Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
papafoxtrot

Phenom Ii X6: Overclock E Prestazioni

Recommended Posts

4,16GHz%20NB%202,6GHz%20HT%202,6GHz%20RAM%201,6GHz.jpg

La nuova CPU AMD è stata recensita da diverse testate giornalistiche specializzate, ma le sue prestazioni in rendering non sono ancora state adeguatamente testate dagli utenti di treddi.com.

In questa breve recensione vedremo quali sono le prestazioni di queste CPU alle diverse frequenze, e come influiscono i settaggi di Hyper transport, Northbridge e memoria nelle prestazioni del sistema in rendering.

Configurazione

Phenom II X6 1090T Black Edition 3,2GHz

Gigabyte 890XA UD3 (northbridge 790FX, Southbridge SB850), BIOS F4.

2x2GB Corsair XMS-3 1333MHz c9 DHX

PNY Nvidia quadro 580

Prolimatech megahalems con coolink swif2 1200rpm.

Corsair TX-650W

PRESTAZIONI GENERALI

Le prestazioni del Phenom II X6 sono nel complesso buone nell'esecuzione di processi multi-threaded, cioè in quei software in grado di sfruttare tutti i core a disposizione del sistema.

In media, dalle recensioni circolate online, si è concluso che nell'uso di software multithread un Phenom II X6 offre prestazioni paragonabili ad un Intel Core i7 Bloomfield di pari frequenza. Il costo di acquisto modesto della CPU AMD e soprattutto delle schede madri ad essa dedicata, lo rendono un processore consigliabile nella configurazione di diverse workstation.

Vediamo brevemente le prestazioni del Phenom II X6 a default nell'esecuzione dei test con vray e mental ray caratteristici della sezione hardware di treddi.com.

vray%203,2GHz%20TC.jpg

MPT%20TC.png

Mi scuso se alcune immagini del render con vray possono apparire non corrette. Ciò è dovuto al formato scelto per il salvataggio dell'immagine. Contrariamente a quanto avviene in altri casi, salvando l'immagine finale in formato png, 3DS max semplifica eccessivamente il file, comportando un'eccessiva alterazione dei colori.

Il salvataggio in jpg è invece molto più fedele.

Purtroppo mi sono accorto della cosa solo dopo aver realizzato già alcune immagini.


Edited by papafoxtrot

Share this post


Link to post
Share on other sites

VARIAZIONE DELLA FREQUENZA DEI CORE

Per eseguire questa serie di test è stato disattivato il turbo core. I core mantengono dunque la stessa frequenza durante l'esecuzione del render, invariabilmente dal numero di core usati.

Le frequenze del northbridge, dell'Hyper Transport, e della RAM sono state lasciate ai valori di default, rispettivamente pari a 2GHz, 2GHz e 1,33GHz.

Test con Vray

3,2GHz

3,2GHz%20vray.jpg

4GHz

4%20GHz%20vray.png

grafico.png

Mental Pipe Test

3,2GHz

3,2%20GHz%20MPT.png

4GHz

4,0%20GHz%20MPT.png

Cinebenh R11.5

cine.png


Edited by papafoxtrot

Share this post


Link to post
Share on other sites

INFLUENZA DELLA FREQUENZA DEL NRTHBRIDGE (Cache L3)

Al fine di indagare quanto pesi la frequenza di lavoro della cache nelle prestazioni in rendering è stata eseguita una serie di render con Vray mantenendo fissa la frequenza dei core (4GHz), la frequenza dell'Hypoer transport link (2GHz) e della RAM (1,33GHz).

I risultati mostano una modesta influenza sulle prestazioni generali del sistema. Il perfezionamento dell'overclock intervenendo sulla frequenza del northbridge può dare un aumento prestazionale quantificabile in un +2-3% al massimo. Ai fini pratici si può evitare di intervenire su questo parametro.

