Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
candle77

Ha Senso Acquistare Una Vecchia Workstation Per Iniziare?

Recommended Posts

Ciao a tutti. Dopo la mia presentazione, eccomi qui con la prima domanda.

Premessa: non sono un professionista e mi sto avvicinando a 3DS max per curiosità personale. Lavoro con un software 3D parametrico, nello specifico Solid Edge, ormai da quasi 10 anni. Quindi non sono proprio a digiuno di 3D. Attualmente lavoro su un pc mediocre: un assemblato Packard Buel! (non è un errore.. è proprio BUEL) con Intel core 2 duo E6400, RAM 2GB, ATI RADEON X1600 (con driver Packard Bell :wallbash: ) ed altre amenità varie. Tutto di serie, niente OC (perchè la motherboard consente l'accensione e niente più...).

Detto ciò. Da qualche giorno ho iniziato a giocare con 3DS Max.. Tutorial alla mano, guide on line e via che si va. Per ora, ovviamente nessun problema a parte gli artefatti che genera la scheda video. Ma la cpu sembra (almeno quella!! :wacko: ) all'altezza della situazione.

La mia domanda è: per non impestare il pc dove lavoro, avrei intenzione di acquistare una ulteriore macchina. Per motivi economici la spesa deve essere il più bassa possibile, diciamo non più di 400€ (se spendessi di meno la felicità aumenterebbe). Su ebay (si può dire?) ho notato svariate aste di workstation usate (tipo: dell, hp xw8200 o xw8400, siemens celsius) di alcuni anni fa dotate di doppio xeon (non ricordo il modello, ve lo dirò per avere pareri seri), scheda video nvidia quadro fx (vari modelli) di qualche generazione passata, dischi scsi, ecc ecc. Le potete vedere anche voi se ricercate "workstation" su ebay.

Dunque: rispetto al pc che uso ora, potrei allenarmi (ed eventualmente anche di più) senza patemi su una "workstation d'altri tempi" o non ha senso? A parità di investimento è meglio orientarsi su altro? Assemblando un pc nuovo spendendo la stessa cifra avrebbe prestazioni superiori?

Ovviamente non richiedo prestazioni mozzafiato.. il budget è limitato ai massimi livelli e l'esperienza col 3DS tende allo zero. Vorrei solo ottenere il miglior rapporto prestazioni/prezzo.

Spero di non aver fatto una serie di domande banali. Ma vorrei investire quei pochi soldi nel miglior modo possibile.

Grazie e ciao! :hello: :hello:

Share this post


Link to post
Share on other sites

no,perchè una scheda video-processore di fascia media odierno equivale ad uno di fascia altissima di 4 anni fa.

quindi anche a parità di prestazioni meglio sempre puntare su componentistica nuova che ha più possibilità di aggiornamento e ha una compatibilità software superiore......se ci fornissi più dettagli riguardo all'offerta che hai trovato ti potremmo dire di più.

Share this post


Link to post
Share on other sites

No, non ti conviene. Compri una macchina moderna molto economica. Anzi, te la assembli comprando online, è la soluzione più economica che c'è. Massima resa, minima spesa.

ciao,

vai da mediaworld o da darty. con 700 euro ti compri un buon computer con i processori di ultima generazione e con dai 4 ai 6 giga di ram. schede video molto meglio della tua.

:)

Questo è il peggior consiglio che qualcuno potesse dargli. Il modo migliore per spendere soldi nel nulla.

400 euro sono un po' pochi, ma con 500 qualcosa si può fare...

athlon II X4 630

gigabyte 870 ud3

4GB di ddr3 1333MHz c9

ati hd5670

antec 380w

samsung f3 500GB.

cooler master elite 335 35€

masterizzatore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao compaesano!Papafoxtrot ti ha già dato una configurazione valida per non esagerare con la spesa.Però tieni presente che il lavoro in viewport è gestito dalla scheda video, mentre il render sfrutta la potenza della cpu(il costo del pc diciamo che ruota su questi 2 componenti).Visto il tuo "vecchio" pc, anche se egregiamente svolge il suo dovere, forse ti conviene investire qualcosa di piu ed avere qualcosa di performante

Share this post


Link to post
Share on other sites

contro papafoxtrot non mi ci metto, però vorrei ribadire che io non ho mai avuto alcun problema nè con computer fatti a mano nè con quelli preassemblati, dai dell agli hp ai packard bell.

mai avuto problemi e sempre scheggiato in velocità.

sarà che non provo per niente il gusto di assemblare, non sono fanatico dei pezzettini da collegare e se mi si scassa windows, non formatto e reinstallo su un nuovo HD.

