Vai al contenuto
Felo2

Hard Disk Bollenti....

Recommended Posts

Ho un problema con un Hd Maxtor DiamondMax Plus 9 80 gb (Mod. 6Y080L0).

E' un disco che ha quasi 8 mesi di vita e nn mi ha dato mai problemi sino a ieri, quando nel fare una semplice operazione di scrittura da disco a disco si è impallato il pc...

Al riavvio nn veniva visto il disco...al successivo riavvio invece si.

Ho testato il disco ieri pomeriggio con PowerMAx una prima volta eseguendo tutti i test consigliati ed ha fallito l'advanced test (Full read Scan) e il Burn in test.

Ho riesegutio tutti test una seconda volta ieri sera e li ha passatti tutti senza problemi.....

Secondo voi il disco mi sta x lasciare oppure il fallimento di quei test può essere un fatto momentaneo dovuto dall'elevata temperatura del disco?

Sembra infatti che a temperature + basse il disco funzioni bene...

Conoscete q8ualche kit idoneo ad abbassare la temperatura dei dischi bollenti? (con case aperto la temperatura è di 43° nel disco in questione e di 60°c nell'altro disco, un maxtor da 40 gb.)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io sul mio PC ho 3 dischi e su ognuno ho montato quelle ventole apposite per HD con anche i dissipatori laterali, poi siccome la mia mallattia non si ferma mai, ho collegato tutte le ventole (oltre a quelle sui dischi ne ho latre 2 dietro e una frontale), ad un sistema di gestione frontale, che le regola in automatico secondo la temperatura, fino ad oggi non co sono stati problemi, la temperatura interna è pressochè costante a 38 / 40 gradi..

la spesa non è stata alta e ne è valsa la pena, sopo aver strinato 2 dischi per colpa del caldo l'anno scorso non ne potevo + !!!

ciaoo

Cooperz

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il problema grosso è che il mio case è fatto veramente a ca..o di cane...

L'aria nn circola x niente bene all'interno e sono sempre costretto a tenerlo aperto.

Gli slot da 3.5 x gli hdd sono soltanto 3 e nn c'è possibilità di montare i dischi in modo da migliorare la dispersione del calore che ristanga all'interno della zona dei dischi a causa dei cavi.

Ho fatto un po' di spostamenti negli slot da 3.5 e 5.5 ed ora riesco ad avere 54°c sul disco da 40 gb (che sono sempre tanti ma contro i 60° di prima...)e 43°c su quello da 80gb...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E un problema di calore.

ho lo stesso identico disco della maxtor, da 80 giga, tempo fa mi si impallava il pc e al riavvio mi diceva hard disk non presente (dovrebbe esserci in giro il topic che avevo aperto a riguardo)...ho fatto tutti i test del caso e alla fine mi sono accorto che col case aperto funzionava bene.

Quindi ho preso il trapano e ho bucato la mascherina anteriore del case e il case steso in corrispondenza dell hd, ho messo una ventola esterna da 8cm che ha una bella portata e fa meno rumore di quelle piccole che frullano come turbine. La ventola spara aria direttamente sul hd, da quando ho fatto la modifica non ho più avuto problemi e anche il case sta più fresco.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

azzzz, allora il consiglio migliore che ti posso dare è quello di investire 30 euro per un case migliore, sarà sempre meglio di doverne spendere 100 per un disco...

Anche io con il pc vecchio ero costretto a tenerlo aperto, ma siccome scaldava comunque avevo piazzato un ventilatore a torre proprio di fianco, faceva ridere, ma almeno funzionava... hehehhehhe :D:D


Modificato da cooperz

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

bhe a meno che il case non sia veramente piccolo con un po' di fascette ed elastici si può mettere in ordine..poi con una punta a ferro si sforacchia per bene :D


Modificato da Iperpaolo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
E un problema di calore

Penso e spero che è come dici tu: ho rifatto i test con power max dopo cena, con la stanza + fresca l'hdd ormai raffreddatosi e nn mi ha + segnalato errori...Mah!? :blink2:

Credo cmq che la soluzione, almeno nel mio caso, è di riuscire a mettere i dischi senza farli venire a contatto nella parte superiore ed inferiore degli stessi con le lamiere e gli altri componenti tipo floppy etc....

Ho già provato questa soluzione senza aggiungere ventole o dissipatori, e con questo accorgimento un disco riesce a stare sempre intorno ai 38-40° C, ovviamente col case aperto.

L'altro disco, per questo motivo, credo che lo metterò negli slot da 5.5 utilizzando magari una robba come questa oppure me ne fabbrico una simile visto che mi avanza 1 ventola 8x8 cm.

Grazie a tutti x i vostri preziosi consigli...;)

Felo^


Modificato da Felo^

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

I Maxtor fanno vomitare.

Ho un SATA 150 da 160GB, in idle rimane sopra i 50°C. Ok che utilizzandolo la sua temperatura non sale, però sono veramente dei forni. samsung e wd sullo stesso pc operano a 20°C in meno, in condizioni di ventilazione forse persin peggiori.

Non è tanto questione di ventole o controventole, è questione che quella roba scalda proprio come un forno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
azzzz, allora il consiglio migliore che ti posso dare è quello di investire 30 euro per un case migliore, sarà sempre meglio di doverne spendere 100 per un disco...

Anche io con il pc vecchio ero costretto a tenerlo aperto, ma siccome scaldava comunque avevo piazzato un ventilatore a torre proprio di fianco, faceva ridere, ma almeno funzionava... hehehhehhe  :D  :D

con 30 euri non so che case "migliore" puoi acquistare... il mio Thermaltake xaser lo avevo pagato 120 euri... ed e' in acciaio, la version in alluminio costava 160... B)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
I Maxtor fanno vomitare.

