Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
EVHfan

Dove Comprare Una Chromeball

Recommended Posts

ciao a tutti

è da un pò che studio grafica 3D e ora mi piacerebe iniziare a dedicarmi al fotorealismo, soprattutto all'intergrazione di elementi tridimensionali all'iterno di riprese reali, per fare questo, come ben sapete è necessario avere un HDRI dell'ambiente.

non sono un esperto di fotografia, ma a poco a poco sto risparmiando soldi per comprarmi una bella reflex, intanto vorrei fare qualche piccolo esperimento con la mia compatta, comprando una chrome ball.

chiedo a voi se qualcuno può darmi consigli su dove e cosa comprare...

è sufficiente andare in qualsiasi negozietto e chiedere oppure è un acquisto molto particolare e bisogna prestare molta attenzione? esistono tanti tipi? oppure sono tutte uguali?

vi ringrazio

ciao ciao

giulio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti dò la mia piccola esperienza personale: con le compatte non ci fai niente, a meno che non ti diano il controllo totale sul tempo di esposizione. La mia sfera l'avevo comprata in un negozio di bricolage, a dicembre vendevano delle palle di natale di circa 18 cm di diametro, lo ho spulciate bene e mi sono preso la più liscia ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ti dò la mia piccola esperienza personale: con le compatte non ci fai niente, a meno che non ti diano il controllo totale sul tempo di esposizione. La mia sfera l'avevo comprata in un negozio di bricolage, a dicembre vendevano delle palle di natale di circa 18 cm di diametro, lo ho spulciate bene e mi sono preso la più liscia ;)

si ho sentito parlare di questi escabotage, ma io vorrei andare sul professionale, se non sbaglio esistono chromeball calibrate.

un mio amico ha reperito una sfera cromata tramite un parente che lavora in fabbrica in cromatura, ma il risultato è stato non buono, abbiam ottenuto delle immagini slavate, ora vogliam capire se il problema è dovuto alla qualità della sfera, alle condizioni particolari dell'ambiente, o magari semplicemente a come abbiam montato l'HDR.

sul fatto della compatta hai ragione, ma quello è questione di tempo, io son studente, e quindi non è facile risparmiare, lo è ancora meno se devi comprare una scheda quadro e un quadcore per renderizzare animazioni...

il problema dell'esposizione non è nulla a confronto del formato, la mia compatta il raw non sa nemmeno che cosa sia, salva tutto in jpg...però qualche amico che ha una reflex ce l'ho e quindi se prorpio vedo che non riesco a cavar nulla dalla mia compatta, posso chiederla in prestito.

con la mia compatta, una coolpix, posso cambiare un pochino l'esposizione.

all'inizio vorrei far qualche test, anche solo per prender confidenza con HDRshop per aprire le immagini, correggere la linea d'orizzonte eccetera.

è vero, per far questo non serve una chromeball calibrata, ma entro dicembre come tesi di fine anno dobbiamo realizzare un corto e non vorrei trovarmi a novembre col problema del lighting.per questo vorrei partire ora ad acquistare quanto più materiale le mie tasche mi permettono...considerando che vorrei utilizzarla anche in futuro nel lavoro, e non solo come hobby, una buona spesa potrebbe essere ammortizzata.

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

il problema dell'esposizione non è nulla a confronto del formato, la mia compatta il raw non sa nemmeno che cosa sia, salva tutto in jpg...però qualche amico che ha una reflex ce l'ho e quindi se prorpio vedo che non riesco a cavar nulla dalla mia compatta, posso chiederla in prestito.

Fattela prestare... Io ad esempio ho preso una Canon 5D Mark II anche perché ho accesso a tanti accessori che ora non mi posso permettere via prestito di amici del CCI di Roma... Per dire... ;)

Altra cosa: con la compatta non ci fai molto perché non hai controllo sui tempi di esposizione, puoi soltanto controllare il bilanciamento EV; inoltre la tipologia di sensore delle compatte è proprio poco adatto a queste situazioni, al di là poi del jpeg che fa ridere (ma neanche in tiff salva?). Secondo me ti può convenire fare così: a meno che tu non abbia bisogno di riflessioni a 360°, puoi anche fotografare direttamente la zona da cui proviene la luce. Puoi anche fare un montaggio dell'ambiente, ma devi avere conoscenze di punto nodale per fare questo.