:) sempre vissuto bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io avrei un'altra idea da mettere nel piatto fai l'upgrade al tuo pc con

1x core 2 quad q9550 200 euro

1x Quadro fx 580 oppure se l'alimentatore lo permette (parlo di 1 connettore a 6pin) aspetta l'uscita a settembre della gts 450

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il fatto, iodacasamia, è che pavere una macchina con quad core (moderno e aggiornabile), 4GB di ram, una scheda madre moderna quale una con chipset 870, e una scheda video abbastanza potente quale la hd5670, spenderesti almeno 800 euro.

E comunque ti ritrovi con alimentatori economici (e che potrebbero non avere neanche le spine per un aggiornamento della scheda video), una ram economica e non dissipata, un groppo di cavi grande come tutto il case, ventolame rumoroso e sfighe varie in vari modi combinate.

Per 500 euro succede sempre che o ti danno una scheda video della mutua, o il processore è stravecchio, e tipicamente l'hard disk è un vecchio arnese lento e rumoroso.

Mi spiace ma da perfezionista dell'assemblaggio non ammetto catorci del media world. Se mi parlano di workstation HP o dell ovviamente è un'altra cosa, ma li la qualità e l'ordine li paghi e tanto.

Per quanto riguarda l'upgrade del packard buel, non è assolutamente detto che ciò sia possibile. Si deve vedere come minimo che chipset monta. Puoi controllare con CPU-Z. Ma resto del parere che ad un certo punto conviene fare un computer nuovo, tanto CPU, ram e scheda video devi cambiarli comunque, l'hard disk sarebbe meglio, e salveresti solo un alimentatore da due soldi ed una scheda madre vecchia e fatta al risparmio.

Piuttosto tieni quello che hai come computerino casalingo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il fatto, iodacasamia, è che pavere una macchina con quad core (moderno e aggiornabile), 4GB di ram, una scheda madre moderna quale una con chipset 870, e una scheda video abbastanza potente quale la hd5670, spenderesti almeno 800 euro.

E comunque ti ritrovi con alimentatori economici (e che potrebbero non avere neanche le spine per un aggiornamento della scheda video), una ram economica e non dissipata, un groppo di cavi grande come tutto il case, ventolame rumoroso e sfighe varie in vari modi combinate.

Per 500 euro succede sempre che o ti danno una scheda video della mutua, o il processore è stravecchio, e tipicamente l'hard disk è un vecchio arnese lento e rumoroso.

Mi spiace ma da perfezionista dell'assemblaggio non ammetto catorci del media world. Se mi parlano di workstation HP o dell ovviamente è un'altra cosa, ma li la qualità e l'ordine li paghi e tanto.

Per quanto riguarda l'upgrade del packard buel, non è assolutamente detto che ciò sia possibile. Si deve vedere come minimo che chipset monta. Puoi controllare con CPU-Z. Ma resto del parere che ad un certo punto conviene fare un computer nuovo, tanto CPU, ram e scheda video devi cambiarli comunque, l'hard disk sarebbe meglio, e salveresti solo un alimentatore da due soldi ed una scheda madre vecchia e fatta al risparmio.

Piuttosto tieni quello che hai come computerino casalingo...

ripeto che contro gli esperti non mi ci metto mai perchè non è giusto e quindi l'appunto che hai dato alla mia risposta ("peggior consiglio") lo sottoscrivo perchè non deve certo passare come consiglio da "buona la prima"...ne prendo atto.

ma finisco il concetto approfittando della tua replica dicendo solo due cose.

da quanto mi risulta (e ci sono rimasto un pò male anche io a saperlo) la dell ha ottimi aggangi fruttati lungo gli anni che gli permettono certi prezzi e soprattutto tanta pubblicità per ficcarsi nel mercato come probabilmente nessun'altra azienda negli ultimi 10 anni...ma i componenti interni e assemblaggi pare lascino parecchio a desiderare per qualità (non faccio nomi, ma anche dentro Treddi c'è chi, esperto, può testimoniare questa cosa)...vabbeh non ci muoio, in fondo se il computer ha quel che mi serve lo compro, tanto tutti i pezzi sono costruiti in cina e dintorni. la tecnologia è sempre quella, non esistono i miracoli, piuttosto scelte di mercato calibrate così bene da garantire addirittura la concorrenza negli anni (e questo non vale solo per i componenti dei pc)

poi, dandoti ragione (ma dal mio punto di vista solo fino ad un certo punto) io sono sempre stato del parere che, se mi serve un computer che costa 700, lo compro. se me ne serve uno che costa 1000, lo compro.

