Vai al contenuto
ziosavo78

Raffreddamento a liquido per 4 gtx580

Recommended Posts

Ciao a tutti, ho una domanda alla quale forse pochi di voi sanno rispondermi, non per incompetenza, ma per il fatto che forse non vi siete mai trovati di fronte a questa problematica...

Sto per installare 4 evga gtx 580 hydro copper 2 3gb nel mio pc da usare con iray, ma non so che tipo di sistema di raffreddamento a liquido scegliere per raffreddare tutte e 4 le schede!

Avete dei consigli da darmi?

Grazie in anticipo.

Luca

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ti vuole una buona pompa, come questa della swiftech.

Usa raccorderia per aria compressa; è sicura e soprattutto molto molto più veloce da impiegare; con circuiti lunghi i portabomma ed i raccordi tradizionali fanno impazzire.

Ovviamente sono molto importanti i radiatori; ti vorrà almeno la superficie di 4 ventole; che case hai a disposizione? Maglio se è un solo radiatore; meno perdite di carico, meno possibili rotture, meno spazio occupato, meno tubi. Sceglili di grosso spessore... quelli sottili (mezza altezza) raffreddano meno e ci vuole più superficie...

Data la complessità del circuito diventa importante anche avere un buon metodo per riempirlo, altrimenti si diventa matti a soffiare e tirare dalle canne di mandata e aspirazione della pompa, e non si riesce mai ad innescare. Usa quindi una buona vaschetta, e mettila nel punto più alto. Evita il più possibile sifoni dove potrebbe fermarsi aria.

Forse, per una maggiore uniformità di temperature, metterei in parallelo due rami con due schede ciascuna; in quel caso ogni ramo può avere il suo radiatore, meglio triventola. E' vero che in genere le istruzioni dicono di mettere tutto in serie, ma se si riesce a bilanciare bene i due rami del circuito (cosa fattibile se si fa attenzione che siano più uguali possibile nella forma e lunghezza dei tubi), non ci sono particolari controindicazioni. Certo hai qualche tubo in più.

Dovrai sicuramente fare curve abbastanza strette; usa tubi con armatura (rete o spirale), i tubi che vendono normalmente per gli impianti a liquido, te l'assicuro io, non valgono niente, si schiacciano alla minima piega, anche i tanto decantati crystal... Lascia stare, fanno schifo. Un bel tubo da medie pressioni con supporto in rete in fibra è tutt'unaltra cosa. Durerà a lungo e potrai piegarlo quanto vuoi.

Usa meno raccordi che puoi, e soprattutto meno gomiti che puoi.

Sui radiatori vedremo che ventole converrà mettere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie 1000 Papa, il case che ho è uno lian li PC-A70F e non penso che ci stia un radiatore così grande... Sopratutto perchè ormai l'ho riempito!!!

Stavo pensando anche ad un'altra soluzione, se mettessti in ogni scheda un kit tipo questo

http://www.thermaltakeusa.com/Product.aspx?C=1444&ID=1776#Tab2

o

http://www.corsair.com/cpu-cooling-kits/hydro-series-water-cooling-cpu-cooler/hydro-series-h60-cpu-cooler.html

Lo so che sono per cpu, ma nessuno mi vieta di collegare i tubi del liquido alla scheda video!

L'unico problema è che non so se il sistema di raffredamento studiato per la cpu sia compatibile (in termini di pura dissipazione!)

Comunque devo crearmi un box esterno per mettere il sistema di dissipazione!

Ma mi chiedo io, perchè la Evga non ha messo in produzione anche un kit a liquido per le schede hydro copper???

Grazie

Luca

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, allora:

1) I sistemi studiati per le CPU non valgono un tubo; già su una CPU un buon sistema ad aria risulta migliore. E una CPU fa 120-140W (in overclock, anche spinto). La GTX580 ne fa 250.

