Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
asalalp

photoshop e illustrator per architettura

Recommended Posts

Ciao a tutti..io utilizzo Photoshop per impaginare tavole di architettura e lo trovo completissimo.

Ora però qualcuno mi consigliava Illustrator per la possibilità di modificare gli spessori e le linee importate da Autocad.

Però ad esempio se devo fare una selezione complessa in photoshop ho tanti strumenti (migliora bordo, seleziona colore,ecc)... Oppure se devo cambiare l'esposizione e il contrasto...o applicare filtri artistici

In Illustrator è possibile fare operazioni del genere? O è meglio utilizzarli entrambi?

PS: spesso sento nominare anche indesign ma vale lo stesso discorso..ha gli strumenti di photoshop?

Share this post


Link to post
Share on other sites

dunque in illustrator il campionatore di colore ti prende colore e traccia dell'oggetto; poi i colori nel pannello campioni ti conviene convertirli in campioni globali doppiocliccandoci sopra e spuntando la voce. se cambi i colore del campione cambi il colore nella "scena".

in illustrator ci sono opzioni simili tipo i metodi di fusione, ecc, ma ragiona per tracciati (in vettori) nonostante si possa importare immagini da utiliazzare ad esempio come pattern ...quindi scordati selezioni per canali di photoshop, c'è la bacchetta magica ma ha una sua particolare funzione, quella di selezionarti gli oggetti in base a determinate loro caratteristiche.

ma i programmi ragionano insieme alla grande. inizia con qualche tutorial.

sinceramente io non uso tutte le funzioni...della triade adobe..ma un passo alla volta troverai pure tu il tuo giusto metodo di lavoro.

ho visto che c'è un tutorial di gurugugnola sul metodo di colorazione in illustrator molto interessante.

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

in generale illustrator (come indesign) sono ottimi per impaginare, mentre per elaborare immagini senzadubbio è meglio Ps. Il discorso è: le tavole sono tutta una immagine? o conviene trattarla come una intera immagine? A volte, per i concorsi, si. La maggior parte delle tavole peró sono al 90% linee nere e qualche immaginina...allora non vale la pena avere una immagine da millemila mega quando basterebbe un pdf (eps, dxf, dwg etc) da pochi kilobyte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

caro gamera hai detto giusto: linee nere e immaginette. Abbandona la mentalità ristretta di autocad vedrai che utilizzare in simbiosi prima illustrator (per progettare la tavola..non so se hai presente le tavole di aldo rozzi...altro che impaginazione..)quindi photoshop (i tracciati vettoriali convertiti in raster si vedono perfetti non come gli orribili eps di autocad buttati dentro photoshop). Se dai oggetto vettoriale avanzato in photoshop (copia, incolla per la semplice importazione dei dati illustrator), ti mantieni il tuo disegno in vettoriale che puoi scalare ecc senza perdere il dettaglio.

Nei tutorial che ti ho detto la sezione indesign è particolarmente curata (usa la cs5 non la cs4 altrimenti saranno scassamenti).

indesign è ottimo per impaginare tavoloni e tavolini basta saperlo apparecchiare! tieni le anteprime basse e, per impaginare lavori pesanti, non avrai problemi.

comunque come dice gamera, valuta sempre cosa devi fare, se vale la pena cioè fare una degna presentazione, o elaborare il tuo cartiglietto e appiccicarcelo sopra col vinavil!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x