Vai al contenuto
thefly

mr photographic exposure control - daylight system

Recommended Posts

Ciao a tutti,

ho cercato nel forum di documentarmi il più possibile per trovare una soluzione ad un problema relativo all'esposizione.

L'ambiente non è nulla di particolare, una semplice stanza 7x5 circa con tre finestre sulle quali ho posizionato gli skyportal ed esternamente è impostato un daylight system alle ore 7.30 del mese di luglio.

FG draft - GI default

Il preset per questo genere di situazione è EV 10.0 e fin qui potrebbe andare tutto bene salvo che mantenendo questo parametro l'immagine a mio avviso risulta sovrailluminata 001.jpg (FG con 2 rimbalzi) però le finestre hanno il classico effetto di sovrailluminazione che interessa mantenere.

post-66414-0-93094800-1310132318_thumb.j

Abbasso l'esposizione con un EV a 11.0 o anche a 12.0 (002.jpg) e ottengo si un'esposizione più gradevole perdendo però l'effetto alle finestre.

post-66414-0-19541700-1310132635_thumb.j

In alternativa posso ripristinare EV a 10.0 e abbassare il valore di mrSun a 0,2 che però risulta essere un'operazione fisicamente non corretta (003.jpg) ma mantiene l'effetto di sovraesposizione alle finestre.

post-66414-0-89174200-1310132635_thumb.j

Leggendo diverse discussioni nel forum ho trovato che più di qualcuno utilizza questo ultimo sistema per le proprie immagini (es. http://www.treddi.com/forum/topic/87778-il-mio-primo-interno-cucina-in-mansarda/page__st__20). Ho anche avuto modo di leggere però che questo modo di operare non è da ritenersi corretto anche se all'inizio si tende ad utilizzarla come soluzione alternativa per risolvere problemi di bruciature (es. icer http://www.treddi.com/forum/topic/59989-vorrei-capire-la-daylight/page__p__578426__hl__mrsun__fromsearch__1#entry578426).

Sempre a livello informativo anche jeff patton suggerisce l'utilizzo di mr photographic exposure senza minimamente toccare i parametri di sun e sky e nei suoi video i risultati sono effettivamente corrispondenti alle aspettative (rif. video tutorial the gnomon workshop).

Quindi premesso che i parametri di mrSun e mrSky non andrebbero modificati ... qualcuno esperto di mental ray potrebbe suggerire come si può procedere per non avere problemi di bruciature nelle immagini?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Hai provato a scattare una foto dalla tua stanza e vedere se il fuori viene bruciato o no?

Se vuoi ottenere un compromesso, devi diminuire il transparency dalle portal light che penso tu stia usando.

ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Hai provato a scattare una foto dalla tua stanza e vedere se il fuori viene bruciato o no?

Se vuoi ottenere un compromesso, devi diminuire il transparency dalle portal light che penso tu stia usando.

ciao

sinceramente non volevo diminuire la trasparenza, il mio intento sarebbe di mantenere l'effetto sovraesposto sui vetri senza però avere bruciature che ora con materiale neutro magari risultano ancora più evidenti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

se il materiale neutro è bianco e il burn highgliht dell'exposure è a 0.25 avrai delle bruciature ovvie. Settalo a 0.03 per un interno va bene.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

se il materiale neutro è bianco e il burn highgliht dell'exposure è a 0.25 avrai delle bruciature ovvie. Settalo a 0.03 per un interno va bene.

è settato a 0.05 quindi in teoria dovrebbe andare però il risultato è quello che si vede nei post precedenti :(

sono sempre più convinto che ci sia qualche altro parametro che per qualche motivo non si resetta e mi fa impazzire.

Mi viene anche il dubbio che sia solo una mia convinzione e che in effetti i render che girano in rete abbiano comunque questo genere di effetti che risultano essere poco graditi alla vista.

Purtroppo l'occhio è una straordinaria macchina fotografica con un sensore di esposizione che non è replicabile meccanicamente, l'occhio è abituato a non vedere le bruciature quindi credo che lasciarle sia da evitare.


Modificato da thefly

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

stai lavorando in LWF?

cmq, la tua resta una convinzione da percezione(non è una parolaccia) :)

Setta un grigio chiaro, ma non bianco. Prima perchè se hai un bianco al massimo, in natura non esite. Il bianco che puoi usare è un rgb a 218;218;218, ma non bianco che più bianco non si può.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Guest Obeso
Inviata (modificato)

bah, non so, quel link non risponde ad alcun dubbio di thefly ed anzi è un elenco incompleto ed approssimativo di concetti che dovrebbero essere invece ben chiari a chi fa render. Lasciando stare i vari errori grammaticali e di sintassi a volte curiosi proverei a correggere un pò ovunque il testo ed a togliere quelle conclusioni personali del tutto ovvie. Al solito, un elenco di nozioni tecniche non dovrebbe lasciar spazio a nessuna riflessione. Curiosissimo l'approccio da te proposto al Gamma ed alla Temperatura Colore.


