Vai al contenuto
simone03031986

Sviluppare il mio sogno 3D

Recommended Posts

Ciao :hello:

non scrivo molto qui, ma vi leggo spesso ed ora avrei bisogno del vostro aiuto per sviluppare un mio "sogno" tridimensionale...

In poche parole vorrei, magari entro un anno, proporre nell'azienda in cui lavoro una sorta di progettazione inversa: creare l'oggetto con l'ausilio di una pasta per modellazione e poi "trasformarlo" in un disegno 3D che caricherò sul software CAM per creare il programma-macchina per poterlo ricreare.

Per quanto riguarda il CAM l'azienda si sta già attrezzando...

A voi chiedo lumi per quanto riguarda la trasformazione in file 3D, a partire dalla realizzazione dell'attrezzatura per lo scanner 3D oppure se bastano delle immagini da diverse angolazioni. Passando ovviamente per il software per la modellazione: al momento lavoro con rhinoceros avendo enorme bisogno dell'aspetto tecnico necessitando di misure esatte.Oltre a questo aspetto ho bisogno di fare una modellazione più "organica" rispetto a quella che può offrire rhino. Cosa mi consigliate?

Vi sarei molto grato se foste in grado di aiutarmi in questo mio percorso, grazie mille in anticipo :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
creare l'oggetto con l'ausilio di una pasta per modellazione e poi "trasformarlo" in un disegno 3D che caricherò sul software CAM per creare il programma-macchina per poterlo ricreare

Correggimi se sbaglio, tu stai dicendo: mi scolpisco manualmente un oggetto con la plastilina o simile, poi lo metto sotto uno scanner laser, ed infine giro questa versione digitale ad una stampante 3D (o Cam).

Due domande:

1] siccome la scansione di un oggetto fatto a mano restituira' un modello digitale altamente irregolare che andra' pazientemente "addolcito" per la macchina a controllo numerico, non fai prima a modellarlo direttamente al pc?

2] supponendo che tuttavia tu voglia restare coerente con l'idea iniziale, non c'e' bisogno di progettare un'attrezzatura di scansione e riproduzione Cam: potresti dare il modello di plastilina ad un service di scansione 3D, che magari ti produrrebbe anche la copia in stereolitografia...

smile.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao. io l'ho fatto. ha dei grossi limiti, ma è fattibile. il primo grosso limite è che alla fine ti rendi conto che a modellarlo facevi veramente prima.

Comunque quello che ti serve è (ti dico le due versioni low budget, che sono quelle che uso io):

soluzione 1.

macchina fotografica

photofly

mesh lab

Soluzione 2.

webcam meglio se hd

laser lineare (io l'ho trovato alla lidl per 9 euro)

david laser scan

mesh lab

la seconda soluzione offre un risultato leggermente migliore come mesh ma a scapito del numero di poligoni che è elevatissimo.

buona fortuna. fammi sapere se riesci ad usare queste due soluzioni in produzione.

PS. siccome è una cosa che sto portando avanti anch'io sarebbe bello poter condividere (tra noi) i futuri sviluppi di questa cosa. se ti va.


Modificato da yogurt

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Beh solitamente queste cose si fanno per avere una reference e rimodellare con una topologia decente avendo sotto l'oggetto 3d scannerizzato invece delle viste ortogonali.

Non ti verra' mai un'oggetto pulito e ben fatto direttamente da uno scan, e poi sara' densissimo di poligoni e quindi molto pesante.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Caro Yogurt,

alludi alla macchina fotografica di cui si parla qua..?

Grazie smile.gif

no. macchina fotografica normale..cmq, quel programma l'ho usato e senza considerare che continua a crashare restituisce un modello pieno di errori. quello dell'autodesk va molto meglio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
queste cose si fanno per avere una reference e rimodellare con una topologia decente avendo sotto l'oggetto 3d scannerizzato invece delle viste ortogonali

Ricapitolando, secondo il tuo approccio, il flusso di lavoro sarebbe il seguente:

MODELLAZIONE MANUALE => SCANSIONE 3D => MODELLAZIONE DIGITALE => CAM

rendendo quindi superflua la costosa stampa 3D: in effetti hai ragione.

smile.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ricapitolando, secondo il tuo approccio, il flusso di lavoro sarebbe il seguente:

MODELLAZIONE MANUALE => SCANSIONE 3D => MODELLAZIONE DIGITALE => CAM

rendendo quindi superflua la costosa stampa 3D: in effetti hai ragione.

smile.gif

Beh dipende dai casi, per un modellatore partire da uno scan come reference e' spesso piu' comodo, se sei un grosso studio e puoi ammortizzare i costi dello scan lo puoi anche fare, e poi dipende anche dal campo di utilizzo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Intanto grazie per essere accorsi così numerosi

@algosuk

Il campo di utilizzo non possò specificarlo per ovvi motivi aziendali. Comunque si tratta di oggetti relativamente piccoli, sicuramente non oltre i 20cm.

@Emigrato

Hai capito perfettamente, il mio ciclo è al momento questo:

MODELLAZIONE MANUALE => SCANSIONE 3D => MODELLAZIONE DIGITALE => CAM

senza passare per la stampa 3D che al momento non mi serve.

Faccio riferimento alle due domande che hai giustamente posto:

1)l'oggetto che voglio riprodurre ha una forma tale che mi suggerisce sia troppo complessa per essere riprodotta tramite copiatura, ma giustamente come dici tu verrebbe una mesh troppo complessa e "rugosa" scansionandola. E' qui che subentra il software per la modellazione di cui ho chiesto consiglio: quello di cui ho bisogno io è uno strumento che abbia sia il comparto "tecnico" (dato che l'oggetto scansionato probabilmente andrà accoppiato con un altro oggetto che di solito disegno con AutoCAD) sia quello "organico" (per la modellazione-semplificazione della forma e magari per qualche passata di sculpt).

2)Interessante questa notizia, non sapevo si potesse, cercherò di informarmi

@yogurt

Grazie mille, appena posso vedrò di mettere le mani sul materiale che hai proposto.

Ovviamente vi terrò informati sui progressi, è una cosa che mi attrae parecchio...

@redsith

Hai ragione, credo anch'io che dallo scan non esca un modello bello e pronto. Proprio per questo ho bisogno di un software preciso, proprio come ho scritto nella risposta per Emigrato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Algo, anche se nel suo solito modo ruvido, ha ragione.

Io sono orafo ed uso pure Rhinoceros e per arrivare al modello finale ci sono diversi modi alcuni dei quali non passano nemmeno dal sw...e sono molto più veloci e meno costosi.

Facciamo scambio: tu dici la tipologia ed io ti dico i metodi alternativi.

Ed Algo è soddisfatto :Clap03:

Ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

che ne dici di pagare un consulente visto che è aziendale... a me di sparare soluzioni nel mucchio non piace.

Il fatto è che stiamo parlando di un progetto che va almeno verificato prima di partire con investimenti anche di pochi euro, senza contare che nel settore in cui opero è una cosa totalmente fuori dal comune. Proprio per questo non posso dire di cosa si tratta, vi prego non ricattatemi (@GUESTOLDO) :blush:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×