quando non va più bene, per ragioni di mercato, perchè si rompe, perchè son passati 4 anni, perchè la tecnologia è avanzata...eccetera...

ne compro un altro migliore.

a seconda del budget e dei pezzi interni, naturalmente, ma il concetto resta quello. quando una cosa non ti serve più ne compri un'altra. parliamo di uno strumento di lavoro, non di un figlio che cresce e devi adattare i pannolini in base alla sua corporatura.

per intenderci, se un processore oggi, un i7, mi dura per 4 anni prima che le scene caricate e la tecnologia in generale mi impediscono di andare oltre, mi va benone, perchè è un dato di fatto che tra 4 anni con pochi euro rispetto ad oggi, comunque, potrò comprarmi un computer più performante.

chissene se la scheda madre di adesso non mi permette di cambiare processore, o se ha uno slot in più per la ram o se il ventolone è meno silenzioso di 0,02 decibel...

ma ovviamente, ripeto.. non sono un fanatico del fai da te. i computer per fortuna non costano più 8000 euro.

Share this post


Link to post
Share on other sites
io sono sempre stato del parere che, se mi serve un computer che costa 700, lo compro. se me ne serve uno che costa 1000, lo compro.

Questa è una logica sbagliata,il ragionamento corretto dovrebbe essere:

Io voglio comprarmi un computer e lo compro a seconda di ciò che ci faccio,mi servono determinate prestazioni e una certa possibilità d'upgrade futura quindi cerco di ottenerlo spendendo il meno possibile.

nel tuo si scende a compromessi con le prestaazioni nel mio coi prezzi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questa è una logica sbagliata,il ragionamento corretto dovrebbe essere:

Io voglio comprarmi un computer e lo compro a seconda di ciò che ci faccio,mi servono determinate prestazioni e una certa possibilità d'upgrade futura quindi cerco di ottenerlo spendendo il meno possibile.

nel tuo si scende a compromessi con le prestaazioni nel mio coi prezzi.

concordo, il tuo stesso discorso era implicito, nel mio ragionamento.

ma l'hupgrade futura non è mai garantita. le cose cambiano velocemente e anche i socket. non si è più fermi a 10 anni fa. la tecnologia corre.

cambiare una scheda video ormai risulta facilissimo e le offerte sono tante.

io ho sempre preferito poter lavorare e al tempo stesso, secondo necessità, poter giocare, senza mai svenarmi.

va da sè quindi che un computer, che serve primariamente per lavorare, è meglio poterlo a vere per fare mille altre cose, dato che non parliamo di una friggitrice o di una scopa elettrica.

a che mi serve, mi domando, avere una scheda madre che può adattarsi a due processori da qui a 5 anni, se da qui a 5 anni le stesse schede madri saranno più performanti ad un prezzo, paragonato, più basso?

perchè ogni volta dovrei sbattermi ogni 3 anni a trovare i giusti incastri prestazionali tra i nuovi componenti A CAUSA delle scelte fatte in precedenza che in qualche modo mi limitano dopo?

tanto vale comprare un pc nuovo.

sostanzialmente è questo il mio pensiero. ci convivo molto bene e non mi sveno.

ovviamente la mia non è legge.

:)


Edited by iodacasamia

Share this post


Link to post
Share on other sites

ripeto che contro gli esperti non mi ci metto mai perchè non è giusto e quindi l'appunto che hai dato alla mia risposta ("peggior consiglio") lo sottoscrivo perchè non deve certo passare come consiglio da "buona la prima"...ne prendo atto.

ma finisco il concetto approfittando della tua replica dicendo solo due cose.