2) Nel caso dei sistemi compatti, come i corsair... La pompa è direttamente sul waterblock, quindi se togli quello ti resta solo il radiatore e sei a capo; nell'altro caso invece non c'è niente di innovativo, è un circuito a liquido con una sola utenza ed un radiatore monoventola; poco per la tua scheda video. RIcorda che è molto più efficace un radiatore a 4 ventole che 4 radiatori monoventola; però puoi fare due biventola, è un compromesso accettabile, se ti consente di entrarci nel case.

3) Quella della water station è una buona idea quando si ha un intero computer da raffreddare, o comunque tante utenze; tra gli altri vantaggi è importante quello che in caso di perdita da qualche raccordo, è minima la porbabilità che questa si trovi all'interno del computer. Se gocciola acqua la water station non succede nulla; se gocciola dentro al computer, sopra una scheda video o all'alimentatore, sei fregato...

A proposito di ali: come sei attrezzato? Se il tuo case può ospitarli, la cosa migliore è avere due alimentatori, circa 650W a testa: uno per due schede video e la scheda madre, l'altro le altre due e la CPU; oppure un 650W e un 750W. Costano anche meno di un unico alimentatore di grosso taglio (che peraltro difficilmente avrà 8 connettori di alimentazione pci-e).

Con la water station sei davvero molto più comodo, basta che tu abbia spazio nei pressi del computer. Ci metti due radiatori triventola, la pompa e la vaschetta; viene molto pulito come lavoro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ottima delucidazione, quindi escludo la possibilità di installare sistemi per cpu su schede video!

Come alimentazione direi che dovrei starci dentro bene, in quanto ho un cooler master silent pro 1200 gold che userei per alimentare le 4 schede video e poi ho un 650w corsair che userei per alimentare il sistema, quindi scheda madre, processore hdd e scheda video per la viewport.

Il case ho visto che è predisposto per 2 alimentatori, uno nella parte bassa e uno nella parte alta del case come mostrato nell'allegato.

Comunque la swiftech con questo prodotto

http://www.swiftech.com/h2o-220-edge.aspx#tab2

dice che può raffreddare 2 schede video...

Io per adesso avrei solo 2 580 hydro copper da raffreddare, le altre 2 non sono hydro copper e le vorrei trasformare sostituendo il dissipatore ad aria originale con l'hydro copper 2 waterblock (costa di 149$), ma magari in futuro.

Forse da quello che ho detto non ti quadra il fatto che nella stessa scheda madre riesco a mettere 5 schede video... Ma ho fatto 2 conti e penso che ci stiano proprio.

In allegato trovi lo schema di come vorrei fare.

Il tutto dato dal fatto che i condotti del liquido dell'h.c. escono fuori dalla proiezione della scheda video con raffreddamento ad aria.

post-37825-0-76855900-1316855982_thumb.j

post-37825-0-94660600-1316856031_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Hem, scusa ma non ho capito molto...

Per quanto riguarda il mestiero della swiftech: occhio che con quel radiatore a mezza altezza non ci fai molto. Due gtx580 non se ne parla, pensa a che velocità dovresti emttere le ventole. Per un core i7 920 a 4GHz, che consuma un po' più di metà di una 580, su un ottimo radiatore monoventola ci volevano due ventole a 1200rpm, e la cpu stava a 70-75 gradi. Per cui un biventola a mezza altezza per due 580 diventa quasi impossibile... anche considerando che le schede video possono stare sugli 80-85 gradi. Lascia stare, ascoltami: i sistemi di raffreddamento a liquido rendono solo se fatti bene (do it yourself :D). Altrimenti la pompa non è mai abbastanza potente, i tubi non hanno mai un sufficiente diametro (usa i 10mm interno), i radiatori e/o i waterblock non scambiano mai abbastanza calore. Credimi... prendi ad esempio il solito corsair H50/H70 e famiglia varia... Sono i migliori dissipatori a liquido compatti già assemblati, ma valgono meno di un dissipatore ad aria. Motivo? A parte la portata, che per bassa potenza della pompa e scarso diametro dei tubi è bassa, il radiatore è monoventola.. Ci vuole almeno un biventola, altrimenti la stessa superficie di scambio ce l'avevi con un dissi ad aria (o ne avevi anche di più), e scambiavi calore più efficacemente con una heatpipe che non con un liquido, pompa e complicazioni varie. Per assurdo se si facesse un dissipatore ad aria grande come un triventola, credi davvero che sarebbe tanto inferiore ad un liquido? E' vero, d'altro canto, che su simili dimensioni diventa difficile trasportare il calore alla base del dissipatore su tutta la sua superficie, per cui effettivamente non ne varrebbe la pena.