Non è tanto questione di ventole o controventole, è questione che quella roba scalda proprio come un forno

Certo che x l'acquisto di un disco nuovo i maxtor li eviterò sicuramente...

Quei modelli mi pare che possano operare dai 5 ai 55°c secondo maxtor, ma da quanto sento in giro se si rimane sempre su temperature elevate, anche se nn superando i 55°, si riduce drasticamente la vita di un disco.

A questyo punto xò ho ancora un dubbio: nn so se il disco che mi ha dato problemi è proprio partito (apparentemente sembra di no), oppure se il fatto che nn ha passato i test di powermax dipendeva dall'elevata temperatura del disco in quel preciso momento....

L'elevata temperatura può fare questi scherzi e poi nn lasciare danni permanenti al disco??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)
con 30 euri non so che case "migliore" puoi acquistare... il mio Thermaltake xaser lo avevo pagato 120 euri... ed e' in acciaio, la version in alluminio costava 160... 

si ok ok ma non è che esiste solo il bianco e il nero in natura è..., se adesso ha un case del cazzo, non è detto che debba perforza comprarsi il migliore sul mercato..

io ho un case che ho pagato 40 euro circa e ti posso assicurare che è fatto davvero bene, lo commerciallizzava la byebyte credo, ed è anche molto bello da vedere, comunque se dovessi cambiarlo adesso come adesso lo comprerei su ebay ho visto dello ottime offerte su dei case molto cari solitamente.

ciao ciao


Modificato da cooperz

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
si ok ok ma non è che esiste solo il bianco e il nero in natura è..., se adesso ha un case del cazzo, non è detto che debba perforza comprarsi il migliore sul mercato..

io ho un case che ho pagato 40 euro circa e ti posso assicurare che è fatto davvero bene, lo commerciallizzava la byebyte credo, ed è anche molto bello da vedere, comunque se dovessi cambiarlo adesso come adesso lo comprerei su ebay ho visto dello ottime offerte su dei case molto cari solitamente.

ciao ciao

Non ho detto che con 30 euro compri un case del c***o, ma se guardi quanto costano solo 3 o 4 ventole da 80X80, se gia a circa 20/25 euro...

secondo me se deve cambiare case per problemi di surriscaldamento e' meglio se va su qualcosa di semi professionale, tipo appunto i thermaltake, coolermaster, lian-Li, chieftec e di certo non li paghi 30Euri, tutto qui.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Di cambiare il case nn ne vale la pena di sicuro visto che la mia configurazione è abbastanza data, che è in preventivo l'acquisto di una nuova workstation e che quindi nn voglio fare "follie" per questo pc (ne ho fatte già abbastanza).

Semmai potrei prendere un kit x raffreddare l'hd, magari tipo questo, che potrò utilizzare se ne ho bisongo anche sulla workstation che andrò a farmi in futuro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Allora sono riuscito a montare una ventola 8x8 che mi avanzava all'interno degli slot da 3.5, ho tolto un pezzo di plastica sotto al floppy ed adesso l'aria "fresca" circola tra i dischi e quella calda nn ristagna + all'interno...

I dischi stanno rispettivamente a 31°c e 43°c e pare che nn si scaldano di +....

Il disco dove è installato l'os cmq, appenna avvio il pc, segna d'acchitto 35°c, è normale che dall'avvio, in circa 2 minuti, si scaldi così tanto??

Non è che 'sti prigrammini che misurano la temperatura dicano qualche puttanata?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me invece avere un buon case, con una buona soluzione di ricircolo dell'aria, che ti dia la possibilita' di intervenire senza impazzire per lo spazio ristretto ecc... e' una buona cosa.

Soprattutto per il fatto che un buon case te lo puoi tenere anche per futuri upgrade.

Questo e' il case che uso io per esempio.

g090offen11lj.jpg

Troppe volte secondo me si sottovaluta un buon case e un buon alimentatore.. :hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
L'elevata temperatura può fare questi scherzi e poi nn lasciare danni permanenti al disco??

si, in teoria si, ma puoi capire con che coraggio si possano mettere sul mercato delle porcate simili e venderne milioni. il problema oltretutto è che con il caldo estivo quei catorci vanno anche oltre i 55°C. ho provato anche a montargli su una coppia di ventole apposite per hd, ma la situazione non cambia, nel senso che la temperatura un po' si riduce, ma rimane troppo alta in idle, quello è il grosso problema dei maxtor. se un hd scalda quando lavora, mi sta anche bene, ma un hd che sta a 55°C in idle, non ha senso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Troppe volte secondo me si sottovaluta un buon case e un buon alimentatore..
Hai ragione ed è uno sbaglio che sicuramente nn rifarò in futuro...

Secondo me invece avere un buon case, con una buona soluzione di ricircolo dell'aria, che ti dia la possibilita' di intervenire senza impazzire per lo spazio ristretto ecc... e' una buona cosa.

Soprattutto per il fatto che un buon case te lo puoi tenere anche per futuri upgrade.

Come ti ho già detto nel mio caso particolare ho risolto in maniera un po' + "artigianale", esteticamente nn sarà una bellezza xò funziona e nn ho speso 1 euro in +.

Questo diventerà un pc che utilizzerò in maniera marginale x il 3d e di + altri utili servigi: stando così le cose, secondo me nn vale + la pena spenderci sopra altri soldi, a meno che nn sia strettamente necessario...(e speriamo che nn mi sono gufato da solo!!! :D )

:hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×