Jump to content
bn-top

Pin up


huber
 Share

Recommended Posts

bn-top

beh, painting e pin up, come faccioa non seguire? :P

aspetto per vedere il risultato finale, ma visti i tuoi precedenti, sarà senz'altro qcs di scarso... :lol:

p.s.

io però sarei partito da una reference fotografica, è un esercizio più utile imho ;)

Edited by nicoparre
Link to comment
Share on other sites

beh, painting e pin up, come faccioa non seguire? :P

aspetto per vedere il risultato finale, ma visti i tuoi precedenti, sarà senz'altro qcs di scarso... :lol:

p.s.

io però sarei partito da una reference fotografica, è un esercizio più utile imho ;)

ciao nicoparre :) sono d'accordo, una reference fotografica è un esercizio più utile, ma non voglio stare li ad impazzire, voglio usare questo painting (o serie di painting a seconda dei link che arriveranno :P ) per rilassarmi e riprendere la mano e rifare un'illustrazione è un po più smplice..ta l'altro questa illustrazione mi piace molto.

Link to comment
Share on other sites

se non ti va di usare photoreferences

allora potresti provare a lavorare partendo prima in scala di grigio (spesso henning ludvigsen lavora così)

hai maggior controllo sui valori tonali e sulla precisione nella riproduzione delle forme

cmq buon lavoro e certamente seguo anch'io come procede ^^

Link to comment
Share on other sites

ciao mad, grazie per il consiglio, si infatti credo che proseguirò per questa strada, infatti intanto mi sto dedicando al vestito, che è in toni di grigio e mi sta venendo più semplice, ve lo mostro..

step4pk.jpg

purtroppo vado un po lentino, tra che non sono molto bravo, tra il lavoro :(

Link to comment
Share on other sites

si ci sto lavorando, appena ho un quadro completo vado più nel dettaglio...ho fatto un test giusto per provare il consiglio di madsoulfly...ho disegnato il volto e questo è il risultato..

step5sq.jpg

il mio problema quando lavoro su tonalità di grigio è poi riuscire a dargli il colore...non riesco a trovare le tonalità giuste e renderle al meglio..probabilmente non conosco la metodologia giusta xD ogni consiglio oltre che accetto è sperato :D

Link to comment
Share on other sites

ciao,

guarda non ti posso dare consigli tecnici, perchè sei molto più bravo di me, ma posso farti i complimenti!

per le reference, hai pensato ad una reale? :D

grazie per i complimenti :)

si ci ho pensato e se finisco presto questo e non mi prende la voglia di rimettere le mani su zbrush ne faccio un altra da una reference reale :D la reference chi la sceglie però??? :D :D

Edited by huber
Link to comment
Share on other sites

mah, io trovo utile lavorare partendo da reference in B/N, perchè leggi meglio i volumi e gestisci tu l'incarnato, ma dipingendo cmq a colori, colorarlo in seguito lo trovo inutile perchè non impari a fare i colori...

all'inizio comunque molto meglio partire da immagini a colori, altrimenti non impari a riconoscere i toni della pelle e a ricrearli...

Link to comment
Share on other sites

eh per quello ti dico che devi esercitarti secondo me su foto a colori... se fai parecchia pratica "metti in magazzino" le informazioni che riguardano l'incarnato della pelle e riesci a ricrearle da zero.

io per lavoro spesso parto da foto in bianco e nero che coloro direttamente in fase di pittura, oppure cambio colore a un abito perchè non funziona, ma sono cose che impari facendo parecchia pratica,e imparando a mescolare i colori per ottenere quello che hai in testa...

non so se mi spiego, stasera sono un pò fuso...

Link to comment
Share on other sites

di modi per metter colore poi ce ne son tantissimi e tutti abbastanza semplici

io in in PS per esempio mi creo un nuovo livello , lo setto su overlay/sovrapponi e mi do una prima stesura piatta di colore

in questo modo mantengo il chiaroscuro sottostante, poi vado coi ritocchi

aggiungendo altri livelli per arrangiare meglio il colore (con pennello morbido a bassa opacità e livello settato su normal)

infine do colpi di bianco e terra d'ombra (con pennello a bassissima opacità) per rendere al meglio le parti colpite maggiormente da luce e le parti più in ombra.

un altro modo che ho visto recentemente è quello di prendere l'immagine in greyscale

andare su immagine-->regolazioni-->tonalità saturazione, metter il baffetto su colora, e aggiustarsi poi la tonalità e la saturazione sino a giungere ad un colore accettabile per la partenza

per poi procedere sempre con una palette di colori a darsi ritocchi qua e la per la resa finale

dico ritocchi perchè il grosso in realtà è proprio la prima parte in scala di grigio, il cercar di riprodurre fedelmente forme e valori tonali del soggetto (a volte è una mazzata come si suol dire dalle mie parti ^^'

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...