Vai al contenuto
surfh3r0

tesi nuovi motori di renders

Recommended Posts

Buondì a tutti!

Non sapevo esattamente dove postare questo thread, dopo un pò, visto la "generalità" dell'argomento ho pensato di scriverlo qui... :D

Dovete sapere che sto incominciando a scrivere la tesi di laurea e con l'avvento di questi nuovi renders, iray, vray2, twinmotion2... mi sono fatto prendere dall'entusiamo e ho pensato di

Incentrare la mia tesi su questi nuovi sistemi!!

Per ora mi sto indentrando in

- TWINMOTION 2 twinmotion 2

- IRAY

- VRAY RT Vray rt

...per ora sono ancora in fase di analisi e ricerca e percui mi chiedevo se nessuno di voi è interessato od informato riguardo a questi sistemi di rendering, o conosce qualche sito/ fonte a cui fare riferimento.

Comunque pensavo, se almeno uno di voi può esserne interessato, (io non conto visto che la tesi è la mia :P) di mantenervi aggiornati riguardo a questo argomento!

bhè vista l'ora buona nottata, o forse, vista l'ora in cui lo leggerete, BUON GIORNO!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

emh... una laurea in che cosa... perchè parlando di motori di render puoi fare da una laurea in matematica ad una in elettronica, fino ad arrivare all'informatica pura... o all'architettura alla storia dell'immagine e via dicendo...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Guarda io faccio una tesi sul rendering come strumento espressivo quindi non è che centri molto,però se anche tu sei a una triennale i professori guardano molto la bibliografia,quindi come punto di riferimento ti consiglio di comprarti un libro sul rendering di almeno uno dei software e andare a vedere la loro bibliografia,io faccio così :P

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

emh... una laurea in che cosa... perchè parlando di motori di render puoi fare da una laurea in matematica ad una in elettronica, fino ad arrivare all'informatica pura... o all'architettura alla storia dell'immagine e via dicendo...

whoops hai ragione!!! la mia laurea è in architettura, l'ho corretto anche ad inizio post! ... non posso più editarlo... :(

Guarda io faccio una tesi sul rendering come strumento espressivo quindi non è che centri molto,però se anche tu sei a una triennale i professori guardano molto la bibliografia,quindi come punto di riferimento ti consiglio di comprarti un libro sul rendering di almeno uno dei software e andare a vedere la loro bibliografia,io faccio così :P

Come idea non è affatto male!

Comunque io ho già consultato diverse tesi sull'argomento per poter esaminare le loro bibliografie!

... Comunque posso passare in biblioteca e vedere che libri specializzati ci sono e vedere la loro bibliografia!

Comunque mi sono scaricato le varie versione trial/student con i relativi mallopponi di manuali!

Se ti riesce una cosa buona accetterei in regalo uan copia per la bibllioteca delgi studenti, magari facciamo cambio con al mia sui formati macchina.

Intendi una copia del lavoro finito oppure dei materiali ricercati?

Comunque non ci sono problemi!


Modificato da surfh3r0

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite   
Ospite

Buondì a tutti!

Non sapevo esattamente dove postare questo thread, dopo un pò, visto la "generalità" dell'argomento ho pensato di scriverlo qui... :D

Dovete sapere che sto incominciando a scrivere la tesi di laurea e con l'avvento di questi nuovi renders, iray, vray2, twinmotion2... mi sono fatto prendere dall'entusiamo e ho pensato di

Incentrare la mia tesi su questi nuovi sistemi!!

Per ora mi sto indentrando in

- TWINMOTION 2 twinmotion 2

- IRAY

- VRAY RT Vray rt

...per ora sono ancora in fase di analisi e ricerca e percui mi chiedevo se nessuno di voi è interessato od informato riguardo a questi sistemi di rendering, o conosce qualche sito/ fonte a cui fare riferimento.

Comunque pensavo, se almeno uno di voi può esserne interessato, (io non conto visto che la tesi è la mia :P) di mantenervi aggiornati riguardo a questo argomento!

bhè vista l'ora buona nottata, o forse, vista l'ora in cui lo leggerete, BUON GIORNO!