Se ad esempio prendi una porzione di edificio, fai 5 esposizioni tramite il bilanciamento EV, poi le monti insieme, è vero che hai un campo limitato di rendering (nel senso che non puoi ruotare più di tanto la camera), però l'hdr funziona. Tante hdr sono realizzate in questo modo, la chromeball a mio avviso non è in effetti la cosa migliore in assoluto: primo perché deve essere perfetta per avere riflessioni perfette, poi ha bisogno di postproduzione (cancellazione del fotografo, e bisogna saperlo fare), secondo perché non funziona come sfondo di scena: non è pronto uso insomma. Preferisco sempre utilizzare una mappa piana, quando poi avrai una attrezzatura professionale penserai eventualmente ad una buona chromeball.

Almeno questo è quello che penso, altri potranno portare la loro maggiore competenza... :hello:

PS: usa hdrshop per montare le foto realizzare...

Share this post


Link to post
Share on other sites

la chromeball a mio avviso non è in effetti la cosa migliore in assoluto: primo perché deve essere perfetta per avere riflessioni perfette, poi ha bisogno di postproduzione (cancellazione del fotografo, e bisogna saperlo fare), secondo perché non funziona come sfondo di scena: non è pronto uso insomma.

penso che la voglia usare per sfruttare i production shader di mentalray dove i problemi da te giustamente menzionati non sussistono...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Simo, hai scritto una sfilza di grossolane inesattezze.

Altra cosa: con la compatta non ci fai molto perché non hai controllo sui tempi di esposizione, puoi soltanto controllare il bilanciamento EV

Dipende dalla compatta...

al di là poi del jpeg che fa ridere (ma neanche in tiff salva?).

Per fare hdri vanno BENISSIMO anche i jpg, non ha alcuna importanza che le immagini di partenza abbiano 8bit x ch, la profondità 32 bit deriva dal processo di merging.

L'uso di immagini a 16bit per il merging non porterebbe nessun vantaggio apprezzabile.

Se ad esempio prendi una porzione di edificio, fai 5 esposizioni tramite il bilanciamento EV, poi le monti insieme, è vero che hai un campo limitato di rendering (nel senso che non puoi ruotare più di tanto la camera), però l'hdr funziona.

Per gli sfondi non si usa mai la chromeball, si fa uno scatto a parte.

La chromeball si usa per riflessioni e talvolta per il lighting.

Usare un'hdri piana come sfondo è inutile e usarla per riflessioni/lighting è sbagliato.

Tante hdr sono realizzate in questo modo, la chromeball a mio avviso non è in effetti la cosa migliore in assoluto:

La cosa migliore in assoluto è una spheron hdricam, ma costa 1000 volte di più rispetto ad una chromeball :)

Ciao

ps:la palla del link postato da laymarco mi sembra ottima.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dipende dalla compatta...

Mai detto cosa diversa, ma in genere le compatte non hanno grandi dotazioni: poi ci sono anche le compatte da €300, ci mancherebbe, con tante belle funzioni e tutto quanto...

Ma si dovrebbe allora aprire una lezione apposita sui sensori delle macchine fotografiche, sulla loro qualità, e così via seguitando: premesso che il medio formato è generalmente perfetto, non userei mai un sensore di una compatta se dovessi restituire un colore corretto dell'ambiente e dovessi utilizzare l'hdri per produrre riflessioni su superfici a specchio, poiché la definizione e la nitidezza di una compatta sono per forza di cose limitate (è un problema insito nella tecnologia, non nella marca né tanto meno nell'operatore).

