Vai al contenuto
marco B

Considerazione sui software nell' industrial design

Recommended Posts

Salve a tutti,

vi scivo per avere vostre opinioni dal punto di vista professionale sull'uso dei software nel design.

Da tempo cerco lavoro nel settore dell'industrial design e ho avuto difficoltà nel confrontarmi con le offerte delle aziende perchè ognuna chiede la conoscenza di diversi software.

Premetto che all'università ho usato solo rhinoceros e senza una formazione base ma da autodidatta però sono riuscito ad averne un minimo di padronanza per fare la prototipazione rapida.

Ora(mi rivolgo anche a chi ci lavora)volevo sapere come funziona il sistema lavorativo nel design.

Che ruolo ha il software 3D nella progettazione? è indispensabile la più vasta conoscenza dei software?

Io credevo che il progettista studiasse e analizzasse gli aspetti del prodotto e poi la modellazione virtuale passava ad un altra figura professionale specializzata in questo.

Grazie.

aspetto le vostre considerazioni.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io credevo che il progettista studiasse e analizzasse gli aspetti del prodotto e poi la modellazione virtuale passava ad un altra figura professionale specializzata in questo.

difficile dire dipende molto da realta a realta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

difficile dire dipende molto da realta a realta.

Lo so, infatti la discussione l'ho aperta proprio per raccogliere esperienze dirette degli utenti di questo forum che magari già lavorano nel campo o che ne hanno avuto a che fare.

Nel tuo caso, qual'è l'esperienza avuta in merito?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ho lavorato alcuni mesi per una ditta che faceva gommoni, tutti sapevano usare rhino, piu o meno bene, tranne i designer piu anziani che usavano matita e davano da fare ai giovani il 3d. imho il 3d è uno strumento essenziale e va ben approfondito e usato se si è giovani in questo campo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Come qualcuno ha detto sopra dipende dalle situazioni. La professione del designer è nuova in italia, chi l'ha portata avanti fino ad ora e che l'ha resa celebre, tanto da far aprire scuole in Italia venivano dal mondo dell'architettura. Perciò il design fino a 10 anni fa era inteso in maniera molto italiana e si rifletteva principalmetne sulla domotica (eccetto qualche caso). Da notare che gli studi seri di design non erano per niente piccoli e che nessuno dei designer famosi aveva avuto come punto di partenza il design stesso (se non Ferrè e pochi altri). Perciò in questi studi ancora contava e tutto sommato al cosa è vera anche oggi l'individuazione delle necessità ed il segno. Alla fine il lavoro del deigner sta tutto lì, stark non si mette al computer e non credo lo faccia nessun altro prima di aver seriamente ragionato con la matita. Discorso diverso per chi lavora in rm o con ragionamenti genrativi (durerranno, chissà) tipo la kittanen, la grossman ed i freedom of creation, lì o sai usare determinati programmi o nulla. Personalmente lavoro in rm per pezzi unici, senza 3dsmax e derivati non farei assolutamente nulla mentre delle persone con cui collaboro alcuni non sanno nemmeno come si accende un computer. E' logico che entrando in una realtà molto giovane la prima cosa che si viene messo a fare per gavetta è (purtroppo) il renderboy e che poi, facendo carriera in un ufficio stile questa mansione si asciughi sempre di più. E' come uno studio di animazione, entri che monti i pupazzi ed alla fine fai solo il controllo di qualità ( e prendi più soldi di quando sei partito).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×