Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
Dwolf

Amd Phenom Ii X6 vs Intel Core i7 quad core

Recommended Posts

Allora:

Premetto che qui c'è il thread ufficiale dedicato alle CPU Phenom II, e dunque anche a questi phenom II X6.

In questa discussione parleremo del confronto tra phenom II X6 e Intel Core i7 Bloomfield, dunque core i7 920, 930, 950, 960, 975, e Lynnfield, cioè Core i7 860 e core i7 880.


Edited by papafoxtrot

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vediamo di commentare brevemente i grafici dei confronti prestazionali provenienti da alcune recensioni online, con particolare riferimento alla recensione di Hardware Upgrade:

RENDERING

post-12897-1272354604,6503_thumb.png

Questo è un test di render in scanline integrato in 3ds max 2010. I risultati non sono molto favorevoli alle CPU AMD in generale. In effetti Scanline e Mental Ray in genere preferiscono el CPU Intel. In particolare in questo test però si fatica a notare variazioni di prestazioni importanti passando da 4 a 6 core. Vediamo come anche il 980x guadagna solo 15 secondi (un 12%) sul 975x, nonostante anch'esso abbia il 50% dei core della L3 in più ed operi alla stessa frequenza.

Il mio parere è che la durata del test sia troppo breve. Un po' come succedeva per il CornellTest nella sezione recensioni e test. Quando si arrivò al di sotto dei 2 minuti potevi avere un core 2 quad o un dual xeon e più di tanto non scendevi. Cò può essere dovuto ai tempi di caricamento della scena e alle parti terminali dell'esecuzione del render, quando lavora solo una pare dei core.

Ad ogni modo quello che ne viene fuori è un allineamento tra phenom II X4 1090T e Core i7 920 e 860, mentre il 1055T (2,8GHz) fatica a distaccarsi dal Phenom II X4 965.

In questa recensione di ComputerBase, tradotta in inglese tramite google traslate, vediamo un test eseguito su 3DS Max 2010, mediante il tool SpecAPC_Max9.

E' stato giustamente usato 3ds max 2010, perché le versioni precedenti avevano un bug per il quale non sfruttavano un numero di core multipli di 6, ma solo multipli di 4.

Le prestazioni del 1090T si allineano ai risultati ottenuti dal Core i7 960; Phenom II X6 1055T invece si posiziona tra un Core i7 920 ed un 860. Allineamento a parità di frequenza, sostanzialmente.

Computerbase fa sempre delle recensioni eccellenti, e mi complimento con la loro redazione.

post-12897-1272354606,5012_thumb.png

Il render è ancor più breve che nel caso precedente. Testare delle CPU in un render di 30-40 secondi sinceramente non lo trovo molto obiettivo.

Anche qui infatti si vede come gli esa-core faticano a distinguersi dai quad aventi la stessa frequenza. Difficile pensare che questo test abbia un reale significato... Addirittura il dual core core i5 661 supera il quad core i5 750, ed entrambi si affiancano al 920, il che vuol dire che davvero i molti core a disposizione non sono sfruttati.

Si vede anche come in questo test gli i7 lynnfield (870 e 860) sembrino molto superiori ai bloomfiend (9x0). Ciò si spiega col fatto che i lynnfield hanno un turbo boost più aggressivo, cioè incrementano maggiormente le frequenze quando sono usati meno core di quelli disponibili. Il test è molto influenzato dalle fasi in cui solo pochi core (uno o due) lavorano.

post-12897-1272354608,2404_thumb.png

Chinebench è certamente un software diverso ed usa un render engine diverso. Ma le condizioni di test più realistiche, con un render più impegnativo, mostrano una buoan differenziazione tra le varie soluzioni.

Il core i7 980x supera di misura il 975x, il phenom II X6 1090T si posiziona tra il core i7 960 ed il 975x, il 1055T supera, se pur di poco, il COre i7 930.

C'è un sostanziale pareggio tra le CPU Intel quad core ed AMD a 6 core a parità di frequenza (ricordiamo anzi come in realtà gli intel operino a +133MHJz rispetto alla frequenza nominale a causa del turbo boost. Un 920 fa 2,8GHz, un 860 fa 2,93GHz, un 960 fa 3,33GHz Turbo boost incrementa di uno step il moltiplicatore con la CPU in full load, analogamente, anche se detta in maniera divera, da quanto fa una tecnologia di risparmio energetico).

post-12897-1272354609,8995_thumb.png

POVray ci mostra una situazione particolarmente favorevole al nuovo Phenom. Il 1055T supera i core i7 950, mentre il 1090T riesce a superare il core i7 975x.

