Vai al contenuto
gurugugnola

Modellazione Dello Scafo "virtuelle"

Recommended Posts

Inviata (modificato)

MODELLAZIONE DI UNO SCAFO IN RHINOCEROS

Barca a vela da crociera veloce di 24 metri di lunghezza “Virtuelle”

Progetto: Andrea Vallicelli – Philip Starck

Cantiere Tencara

Download Blueprints

Visto che Rhinoceros è un potente modellatore NURBS ampliamente utilizzato proprio per la progettazione nautica ho pensato di provare a disegnare uno scafo anche se non so praticamente nulla dell’argomento e (purtroppo) non mi sono mai cimentato in questo settore.

Ho scelto questo scafo, anche se non sono riuscito a reperire molte informazioni e immagini, perchè ritengo che sia molto elegante e innovativo nelle forme.

Al solito la prima operazione è quella di ritagliare/ripulire/raddrizzare/scalare le blueprints con Photoshop o con un qualsiasi altro programma di grafica.

Posizionare le varie blueprint nello sfondo dei viewport con il comando “Background”-“Place”. Nello stesso menù trovate i comandi “move” e “scale” che vi saranno utili x posizionare bene le immagini tra di loro.

v001.jpg

Nella vista “Top” ricalcate il bordo esterno del ponte con una curva interpolata di degrado 3 e l’opzione “project” attivata, stessa operazione nel laterale stando attenti che le due curve siano perfettamente allineate tra loro. Per ottenere un buon profilo nell’immagine che vedete ho cercato di disegnare due curve con il minor numero di punti possibile e allineati tra loro.

v002.jpg

Con il comando “Curve from 2 views” selezionate in una delle viste le due curve e otterrete il profilo esatto del bordo del ponte.

v003.jpg

Nella vista laterale ricalcate il profilo del ponte e dello scafo

v004.jpg

Disegnate la curva della poppa, la “sezione massima” e la linea di prua. Per individuare la sezione massima utilizzate l’Osnap “quad” prendendo il punto di partenza dal ponte nella vista Top e il punto finale sulla linea dello scafo nella vista laterale. Le tre costole dello scafo nell’immagine sono tutte di degrado 3 e di 4 punti, i segmenti verdi sono linee di costruzione per rispettare le condizioni di tangenza nella parte centrale dello scafo.

v005.jpg

Estrudete la curva dello scafo e con il comando “Surface from network curves” selezionate nell’ordine EDGE01 - CURVA01 - CURVA02 - CURVA03 - CURVA04 e impostate la tangenza in “B”

v006.jpg

Disegnate due archi con il comando “Arc: Start, End, Direction at Start” come in figura. Le due linee verdi indicano la direzione di partenza dell’arco.

v007.jpg

Estrudete l’arco “verticale” e la sezione longitudinale del ponte. Con il comando “Surface from network curves” selezionate nell’ordine EDGE01 - CURVE01 - CURVE02 con la tangenza in “A” per creare il ponte. Sempre con lo stesso comando selezionate nell’ordine EDGE01 – CURVE02 – CURVE03 con la tangenza in “C”.

v008.jpg

Specchiate le tre superfici dello scafo e fate join in modo tale da ottenere una polisuperficie chiusa.

v009.jpg

Nella vista TOP con l’opzione “project” attivata disegnate un cerchio largo come il pozzetto, disegnate il suo diametro e con questo curva dividetelo in due semicerchi. Spostate lungo l’asse longitudinale uno dei 2 semicerchi e uniteli con 2 segmenti, dovreste ottenere qualcosa di simile alla figura.

v010.jpg

Nella vista laterale con il comando “Arc: Start, End, Direction at Start” ricalcate il bordo del pozzetto, questo arco deve essere allineato perfettamente con la forma “ovoidale” disegnata precedentemente.

v011.jpg

Con il comando “Curve from 2 views” create il bordo del pozzetto selezionando di volta in volta una curva a “terra” e il profilo laterale. Disegnate un segmento dal punto medio 01 al punto medio 02

v012.jpg

Con il comando “Surface from network curves” selezionate le 4 curve del bordo del pozzetto e le 2 mediane.

v013.jpg

Fate un offset verso l’esterno dell’ovoidale disegnato sul TOP e con questa curva tagliate la superficie del ponte sempre dalla vista TOP

v014.jpg

Con il comando “Blend” unite con una superficie tangente il buco sul ponte con la superficie del pozzetto.