da quanto mi risulta (e ci sono rimasto un pò male anche io a saperlo) la dell ha ottimi aggangi fruttati lungo gli anni che gli permettono certi prezzi e soprattutto tanta pubblicità per ficcarsi nel mercato come probabilmente nessun'altra azienda negli ultimi 10 anni...ma i componenti interni e assemblaggi pare lascino parecchio a desiderare per qualità (non faccio nomi, ma anche dentro Treddi c'è chi, esperto, può testimoniare questa cosa)...vabbeh non ci muoio, in fondo se il computer ha quel che mi serve lo compro, tanto tutti i pezzi sono costruiti in cina e dintorni. la tecnologia è sempre quella, non esistono i miracoli, piuttosto scelte di mercato calibrate così bene da garantire addirittura la concorrenza negli anni (e questo non vale solo per i componenti dei pc)

poi, dandoti ragione (ma dal mio punto di vista solo fino ad un certo punto) io sono sempre stato del parere che, se mi serve un computer che costa 700, lo compro. se me ne serve uno che costa 1000, lo compro.

quando non va più bene, per ragioni di mercato, perchè si rompe, perchè son passati 4 anni, perchè la tecnologia è avanzata...eccetera...

ne compro un altro migliore.

a seconda del budget e dei pezzi interni, naturalmente, ma il concetto resta quello. quando una cosa non ti serve più ne compri un'altra. parliamo di uno strumento di lavoro, non di un figlio che cresce e devi adattare i pannolini in base alla sua corporatura.

per intenderci, se un processore oggi, un i7, mi dura per 4 anni prima che le scene caricate e la tecnologia in generale mi impediscono di andare oltre, mi va benone, perchè è un dato di fatto che tra 4 anni con pochi euro rispetto ad oggi, comunque, potrò comprarmi un computer più performante.

chissene se la scheda madre di adesso non mi permette di cambiare processore, o se ha uno slot in più per la ram o se il ventolone è meno silenzioso di 0,02 decibel...

ma ovviamente, ripeto.. non sono un fanatico del fai da te. i computer per fortuna non costano più 8000 euro.

Su questo posso essere solo in parte d'accordo. Capisci che la differenza tra me e te è che tu quando non ti va più bene l'i7 cambi tutto il computer, con relativa spesa elevata.

Io quando non mi va bene l'i7 (ma cerco di scegliere una piattaforma aggiornabile da subito) lo cambio spendendo 200 euro.

E se ho due slot in più per la ram posso aggiungere altri 8GB e tiro avanti un pezzo.

Non si creda che questa filosofia va bene solo per chi col computer smanetta o non ci lavora (e dunque non ci guadagna). Non si creda, intendo, che se il computer è uno strumento di lavoro, tanto vale spenderci e cambiarlo tutto ogni volta. Certo non è il caso di risparmiare su un importante strumento di lavoro. Ma non trovo sia corretto nemmeno cambiare un intero computer per il semplice motivo che un solo componente, o anche più d'uno, siano diventati vecchi.

Tu dici che non formatti mai, quando hai probleemi compri un hard disk nuovo e ci installi il windows. Ti sei mai chiesto se questa cosa abbia un senso? E' come comprare un nuovo bidone della spazzatura ogni volta che quello vecchio è pieno... In genere si porta in discarica il sacco e si tiene il bidone... tu butti via tutto e ricompri di nuovo... che senso ha?

Ma soprattutto il mio non era un semplice discorso di aggiornabilità. I comptuer del mediaworld è indubbio che siano molto spesso costruiti secondo il principio "minimo costo, massimo guadagno, tanto l'acquirente non ci capisce nulla". E così succede che gli alimentatori sono molto scadenti, vanno ancora bene se li si usa come computer casalingo per leggere la posta, scrivere e via dicendo... ma quando il computer lavora 10 ore al giorno renderizzando con la CPU a pieno carico, e richiedendo all'alimentatore 200-300w continui finisce che quello prima o poi salta. E in genere se salta parte mezzo computer, hard disk e tutto il contenuto inclusi.

Stessa cosa vale per la scheda madre, in particolare circuiteria di alimentazione (ancora con condensatori elettrolitici), con dissipatori sottodimensionati, ventole piazzate a caso e quant'altro.

Per non parlare appunto del fatto che sugli hard disk stravecchi loro ne fanno un'economia di scala enorme. A me non costa più di 5 euro in più un HDD moderno e parecchio più veloce che uno vecchio. Compro certamente quello nuovo. Loro moltiplicano i 5 euro per milioni di computer e ci fanno un gran guadagno. 5 euro qua, 5 euro la, cinque euro l'HDD, due euro le ventole...