Modificato da Obeso

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

stai lavorando in LWF?

cmq, la tua resta una convinzione da percezione(non è una parolaccia) :)

Setta un grigio chiaro, ma non bianco. Prima perchè se hai un bianco al massimo, in natura non esite. Il bianco che puoi usare è un rgb a 218;218;218, ma non bianco che più bianco non si può.

Non avevo impostato il colore bianco ... nelle immagini è un grigio 0.816 - reflection 0.3 - glossiness 0.25 - Highlights + FG only

purtroppo se sovraesposto appare più bianco del dixan con il candeggio :(

E max è impostato in LWF a 2.2 su tutti gli slot.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,

se ti fossero utili alcuni test che avevo pubblicato anche nel forum.. sono un p' di corsa per quello non mi dilungo...

http://www.art2upz.com/Tutorial_3DS_Max_test_EXPO.html

Mat

:hello:

grazie, li avevo già visionati però essendo in esterno non liavevo considerati ... c'è un'enorme differenza del risultato dell'esposimetro tra un esterno (EV standard 15) e un interno-esterno (EV standard 10)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

bah, non so, quel link non risponde ad alcun dubbio di thefly ...

che ne pensi ... hai qualche suggerimento :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

ad di la delle tecniche e impostanzioni che poi ognuo può modificare a piacimento, nel senso che il sole si è corretto a 1.0 ma poi dove è scritto che non puoi modificarlo a tuo piacere, dovresti provare a inserire qualche materiale e li ti rendi conto di come si comporta realmente la scena.

può essere che il bianco che ti sembra di percepire adesso, invece nella scena sia più che gradito con i materiali che assorbono più luce e magari avrai bisogno di più contrasto che adesso non ti sogneresti mai di cercare a causa della scena troppo neutra.

se ho fatto qualche errore di grammatica perdono ormai il diploma l'ho già preso, la laurea pure e quindi qualche regola l'ho dimenticata ed anche al telegiornale oggi è un errore dietro l'altro. :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Inviata (modificato)

Non avevo impostato il colore bianco ... nelle immagini è un grigio 0.816 - reflection 0.3 - glossiness 0.25 - Highlights + FG only

purtroppo se sovraesposto appare più bianco del dixan con il candeggio :(

E max è impostato in LWF a 2.2 su tutti gli slot.

la riflessione però la lascierei a 0 e di conseguenza il glossines disattvo, per i primi test.

non vorrei che ti diano dei riflessi che ti portano un po fuori strada.


Modificato da Mak21

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

... a mio modesto avviso l'immagine 003.jpg non mi pare sia sbagliata almeno rapportata all'orario di scatto della "foto", mi sembra ci sia una certa armonia però la mia opinione conta per me. Rimane il fatto che per raggiungere questa esposizione ho dovuto maneggiare il sole e non è fisicamente corretto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

la riflessione però la lascierei a 0 e di conseguenza il glossines disattvo, per i primi test.

non vorrei che ti diano dei riflessi che ti portano un po fuori strada.

i parametri del materiale sono impostazioni in uso a jeff patton che però può essere mi inducano in errore ... il render però con tutto a zero mi lascia perplesso non per i parametri ma per il risultato.

post-66414-0-85668900-1310149123_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

ad di la delle tecniche e impostanzioni che poi ognuo può modificare a piacimento, nel senso che il sole si è corretto a 1.0 ma poi dove è scritto che non puoi modificarlo a tuo piacere, dovresti provare a inserire qualche materiale e li ti rendi conto di come si comporta realmente la scena.

può essere che il bianco che ti sembra di percepire adesso, invece nella scena sia più che gradito con i materiali che assorbono più luce e magari avrai bisogno di più contrasto che adesso non ti sogneresti mai di cercare a causa della scena troppo neutra.

se ho fatto qualche errore di grammatica perdono ormai il diploma l'ho già preso, la laurea pure e quindi qualche regola l'ho dimenticata ed anche al telegiornale oggi è un errore dietro l'altro. :D

Tranquillo che qui non siamo a discutere di lettere e filosofia ... i materiali li avevo già applicati e anche se assorbivano luminosità le bruciature al sole non sono sparite. Concordo che il sole se ha dei parametri li posso pure modificare però a sentire, a leggere, a guardare video, quei parametri non andrebbero modificati.

