Vai al contenuto
Argonauta

Christine La Macchina Infernale

Recommended Posts

Ciao a tutti,

il video lo trovate qua:

dopo mesi e mesi di lavoro (a tempo perso) ho finito questa piccola animazione.

Si tratta di un tributo a "Christine La Macchina Infernale" di John Carpenter, tratto dal libro di Stephen King.

La risoluzione ed i vari settaggi sono stati tenuti al minimo indispensabile per risparmiare sui tempi di rendering e d'altra parte ho preferito concentrarmi di più sull'aspetto creativo ed espressivo piuttosto che su un realismo esasperato.

Naturalmente ho dovuto tenere conto dei miei mezzi e delle mie capacità ancora limitate.

Per contro ho cercato di fornire non un semplice videoclip ma una scena che narrasse in qualche modo qualcosa del personaggio, un teaser molto breve, ma avente comunque un inizio ed una fine. Ho cercato di creare una via di mezzo tra un trailer ed un short movie, una sorta di "corto" rivolto soprattutto agli appassionati del film originale o del personaggio in sè.

Realizzato completamente con maya, mental ray ed adobe premiere, i suoni invece sono registrati dal vivo usando una Ford Mustang del 65 modificata e con gli scarichi aperti, posata su dei cavalletti per far muovere le ruote.

Tutti gli altri suoni sono "fatti in casa", in cucina o in garage usando un'infinità di suoni di ferraglia modificati e poi ricombinati e poi modificati ancora e suddivisi su un numero di piste audio che neppure ricordo.

Quel poco di rigging che c'è è realizzato con car craft 4wheeler, una versione free.

Tutti gli altri "movimenti" dell'auto, inclusa la rigenerazione, sono animati a manina.

Il video presente su youtube è già stato bloccato in Germania e Svizzera a causa dell'utilizzo di una colonna sonora di cui Sony Music detiene i diritti.

Questa di fatto sarebbe stata la versione definitiva, ma a questo punto mi sa che mi tocca andare in sala prove a scrivere anche una canzone originale per non avere limitazioni per il copyright.

Peccato perchè la musica era adatta e coerente, per contenuti di testo, atmosfera, ritmo, cadenza, ecc. C'ho messo settimane a sceglierla.

Spero vi piaccia.

Se avete domande, consigli e critiche, sparate a vista.

Saluti.


Modificato da icer

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

hehehe, che figo... :D

forse un pò lento nella parte iniziale e le ammaccature putroppo non mi convincono.

si vedono troppi bordi spigolosi e è difficile che con una distruzione simile abbia ancora la vernice bella lucida, senza scrostature o abrasioni( forse avresti potuto risolvere con un blend material in cui fondevi il materiale vecchio con quello nuovo, ci avrebbe guadagnato molto secondo me... ;) )

idem i vetri, difficile che non abbiamo neanche una scheggiatura...

però prendo atto delle difficoltà incontrate e mi limito ai complimenti... :Clap03:

saluti!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

hehehe, che figo... :D

forse un pò lento nella parte iniziale e le ammaccature putroppo non mi convincono.

si vedono troppi bordi spigolosi e è difficile che con una distruzione simile abbia ancora la vernice bella lucida, senza scrostature o abrasioni( forse avresti potuto risolvere con un blend material in cui fondevi il materiale vecchio con quello nuovo, ci avrebbe guadagnato molto secondo me... ;) )

idem i vetri, difficile che non abbiamo neanche una scheggiatura...

però prendo atto delle difficoltà incontrate e mi limito ai complimenti... :Clap03:

saluti!

Mi sarebbe piaciuto poter partire da una lamiera totalmente arrugginita per poi far "trasudare" la vernice nuova come se la carrozzeria stesse "sanguinando" e la vernice stesse "colando" fuori dai suoi micro fori. Una patina di "nuovo" che va a coprire la ruggine ed il marcio sempre presenti. Molto fantasmagorico.