v015.jpg

Selezionate l’ovoidale a terra e scalatelo con il comando “Scale 1D” fino ad ottenere il bordo esterno della seduta del pozzetto. Spostate questa curva lungo l’asse Z e create una superficie piana con il comando “Surface from planar curve”

v016.jpg

Con il comando “Blend” unite la superficie di blend precedente alla superficie appena creata per la seduta del pozzetto

v017.jpg

Cancellate la superficie che fa da “tappo” al pozzetto, selezionate tutte le superfici e fate join per ottenere una polisuperficie chiusa

v018.jpg

Nella vista superiore disegnate le due curve del bordo basso e quello alto della zona dei timoni. La curva interna spostatela fino all’altezza del pavimento, mentre quella esterna posizionatela poco + in alto del ponte

v019.jpg

Selezionate la curve inferiore e create una superficie piana con il comando “surface from planar curve”. Estrudete verso l’alto la curva superiore

v020.jpg

Unite queste due superfici con un “blend” a tangenza impostato a 1/1

v021.jpg

Cancellate l’estrusione superiore e chiudete le altre 2 facce con 2 superfici piane per ottenere un solido come in figura

v022.jpg

Nella vista TOP ricalcate il corridoio centrale e lo spazio circolare per le gambe nel pozzetto, spostatelo lungo l’asse Z fino alla base inferiore del solido01 e estrudetelo verso l’alto con l’opzione “Cap=yes” oltre il bordo del pozzetto.

V023.jpg

Con il comando “Boolean Union” unite i solidi 01 e 02.

V024.jpg

Con il comando “Boolean Difference” sottraete allo scafo il solido creato precedentemente.

v025.jpg

Nella vista Top disegnate un arco x 3 punti lungo uno dei due rialzamenti e proiettatelo sulla superficie del ponte, selezionate la curva proiettata e fate un “rebuild curve” come in figura

v026.jpg

Selezionate il primo e l’ultimo punto della curva e spostateli di poco in basso.

v027.jpg

Create un pipe con questa curva, specchiatelo anche sull’altro lato, selezionate i 2 pipe e lo scafo e uniteli con “boolean Union”

v028.jpg

Le colonnine x legare le cime invece le modellerete con il comando “revolve” ricalcandone metà profilo nella vista laterale

v029.jpg

Una volta posizionate le 3 colonnine e specchiate con “mirror” sull’altro lato della barca, potete unirle al resto dello scafo con “Boolean Union”

V030T.jpg

Per completare il modello dovete aiutarvi con le foto che riuscite a reperire o con un po' di fantasia perchè purtroppo non ho trovato delle blueprint più dettagliate.

Buon 3D

Maurizio Barabani :)

post-3829-1120352560_thumb.jpg


Modificato da gurugugnola

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ho "ammirato" il tuo lavoro, Stupendo, credo non riuscirò a fare qualcosa del genere prima di un paio di secoli...ma rigirando lo scafo un pochetto ho notato che non ha il timone...Non pensate sia un particolare che non si può trascurare? è sempre una barca no?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ho "ammirato" il tuo lavoro, Stupendo, credo non riuscirò a fare qualcosa del genere prima di un paio di secoli...ma rigirando lo scafo un pochetto ho notato che non ha il timone...Non pensate sia un particolare che non si può trascurare? è sempre una barca no?

Hai ragione Landon, ma come ho scritto all'inizio del tutorial non ne so nulla di barche (sono pur sempre umbro ;) ) e non ho idea di come sia fatto un timone e tanto meno quello della Virtuelle.

Cmq non essere così pessimista, la modellazione Nurbs di rhinoceros è molto intuitiva... si tratta solo di fare molta pratica e trovare un proprio metodo di modellazione ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si, è molto semplice, perchè grazie ad un tutorial sono riuscito a Creare un paio di anelli, photo shop mi aiuterà con le texure...almeno spero...Intanto magari provo a creara un timone per la Virtuelle...lo crea un pò a casaccio...Ma non assicuro nulla...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bellissima è l'unico aggettivo con cui riesco a definire questa barca. UN bellissimo lavoro e spero di poter arrivare a fare qualcosa di simile anch'io.

IO ho cominciato da poco ad usare Rhino ed il motivo per cui ho cominciato è perchè con l'uscito di un nuovo video gioco di vela ho scoperto che si possono disegnare in 3D le imbarcazioni ed importarle nel gioco....per me una figata Assurda..... comuque sto cercando consigli utili per la realizzazione di scafi se aveste voglia e tempo rispondetemi vi prego :(

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao a tutti,

questo è il mio primo post....

Volevo intanto chiedere a NACASAIL qual'è il videogioco di navigazione a cui fa riferimento.

Cmq essendo lo scafo di una barca a vela, non è necessario per forza mettere il timone... visto che mancano l'albero le vele ecc... è bello così nella sua eleganza!

