Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
fracap

t-spline e rhino operazioni boleane

Recommended Posts

ho provato una suddivisione boleana su un oggetto t-splines me lo converte in un oggetto nurbs-rhino in quanto mi dice che ho adoperato uno strumento rhino.

Volendo mantenere l'oggetto come modello t-spline allora mi sono detto di togliere delle superfici fino a piegare il resto secondo il foro desiderato, è solo così che devo fare?

Sono alle prime armi portate pazienza.

va bene?ciao e grazie per un'eventuale risposta

Share this post


Link to post
Share on other sites

bhe,si!

nel senso anche sulla guida t-splines c'e' scritto che eliminare facce è meglio che trimmare le superfici

prova a darti una lettura

:hello:

Share this post


Link to post
Share on other sites

scrivo nuovamente quello che dissi su un altro forum:

"ho scoperto lo sposta con UVN, il peso dei punti, poi inizio ad intuire le t-spline: per le congiunzioni di oggetti t-spline, cioè per le operazioni boleane, troncature ecc,fare prima esplodi dell'oggetto convertito automaticamente in rhino, poi rigenera o ricostruisci le superfici, si riconverte nuovamente il tutto in t spline facendo attenzione a non fare dei casini e ad avere delle buone isocurve gestibili, quindi fondi bordi...

....fantastico..se mi spacco ulteriormente la testa mi domando quale sia la potenza di max,sicuramente nell'animazione appunto...ma a me interessa solo un discorso statico..quindi.. con il "cuginone" prima o poi farò i conti ma per ora Rhino!! Rhino ma perchè non ti ho scoperto prima??? ".

dunque lavorando assiduamente con rhino inizio a capire tante cose tipo che di un oggetto "organico" per progettarne l'ingombro bisogna prima costruirne "l'Anima" cioè l'armatura...come appunto si stesse eseguendo un modello in creta...perchè è chiaro che poi fissate, sì determinate quote e punti da raggiungere, durante la modellazione si procede per forza a occhio..

mi fa piacere che qualcuno si interessi..effettivamente ho dato un occhio al manuale.

non so l'inglese scusate adopero google-traslate...se qualche anima pia l'avesse tradotto...comunque per TOM81 ora che ti sei interessato devi postare un esempio

a breve (in settimana) è quello che farò io spiegando come tale operazioni si fanno... chiunque volesse partecipare...non è una sfida ma un reciproco aiuto Ciao


Edited by fracap

Share this post


Link to post
Share on other sites

bolts.jpg

non credo tu abbia capito guestoldo: allora se vedi la seduta di sinistra ci ho rimesso le mani per rendere le estremità più morbide. le superfici erano come quelle di destra le ho rigenerate in quanto la superficie di rete è buona ma genera di solito un mare di punti di controllo che in fase di editing non sono più gestibili.

Ricostruendola con meno punti chiaramente il tutto ha assunto un'altra forma e quindi un'altra posizione nello spazio (tra l'altro andando ad occhio ho sistemato i punti controllo degli angoli ancora imperfetti perchè ho tirato un po' via...bisognerebbe osservare le isocurve ..è un po' complessa la faccenda ma con la pazienza è possibile farlo).

ma la superficie che io ho rigenerato e rieditato è partita da un profilo (l'estremo del wireframe rosso...vi starete domandando a cosa serve...ci ho proiettato estrudendo la superficie il profilo a onda della seduta)ben preciso: quindi prima ho tracciato l'anima e via via che ho modellato l'unica cosa che in teoria è rimasta più o meno fissa è appunto quest'anima ma non la superficie che quindi, in generale non si può capire esattamente da un fissare preventivo dei soli limiti delle superfici eseguite con le semplici operazioni di sweep loft rete ecc.

é chiaro che tutto questo si fa in un baleno con le t spline..penso forse in maniera più precisa potendo selezionare gli spigoli e spostarli secondo coordinate (devo ancora provare...ma ogni giorno ce n'è una)...ma l'ingombro generale è chiaro che è possibile ottenerlo solo all'inizio, pensando come si comporta quest'anima...pensa alle animazioni dei videogames..o a una marionetta ..come muovi la marionetta le superfici si muovono..eh eh quindi...rieditando le superfici (con rigenera), se io ho precedentemente realizzato le superfici con lo strumento storia, il collegamento con quest'anima si perde??..

beh guest, scusa della mia prolissità...scrivo ora per ricordarmi quello che devo fare e per provare ad ottenere il tutto già con le forza del pensiero...ma non ho ancora questi superpoteri domani (sto modellando però altre cose..) o al più tra qualche giorno vi farò vedere alcuni esperimenti concreti in merito...

consiglio quindi a Te e ad altri di consultare questo mia sorta di giornale di bordo..non abbandonatemi se dirò tutta una serie di fesserie.

Ps: credo che abbiamo due modi diversi di intendere le t-spline tu platonica (dall'anima-nell'anima) io aristotelica eh eh (dall'anima-oltre l'anima): non a caso aristotele era discepolo di platone..non vi preoccupate non siamo più al sistema tolemaico: bando alle ciance da ora lavorerò di più!! :wacko:

Share this post


Link to post
Share on other sites

ho provato una suddivisione boleana su un oggetto t-splines me lo converte in un oggetto nurbs-rhino in quanto mi dice che ho adoperato uno strumento rhino.

Volendo mantenere l'oggetto come modello t-spline allora mi sono detto di togliere delle superfici fino a piegare il resto secondo il foro desiderato, è solo così che devo fare?

Sono alle prime armi portate pazienza.

va bene?ciao e grazie per un'eventuale risposta

Tu chiedevi come fare una differenza booleana su una tspline senza farla diventare una nurbs.

Io ti ho messo un esempio...togliendo le facce e facendo il bridge coi lati.

Non si capiva che era per la sedia.

Perchè non l'hai continuata dove l'avevi iniziata senza fare troppo casino?

Ciao ciao :hello:

Non ci sono due modi per intendere la tspline.

Serve per la costruzione organica e la sedia non ha nulla di organico ma è un solido geometrico che si può costruire benissimo con rrrrhino.


Edited by GUESTOLDO

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tu chiedevi come fare una differenza booleana su una tspline senza farla diventare una nurbs.

Io ti ho messo un esempio...togliendo le facce e facendo il bridge coi lati.

Non si capiva che era per la sedia.

Perchè non l'hai continuata dove l'avevi iniziata senza fare troppo casino?

Ciao ciao :hello:

Non ci sono due modi per intendere la tspline.

Serve per la costruzione organica e la sedia non ha nulla di organico ma è un solido geometrico che si può costruire benissimo con rrrrhino.

infatti guest...perchè il forum era nato prima della sedia cioè all'epoca non avevo inteso come procedere appunto come hai spiegato. per quanto rigurada la sedia è chiaro che si può fare strabenissimo con rhino...ma spetta gli ulteriori approfondimenti..

la sedia era per spiegare il discorso sugli ingombri..così per mantenere il tutto sotto controllo in fase di progettazione..ciao! riiniziare un'altro forum non mi sembrava il caso...BENE GUEST rimani in LiNEA ciao :hello:

la sedia era quella che aveva postato memphis su un'altro post da me rifatta da zero...potevo lasciare come a destra cioè con l'estremità più "segnate" ma non mi piaceva: prova anche tu a giocare coi punti e non solo ad andar per linee. punto e a capo Riciao


Edited by fracap

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x