E avrei tanto desiderato degli "sciami" di frantumi di vetro che vanno a ricomporsi,

formando il parabrezza.

È la tecnica che mi manca, le idee ci sarebbero anche.

Grazie e saluti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

concordo con nico per la "lucida" carrozzeria danneggiata

In più, magari è vero quinid mi sbaglio ma all'inizio mentre si muove, si ferma, ecc... moleggia un pò troppo.

Gli ammortizzatori sono così poco rigidi?

ho appena letto la tua risposta: per la carrozzeria non potevi usare un blend material tra 2 (uno vecchio e uno lucido)? credo che in maya ci sia, un pò come in tutit i sw 3d oramai :)


Modificato da icer

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ti ho modificato i lpost per mettere già il video nel thread (la prossima volta puoi usare il tasto "media" e inserire il link di youtube o vimeo per averlo già in anteprima) ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

In più, magari è vero quinid mi sbaglio ma all'inizio mentre si muove, si ferma, ecc... moleggia un pò troppo.

Gli ammortizzatori sono così poco rigidi?

No, così sarebbe inguidabile. Il molleggiamento così esagerato è voluto perchè volevo che Christine sembrasse veramente scassata. I movimenti così accentuati mi sembravano

più drammatici, quindi ho "smollato" le sospensioni. D'altra parte una vera Plymouth non sarebbe invece così stinca come nella parte finale del filmato. Nè sarebbe capace di accellerazioni così violente. Ma lei è Christine e allora...

Beh... se proprio vogliamo dirle tutte: nelle Plymouth Fury del 58 il cambio veniva azionato tramite un tastierino sulla sinistra del cruscotto, non con una leva del cambio

tradizionale sulla destra del piantone. Ma è più "cinematografico" con la leva...

Per quanto riguarda le ammaccature: avrei potuto andarci giù in modo più pesante, ma volevo che Christine rimanesse bella da vedere anche scassata e allora ho voluto limitarmi.

Saluti e grazie per la modifica del post.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Argo , ti si vede poco ma quando passi regali ste meraviglie ..... davvero complimenti :Clap03:

Mi accodo a Nico ed Icer per la vernice che effettivamente è la prima cosa che si nota , ammaccature ok ma senza graffi perde un po', ma apprezzo molto l'idea che hai esposto della "vernice trasuda sangue" che magari non si sa mai a tecniche aquisite magari potresti inserire così completeresti l'opera con una chicca niente male.

Ancora complimenti per l'audio costruito in casa e per la descrizione di come hai ottenuto tutto ciò, a mio modestissimo parere un gran bel lavoro , ma da un musicista ome te non mi sorprende più di tanto (se non ricordo male mi viene in mente una discussione di un po' di tempo fa con ytsejam o mercy dove menzionavi i mitici "dream theater", quindi deduco che in quasto campo tu sia molto ben preparato ;) ).

Per quanto riguarda composizione , inquadrature, scelte di camera ecc , è perfetto :Clap03:

Insomma penso si sia capito che nel complesso a me è piaciuto veramente molto, quindi complimenti gran bel lavoro :Clap03:

Ciao Argo a presto :hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Mi sarebbe piaciuto poter partire da una lamiera totalmente arrugginita per poi far "trasudare" la vernice nuova come se la carrozzeria stesse "sanguinando" e la vernice stesse "colando" fuori dai suoi micro fori. Una patina di "nuovo" che va a coprire la ruggine ed il marcio sempre presenti. Molto fantasmagorico.

E avrei tanto desiderato degli "sciami" di frantumi di vetro che vanno a ricomporsi,

formando il parabrezza.

È la tecnica che mi manca, le idee ci sarebbero anche.