NB 2,4GHz

4GHz%20NB%202,4GHz.jpg

NB 2,6GHz

4GHz%20NB%202,6GHz.png

In particolare si nota come l'aumento della frequenza del northbridge da 2,4 a 2,6GHz non comporti ulteriori miglioramenti delle prestazioni.

Evidentemente quando si considerano le prestazioni della CPU overcloccata a 4GHz il northbridge alla frequenza di default (2GHz) risulta lievemente limitante, mentre una volta portato oltre i 2,4GHz non influisce più sulle prestazioni del processore.

Il test con cinebench mostra un lieve miglioramento delle prestazioni, con incremento del punteggio realizzato da 6,91 a 7,11 punti.

cine%20influenza%20NB.png


Edited by papafoxtrot

Share this post


Link to post
Share on other sites

INFLUENZA DELLE CARATTERISTICHE DELLA MEMORIA

La memoria a disposizione (1333MHz c9) non è certo un prodotto di fascia alta, e lascia pochi margini di variazione delle sue frequenze di lavoro e dei suoi tining.

Ho comunque voluto tentare di aumentare la frequenza di lavoro per individuarne l'influenza sulle prestazioni in render.

Applicando una tensione alla RAM di 1,65 ho dunque settato la frequenza operativa a 1600MHz. La RAM si è dimostrata stabile anche in queste condizioni.

Allo stesso modo ho potuto abbassare i timings della memoria a 8-8-8-21,con command rate 1T mantenendo la frequenza di default di 1333MHz.

Il test è stato eseguito sempre alla frequenza di 4GHz, con il northjbridge settato a 2,6GHz, così da evitare che anche il minimo collo di bottiglia limitasse l'influenza delle prestazioni della memoria.

Frequenza della memoria

4GHz%20NB%202,6GHz%20RAM%201600MHz.png

L'influenza della frequenza della RAM nei tempi di render è praticamente nulla. Pssando da 1333MHz a 1600MHz il tempo di render è diminuito di 8 sec, a fronte di una durata complessiva del processo di 13 minuti circa.

cine%20influenza%20RAM%20-%201600MHz%20NB%202,6GHz.png

Cinebench non ha mostrato alcuna differenza nel passaggio da 1,33 a 1,60GHz.

Il punteggio di 6,91 è relativo alla CPU a 4GHz con northbridge a 2GHz, mentre il valore di cofnronto, con northbridge a 2,6GHz e memoria a 1333MHz c9, è di 7,11 punti.

Latenza della memoria

4GHz%20%20NB%202,6GHz%20RAM%201333c8MHz.jpg

L'abbassamento dei timings della memoria ha comportato una variazione quasi nulla del tempo di render.


Edited by papafoxtrot

Share this post


Link to post
Share on other sites

INFLUENZA DELLA FREQUENZA DEL LINK HYPER TRANSPORT

Il link Hyper Transport è usato per connettere il processore al northbridge, e dunque alle schede video. Le sue prestazioni non dovrebbero quindi influenzare i tempi di render, ma solo, eventualmente, le prestazioni dell'interfaccia con le schede grafiche.

L'aumento della frequenza del link Hyper transport, eseguito con Northbridge settato a 2,6GHz e memoria settata a 1600MHz 9-9-9-24 1T, non ha portato alcuna variazione del tempo di render.

4GHz%20NB%202,6GHz%20RAM%201600MHz%20HT%202,6GHz.jpg

Inutile dunque overcloccare l'Hyper transport link, rischiando di incorrere in qualche tipo di instabilità.


Edited by papafoxtrot

Share this post


Link to post
Share on other sites

INFLUENZA DEL TURBO CORE A DEFAULT

Ho voluto testare quale fosse il peso del turbo core come configurato di default.

Il turbo core è una funzionalità che permette ai core attivi )in uso) di salire fino alla frequenza di default di 3,6GHz), quando non tutti i core sono usati. In particolare, quando sono in full load un numero di core inferiore o uguale a 3, questi salgono dai 3,2GHz di default a 3,6GHz.