Anche qui probabilmente, oltre al software più adatto a lavorare su CPU AMD non si fanno sentire gli effetti negativi dovuti ad un render eccessivamente corto.

MULTIMEDIA

post-12897-1272355804,8869_thumb.pngpost-12897-1272355806,3369_thumb.pngpost-12897-1272355807,7067_thumb.pngpost-12897-1272355810,7916_thumb.png post-12897-1272355812,3093_thumb.pngpost-12897-1272355814,2592_thumb.png

Commentiamo solo la media, dato che grosso modo c'è un allineamento tra i risultati dei vari ambiti di test.

post-12897-1272355809,3058_thumb.png

C'è un sostanziale allineamento a parità di frequenza. Il 1055T si allinea ai core i7 920 e 860. Il 1090T pareggia con il core i7 960 (che anzi funziona a 3,33GHz sempre per via del turbo boost).

ADOBE CS

recensioni di XbitLabs

post-12897-1272358153,8644_thumb.png

In photoshop i risultati dei phenom in generale non sono buoni. In particolare si può dire che i molti core a disposizione non sono adeguatamente sfruttati.

post-12897-1272358155,065_thumb.png

Il Phenom II X6 mostra invece in premiere buoni risultati, molto probabilmente grazie allo sfruttamento di tutti i core a disposizione. Ritorna il sostanziale allineamento tra core i7 920 e Phenom II X6 1055T, che hanno frequenze simili. Il Phenom II X6 1090T mostra prestazioni superiori al Core i7 930, anche se manca il confronto con le CPU Core i7 quad core di fascia più alta.


Edited by papafoxtrot

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie a papa che come al solito mette a disposizione la sua competenza!

vedendo i test cmq credevo che gli esa andassero peggio,anche se nn pareggiano i top i7.

ora la domanda è: cosa comprare?

un i7 920 e tra un annetto lo upgradi al i7 980 (il socket dovrebbe essere il solito 1366)?

oppure un esa 1090 che magari costa meno ma ha un architettura vecchiotta?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prima di risponderti vorrei analizzare i grafici delle prestazioni medie, dalle quali si desume un allineamento tra phenom II X6 1090T e core i7 920-930.

Le prestazioni di Phenom II X6 dipendono fortemente dall'applicazione usata, trattandosi di una CPU con un numero elevato di core.

post-12897-1272358920,9019_thumb.pngpost-12897-1272358922,5151_thumb.png

Per questo motivo i test in ambito videoludico, in particolare, (dove peraltro le prestazioni sono determinate dalla scheda video: i test a bassissima risoluzione fatti solo per evidenziare l'influenza delle CPU non contano in realtà nulla) fanno segnare risultati piuttosto bassi; e lo stesso succede per i test con i programmi di compressione quali WinRAR. Ciò è dovuto al fatto che in genere queste applicazioni non sfruttano tutti i core in presenza di una CPU a 6 core, ma anche quad core, mentre sono premiate le CPU che hanno frequenze più elevate o comunque che hanno un IPC (instruction per clock) per core alto. Phenom II X6 ha frequenze abbastanza alte, ma non elevatissime, e l'IPC di un core Phenom è notoriamente inferiore a quello di un Core Nehalem. Per questo motivo la media delle prestazioni di Phenom II X6 è inferiore a quanto noi possiamo notare in ambito rendering e multimediale, che è d'altra parte il settore che ci interessa.


Edited by papafoxtrot

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concludo l'analisi di questi nuovi processori con una valutazione sull'overclock.

Il nuovo processo produttivo 45nm SOI + Low-K ha permesso da una parte di ridurre in modo sostanziale i consumi delle CPU, al punto che un Phenom II X6 consuma quasi come un vecchio Phenom II X4 a pari frequenza; dall'altra ha permesso di alzare il limite in overclock delle CPU Phenom. In passato era infatti difficile superare i 4GHz in overclock, soprattutto ad aria, a causa di limiti legati contemporaneamente alla tensione di alimentazione, alla frequenza, ed alla temperatura di esercizio. In particolare con tensioni elevate e a frequenze elevate i phenom II X4 male tolleravano le elevate temperature. In sostanza se la CPU era ben raffreddata, sotto i 50 gradi, mediante un sistema a liquido, poteva salire di più, ma comunque non molto, perché più cresceva la frequenza, più la temperatura alla quale la CPU era stabile si abbassava.

Con i nuovi Phenom II X6, dicevamo, la frequenza raggiungibile in overclock si è alzata, al punto che nonostante il maggior numero di core sono raggiungibili i 4,1 ed anche 4,3GHz in overclock ad aria, come ci mostra la recensione di HWUpgrade

4GHz sono una soglia difficilmente raggiungibile ad aria con un core i7 bloomfield, se non accettando rumorosità elevatissime. Un core i7 lynnfield dissipa meno calore e può salire un po' di più, ma oltre i 4GHz è comunque davvero difficile andare.