Se a qualcuno interessa comunque, io ho fatto un modello della motovedetta soprannominata "Pibber", usata in Vietnam dagli americani; è quella del mitico film "Apocalypse Now" di Coppola.

In questo periodo non ho tempo, ma se qualcuno ha voglia, posso inviargli il modello perchè mi piacerebbe vederla in un bel rendering ambientato!

post-17794-1135105455_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi serviva proprio questo tutorial, ma pensi che possa utilizzare gli step che hai fatto tu per modellare uno scafo avendo il piano di costruzione in formato dwg e importandolo in Rhino? :wallbash: E soprattutto quanto tempo mi ci vorrà? Ne ho bisogno urgentemente xchè dovrei discutere al tesi a luglio...Grazie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Mi serviva proprio questo tutorial, ma pensi che possa utilizzare gli step che hai fatto tu per modellare uno scafo avendo il piano di costruzione in formato dwg e importandolo in Rhino? :wallbash: E soprattutto quanto tempo mi ci vorrà? Ne ho bisogno urgentemente xchè dovrei discutere al tesi a luglio...Grazie

Di solito se importo le curve di autocad in altri software di modellazione preferisco non usare le curve importate, le "ricalco"

Per il tempo dipende dal tipo d'imbarcazione e dal dettaglio a cui devi arrivare con il modello... secondo me ti conviene aprire un wip qui nel forum, così gli utenti possono consigliarti passo passo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Di solito se importo le curve di autocad in altri software di modellazione preferisco non usare le curve importate, le "ricalco"

Per il tempo dipende dal tipo d'imbarcazione e dal dettaglio a cui devi arrivare con il modello... secondo me ti conviene aprire un wip qui nel forum, così gli utenti possono consigliarti passo passo

Ti ringrazio per l'attenzione, provo intanto a ricalcare le linee che ho importato....Scusa l'ignoranza ma come faccio ad aprire un wip? A me serve solo il modello dello scafo xchè ho chi mi fa la sovrastruttura, il problema è che sono un novizio di Rhino, cioè lo sto imparando da poco....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao bellissimo lavoro il tuo.

Ho cominciato da poco a lavorare con rhino e ho un problema sul tuo tutorial:

Cosa intendi per "opzione project attivata"

Grazie per l'aiuto che potrai darmi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non ho rhino installato su questo pc ma se non ricordo male l'opzione dovrebbe trovarsi nella barra degli osnap. Se disegni una linea (o una qualsiasi geometria) in un viewport con il project attivato la linea verrà disegnata sul piano di riferimento della viewport

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
scusate l'ignoranza, ma cosa si intende per "blueprints"?

Solitamente sono delle immagini in cui sono riportate le viste ortogonali dell'oggetto da modellare, vanno posizionate sullo sfondo del viewport o come texture su dei piani e servono per avere una traccia da seguire durante la modellazione

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ciao a tutti sono nuovo del forum..

è da poco che utilizzo rhino, sono proprio alle prime armi..

provando a fare il tutorial sono incappatto nel primo problema(proprio banale, infatti vi chiedo scusa per la mia incopetenza).

le blueprints, io le inserisco con background bitmap, ma come devo fare per farle combaciare l'una con l'altra?

io davo come origine a tutte lo zero e la stessa dimensione (es. 10), ma quando ho iniziato a fare i tracciati ho riscontrato che non combaciano..

dove sbaglio?

spero possiate aiutarmi e ribadisco le mie scuse per l'ignoranza..

grazie e un saluto a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Salve a tutti, sono nuovo, vorrei innanzitutto ringraziare gurugugnola per l'utilissimo, quanto semplice, tutorial. Onestamente cio che so su rhino l'ho appreso garzie ad esso, completato, ho cercato di spingermi oltre, a dare qualcosa in più, posto il risultato, ditemi voi :crying:

post-30879-1167869080_thumb.jpg

post-30879-1167869128_thumb.jpg

post-30879-1167869452_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
... le blueprints, io le inserisco con background bitmap, ma come devo fare per farle combaciare l'una con l'altra?

Di solito cerco di allinearle e scalarle (non ho rhino da tempo nel mio pc quindi non mi ricordo bene i comandi, ma dovrebbero essere nello stesso menù) il meglio possibile aiutandomi con la griglia

@ Pacio: mi fa veramente piacere che abbia apprezzato questo tutorial... un amico appassionato di vela ancora mi ci prende in giro perchè non ho usato termini specializzati ^_^ gli farò leggere il tuo commento!

Complimenti per i risultati :Clap03:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×