Però rimango perplesso perchè patton usa questi parametri senza variarli e le scene risultano gradevoli ... il mio max invece fa i capricci.

Anche icer qui nel forum ha affermato che all'inizio li manometteva e poi invece ha iniziato a padroneggiare l'exposure e non ci ha più messo mano.

Se guardiamo le prove in wip della cucina con mansarda invece ci si rende conto che non toccare quei parametri renderebbe l'immagine una palla di luce.


Modificato da thefly

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non e vero che abbassando il sun ottieni qualcosa di fisicamente scorretto, ma perdi la luce diretta, avere il sun a 0 o ruotarlo in modo che non entri dalla finestra "dovrebbe essere" la stessa cosa.Diciamo che è scorretto se a quell'ora del giorno nella stanza in questione entra la luce del sole.Per la bruciatura dell'esterno puoi agire in post,l'importante eè che sia ben dosato l'interno

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite

Tranquillo che qui non siamo a discutere di lettere e filosofia ... i materiali li avevo già applicati e anche se assorbivano luminosità le bruciature al sole non sono sparite. Concordo che il sole se ha dei parametri li posso pure modificare però a sentire, a leggere, a guardare video, quei parametri non andrebbero modificati.

Però rimango perplesso perchè patton usa questi parametri senza variarli e le scene risultano gradevoli ... il mio max invece fa i capricci.

Anche icer qui nel forum ha affermato che all'inizio li manometteva e poi invece ha iniziato a padroneggiare l'exposure e non ci ha più messo mano.

Se guardiamo le prove in wip della cucina con mansarda invece ci si rende conto che non toccare quei parametri renderebbe l'immagine una palla di luce.

io di solito lo lascio a 1.0 il sun, però dipende, ci sono tecniche in cui adddiritura non si usa e si utlizza solo lo sky

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Guest Obeso

Per calcolare la luminanza del cielo devi tener conto delle nuvole. e dell'umidità. le prime coprono il sole, la seconda ne devia i raggi.

Si dice le nuvole in cielo siano sempre diverse. come calcolare la luminanza del cielo?

esistono dei modelli standard Mio collegamento su cui esesguire i conti.

mental ray non usa un cielo CIE ma usa la sua phisycal sky in abbinamento al suo mrsun.

ora, il modello proposto da mental ray è composto da mrsun e mrsky. modificare il valore del sun o dello sky inevitabilmente devia dal modello originale. quanto sia fisicamente corretto un cielo standard è una speculazione che potremmo qui evitare. Supposto esso lo sia, variare i multiplier del sole equivarrebbe a immaginare un cielo più o meno nuvoloso. e non dovrebbe esser troppo fisicamente scorretto.

sbagliata l'interpretazione di peperepe77. se prendi un piano e ci metti sopra un cubo e cambi il multiplier del sole cambia la luminosita della scena. se ruoti il nord cambia solo l'ombra non la luminosità

personalmente mi concentrerei sulle bruciature a materiali impostati, come suggerisce mak21, e me ne sbatterei un poco del fisicamente corretto. utilizzerei un motore unbiased per quel tipo di cose Mio collegamento

se guardi il tut di jeff patton sulle caustiche non mi pare adotti valori reali per il numero di fotoni sparati.

in definitiva, dopo aver valutato le bruciature a scena terminata sistemerei tutto con il post. ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

Ecco che parlare toglie un pochino di quelle paranoie che vengono fuori nel sentire troppe voci nel coro ... come ad esempio questa storia del fisicamente o non fisicamente corretto di cui tanti parlano ma che alla fine se non riesce si aggira.

Sul discorso di peperepe77 credo che abbiate detto la stessa cosa solo in temrini diversi ... ovvio che ruotare il nord potrebbe evitare lam penetrazione dei raggi diretti ma appunto l'intensità dell'illuminazione indiretta non dovrebbe variare ... nel caso specifico mi permetterebbe di evitare fastidiose bruciature pur mantenendo l'effetto dei raggi del sole alle sette del mattino.

Poi magari parlando in termini meno tecnici a vedere le situazioni reali, un sole a mezzogiorno ha una intensità differente del sole che sorge o almeno l'effetto luminoso è diverso e dovuto all'incidenza dei raggi ... come posso pensare di avere un salone illuminato dal sole sorto da poco tempo che praticamente pare "illuminato a giorno" ... dopo che si voglia disquisire sul fatto che il diaframma meccanico ha un meccanismo di funzionamento differente dall'occhio umano, credo che potremmo perderci per giorni interi.