Per iray sul sito area puoi trovare alcune risposte alle domande più frequenti.

trovi il link alla fine di questa discussione

http://www.treddi.com/forum/topic/84217-nuovi-videocorsi-iray/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

quoto algosuk,

Io non sono uno studente di architettura ne tantomeno un architetto però non riesco a vedere un grande nesso logico fra l'architettura e i nuovi motori di render...

In fin dei conti il RenderEngine non è altro che uno strumento adottato dall'architetto, geometra, ingegnere, grafico, designer, per presentare i lavori e per dare al cliente un'idea del lavoro finito..

Sarebbe uguale se facessi una tesi sulle stampanti, è un altro strumento che gli architetti utilizzano...

Poi io mi sto solo ponendo dei dubbi da profano... magari mi sbaglio... :):ph34r:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il problema non è che da architettura facciano tesi del genere ma chi è che segue queste tesi. Se il relatore sa qualcosa possono venir fuori anche buoni prodotti, nessuno mi ha mai chiesto al tesi sul rendering ma di modellazione ne abbiamo fatte parecchie. Viceversa se il relatore è un vecchio (non nel senso di anziano) professore di disegno, ormai i rendering non stupiscono più nessuno in commissione pertanto o è uno studio molto approfondito o lascia il tempo che trova. Ti consiglio di tracciare delle linee teoriche (che sono per lo più assenti in architettura) e di sottoporre l'indice anche a questo forum, i professionisti qui sono quellic eh possono darti consigli migliori.

Mi piacerebbe avere una copia o un e-book per gli studenti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Per iray sul sito area puoi trovare alcune risposte alle domande più frequenti.

trovi il link alla fine di questa discussione

http://www.treddi.com/forum/topic/84217-nuovi-videocorsi-iray/

Grazie mille per il link! domani me li guardo!

per esperienza posso dire che gli architetti non dovrebbero fare tesi di questo tipo: o sono troppo banali o si va sul troppo tecnico.

quoto algosuk,

Io non sono uno studente di architettura ne tantomeno un architetto però non riesco a vedere un grande nesso logico fra l'architettura e i nuovi motori di render...

In fin dei conti il RenderEngine non è altro che uno strumento adottato dall'architetto, geometra, ingegnere, grafico, designer, per presentare i lavori e per dare al cliente un'idea del lavoro finito..

Sarebbe uguale se facessi una tesi sulle stampanti, è un altro strumento che gli architetti utilizzano...

Poi io mi sto solo ponendo dei dubbi da profano... magari mi sbaglio... :):ph34r:

Grazie per le vostre osservazioni, comunque mi scuso per non essermi spiegato con maggiore chiarezza: la mia tesi non dovrebbe essere un'analisi esclusiva di questi sistemi ma il mio intento è quello di studiare questi nuovi sistemi in relazione all'architettura;

Ad esempio con il rendering twinmotion è possibile letteralmente OSSERVARE IL PROGETTO nella componente temporale, senza richiedere giornate di rendering e modellazione per i video. Per cui nella progettazione di un'edificio riesco ad interfacciarmi con il modello nei vari momenti del giorno e delle stagioni, e progettare tendendo conto del tempo!

Con mental ray, si riesce ad ottenere un modello FISICAMENTE CORRETTO e quindi studiare in fase di rendering, l'impatto luminoso della scena e non fare delle approssimazioni che dovrebbero avvicinarsi alla realtà!

... per di più sto seguendo il tirocinio nel quale mi sto occupando anche di rendering, per cui voglio anche inserire come questi programmi possono interfacciarsi con il workflow aziendale e dove sono più efficaci!

Ad esempio twinmotion 2 è ottimo per la fase di vendita, perchè consente una totale immersione nel progetto, mentra iray è più efficace in grandi formati per esaltare l'impatto e la resa fotorealistica...

...poi c'è la possibilità di interfacciarsi con altri sistemi di modellazione/progettazione e la capacità/efficacia del programma nel modellare per poter essere addirittura parte integrale nel processo di progettazione..

di cose da scrivere e mi sembrava ce ne siano e mi pare un argomento abbastanza originale, un pò fuori dagli schemi del "case in terracruda", "la vita di palladio" o "il raytracing e l'AO"...