Poter overcloccare queste CPU a 4GHz è dunque un'ottimo risultatoe permette di superare le prestazioni ottenibili da un core i7 quad core.


Edited by papafoxtrot

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie a papa che come al solito mette a disposizione la sua competenza!

vedendo i test cmq credevo che gli esa andassero peggio,anche se nn pareggiano i top i7.

ora la domanda è: cosa comprare?

un i7 920 e tra un annetto lo upgradi al i7 980 (il socket dovrebbe essere il solito 1366)?

oppure un esa 1090 che magari costa meno ma ha un architettura vecchiotta?

La scelta tra l'una e l'altra piattaforma è ovviamente influenzata dalle prestazioni, dal costo, dalla possibilità di upgrade.

Per quanto riguarda le prestazioni, nel nostro ambito abbiamo visto grosso modo un allineamento tra core i7 920 e phenom II X6 1055T, e fra Core i7 950, o anche 960, e Phenom II X6 1090T. In particolare il Phenom si comporta meglio in render e nelle elaborazioni dei flussi multimediali (esportazione di filmati), e in premiere, mentre rimane indietro in particolare in photoshop.

Posso supporre un comportamento migliore in Vray e meno aggressivo in Mental ray, dato che lo stesso comportamento lo si nota sui Phenom II X4.

Costi: Qui AMD è avanti e di parecchio: Un Phenom II X6 1055T viene sui 180 euro e si può trovare anche per meno, ma soprattutto una buona scheda madre per questa CPU può costare tra i 110 ed i 130 euro, mentre per un core i7 920 si spenderebbero sui 200-210 euro per la CPU e almeno 160 euro per la scheda madre.

Per quanto riguarda il Phenom Ii X6 1090T non ci sono paragoni, dato il suo prezzo fissato a 286 dollari, che lo porterà ad essere venduto in italia probabilmente sui 250 euro, una volta che sarà passato l'effetto "novità". Il Core i7 960 viene sui 450 euro.

In sostanza con la stessa cifra puoi acquistare un Phenom II X6 1090T più la relativa scheda madre, o un Core i7 920 con la sua scheda madre, e a questo punto la vantaggiosità della soluzione AMD è evidente.

Aggiornamento: qui si tratta di fare delle previsioni. Se compri il Phenom sai che almeno per quanto riguarda l'architettura AMD Phenom II non ci saranno sostanziali miglioramenti. Potrebbe uscire una versione a 3,4GHz, ma non ci saranno CPU AMD Phenom II molto superiori. Per contro per l'inizio del 2011 sono attese le CPU AMD Bulldozer (core Zambezi), di architettura completamente nuova e che avranno socket AM3+ (AM3r2). Questo lo sappiamo da alcune slides AMD presentate quest'inverno.

E' molto facile che, al pari di quanto è avvenuto con il socket AM2, divenuto AM2+, le nuove CPU siano compatibili con le schede madri socket AM3 attuali. Bulldozer infatti, nella prima versione non integrerà una core grafico. Cosa che sarà invece disponibile in Llano, chip dedicato alla fascia media sempre in uscita ad inizio 2011. La versione successiva di Bulldozer (2012) integrerà il core grafico, e perciò dovrà cambiare socket, perché dovranno essere disponibili le linee di output dalla scheda video, nonché le linee pci-express. Io penso che il nuovo bulldozer avrà lo stesso socket di Llano, che appunto avrà video integrato, e dunque nuovo socket.

Trovo molto strano che AMD cambi socket da Phenom II a Zambezi (primi bulldozer) e poi lo cambi di nuovo da Zambezi ai bulldozer del 2012. Neanche Intel potrebbe cambiare socket due volte a distanza di un anno.

Trovo invece molto più probabile che, come avvenutto coi socket AM2, divenuti AM2+, e poi AM3, con vari livelli di compatibilità, anche Bulldozer esca prima su socket AM3, eventualmente migliorato ma senza compromettere la compatibilità, e poi sul nuovo socket. Ad esempio molte delle schede madri socket AM2 (uscito nel 2005) supportano CPU AM2+ (i phenom I e alcuni Phenom II) e le CPU AM3 (Phenom II). Nel passare da am2+ ad am3 le ram cambiavano, ma amd ha scelto di mantenere la retrocompatibilità delle CPU nuove con il socket vecchio (AM3 si installano su mobo AM2+ ed AM2). Dubito, ripeto, che zambezi non si installi su un socket che ufficialmente si chiama AM3+ e che quindi sarà praticamente uguale ad AM3, e dopo un anno il socket venga cambiato di nuovo...