E' chiaro che una simile funzionalità non ha alcun peso nell'esecuzione di un processo perfettamente in grado di usare tutti i core a disposizione.

Anche in fase di render comunque può accadere che non tutti i core siano usati, ad esempio al termine dell'esecuzione del render, quando rimangono da terminare gli ultimi bucket.

Il turbo core è comunque modificabile attraverso l'utility AMD overdrive, che offre un quasi completo controllo dei parametri di overclock delle CPU AMD. E' possibile incrementare il numero di core su cui il turbo core agisce (fino a 5), cambiare la frequenza di destinazione, e assegnare per ogni core la frequenza raggiongibile in modalità turbo.

CPU a default: Turbo core attivato

vray%203,2GHz%20TC.jpg

Turbo core disattivato

3,2GHz%20vray.jpg

Il turbo core permette di guadagnare 30 secondi nell'esecuzione del render. Non è molto, ma corrisponde a circa 100MHz di overclock della CPU, ed a circa un 4% in meno di tempo di esecuzione.

In overclock, soprattutto se non molto spinto, si dovrebbe cercare i core che tollerano meglio l'overclock e abilitare su di essi il turbo core per guadagnare ulteriormente qualcosa.


Edited by papafoxtrot

Share this post


Link to post
Share on other sites

MASSIME PRESTAZIONI IN OVERCLOCK

Di seguito i risultati ottenuti nel test con vray e nel MPT in overclock.

La configurazione scelta, sebbene molto spinta, è stabile ed adatta ad un daily use.

Clock: 203MHz

Moltiplicatore core: 20,5x

Frequenza complessiva: 4160MHz

Moltiplicatore Northbridge: 13x

Moltiplicatore HT: 11x

Moltiplicatore RAM: 8x

Timings memoria: 9-9-9-24, 1T.

V core: 1,45 volt

V northbridge: 1,25 volt

V RAM 1,65 volt.

4,16GHz%20ram%201600MHz%20NB%202,4GHz%20HT%202,2GHz.png

4,16GHz%20NB%202,6GHz%20HT%202,6GHz%20RAM%201,6GHz.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Do solo qualche breve indicazione sul raffreddamento usato:

Prolimatech megahalems (con staffe per socket AM3 opzionali), una coolink swif2 da 1200rpm. Il case era un cooler master 690 con ventole swif2 da 800rpm.

Le temperature in render si aggirano sui 65 gradi con cabinet chiuso.

Ringrazio l'utente Marcuzioo, proprietario della macchina, per avermi concesso di effettuare e pubblicare questi test.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Recensione utilissima anche perchè la configurazione hardware è quasi uguale alla mia e tutte le indicazioni dei settaggi di oc potrebbero adeguarsi bene...

Grazie papa.

Ciao

Luca

Share this post


Link to post
Share on other sites

si conferma un ottimo processore questo 1090t, penso che sostituirà il mio 955 appena ci sarà la possibilità.

ottima recensione, anche se sarebbe stato bello avere la possibilità di vedere il guadagno nei confronti di un quad core, io dal canto mio vi posso dare il risultato che feci un paio di mesi fa con il mio 955

PhenomII x4 955 be @200x18.5 MHz | 3 GB DDR3 @668 MHz | 790GX | Seven 64 | 1.11 | 4.37

purtroppo il mio phenom walla a 3.7, neanche alzando il voltaggio alla grande riesco ad essere stabile a 3.8 :wallbash:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh si, è un C2. Neanche io non sono riuscito a prendere i 3,8 con un c2, ma usavo il dissi stock... Il problema non è il voltaggio. E' tenerli freddi.

I confronti prestazionali con le altre CPU li trovi nei due thread dei test con vray e mental ray comunque. C'è da sbizzarrirsi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il mio 955BE a 3.5ghz riuscivo a tenerlo sui 50 gradi, il 1090t in full load è stabile a 40 gradi...

Boh, comunque adesso vedo di overcloccare un po'

Ciao

Luca

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x