Insomma se fai un liquido fallo bene. Comprati la pompa che ti ho indicato, prendi da ybris-cooling un bel radiatore e una vaschetta, va in ferramenta a prendere tubi e raccordi, e poi prenditi uno-due giorni per montare tutto.

Per quanto riguarda gli alimentatori; il 1200w di certo va bene, ha anche i 4+4 connettori pci-e. Ci colleghi solo le 4 gtx580, e direi la pompa del liquido.

Scheda madre: metti la firepro v7800 in basso, dove prende un po' più di aria; le due gtx580 a liquido possono anche stare vicine, anche se sarà un problema un po' più grosso piegare i tubi da una all'altra; fa così: su una scheda i portagomma diritti, sull'altra i portagomma a 45 gradi rivolti in direzione opposta alla prima scheda, così il tubo anziché 180 gradi ne farà 225, ma avendo molto più spazio per la piega. Mi raccomando tubi con maglia di supporto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

No, se non altro perché no ci sarebbero le spine per alimentare la firepro v7800...

Inoltre considera che le 4 gtx580 in full si ciucciano quasi 1000W... Se ci mettessi anche la firepro (un centinaio di watt se ben ricordo) e la CPU (un'altro centinaio)... già saresti al limite... Ed è bene far lavorare queste macchine al 70% circa della loro potenza nominale, non di più, altrimenti non durano.

Inoltre in questo modo hai una sorta di ridondanza, sebbene i due ali non siano collegati in modo da essere ridondanti. Se il 1200W si ferma, il computer continua ad andare, solo che sei senza le gtx. Se si ferma l'altro stacchi una o due gtx e usi il 1200W per alimentare tutto il resto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Comunque facendo una botta di conti ci vogliono circa 500 euro per il tutto!!

2x Pompa swiftech MCP655 90,00 $ cad

2x Radiatore Coolgate 360mm Ultimate Heat Exchanger 81,00 € cad

6x Ventole Aerocool RS12 Carbon Fiber Edition Black 10,00 € cad

2x Vaschetta liquido Alphacool Repack Dual Bayres 5,25" Clear 30,00 € cad

cavetteria e raccordi

Niente male, ma penso che sia la soluzione migliore per far durare le schede con un carico di lavoro elevato!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A dir la verità io parlavo di una pompa ed una vaschetta.

La pompa può essere una buona cosa metterla doppia, e allora separare quasi totalmente i due circuiti, a meno della vaschetta.. Allora però ti basta una pompa molto meno potente, come la laing 500, che però ha che è rumorosa; metterne due diventa un treno. E comunque vengono sui 60 euro l'una.

Altre indicazioni sul circuito: con una sola pompa secondo me riesci a metterlo interno, a meno dei radiatori, che possono stare in verticale dietro al case, supportati da staffe che si colleghino alle viti che fissano posteriormente i pannelli laterali. A quel punto la pompa la metti davanti alle due schede, nel punto più basso del circuito, e subito a monte, ma nel punto più alto, ci metti la vaschetta, che così fornisce una buona pressione statica all'aspirazione della pompa stessa, e risulta essere efficacissima nel raccogliere le bolle d'aria.

Per il riempimento io uso una pompa manuale ad ingranaggi, di quelle che si usano per fare il pieno di miscela ai modelli (aeroplani, macchinette...). E' un sistema efficace per non stare a diventar matti a riempire colmo con l'imbuto. Certo all'inizio conviene procedere spediti nel modo normale... imbuto sopra il tappo, e tanichetta del'acqua.