Insomma è possibile che sia realizzabile l'upgrade a bulldozer, se non altro con le schede madri con chipset AMD 890FX, che stanno usendo assieme a Phenom II X6.

Per quanto riguarda Intel, l'upgrade è assicurato fino a core i7 980x, anche se non sappiamo il prezzo. E' previsto un 970 a sei core e 3,2GHz per l'estate, ma alla cifra di 800 euro.

Intel potrebbe decidere di non far scendere di prezzo i 6 core fino all'anno prossimo, e a quel punto sostituirli con le nuove CPU Sandy bridge a 8 core, che avranno socket diverso (socket 1566) e a prezzi inferiori. E' comunque possibile, e credo che sarà così, che il 970 esca inizialmente a 800 euro, per poi scendere sui 450 una volta che i costi di sviluppo siano stati ammortizzati. Sono delle previsioni, per cui non posso assicurarti nulla ne dall'una, ne dall'altra parte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

grande papa! sembri Stoner quando racconta a fine gara ai giornalisti la gara stessa!

dalla quantità di informazioni si deduce che convengono gli Intel:

1_per una WS di fascia media (1055T-i7 920) la differenza di prezzo è circa 50€

2_sulla fascia alta se i futuri esacore di Intel sono compatibili con socket 1366 il discorso è già chiuso.anche perchè dubito che i buldozzer (sperando che siano senza problemi di compatibilità con i socket PhenomII) riescano a sopravanzare di tanto gli attuali i7 980.

poi è chiaro che dipende tutto da cosa ci fai con le cpu (personalmente parlando farei un bel salto in avanti cmq,ora ho un Atholn X2)

ma,visto che cmq gli AMD con MR un pò arrancano,conviene un bel socket 1366 (con i7 920-930-960 a seconda della disponibilità) per poi upgradarlo.

ciao

:hello:


Edited by Dwolf

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh... a dire la verità io avevo tratto conclusioni un po' diverse...

Con gli stessi soldi di un 920 ti fai un 1090T, che nella maggior parte dei casi nel nostro ambito va di più, consuma meno, puoi risparmiare i soldi del dissi (quello intel tocca buttarlo per forza)... In futuro io credo proprio che aggiorni ai Bulldozer, che credo saranno superiori ai core i7 980x...

E per l'upgrade dei core i7 come ti dicevo anche che il 970 a 6 core scenda (deve ancora uscire...), meno di 450 euro non gli dai... Insomma se anche quest'autunno scende l'esa, quest'inverno arriva il bulldozer...

E se poi il bulldozer non è compatibile amen, con 100 euro compri una scheda madre AMD...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Con gli stessi soldi di un 920 ti fai un 1090T

vero,ma nn hai praticamente upgrade.

poi si che con 100€ prendi la scheda AMD per i bulldozer,ma la ram?

per non parlare poi che quando uscirà l'esacore intel, l'i7 980x scenderà di prezzo,che sarà cmq un quad,ma viaggia di brutto.ed ha un buon feeling con Mental ray.

bhò vediamo altri bench,ma per ora sono ancora intel-oriented.

grazie cmq per la tua disponibilità!

ciao

:hello:


Edited by Dwolf

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hem, mi sa che non hai capito.

Il 980x è un sei core e rimarrà il top di gamma fino all'anno prossimo, quando uscirà sandy bridge.

Per cui il 970 non farà scendere il 980x. Sarà già bene se col tempo scenderà lui stesso!

E ad ogni modo se anche fosse come dici tu la cosa non è per niente detta. Il 980x è uscito un mese fa a 1000 dollari. E il 975x che è un quad core alla stessa identica frequenza, costa ancora 1000 dollari.

Inoltre per quanto riguarda l'upgrade, io sono abbastanza tranquillo che bulldozer andrà sulle mobo attuali. Se non andasse la ram non è un problema, visto che ovviamente resta la stessa. Per 100 euro in più si cambia mobo. Ed è facile che il bulldozer costi più di 100 euro in meno rispetto all'esa intel, anche fra un anno.

Per cui ricapitolando: con intel ti compri l'esa l'inverno prossimo, se scende.

Con AMD ti compri il bulldozer, e se bulldozer malauguratamente non andasse sulla tua mobo con 100 euro compri anche la mobo e ancora hai risparmiato...

Fidati che è così. 90 volte su cento non conviene aggiornare con una CPU superata. Quelle vecchie costano sempre di più e non scendono di prezzo.