Il problema non è che da architettura facciano tesi del genere ma chi è che segue queste tesi. Se il relatore sa qualcosa possono venir fuori anche buoni prodotti, nessuno mi ha mai chiesto al tesi sul rendering ma di modellazione ne abbiamo fatte parecchie. Viceversa se il relatore è un vecchio (non nel senso di anziano) professore di disegno, ormai i rendering non stupiscono più nessuno in commissione pertanto o è uno studio molto approfondito o lascia il tempo che trova. Ti consiglio di tracciare delle linee teoriche (che sono per lo più assenti in architettura) e di sottoporre l'indice anche a questo forum, i professionisti qui sono quellic eh possono darti consigli migliori.

Mi piacerebbe avere una copia o un e-book per gli studenti.

Guarda, hai colto nel segno, ho incominciato questo thread proprio perchè volevo conoscere i vostri pensieri ed mi sarebbe piaciuto poter raccogliere qualche giudizio!

Per la copia... sarebbe un onore per me... sperando ne valga la pena! ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Sempre più studenti si innamorano del mezzo e non vedono l'ora di scriverci su tesine e tesi.

Veramente è come se 20 anni fa uno avesse deciso di fare una tesi sul tecnigrafo e i suoi enormi vantaggi rispetto alla doppia squadra.

Il tuo relatore cosa ne pensa?

PS

Sul "FISICAMENTE CORRETTO" di mental ray avrei qualche dubbio. Dipende cosa intendi per correttezza e/o accuratezza. Conosci almeno la differenza tra motori biased e unbiased?


Modificato da philix

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Stai facendo una confusione mostruosa mischiando modellazione con motori di rendering

Un progetto lo studi con il modello, fisico o 3D, cosa c´entra il motore di rendering quando dici

Ad esempio con il rendering twinmotion è possibile letteralmente OSSERVARE IL PROGETTO nella componente temporale, senza richiedere giornate di rendering e modellazione per i video. Per cui nella progettazione di un'edificio riesco ad interfacciarmi con il modello nei vari momenti del giorno e delle stagioni, e progettare tendendo conto del tempo!

Se vuoi sapere la veritá gli architetti preferiscono (e di molto) lavorare con modelli fisici, la modellazione 3D (che non dipende da Iray, Twinmotion, etc. e che anche se dipendesse porterebbe via lo stesso tempo di Max, Maya & co.) viene usata da alcuni studi e in alcuni casi particolari, ma li si tratta di Rhino, Form Z, Generative Components o programmi simili, si tratta di saper scriptare. Quando ti raccontano la storiella di Foster che ha utilizzato per primo GC, é perché per studiare la curvatura del cetriolone in relazione alla superficie utile interna, serviva un programma che parametricamente calcolasse il tutto senza ridisegnare ogni volta le piante e ricalcolarsi tutto.... Due anni fa ho lavorato in uno studio di Amburgo dove hanno utilizzato proprio GC un po per gli stessi motivi di Foster (il case study lo trovi qui) e ci sono voluti due ingegneri specializzati per far funzionare il tutto...........

Con mental ray, si riesce ad ottenere un modello FISICAMENTE CORRETTO e quindi studiare in fase di rendering, l'impatto luminoso della scena e non fare delle approssimazioni che dovrebbero avvicinarsi alla realtà!

Ma per caritá, in illuminotecnica si usano altri programmi tipo Dialux, Relux, fino a quelli proprietari tipo Vivaldi. Per qualsiasi scelta di materiali si ricorre sempre a campioni reali tanto che le facciate prima di essere cantierate vengono costruite in porzioni 1:1 su cui si decidono materiali e colori. Nessuno si affiderebbe mai a dei rendering, se parliamo di architettura.

... per di più sto seguendo il tirocinio nel quale mi sto occupando anche di rendering, per cui voglio anche inserire come questi programmi possono interfacciarsi con il workflow aziendale e dove sono più efficaci!