PS: usa normale acqua demineralizzata, da ferri da stiro. Non spendere soldi in liquidi vari, che alla fine è più quello che sporcano, che quello che puliscono. Nellì'aqua distillata e al buio (i migliori sono i tubi in gomma scura) di alghe non vedo proprio come potrebbero crescerne.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Guarda, pensavo di separare a coppie la dissipazione dell 4 schede.

Comunque optavo per una soluzione esterna come dicevi tu prima.

Pensavo di autocostruirmi un box con alimantazione propria in modo da avere un sistema esterno facilmente installabile e rimovibile.

Andando avanti per questa strada, il sistema di dissipazione potrebbe andare bene per dissipare anche 8 schede?

Te lo chiedo nell'eventualità che adottassi un sistema cubix per usare 8 gtx 580.

Preferisco stare previdente e avere un sistema sovradimensionato fin dall'inizio!

In allegato trovi lo schema di come vorrei fare.

Ciao

Luca

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se un giorno accendi il computer e ti dimentichi di accendere il sistema di raffreddamento hai fuso tutto; almeno passagli il cavo verde per l'accensione dell'alimentatore dal computer. Meglio però, secondo me, passare direttamente il molex, con relativa prolunga; quel che non c'è non costa, non pesa e non si rompe. Un alimentatore dedicato non serve a nulla, non aggiunge sicurezza (se si rompe quello del computer questo sarà fermo e non bruci le schede, e intanto non lavori comunque. Se invece si brucia questo col computer che va fai gtx arrosto.

Altrimenti puoi addirittura usare una pompa a 220V e dargli corrente via relé dal computer. In questo caso il vantaggio è che la pompa la puoi mettere immersa nella tanichetta dell'acqua e viene molto più silenziosa. Però trovare una buona pompa (e non le pompe stupide derivate dagli acquari) è molto difficile, secondo me.

Molto meglio invece, seguire la strada dei 12 volt, dove ci sono ottime pompe (io ti ho indicato quella perché è molto potente e silenziosa, ma puoi vedere anche le laing 350 e 500, e le sanso, che però so essere rumorose).

Ti dico laing 500 perché se ne vuoi mettere una ogni due schede spendere tutti i soldi di quella pompa è eccessiva; metti due laing una di fianco all'altra ed hai risolto il problema. Dopodiché, trattandosi solo di pompe, e di un case dove hai tanto posto, conviene che insonorizzi il tutto, tanto la pompa si raffredda con l'acqua che ci passa dentro, mica con l'aria esterna, come dicono molti sapienti...

Continuando su questa strada puoi raffreddare anche 8 schede, ma secondo me devi fare una cosa diversa, altrimenti cosa faresti? Aggiungeresti altre 2 pompe ed altri due radiatori? Alla fine farebbero 4 radiatori triventola...

Secondo me prima che fai una scelta simile (e che tu abbia bisogno di altre 4 schede) saranno uscite le nuove gtx680... A quel punto almeno avrai schede com più RAM...

In ogni caso il discorso è sempre quello... Come raffreddarle: un po' di soluzioni:

1) Riunirle a gruppi di 3 anziché di 2, così da risparmiarsi un po' di tubi, raccordi, pompe, radiatori, giunte... Insomma, se non hai mai fatto un liquido credi a me; il lavoro è enorme.

2) Mettere in comune il lato con i radiatori e ovviamente la tanichetta. Questo lo puoi fare già ora; secondo me il circuito deve essere così:

post-12897-0-26396200-1317026964_thumb.j

La tanichetta può avere due uscite, una per pompa, o un uscita seguita da un T; credo che preferirei la prima soluzione.

In questo modo, se decidi di usare 8 schede, puoi usare 3 radiatori a 3 ventole, oppure andare al deposito delle corriere di notte e cavargli il radiatore a una :D :D :D

Notare che i due tubi di ritorno dalle schede ideo conviene unirli prima di uscire dal case, così da venir fuori con un tubo in meno; se devi spostare il computer è un accrocchio in meno da smontare.