Guarda ad esempio i q9650. Chi ha una scheda madre socket 775 per aggiornarla può prendere un q9550 o un 9650, ma questi costano dai 200 ai 300 euro, coi quali si può comprare un i7 920 o un phenom ii x6.. che vanno molto di più. L'upgrade non conviene. Solo che molti avendo il 775 hanno anche le ddr2 e allora se dovessero cambiare piattaforma dovrebbero (nel loro caso sì) cambiare anche mobo.

Guarda chi ha gli xeon 5400... fa prima a buttare tutto e comprare un nuovo computer con xeon 5600 che aggiornare. Ce n'è uno giusto in questi giorni nella sezione config&upgrade.

Aggiornare una piattaforma superata con una cpu non di ultima generazione raramente conviene.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hem, mi sa che non hai capito.

Il 980x è un sei core e rimarrà il top di gamma fino all'anno prossimo, quando uscirà sandy bridge.

Per cui il 970 non farà scendere il 980x. Sarà già bene se col tempo scenderà lui stesso!

E ad ogni modo se anche fosse come dici tu la cosa non è per niente detta. Il 980x è uscito un mese fa a 1000 dollari. E il 975x che è un quad core alla stessa identica frequenza, costa ancora 1000 dollari.

Inoltre per quanto riguarda l'upgrade, io sono abbastanza tranquillo che bulldozer andrà sulle mobo attuali. Se non andasse la ram non è un problema, visto che ovviamente resta la stessa. Per 100 euro in più si cambia mobo. Ed è facile che il bulldozer costi più di 100 euro in meno rispetto all'esa intel, anche fra un anno.

Per cui ricapitolando: con intel ti compri l'esa l'inverno prossimo, se scende.

Con AMD ti compri il bulldozer, e se bulldozer malauguratamente non andasse sulla tua mobo con 100 euro compri anche la mobo e ancora hai risparmiato...

Fidati che è così. 90 volte su cento non conviene aggiornare con una CPU superata. Quelle vecchie costano sempre di più e non scendono di prezzo.

Guarda ad esempio i q9650. Chi ha una scheda madre socket 775 per aggiornarla può prendere un q9550 o un 9650, ma questi costano dai 200 ai 300 euro, coi quali si può comprare un i7 920 o un phenom ii x6.. che vanno molto di più. L'upgrade non conviene. Solo che molti avendo il 775 hanno anche le ddr2 e allora se dovessero cambiare piattaforma dovrebbero (nel loro caso sì) cambiare anche mobo.

Guarda chi ha gli xeon 5400... fa prima a buttare tutto e comprare un nuovo computer con xeon 5600 che aggiornare. Ce n'è uno giusto in questi giorni nella sezione config&upgrade.

Aggiornare una piattaforma superata con una cpu non di ultima generazione raramente conviene.

ubi major,minor cessat

hem,mi sà che hai ragione! :rolleyes:

ecco perchè viaggiava così il 980x!!! :D

se poi la ram di un x6 può andare (con le medesime prezazioni) sul bulldozer...bhè bisogna valutare bene.visto che cmq gli AMD sono generalmente più economici degli Intel.

a meno gli i7 975 non scendano parecchio...

:hello:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domanda: io ho acquistato recentemente questa scheda madre http://www.giga-byte.it/products/mb/specs/ga-ma790xt-ud4p_10.html , ho montato un phenom II 4x 955BE, vorrei sostituirlo (il processore) con un AMD Phenom II X6 1090T BE, 3,20 GHz, ma sul sito della gigabyte non dice niente riguardo la compatibilità con questo processore, qualcuno di voi mi può confermare che potrà essere montato sulla mia scheda madre?

Grazie

Luca

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sicuramente sarà installabile. E l'aggiornamento del BIOS arriverà, anche se evidentemente sono un po' in ritardo.

Ad ogni modo molti test prima dell'uscita ufficiale sono stati eseguiti su schede madri prive del supporto a thuban. La CPU funzionava lo stesso; al più non funzionava correttamente il turbo core.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sicuramente sarà installabile. E l'aggiornamento del BIOS arriverà, anche se evidentemente sono un po' in ritardo.

Ad ogni modo molti test prima dell'uscita ufficiale sono stati eseguiti su schede madri prive del supporto a thuban. La CPU funzionava lo stesso; al più non funzionava correttamente il turbo core.

Grazie papa, attendo con ansia

Luca

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti ragazzi, e un grazie in anticipo a te papa, per tutte le volte che leggendoti mi hai aiutato senza neanche saperlo :D

Ho spulciato 6000 recensioni ma non ho trovato risposta (o mi è sfuggita :wallbash: )

Domanda:

Scenario 3ds max + vray. Posto che sia gli AMD che gli intel sotto i 300 euro (1055 1090 860 930 etc) sono facilmente overclockabili con un dissi decente fino anche ai 4 ghz, posto che i costi della piattaforma sono simili, si pone la questione:

a parità di clock , qual è il migliore nel rapporto performance/consumi? a quale clock si raggiunge il compromesso migliore?