Ad esempio twinmotion 2 è ottimo per la fase di vendita, perchè consente una totale immersione nel progetto, mentra iray è più efficace in grandi formati per esaltare l'impatto e la resa fotorealistica...

Se parli di vendere appartamenti o villette a schiera, come anche cucine e salotti, ti posso pure dare ragione, ma rendeti conto che uno studio di progettazione serio non "vende" musei e tutto il resto. Pure a te ti do lo stesso consiglio dato in questa discussione: comprati un paio di riviste o libri di architettura e fammi un fischio quando trovi i famosi renderings fotorealistici. Le broschure di Tecnocasa o XYZ immobiliare non sono testi di architettura.

...poi c'è la possibilità di interfacciarsi con altri sistemi di modellazione/progettazione e la capacità/efficacia del programma nel modellare per poter essere addirittura parte integrale nel processo di progettazione..

applicando i 105 materiali di Twinmotion e inserendo le 25 automobili di libreria? Ma secondo te tutti quesi modelli e quei provini di materiali che si vedono su El Croquis o altri libri sono solo fuffa perché fa "figo" o pensi che non abbiano un paio di mila euri per comprarsi questi programmi?

Concludendo, io ho studiato a Berlino, 4 anni fa mi ricordo un esame di progettazione del 4o anno o simile (in realtá non hanno gli "anni" come noi) su di un insediamento abitativo bla bla dove uno studente aveva presentato uno studio interessantissimo facendo uno script che girava su una plugin di Vectorworks dove, impostando l´area, tenedo conto del sole, del numero di abitazioni, dell´ombreggiamento reciproco e altri fattori "funzionali" (tipo larghezza minima degli spazi e dei corpi di fabbrica) tale script generava lo schema di pianta di tutto il complesso refreshandolo in tempo reale e fornendo tutte le possibili soluzioni..........

A me quello che stupisce leggendo le vostre discussioni, e che fate discorsi totalmente estranei ad una facoltá di architettura quando parlate di rendering fotorealistici, progettare con un motore di rendering e tutto il resto e peggio ancora sembra che non avete mai tenuto in mano una rivista o un libro di architettura.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Comunque se vuoi dare un senso a questa tesi dovresti fare uno stage da quel paio di archistar che hanno ingaggiato per fare i testimonials, per capire se si tratta di una marchetta pubblicitaria o se e comeutilizzano un motore di rendering real time all´interno di studio di progettazione.

Luca Garofalo (Ian+) anni fa scrisse Eisenman Digitale in cui raccontava la sua esperienza di lavoro presso lo studio di Eisenman, compralo, é uno di quei libretti da 9 euro della collana di Zevi, dagli un´occhiata, trattando lo stesso tema deve necessariamente far parte della tua bibliografia, giá dalla copertina puoi intuire che non si parla di motori di rendering.......


Modificato da krone

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

"Con mental ray, si riesce ad ottenere un modello FISICAMENTE CORRETTO e quindi studiare in fase di rendering, l'impatto luminoso della scena e non fare delle approssimazioni che dovrebbero avvicinarsi alla realtà!"

Purtroppo quello che ottieni, permettimi, è un problema secondario dell'architettura, ed è comunque un'approssimazione, ti posso dire per eseperienza che poi gli oggetti reali per quanto tu possa essere stato accorto per tutta una serie di variabili sono diversi quel tanto che basta da rendere inutile l'analisi, per primo questo dipende dai materiali veri rispetto a quelli usati per il render (che d'accordo possono somigliarci ma sono nel caso siano semplici). Se lo trovo ti posto uno studio in merito dell'università di Madrid dipartimento illuminotecnica.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite   
Ospite

Non so se può essere di aiuto, mental images afferma che iray è da considerasi come

fisicamente corretto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non so se può essere di aiuto, mental images afferma che iray è da considerasi come

fisicamente corretto.

SU questo non c'è dubbio, alla fine stiamo parlando di matematica, riflessione, rifrazione, profondità di campo e prospettiva aerea rispondono a leggi precisissime. La percezione fisica del costruito però è un'altra cosa, è come per la fotografia, fisicamente correttissima ma è il punto di vista della macchina. Questo sarebbe un interessantissimo argomento di tesi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×