porta via mezza giornata; ovviamente se andiamo nel campo del design e delle forme libere non c'è storia, indi per cui non sono paragonabili come software, ed è per questo che chiedevo a berretto cosa vuole fare da grande...

Progettazione ovviamente.

Ma il mio post non era orientato a capire cosa fosse meglio tra un BIM e un sw di modellazione: volendo andare all'estero vorrei prepararmi e imparare, oltre a quelli che già so usare abbastanza, un software di modellazione puro che non sia Skechtup. Facendo architettura, chiedevo cosa fosse più adatto tra 3ds e Maya, nient'altro.

Poi, una volta imparato a muovermi, se riconosco che è più comodo uno dell'altro sicuro mi butto su quello. Ma finora, in università, il progetto è puramente 2D e totalmente gestito con cad. Chiaramente in ambito lavorativo un BIM è sicuramente più gestibile e utile, ma non è questo che ho chiesto nel post!

Link to comment
Share on other sites

Un professore universitario di disegno 3D e l'omino autodesk non avevano idea di come risolvere i miei problemi..

Di norma i docenti universitari non sanno una beneamata fava di BIM (si denota dalle esercitazioni assurde che vi fanno fare)...e l'omino Autodesk cosa sarebbe?? Certo che per modellare una chiesa di quel tipo, che non ha bisogno di essere "riprogettata", forse non avrei usato Revit

Link to comment
Share on other sites

Di norma i docenti universitari non sanno una beneamata fava di BIM (si denota dalle esercitazioni assurde che vi fanno fare)

Perché assurde?

Sinceramente di lui so pochissimo, so che tiene corsi di disegno 3D su Revit, Allplan, Archicad e altri BIM simili.

Concordo che la maggior parte fa fatica a comprendere pure sketchup, ma non è la norma.

...e l'omino Autodesk cosa sarebbe??

Il tizio che tiene corsi Autodesk, praticamente lui ha tenuto il 90% delle lezioni, il prof il resto.

Certo che per modellare una chiesa di quel tipo, che non ha bisogno di essere "riprogettata", forse non avrei usato Revit

Ma infatti una volta fatto l'involucro sono cominciati i problemi. Purtroppo dovevamo scegliere un progetto a inizio corso, e io ne ho scelto uno di cui avevo buone fonti e vicino a casa.

Ma dato che è questo quello che mi ha impegnato di più in Revit, riconosco che farlo con un programma di modellazione, forse, sarebbe stato più semplice e meno approssimativo, per quello chiedevo.

Link to comment
Share on other sites

secondo me ti conviene fare una piccola ricerca in base al paese in cui vuoi andare a lavorare, guardi le offerte di lavoro e le caratteristiche richieste.

Di solito gli studi di architettura richiedono SketchUp + 3DsMax, Rhino è richiesto da studi che progettano con forme più organiche (Hadid, UNStudio etc..). Maya viene usato veramente poco.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...