Insomma in uno scenario di overclock non troppo spinto, quale conviene, dal punto di vista consumi/tempi di rendering e a che clock?

Grazie, e buona serata a tutti :hello:


Edited by ponzi_pero

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao!

Allora: diciamo che con Vray grosso modo a parità di clock le due CPU dovrebbero essere uguali. Non posso dirtelo con certezza, perché non ho ancora provato un X6 (cercherò di rimediare quanto prima), ma più o meno dovremmo esserci. A maggior ragione per via del fatto che i phenom con vray si comportano bene.

Quindi possiamo confrontare in termini di consumi, costi e possibilità di overclock un phenom II X6 1055T ed un core i7 920; e d'altra parte possiamo confrontare un 1090T ed un core i7 960.

Costi

Il 1055T viene sui 180 euro, dunque un po' meno del 920. Se poi si vuole overcloccare ci vuole una scheda madre molto buona, per entrambi, perché non hanno moltiplicatore di frequenza sbloccato e dunque si deve salire col clock. A quel punto si risparmia ancora un bel po'ì perché una gigabyte x58a ud5 viene sui 220 euro. Una 890xa ud5 per il phenom credo che se la faranno pagare sui 150 al lancio. Diciamo che per Intel si può anche usare la x58a ud3r, avendo cura di creare una buona ventilazione della circuiteria di alimentazione, nel caso in cui si salisse molto. A quel punto i prezzi si avvicinano. Esiste comunque una convenienza economica per la soluzione AMD; che possiamo stimare sui 40 euro; sugli 80 euro se per intel si prende la scheda madre migliore.

Quando si considerano le ram la cosa cambia un po'. Intel permette di montare 6 banchi, amd 4. E a qualcuno potrebbbero bastare 6GB, ma non 4GB. A quel punto la scelta diventerebbe tra 6GB per intel e 8GB per AMD, e la prima soluzione costa meno. Insomma a quel punto possiamo anche dire che le due soluzioni si equivalgono.

Se si considera un 1090T invece la musica cambia. Il discorso sulla ram e sulla scheda madre rimane valido. Ma il 1090T viene sui 280 euro, mentre l'i7 960 è totalmente da un'altra parte, a 450 euro.

E il 1090T può essere overcloccato nel modo più semplice, perché è un black edition, e dunque ha moltiplicatore sbloccato. Senza toccare altro che il vcore si può quindi overcloccare semplicemente aumentando il moltiplicatore della CPU. Un bel vantaggio.

Consumi a default.

Qui non c'è storia... magari non di tanto, ma il core i7 consuma di più.

Overclock

Il Phenom come ti dicevo non l'ho ancora provato, ma sembra proprio che i 4GHz ad aria siano nel complesso facili da prendere. Bisogna vedere il comportamento della CPU alle alte temperature, ma a quanto si vede dai test in rete, e a quanto mi dicono quelli che hanno provato, si può salire bene fino a oltre 4GHz senza esser costretti a cercare temperature basse... Con i phenom II X4 infatti succedeva che arrivando vicini ai 4GHz si doveva scendere sui 50 gradi per tenenre stabile la CPU. E più cresceva la frequenza, e più cresceva la tensione di alimentazione, e più la CPU doveva essere fredda... cosa d'altronde difficile da realizzare. Insomma gli X4 per andare a 4GHz in daily richiedevano l'impianto a liquido...

Con gli X6 HWup è+ arrivato a 4,3 ad aria...

Coi core i7 la faccenda è diversa. Non ci sono problemi ad avere una CPU anche calda. Si può restare sui 70 gradi (che salgono a 80 in estate) senza troppi problemi, anche se preferisco non raggiungere certe temperature.

Ma gli i7 scaldano tanto, davvero tanto. E quando si sale oltre i 3,5GHz circa iniziano a richiedere voltagi molto alti per quelli che sono i loro canoni. A 3,8-3,9GHz ci vogliono oltre 1,3 volt, che per una CPU intel (costruita con processo High-k and metal gate) sono tanti. Per gli AMD 1,45 non sono tanti, perché si parte da tensioni più alte! 1,25-1,35 a seconda del tipo di CPU, perché non usano hugh-k and metal gate... In compenso usano il processo SOI (silicon on insulator), che consente di mantenere bassi i consumi anche a tensioni elevate migliorando l'isolante tra i transistor, e dunque riducendo le correnti di leakage.