Il punto era anche arrivare a comprendere se era possibile "standardizzare" un metodo e invece dalle vostre risposte, come pure da quanto finora documentato in rete e non, pare di no ... e poi capire se i parametri del sun si possono modificare e a quanto pare la risposta è positiva.


Modificato da thefly

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Inviata (modificato)

in definitiva i parametri che si possono modificare sono molti, ad esempio anche lo sky ha molti modelli compreso il cie.

però se confronti mental ray con iray, ti accorgi che la riceca del fisicamente corretto è più semplice con iray.

ora dire che c'è un metodo standard per cui le impostazioni di mental ray ti danno un risultato più realistico standardizzato, seguendo sempre le stesse impostazioni, bè nessuno te lo verrà a dire in dettaglio, è un po come dire ei ma i rendering iperealisitici mi date tutte le impostazioni ?

anche perchè poi ogni scena ha una caratterstica di illuminazione.

anche quando fai una foto su 50 scatti è uno quello prescelto.

io posso dire che per esperienza variare qualche parametro e sperimentare non fa male.

un esempio? tante scene della evermotion usano una luce direct per simulare il sole

non è certo fisicamente corretta ma hanno un ottimo risultato.


Modificato da Mak21

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

in definitiva i parametri che si possono modificare sono molti, ad esempio anche lo sky ha molti modelli compreso il cie.

però se confronti mental ray con iray, ti accorgi che la riceca del fisicamente corretto è più semplice con iray.

ora dire che c'è un metodo standard per cui le impostazioni di mental ray ti danno un risultato più realistico standardizzato, seguendo sempre le stesse impostazioni, bè nessuno te lo verrà a dire in dettaglio, è un po come dire ei ma i rendering iperealisitici mi date tutte le impostazioni ?

anche perchè poi ogni scena ha una caratterstica di illuminazione.

anche quando fai una foto su 50 scatti è uno quello prescelto.

io posso dire che per esperienza variare qualche parametro e sperimentare non fa male.

un esempio? tante scene della evermotion usano una luce direct per simulare il sole

non è certo fisicamente corretta ma hanno un ottimo risultato.

non solo evermotion ma praticamente tutti i libri che hanno come argomento mentalray difficilmente parlano di sun e sky per interior design, ma piuttosto di area spot e omni relegando il sun all'exterior design. Però poi a sentire personaggi come jeff patton e zap anderson capisci che in linea teorica lo schema da seguire è il LWF, l'esposimetro fotografico di mr, nessun parametro da modificare perchè è tutto "easy" e invece poi ti trovi a litigare con max che fa di tutto per farti perdere le staffe eh eh eh.

Sul discorso dell'iperrealismo direi che non è certo qualche parametro a permettere di realizzarlo ma tutto l'insieme del progetto, ma qui entriamo in un altro argomento.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Inviata (modificato)

non solo evermotion ma praticamente tutti i libri che hanno come argomento mentalray difficilmente parlano di sun e sky per interior design, ma piuttosto di area spot e omni relegando il sun all'exterior design. Però poi a sentire personaggi come jeff patton e zap anderson capisci che in linea teorica lo schema da seguire è il LWF, l'esposimetro fotografico di mr, nessun parametro da modificare perchè è tutto "easy" e invece poi ti trovi a litigare con max che fa di tutto per farti perdere le staffe eh eh eh.

Sul discorso dell'iperrealismo direi che non è certo qualche parametro a permettere di realizzarlo ma tutto l'insieme del progetto, ma qui entriamo in un altro argomento.

be io recentemete stavo provando alcune scene che avevo fatto con le versioni di mental ray 3.6 e appunto volevo adattarle con il sun e lo sky di mr.

ma poi mi sono accorto che alcune ombre non venivano erano disturbate mentre se lasciavo la direct la scena non dava problemi.

è per questo che ti dico che non c'è una regola fissa, Dionissios nelle sue web cast in alcune scene usa ancora la skligth.

ha mai visto qualcuno oggi che dice che è fisicamente corretta?

assolutamente no.

eppure in alcune situazioni ha una resa ancora valida, certo come dici tu perchè ci sono tante cose per arrivare al iper realismo.

e forse max è anche difficile per questo, tante variabili e tanti parametri ma che li puoi usare per raggiungere quello che vuoi.


Modificato da Mak21

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

@obeso. Mental ray non usa il suo sky e il suo sun. Uso un modello che si chiama perez, Ne hai sentito parlare? in più mental ray usa anche un CIE sky for analisys. QUando non siete sicuri delle cose che dite di sapere, gentilmente non scrivetele.

Non avete nessuna conoscenza e scrivete?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×