Mi raccomando i raccordi da aria compressa, almeno sul pezzo di tubo che esce dal computer. Dentro alla water station a quel che vuoi; io ammetto di aver sempre usato raccordi standard in ottone cromato e teflon... Il lavoro però è lungo. In ogni caso non ho saputo notizia di problemi sui computer su cui ho montato il liquido.

Negli impianti più complicati si fanno due circuiti diversi per radiatori e utenze: in un circuito la pompa preleva l'acqua dal fondo del serbatoio, la manda alle utenze, e la a tornare dal cielo del serbatoio (e possono essere diversi circuiti, per diverse utenze. In un altro una pompa preleva l'acqua dal cielo del serbatoio (che conviene sia sviluppato in altezza), la invia ai radiatori e la rimanda in basso nel serbatoio, vicino all'aspirazione delle altre pompe.

Inutile dire che la trovo una complicazione inutile.... Con un tal numero di pompe tant'era fare un circuito con radiatore per ogni utenza...

Ricorda che due circuiti separati vuol dire bestemmiare due volte a riempirli. Un circuito solo con una tale diramazione sarà anche un po' più complicato, però almeno lo riempi una volta per tutte.

Ancora una volta ti raccomando di non fare sifoni nei tubi. Fa in modo di partire dalla tanichetta in alto, scendere fino alle pompe senza alcun sifone, entrare in verticale ed uscire in orizzontale dalle pompe, mandare il tubo diretto alle schede video, entrare da una parte e uscire dall'altra avendo luogo di non avere gobbe in alto nei tubi. Poi uscire, tornare diritto ai radiatori, prima quello sotto, poi quello sopra, poi la tanichetta un'altra volta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

PS: bello il cubix, peccato che costi così tanto. Una cosa però: se le tue schede hanno i portabomme ortogonali al PCB (che geni....)... Quando ci hai messo la canna non sono più single slot!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Azz, itneressantissima questa! Si possono girare i raccordi e collegarne due di seguito!

Comodo se ziosavo vuol mettere le schede a due a due appaiate. Secondo me, almeno finché ha le due ad aria (dual slot), le due a liquido gli covniene. Poi le due nuove, liquidate,v edrà lui dove metterle, ma così la soluzione è molto ordinata. Unire due WB è sempre un casino, il bubo fa delle pance oribile.

PS: ciao gigi!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non mi sembra che sia a single slot...

Comunque è tutto chiaro, direi che le info ricevute possono bastarmi.

Non vorrei dilungare troppo la discussione.

Per adesso grazie a tutti!

Luca

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io le Hydro Copper le ho viste sempre così, anche su Youtube, due cavi che ne servono più di una.

Per quanto riguarda soluzioni tipo Cubix, è chiaro che nessun produttore di motherboard si sia accorto della questione GpGpu, per Asus o Gigabyte sarebbe uno scherzo fare delle schede madri specifiche per questo scopo, ma niente.


Modificato da enri2

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Intendi dire una mobo con soli slot pci-e, che poi si colleghi via cavo alla mobo del computer? Si potrebbe anche, ma mancherebbe sempre il case... Per cui hanno lasciato l'onere a cubix... Alla fine l'idea è anche buona, ma secondo me renderà bene solo con pci-e 3.0.

Ora se metti due schede in cubix hai già la banda a 8x su ogni scheda, per cui conviene comprare 2 cubix, per avere 4 schede. Ma quelle le puoi avere anche nel semplice computer. Allora per 8 schede puoi fare due cubix da 4 schede ciascuno, o 4 cubix da 2 schede. In ambo i casi arrivi a 4x se non sbaglio, perché se usi tutti i pci-e della scheda madre, questiv anno a 8x, e ne dai 4 per scheda del cubix. Se invece usi due pci-e sulla mobo, vanno a 16x, ma nelò cubix hai quattro schede.

4x mi sembra tanto poco... Con pci-e 3.0 sarà come avere un 8x, e non sarà male quando si hanno 8 schede. Sicuramente entro metà 2012.... :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Adesso una gtx lavora a 4x e il caricamento delle texture e del modello è pressochè istantaneo!

Comunque sì 2 cubix da 4 schede, lavorano a 4x, ma non è influente!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×