Insomma Intel ed AMD hanno due modi diversi per limitare i consumi: Intel usa high-k dielectics e metal gate, cioè gate dei transistor ricoperti di metallo, in modo da abbassare la tensione di alimentazione della CPU a valori ai quali le correnti disperse nel silicio (leakage) sono basse. AMD lascia che le tensioni rimangano più alte, ma usa un isolante migliore (SOI, ed ora low-k dielectics per il substato), in modo che anche salendo di tensione le correnti disperse siano basse. Ad ogni modo sul nodo a 32nm AMD introdurrà, oltre a SOI e low-k anche HKMG... Scendendo con le nanometrie diviene sempre più difficile realizzare un buon isolamento...

Torniamo a bomba. Succede che salire con la frequenza su un i7 richiede di crescere parecchio coi voltaggi (a default gli i7 stanno anche con meno di 1,1 volt). E le potenze assorbite e dissipate divengono enormi.

Ho fatto due computer con core i7 a 4GHz. Entrambi a liquido, per contenere le rumorosità.

Ora tenterò di farne uno ad aria, usando il thermalright venomous-X, il miglior dissi ad aria sulla piazza... Probvabilmente due ventole al dissipatore.. Insomma realizzare i 4GHz su un i7, mantenendo una buona silenziosità, non è facile.

Inoltre non è bene superare di molto le tensioni standard di alimentazione. Soprattutto i core 2 soffrivano quando alimentati con tensioni troppo elevate... Ho visto spiacevoli casi di elettromigrazione su alcuni Q6600 a 3,6GHz. In sostanza a causa delle tensioni elevate, che provocano un elevato campo elettrico nel silicio, gli atomi di drogaggio possono venire lentamente strappati dal reticolo, riducendo la qualità del silicio nel tempo. Ovviamente ad alta temperatura il processo è facilitato, perché aumenta il moto vibratorio degli atomi del reticolo cristallino... Insomma non è il caso di salire troppo ne con le tensioni, ne con le temperature. Questo vale un po' per tutte le CPU.

Con AMD va meglio, proprio perché anche a tensioni elevate non assorbono mai tanto. E si riesce a dissiparli meglio. Per contro è consigliabile tenere temperature un po' minori.

Io però un X6 non l'ho ancora provato, per cui non posso darti un responso diretto. Però ti dico, arrivare a 4GHz con un i7 sta sicuro che non è facile.

Ora la parte più bella: a che clock conviene fermarsi.

Qui sugli AMD non ti posso proprio rispondere, perché busogna averne uno, testarlo a 3,5 poi a 3,6, poi a 3,7, poi a 3,8GHz... E si vede come variano le prestazioni.

Con i core i7 la frequenza ottimale mi è sembrata essere sui 3,6GHz. Poi la curva delle rpestazioni tende ad appiattirsi, probabilmente a causa di altri colli di bottiglia, che insorgono quando rendi il resto della CPU più veloce. Ad ogni modo ho testato anche l'influenza della frequenza del northbridge anche a frequenze elevate... Niente da fare. Il QPI sale assieme alla CPU, per cui non puòl essere lui limitante... Le ram non danno nessun a variazione delle prestazioni ne ad alta, ne a abssa velocità....

Per cui non è niente su cui possiamo intervenire. Oltre i 3,6GHz la CPU non scala più tanto bene in prestazioni. O meglio. 3,6 è un'ottima frequenza. 3,8 si hannoc erto prestazioni superiori. Salire a 4GHz per consumare e scaldare come una big boy della Union pacific senza avere apprezzabili vantaggi non ne vale la pena. Da 4 a 4,1GHz non cambia più molto...

Insomma va bene fermarsi a 3,6. Va bene anche andare a 3,9. Si cava quel che si può da questi processori :D

Sopra non vale la pena.

Gi unici grafici che ho visto sul confronto Core i7 vs Phenom II X6 a 4GHz davano risultati discordanti. In chinebench era meglio il phenom e di misura. E non era l'unico caso, ma a parità di frequenza quando è sfruttato ibene il multicore non è raro che il phenom si comporti meglio dell'i7. In altri casi il phenom era cresciuto poco con la frequenza, mentree l'i7 aveva guadagnato bene passando dai 2,8 ai 4GHz.

Insomma qui è un argomento tutto da scoprire, ma io confido nel phenom (ovviamente per le applicazioni multi-threaded...).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono in procinto di cambiare il pc per potermi buttare a pieno sullo studio di Max associato a Vray, e avere poi una piattaforma da cui partire per un futuro.

Le nuove soluzioni AMD mi allettano molto.