E alla fine hai un giocattolo messo insieme alla bell'e meglio...

Per non parlare di case senza filtri antipolvere con ventole che girano a 2000rpm... Nel giro di pochi mesi hai il computer pieno di polvere fino a non riuscire a raffreddarsi.

Per questo, ripeto soprattutto nella fascia economica, preferisco di gran lunga fare da me. Quando su una workstation spendi 2000-3000 euro il discorso è già diverso., anche perché appunto si tratta di una workstatiuon, roba progettata per durare a lungo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccomi qui, non sono scappato! Ero solo stato rapito dal tosaerba!

Dunque.. Prima di tutto grazie per l'interessamento!

Ritengo siano necessari dei chiarimenti.

1°) Il pc Packard BUEL non lo posso toccare. Lo uso solo con Solid Edge e non mi posso permettere di creare casini vari all'interno (intesi come aggiormanto hw). E' già precario di suo.. figuriamoci se mi metto ad aggiornarlo! La scheda madre (MSI 7301) è quanto di peggio la mente umana abbia creato. Deve essere stata comprata da PB (in grandi numeri) da un venditore ambulante senegalese in una spiaggia di Jesolo... l'unica cosa che posso fare sul PB è accanimento terapeutico a base di aria compressa e ventolame con filtri (già montati). Quindi la valida idea che propone Codra (che tra l'altro avevo in precedenza valutato anch'io) non la posso mettere in pratica. Ad ogni modo la configurazione attuale con Solid Egde funziona più che onorevolmente anche con assiemi decisamente importanti, ma è da dire anche che sono assiemi ottimizzati. In conclusione il PACKARD BUEL non si tocca!! :-) Era solo per avere un'idea sulle prestazioni che il mio pc è in grado di fornire con 3DS Max.

2°) Proprio in considerazione della mancata soddisfazione nei confronti dell'attuale PB, la proposta di iodacasamia non la posso prendere, con il dovuto rispetto, in considerazione (sia ben inteso: grazie per la risposta). Mi sono reso conto che i pc assemblati venduti dalle grandi catene a basso costo sono veramente soldi buttati. Veramente: il case è ridicolo, la mainboard un rifiuto della tecnologia, la scheda video vecchia già al momento dell'acquisto, alimentatore da (come si dice da noi) "tri brazzi e un franco" (=scadente). Quello che si salva sono solo la cpu (onestissima in Solid Edge) e gli hard drive. E' anche da dire che ho comprato il PB perchè avevo necessità di un pc da usare entro il giorno dopo. I pc me li sono assemblati sempre da solo, a partire dal primo Pentium Pro 180!!

3°) Grazie Papafoxtrot per la configurazione base.

Vorrei comunque specificare (cosa che non avevo fatto nel post iniziale) a quali "workstation d'altri tempi" mi riferivo:

---> HP XW8200: 1x Intel XEON 3,4 GHZ (possibile seconda cpu) - RAM 3 GB - HD SATA 80GB 7200 RPM - QUADRO FX1500 - Prezzo: 299€ + spedizione

---> HP XW8400: 1x Intel Dual-Core Xeon 5130 (possibile seconda cpu) - RAM 4 GB - HD 146 SAS 15.000 RPM - Nvidia Quadro Fx 3500 256 gddr 3 - Prezzo: 449€ + spedizione

---> HP XW6400: 1x Xeon Dual-Core 5130 (possibile seconda cpu) - RAM 3 GB - HD 146 SAS 15.000 RPM - Nvidia Quadro Fx 3500 256 gddr 3 - Prezzo: 349€ + spedizione

---> DELL Precision 490: 2x Xeon Dual-Core 5130 - RAM 4 GB - HD SATA 80 GB 7200 RPM - nVIDIA Quadro NVS 285 (peccato) - Prezzo: 325€ + spedizione

Quindi mi confermate che la configurazione essenziale suggerita da Papafoxtrot è migliore di quelle indicate? Vorrei ribadire che a me un altro pc servirebbe solo per iniziare a conoscere 3DS Max senza usare il pc che uso per lavoro. Sono sempre dell'idea: una postazione = un lavoro/attività.

Grazie a tutti e ciao!

PS per peperepe77: ciao vecio! siamo pure coetanei, manca solo che ci conosciamo!


Edited by candle77

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x