Vai al contenuto
Accedi per seguirlo  
d4N

Recupero HD Esterno in RAID 0

Recommended Posts

Provo a proporre questo problema anche qui, nella speranza che qualcuno possa aiutarmi prima o poi :)

Qualche anno fa ho comprato un LaCie d2 Big Disk 500GB, purtroppo sulla scatola e nei dettagli non era riportato il fatto che in realtà fosse composto da due HD da 250GB settati in RAID 0 (l'ho scoperto aprendolo). All'epoca non fui direttamente io a prenderlo, ma mio fratello che per una cosa o per l'altra non si informò completamente, andando a fidarsi del nome di LaCie.

Il problema nacque un giorno, quando all'avvio del PC l'HD non venne più riconosciuto in Windows, nonostante il LED di accensione fosse attivo. In sostanza fu il controller RAID ad andarsene (almeno penso, anche perchè i due HD comunque nel ricevere corrente partivano, avvicinando l'orecchio si sente che si muovono).

Ho fatto molte ricerche e chiesto, ma nessuno mi ha mai dato una risposta, quindi provo a chiedere anche a voi.

Posso risolvere in qualche modo?

Avevo molti dati importanti su quegli HD, l'unica soluzione che mi viene in mente, oltre che rivolgermi ad un'azienda di recupero dati, sarebbe quella di trovare lo stesso HD e di attaccarci i miei, ma ormai è fuori produzione da un pezzo e su eBay non c'è traccia :(

Vi ringrazio in anticipo per qualsiasi risposta utile ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,

no, puoi cercare di riallineare il raiid collegando gli hard disk ad un controller RAID (che supporti il raid 0). Non è detto che funzxioni, e non è detto che il controller riconosca il raid però. Non tutti i controller riconoscono i raid settati da tutti. Non è necessario che lo veda corretto ed accessibile, ma solo che riconosca gli hard disk e che li faccia vedere al sistema.

In ogni caso, una volta avviato il sistema dovrai cercare un utility che si chiama RAID reconstructor. Serve per riallineare i raid 0 quando entrambi i dischi contengono ancora, integri, tutti i dati.

Con un po' di fortuna riesci a recuperare il contenuto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il fatto è che questi HD sono ATA e la mobo che ho adesso ha il RAID solo in SATA :( (ho una ASUS P5N32-E SLi)

Quindi dovrei in sostanza trovare una scheda madre con RAID in ATA che gestisce anche lo 0?

O magari usare dei convertitori da ATA a SATA?

Non c'è il rischio di far saltare il RAID e di perdere tutti i dati?

Putroppo sul versante RAID sò veramente poco, conosco solo a grandi linee i vari tipi...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Miseria, questa è sfortuna...

Purtroppo i controller che gestivano il raid pata erano rari... O meglio, c'erano quando si usava effettivamente il pata per tutti gli hdd. Dei controller ide integrati sulle schede madri con chipset con sata non ce n'è uno che faccia il raid..

Dovresti procurarti quindi un controller PCI (il pci-e è venuto dopo e per il pci-x non hai lo slot).

O una vecchia scheda madre di fascia alta che avesse il raid sugli ide...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si si conosco bene le vecchie porte PCI :D

Comunque mio fratello ha una vecchia Abit con su l'nForce 2 Ultra (la NF7-S rev2 mi sembra) e se non ricordo male il RAID su PATA, quindi tecnicamente potrebbe andare, sempre se digerisce il RAID fatto da altri...

Ma comunque potrei provare il RAID solo con quei due e avviare l'OS con l'HD collegato normalmente?

Edit

Mi sa che anche quella lo supporta solo via SATA...


Modificato da d4N

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi viene invece il dubbio se non si possa operare un lavoro simile pescando da due hard disk che erano in raid, ma connessi ad un normale controller.

Cerca informazioni su raid reconstructor e utility simili. Si sa mai che trovi qualcosa!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Nel senso che li collego alla mia scheda madre, quindi senza RAID?

Su questo campo non ne so molto, così non si rischia di far saltare completamente il RAID?

Non vorrei fare danni irreparabili...

Adesso faccio una ricerca su quel programma ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Certamente studia prima il programma. Se vedi che è possibile dargli in pasto anche hdd non in raid e salvare i file che legge altrove allora procedi. Certamente avviare il sistema con gli ssd collegati non in raid fa perdere l'allineamento, anche se potrebberoa verlo già perso per vari motivi... Non è detto che succeda, ma è possibile.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ok, domani provo ;)

Ma nel caso salta il RAID, un'azienda di recupero dati saprebbe comunque come rimediare?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho appena collegato i due HD, Windows li vede come unico ma all'avvio mi ha chiesto se formattarli, gli ho detto di no.

In RAID Reconstructor li ho selezionati entrambi come RAID 0, facendo open mi segna che ci sono 468GB disponibili nel RAID.

http://img695.imageshack.us/i/raid01.jpg

Vado su Analyze, c'è la procedura da seguire, però anche eseguendo i settaggi di esempio dl loro tutorial mi dice sempre che il risultato non è soddisfacente.

http://img87.imageshack.us/i/raid02.jpg

http://img687.imageshack.us/i/raid03.jpg

Come faccio a sapere qual'è la combinazione giusta?

Il fatto che li vede giusti è positivo no?


Modificato da d4N

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si, è positivo... ma ora bisogna capire come fare a tirare fuori i dati. Purtroppo l'unica è smanettarci sperando di riuscire... Non saprei bene come aiutarti da qui...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ah capito...

Ho fatto anche la scansione con HD Tune per vedere se c'era qualcosa di danneggiato ma lo segna in buono stato, quindi teoricamente i due HD son apposto.

Su un altro forum ho letto che essendo un HD esterno forse sono settati in JBOD, di usare quindi GetDataBack.

Ho fatto solo una prova, ha scansionato un HD per due ore e mezza ma alla fine me lo segna senza dati all'interno...è impossibile che siano vuoti...

Grazie comunque per i consigli, devo riuscire a recuperare qualcosa ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ce l'ho fattaaaa! :D

In pratica probabilmente non era in RAID 0 ma in JBOD, che da quanto ho capito semplifica notevolmente il recupero dei dati permettendo di usare soltanto GetDataBack.

Ero convinto che l'HD fosse formattato in FAT quindi usavo la versione per quel file system :D

Poi fortunatamente grazie al programma stesso ho visto che era in NTFS, ho provato a farlo andare sull'unica partizione che mi segnava su uno dei due HD (ma con la somma dei GB di entrambi) e si è subito collegato! :D

Sono riuscito a recuperare il 90% dei file, alcune immagini o video sono corrotti, non sò se è per via di quello che è successo o per la copia del programma, però in ogni caso è un ottimo risultato :D

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

Accedi per seguirlo  

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×