Dopo le considerazioni di papafoxtrot e associandolo a soluzioni di SV professionali come le Firepro, sempre Ati/AMD, potrebbe uscire fuori un buon pc di partenza.

Punterò su un X6 1090T che si trova a 300€ massimo.

Non ho familiarità con i processori Intel della serie I7, e neanche con gli AMD, sono rimasto fermo ai processori 775 Intel.

Vabbè non mi dilungo troppo, aprirò un topic per questo.

Se nel frattempo qualcuno riesce a testare l'AMD Phenom X6 1090T... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Overclock

Insomma realizzare i 4GHz su un i7, mantenendo una buona silenziosità, non è facile.

io ho un I7 920, l'ho overcloccato a 3,8 seguendo passo passo la tua guida e nel giro di 3 mezze giornate ho ottenuto la stabilità con voltaggi non troppo esagerati 1,248(cpu-z) la temperatura a pieno carico in esatte massima sui core è di 74-75 gradi ed ho montato il dissipatore Mugen2, ho poi aggiunto una ventola in estrazione dall'alimentatore perchè scottava di brutto, (tutto il calore si concentrava li) ti assicuro che grazie alla guida passo passo è stato facile anche per me che non avevo mai overcloccato prima.

per quanto riguarda il rumore ho regolato da bios i giri della ventola della scheda video una ati vaporX rumorosissima e per il resto si sente solo la ventola che ho aggiunto esterna al case dietro l'alimentatore in estrazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

in pratica io sono contento di risultato di X6 1055T

leggermento cloccato..

ti serve BUONA RAM

ti serve dissipatore ottimo (la X6 e una cpu MOLTO calda)

con stock cooler non consiglio oltre 3,5 GHZ clock. miraccomando di levare questo gesso che hann messo su stock cooler e mettere Arctic Silver!

in pratica secondo i miei test X6 portato a 3,5 ghz fa tempo migliore (v-ray) contro i7 920 a 4 ghz!

conviene di piu.. l unico problema e, che sei limitato entro 8 gb di ram (puoi mettere anche 16.. ma i banchi da 4 gb DDR3 costano una sassata!!!!)


Workstation 3DWS @ Treddi
Scusate tutti x il mio italiano.. sto imparando :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh si, quella della ram è una considerazione da valutare. Però è anche possibile che nel corso dell'anno la ram scenda.

Per il resto il dissipatore buono serve anche per Intel... Quello scalda anche di più :) In compenso sopporta temperature elevate, senza perdere stabilità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh. io ho fatto con kingston 1333 con ELPIDA chips

una di ram piu economica.. ma davvero vale ogni centessimo :)

tiene stabile oltre 1,8 ghz in timing castrati.

il problema e uno solo, che kingston hanno 3 chip diverse su stesso modello - quindi non puoi seglere :)

se usi v-ray X6 1055 e miglior scelta prezzo/performance.

purtroppo non posso dire stessa cosa se si lavora con mental ray, maxwell, fryrender o c4d

comunque prossima ver di v-ray sarebbe meglio ottimizzata per questo tipo di processori.


Workstation 3DWS @ Treddi
Scusate tutti x il mio italiano.. sto imparando :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

C4D mi sembra vada benone con l'X6!

Almeno stando al cinebench! Va come un treno!

Mental ray invece sono curioso di provare, e farò parecchi test, ma non mi aspetto risultati così brillanti. Li i risultati dei phenom quad core non erano gran ché. Comunque vedremo.

Maxwell... HUM, ci vorrebbe un test :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

sto provando con LCache + IR MAP..

mi pare, che X6 si comporta meglio con bruteforce, ma no cosi benissimo con i altri metodi di calcolo...

vi tengo aggiornati oggi mi dedico su questo.

puoi manco i prossimi 2 weeks ;-(

slauti

d


Workstation 3DWS @ Treddi
Scusate tutti x il mio italiano.. sto imparando :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma perchè si è limitati con 8 gb?

per via della sk. madre?

in pratica io sono contento di risultato di X6 1055T

leggermento cloccato..

ti serve BUONA RAM

ti serve dissipatore ottimo (la X6 e una cpu MOLTO calda)

con stock cooler non consiglio oltre 3,5 GHZ clock. miraccomando di levare questo gesso che hann messo su stock cooler e mettere Arctic Silver!

in pratica secondo i miei test X6 portato a 3,5 ghz fa tempo migliore (v-ray) contro i7 920 a 4 ghz!

conviene di piu.. l unico problema e, che sei limitato entro 8 gb di ram (puoi mettere anche 16.. ma i banchi da 4 gb DDR3 costano una sassata!!!!)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x