Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
Guest

ATTENZIONE ALLA MANO CHE TIENE IL MOUSE!

Recommended Posts

Guest

Salve a tutti ragazzi...

Ho scritto questo topic per informare molti di noi che hanno poca conoscIenza del tipo di disturbo, di usare il pc con moderazione ed alternare il tutto con movimenti rilassanti delle braccia e del corpo.

Da qualche settimana dopo un luuuuuuuungo lavoro di precisione su 3ds max, utilizzando la penna ottica, un'ottima wacom intuos, ho notato un leggero fastidio al dito medio e pollice, della mano destra, quella che impugna la penna... Ogni tanto avverto un piccolissimo spasmo nervoso come ad indicarmi "oooooooo basta, il dito è stanco!!!!"... mi sono fermato a riflettere ed ho notato che da circa 2 anni faccio zero movimenti, stò sempre seduto e in quest'ultimo periodo mi sono ritrovato a stare con la mano bloccata con la penna ottica in mano anche per 2-3 ore di seguito senza mai fare una pausa...anche nei momenti in cui rifletto sul da farsi in un progetto, mi ritrovo sempre con l'impugnatura ferma, sembra mi ci abbiano messo la colla su quella mano!!!!

Ho letto poi dei disturbi che può portare il troppo lavoro con mouse, penna e a chi suona per ore ed ore uno strumento e mi sono imbattuto nel "crampo dello scrittore" o distonia focale.

Questa patologia prende di solito dopo un lungo periodo di lavoro meccanico, statico o troppo ripetitivo, e le articolazioni si indeboliscono a tal punto che si avvertirà dolore, crampi e movimenti involontari delle dita implicate.

Non c'è una soluzione unica, quando il problema è troppo avanzato sembra si cronicizzi...

Spero di non averla e che sia solo un'infiammazione del nervo del braccio, anche perché sento il braccio rigido e dolente...

In ogni caso stò utilizzando un mouse da oggi, e con la sinistra.... Il consiglio che dò a chi come me è matto al pc, restandoci anche 4 ore senza muoversi è di fare pause continue ed un sano sport per compensare gli squilibri della nostra scorretta postura e modalità di lavoro!

Buona giornata!

M


Edited by Guest

Share this post


Link to post
Share on other sites

anche per 2-3 ore di seguito senza mai fare una pausa...

io dovrei già essere morto.

il top l'ho toccato sotto tesi quando ad un certo punto sento come un moscerino nell'occhio. mi stropiccio gli occhi ma questo non va via (erano tipo le 4 di mattina) vado in bagno a vedere cos'è e vedo la pupilla dell'occhio destro che vibra. "forse è il caso di andare a dormire" salgo sul letto , tempo zero e crollo. entro in uno stato di dormiveglia e ma devo aver avuto un crollo dei nervi perché ad ogni macchina che passava sotto casa mia (abitavo a milno potete immaginare) mi sembrava che mi venisse addosso una valanga. una sensazione incredibile. mi sa che ero strafatto di caffè.

da allora cerco di tenermi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In effetti credo sia molto soggettivo, come per la vista, sto davanti al computer da 29 anni e ci vedo benissimo. Per la mano in effetti porto alla destra un guanto di quelli per la pesistica poichè una scorretta postura anche nel disegno a mano anni fa mi provocò una tendinite divenuta poi cronica. Basta comunque un pò di attenzione, vedrai ceh è una semplice infiammazione e rientrerà prestissimio. Auguri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho un amico che per me è come un fratello che è radiologo all'aquila.

mi dice sempre di fare molta attenzione a come prendo il mouse, dice di fare pause perchè negli ultimi anni vede tantissimi problemi ai tendini causati da mouse.

pensate che tipo 3 settimane fà gli si presentò in ospedale un intero studio di design per fare dei controlli.

io passo almeno 8 ore a giorno davanti al pc e devo dire che ancora reggo, nonostante uso un normalissimo mouse.

argomento molto interessante comunque.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Usare il computer con moderazione... facile a dirsi. Se lavori in proprio e hai lavori

da consegnare o se lavori per aziende esterne sotto deadline, DEVI lavorare anche di notte e nelle feste.

In questo settore se vuoi essere rispettato ti devi fare le tue 16 ore giornaliere, anche se dovessi cominciare a sentire le voci nella tua testa. L'esaurimento nervoso in questo campo (e in tutta l'informatica) è all'ordine del giorno, una cosa "normale". Certo, se te ne becchi uno o più potresti anche non essere più in grado di lavorare.

In certe aziende se te ne vai prima delle nove(di sera) sei etichettato come uno che non vuole lavorare.

Se non volete correre questi rischi era meglio se facevate gli impiegati al comune :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

...infatti...non è che sia facile ad usarlo con moderazione, soprattutto se come dice jobim lavori in proprio e per aziende con deadline....mi capita spesso di lavorare di domenica per qualche Cliente, e nel resto del tempo anche per mia esercitazione e passione...ma appunto per tutto questo, è necessario fare frequenti pause e un'attività sportiva...non sono uno sportivo da competizione, non mi piace la palestra ma l'aria aperta...da ora mi obbligo a fare perlomeno un pò di jogging...almeno 10 anni fa fumavo, e ogni tanto mi alzavo per una sigaretta:) adesso neanche quella scusa ho...a parte gli scherzi, mi ritrovo a scrivere questo post proprio perché ne ho sentito la necessità, di condividere qualcosa che molti di noi tengono per se, come i disturbi da lavoro-passione, e fare in modo che altri abbiano più accortezze...tempo fa erano gli occhi a soffrirne, 2 anni fa il nervo ulnare del gomito sinistro, che essendo appogiato male sul tavolo con la mano sotto il mento si compresse dandomi disturbi al braccio, poi può essere il collo, che teniamo troppo rigido, le gambe accavallate, che comprimiamo e teniamo troppo ferme...insomma è bello avere un lavoro che piace, come questo ma forse adesso (ho 38 anni) non essendo più vent'enne, è proprio il momento di dire "ok, devi prenderti anche cura di te, un pò di sport, passare più tempo senza FARE NIENTE DI IMPEGNATIVO, PURO CAZZEGGIO...ma a volte ci si ritrova che devi per forza fare quel rendering, oppure (non 3d) quel maledetto tracciato di ritaglio con ps (odio fare i tracciati, sono snervanti, un lavoro meccanico ma di precisione, che ti costringe ad usare al massimol'energia degli occhi, mani, avambraccio ecc. ecc...)...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il problema principale deriva dal fatto che NESSUNO ha intenzione di prevenire nulla, perchè si continua a pensare "tanto a me non capiterà".

Poi ci si ritrova a 30/40 anni con problemi fisici che neanche un 60enne muratore ha.

Questo accade per pura pigrizia, fare almeno 1 ora di attività fisica al giorno, o a giorni alternati, non può che far bene al fisico ed allo spirito.

Non avete idea di cosa significhi per il corpo umano fare attività fisica, si innescano tante di quelle funzioni che non sono attive in altri contesti, che neanche immaginate; già solo il discorso delle endorfine naturali è fantastico.

Pensate che per i problemi della mano basta acquistare un Hand Grip, ed utilizzarlo quotidianamente.

mentre per la schiena collo e la postura ci vuole qualcosa che faccia muovere un pò tutta la colonna comprese le gambe e le braccia...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x