Grazie e saluti.

per la vernice che trasuda potresti riuscirci in parte animando i parametri di un noise collocato come mask nel blend fra i deu materiali.

per i vetri in frantumi forse questo ti può essere d'aiuto ;)

saluti!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bè, a me piace molto (aldilà dei "problemini" sopra citati) :Clap03::Clap03::Clap03:

Piccola curiosità: Come hai creato il rigonfiamento della carozzeria?? E' veramente spettacolare! Un bel "+" non te lo toglie nessuno!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Piccola curiosità: Come hai creato il rigonfiamento della carozzeria?? E' veramente spettacolare! Un bel "+" non te lo toglie nessuno!!

Ciao Michele,

Per la scena della "auto-rigenerazione" ho seguito questa procedura,

pianificandola in ogni singolo dettaglio:

- creazione di una story board dettagliatissima (inquadratura,

movimento di camera, ritmo, movimenti di Christine, ecc...)

- animazione all'incontrario: partendo dal frame, diciamo 4000 (Christine rigenerata),

fino al frame 0 (Christine distrutta)

- creazione di una sequenza master da frame 4000 a frame 0

- suddivisione della sequenza in varie inquadrature comprendenti diverse camere e quindi

diversi movimenti di camera

- animazione all'incontrario delle facce dei poligoni di Christine. Per esempio: frame 4000

paraurti OK - frame 3900 paraurti leggermente ammaccato - frame 3750 paraurti ammaccato e

piegato - ecc ecc ecc

Ho usato questo metodo perchè non sapevo bene che cosa sarebbe potuto succedere prima e/o

dopo la rigenerazione e quindi volevo lasciare spazio per eventuali "improvvisate". Infatti

così è stato. Alcune idee sono venute strada facendo e mantenendo lo svolgimento in modo

lineare non sono incappato in (troppi) blooper.

Il problema più grande era dato dal fatto che il programma non mi faceva vedere l'anteprima

dei vari momenti della rigenerazione, probabilmente perchè animando 80'000 miliardi di facce

tutte assieme, la scheda grafica mi dava un'anteprima tipo 1 frame ogni 20 secondi. Allora

son dovuto andare al buio, immaginando e pianificando tutto fin nei particolari meno evidenti.

Vedere poi finalmente la varie sequenze-test fluire correttamente al ritmo giusto di 25 fr/sec

è stato un bel momento. Mi sono detto: "Ok, funziona. Facciamo così tutte le altre!"

Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non avrei mai immaginato il tuo procedimento! Mi domandavo: Avrà utilizzato uno script, plugin o quant'altro?? Invece no; semplice (!) e lineare :)

Grazie per la delucidazione e la completa spiegazione :) :) :Clap03:

:hello:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Guest Mirco83

GRANDIOSA!

Ti faccio moltissimi complimenti per ogni aspetto della lavorazione, so benissimo che realizzare un filmato del

genere lavorandoci da solo è un'impresa. Bravo. Personalmente non trovo difetti rilevanti, unico appunto sulla luce,sarebbe stato interessante vedere un'illuminazione + tenebrosa!

Ancora complimenti!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Davvero molto bello, complimenti.

Per la "rigenerazione" con un morph non avresti comunque avuto quell'effetto?? Senza animare al contrario dico...magari solo per i "Piegamenti e rotazioni" dei pezzi sarebbe stato forse necessario...ma per le ammaccature il morph lo gestisci come vuoi. O no?

Gran lavoro...ancora complimenti..:):)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Davvero molto bello, complimenti.

Per la "rigenerazione" con un morph non avresti comunque avuto quell'effetto?? Senza animare al contrario dico...magari solo per i "Piegamenti e rotazioni" dei pezzi sarebbe stato forse necessario...ma per le ammaccature il morph lo gestisci come vuoi. O no?

Gran lavoro...ancora complimenti..:):)

Ciao,

non so cosa sia il morph, tanto meno saprei usarlo se anche lo conoscessi. Su certe cose sono come gli squali

o gli AC/DC: totalmente incapaci di evolversi, ma felici così.

Saluti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×