Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
giuba2

info su tariffe.

Recommended Posts

Ciao a tutti.

Avrei bisogno di un consiglio per quanto riguarda la tariffa che dovrei applicare per un rendering.

Mi spiego meglio.

Dovrei elaborare un rendering di una parte di un marciapiede lungo circa 10 mt che costeggia un lungomare e fare un inserimento fotorelistico.

So gia che bisogna applicare una tariffa oraria e in base a questa stabilire la cifra da richiedere per un rendering di questo tipo, cioè abbastanza facile.

Il discorso è che io sono ancora un principiante per cui non posso quantificare con certezza il tempo che impiegherò per elaborare il tutto.

Cioè, se una persona davvero competente ha bisogno ad esempio di 20 ore per sviluppare il lavoro completo io probabilmente ho bisogno di 40 ore e quindi questo discorso della tariffa oraria mi lascia un po' perplesso.

Secondo voi su che cifra mi dovrei orientare??

Ciao e grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

la cifra non è solo oraria, ma anche in base a quello che offri e che sai fare... e nessuno meglio di te lo sa...

detto questo, secondo me questa discussione ha vita breve, di solito tutte quelle dove si chiedono consigli e prezzi vengono chiuse.

ciao!


Edited by DiegoPennati

Share this post


Link to post
Share on other sites

si... il discorso che la cifra non è dettata solo dalle ora ma anche dalla capacità credo sia scontato non mi dici niente di utile... mi stavo solo riferendo al fatto che questo rendering si può probabilmente svolgere in poche ore, tutto qui volevo solo un consiglio da chi è più competente di me.

e comunque in questo forum mi è capitato varie volte di leggere discussioni simili e ti dirò che in molti hanno ricevuto più risposte di quanto pensi.

grazie per l'interesse!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Obeso

beh, io conteggerei le ore che chi ti commissiona il lavoro, nel caso debba rinunciare a te, impiegherebbe a fare il tutto, ( comprese quelle passate a leggere il fottuto manuale, a premere f1 ed a cambiare il procio per uno più prestante etc etc ), le ore che impiegherebbe un 'professionista' e mixerei il tutto con le ore che impiegheresti tu. Quindi, ad esempio potremmo supporre 20 le ore del pro, 40 le tue, e 1840 le sue.

Posto quindi X il tuo prezzo orario adotterei una formula del tipo:

Costo Finale = 20 ( B ) + 40 ( A ) + 1840 ( C )

dove potremmo porre:

A = X

B = 4X ( lavoro di qualità migliore ed assicurata, tempi brevi, P.IVA, etc )

C = 0.02 X ( lavoro di pessima qualità, incertezza sulla conclusione del lavoro etc etc )

Nella sua variante più elegante in realtà B = J (1/K) A

Dove J è funzione monotona decrescente asintotica ad 1 di grado variabile N

Questo perchè tu ora sei poco bravo e il pro vale ad esempio 4 volte te, ma col passare del tempo, se il tuo impegno cresce, arriverai a valere quanto lui e quindi J va da 4 a 1. non potra mai scendere sotto di esso, perche tu al limite puoi diventare pro. e non potrai perciò costar piu di un pro, cioe di te stesso medesimo in persona.

Dove K è funzione bilineare, formata cioè da due tratti rettilinei, il primo di pendenza NN variabile ed il secondo perfettamente orizzontale.

Questo perchè il tempo impiegato da te per fare una scena è superiore a quello di un pro. e questa differenza aumenta vertiginosamente con l'aumento della complessità della scena. Ma non per sempre. Si arriva ad un punto in cui il divario ha raggiunto il massimo ed all'aumentare della complessità esso non muta tra te e il pro ( banalmente ciò accade quando tu molli il lavoro e non lo concludi per incompetenza, o quando per il pro non è più la difficoltà tecnica della scena a rallentare il lavoro, quanto i limiti hardware ) Questo punto ( variabile con la pendenza NN e funzione di essa ) è chiaramente il raccordo tra i due tratti rettilinei.

I gradi N ed NN sono variabili al tipo di scena, all'hardware, al contesto, al tuo QI, a quello del committente ed infine ad una serie di altri fattori che in questa teoria ristretta non vengono presi in considerazione. ( anche perche dovremmo introdurre pure una valutazione dell'errore puntuale )

In soldoni, dalla letteratura, si evince che:

Se lo fa lui spenderebbe poco ma ci metterebbe 90 giorni e quindi non lo fa, se lo da al pro spende il doppio che darlo a te e lo avrebbe in metà tempo, ma lo avrebbe gia chiesto a lui, sembra sia rimasto solo tu...

No a parte gli scherzi non si può dire quale sia il prezzo esatto. sul forum trovi qualche thread che ne parla. Considera quanto vali, quanto vale il tuo lavoro, cosa ti occorre e cosa sia legittimo.

ola

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie per il tuo infinito messaggio, io cmq il lavoro lo devo consegnare tra 2 gg. e purtroppo il cliente mi crede un pro!!!!!!!


Edited by giuba.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Obeso

evvai, dacci dentro ed aspetta il prossimo. 'notte

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

questo è un messaggio generato automaticamente.

Se hai ricevuto questo messaggio è perché l'argomento di questa discussione è già stato trattato diverse volte sul forum.

Per mantenere l'ordine sul forum ti invitiamo quindi, prima di aprire una nuova discussione, ad utilizzare la Ricerca oppure a controllare nella lista degli argomenti già trattati.

Adesso la discussione verrà automaticamente chiusa in modo che tu possa partecipare ad una di quelle già aperte.

grazie per la collaborazione

lo staff di Treddi.com

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x