Vai al contenuto

Recommended Posts

Ciao a tutti!

Sono un appassionato di disegno "tradizionale" (nel senso che gli unici strumenti che uso sono matite,aerografo,chine,ecoline,acrilici..) e di fotografia digitale (quindi Photoshop un po lo mastico)

L'altro ieri per il mio compleanno ho ricevuto come regalo una tavoletta grafica (la bamboo pen & touch) con la quale mi sono messo subito all'opera..

che dire...e' fantastica,mi si e' aperto un'altro mondo...pero',o per la mia inesperienza o per errori,non riesco a venirne fuori..

Cioe finche si tratta di colorare vado alla grande..ma per il disegno vero e proprio sono una frana...nel senso che usando lo strumento matita le linee del disegno mi vengono tutte "tremolate" e approssimative,non riesco a curare i dettagli ed i risultati non sono mai come li vorrei...

Vorrei avere da voi,sicuramente più esperti di me,chiarimenti a riguardo...sicuramente questo e' dovuto alla mia inesperienza,ma impratichendosi e' realmente possibile sostituire la tavoletta alla matita vera e propria? o per un uso avanzato (cioè con disegni complessi e ricchi di dettagli) e' sempre meglio fare il disegno su carta e dopo averlo scannerizzato utilizzare la tavoletta per colorarlo? voi come vi comportate?

So che la domanda sembrerà' scontata ma vorrei sapere se e' solo questione di pratica o pretendo l'impossibile! :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao..io non sono bravo nel disegno a mano libera però stai tranquillo che è solo questione di pratica.

La bamboo è una penna entry level, rispetto alla intuos ha meno risoluzione e meno livelli di pressione però va benissimo lo stesso.

In photoshop comunque devi impostare nel pannello brush lo shape dynamics e il transfer in modo da regolare la dimensione e l'opacità del pennello/matita con la pressione della penna.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

cactus jumper, dipende molto dalla risoluzione e dimensioni su cui lavori (che spero non sia una 72 dpi di un francobollo) , se hai anche un mouse ottico fai in modo che sia appoggiato e fermo che non disturbi la posizione del cursore della tablet.

Di solito le wacom hanno il cursore molto stabile, quindi se anche per te è tale... vuol solo dire che devi fare pratica nella gestualità.

Io mi ritrovo a fare il disegno dall'inizio alla fine direttamente in digitale.. quindi faccio sketch in artrage (dà il feeling della matita e della carta) e poi in PS faccio il lavoro di fino.

E' una questione di abitudine e di tempi .

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La bamboo è una penna entry level, rispetto alla intuos ha meno risoluzione e meno livelli di pressione però va benissimo lo stesso.

Quoto e ribadisco: va benissimo lo stesso. Lo scrive un possessore di intuos che per anni ha usato, e con soddisfazione, una wacom graphire prima serie - più scarsa delle attuali bamboo.

Ciao

Flavio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti per le risposte...mi sa' che e' tutta questione di pratica allora...anche perché' di giorno in giorno miglioro sempre di più e imparo sempre "trucchetti" nuovi...vediamo cosa ne verra' fuori! :)

ce l'ho anche io la stessa pen & touch da poco. Per caso a te da problemi il touch ogni tanto?

non e' che mi da problemi...ma diciamo che non e' il massimo della qualità...almeno paragonato al trackpad dell'apple..ma usato per zoommare e per ruotare l'immagine va più che bene!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se intendi veramente lo strumento matita di PS, non va bene, in realtà non ha niente a che vedere con una matita, usa un brush/pennello, e regolalo come vuoi, ma uno dei default va benissimo per schizzare/disegnare, semmai gli abbassi l'opacità o te la metti sulla pressione, stesso dicasi per la dimensione del tratto :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se intendi veramente lo strumento matita di PS, non va bene, in realtà non ha niente a che vedere con una matita, usa un brush/pennello, e regolalo come vuoi, ma uno dei default va benissimo per schizzare/disegnare, semmai gli abbassi l'opacità o te la metti sulla pressione, stesso dicasi per la dimensione del tratto :)

ha ragione stalio la matita ha un tratto privo di antialiasing che genera un marcato effetto pixel. Io non riesco ad amalgamare i colori con photoshop.

sto provando per questo corel paint è devo dire che è eccezionale per ricreare in modo più credibile

l'effetto disegno a mano rispetto a photoshop che per precisione e gestione pennelli è più preciso nel tratto e, se non fosse per la sua piattezza, sarebbe lo strumento migliore (i robot adobe dovrebbero fare qualcosa in merito: già la cs 5 è meglio)

In corel c'è un disturbo che varia a seconda della trama texture della carta caricata un po' come in artrage (in corel eccessivo, e se qualcuno mi dice come si riduce..).

Corel e Artrage (eccezionale la penna che raddrizza il tratto un po' come illustrator) per il disegno a mano con tavoletta sono migliori, ma la precisione di photoshop è insuperabile.

l'effetto texture ho provato a crearlo io con un apposito pattern in photoshop ma il livello di blending non è ancora accettabile, nonostante io giochi pure con l'opacità dei pennelli (e coi pennelli miscela colore) tutto rimane incredibilmente piatto, cosa che non avviene in corelpaint...sarà anche una questione di sensibilità, la mia molto leggera..ora riprovo a settare la tavoletta...


Modificato da fracap

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×