Così come nel jpeg: non è una questione di avere una data profondità colore, è una questione di usabilità del formato: io poi non lavoro più in formato compresso da anni, sono naturalmente portato a sconsigliarlo sempre e comunque a prescindere. Ma non ho detto che sia un errore o una cosa da condanna penale utilizzarlo.

Quindi non vedo dove siano le inesattezze: sono approcci diversi alla tecnologia, non inesattezze...

Sul fatto che non sia strettamente necessario realizzare una lightprobe per l'hdri, si può vedere qui:

http://www.spinquad.com/forums/showthread.php?p=264326

http://forums.3dtotal.com/showthread.php?p=674264

Sul come utilizzare una foto panoramica per l'hdri, si può vedere qui:

http://www.hdrlabs.com/sibl/

Il meglio è sempre preferibile a prescindere, ma tra il meglio irraggiungibile ed una cosa fatta male, mi tengo la via di mezzo che non è il massimo ma è fatta bene. Cmq ho visto Chromeball ottimamente realizzate che si prendono con poche decine di euro di spesa, anche sufficientemente grandi (30cm di diametro): peccato che non trovo più il link... :wallbash:

Giusta precisazione, ma più che un errore di sostanza, ho confuso hdri con backplate, da cui poi è nato tutto: mi "disistimo da solo"... :lol:

La sfilza di grossolane inesattezze imho si riduce ad 1 sola, il resto sono personali punti di vista che attengono al modo di pensare di ognuno... :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Così come nel jpeg: non è una questione di avere una data profondità colore, è una questione di usabilità del formato: io poi non lavoro più in formato compresso da anni, sono naturalmente portato a sconsigliarlo sempre e comunque a prescindere.

Pensare "sempre comunque a prescindere" è una stupidaggine colossale in un mondo vario come la CG.

Ogni formato ha le sue caratteristiche e peculiarità.

All'atto pratico di dover realizzare un'hdri un tiff non compresso non offre assolutamente niente di più rispetto a un jpg a qualità massima, quindi il tuo pregiudizio "sempre comunque e a prescindere" è decisamente sbagliato.

Sul fatto che non sia strettamente necessario realizzare una lightprobe per l'hdri, si può vedere qui:

http://www.spinquad.com/forums/showthread.php?p=264326

http://forums.3dtotal.com/showthread.php?p=674264

Sul come utilizzare una foto panoramica per l'hdri, si può vedere qui:

http://www.hdrlabs.com/sibl/

Non ho mai detto che sia necessario usare la chromeball sempre, e comunque non capisco cosa tu voglia dimostrare con questi tre link a casaccio.

Primo link, informazioni sommarie sui vari tipi di hdri esistenti, pano, cilindriche etc...

Secondo link, hdri studio, renderizzate in vray o mental direttamente a 32 bit.

Il terzo link è un software che fa un lightrig partendo da un'immagine panoramica.

Nessuno di questi link riguarda l'aquisizione di hdri via fotocamera o la presunta superiorità dei formati non compressi.

Comunque, io ho usato sia hdri fatte artigianalmente da me che prodotti commerciali di hdrilocations.com, roba d 40mpixel fatta con la spheron...

Considerando il costo irrisorio non posso che consigliare l'acquisto di una chromeball qualunque, che sia una sfera d'acciaio o una palla di natale.

Una chromeball di 30 centimetri non è sufficentemente grande, è solo inutilmente ingombrante, 8-12 basta e avanza... mi pare di aver letto che in ILM usassero palle da 3 pollici(7,5cm)..

Poi, con un cavalletto una reflexdigitale e un fisheye da 180° si possono fare anche le pano volendo, ma il costo dell'attrezzatura e il lavoro necessario sono molto molto superiori.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si beh un fisheye buono costa cifre a 3 zeri, e bisogna saperlo usare... Su ebay le chromeball a 3 pollici le vendono a €25 mi pare... Il terzo link era solo per dimostrare che, realizzando una immagine panoramica con una camera (ci vuole quanto, 40 secondi di scatti e 30 secondi di montaggio?), si può comunque ottenere una buona hdri senza per questo utilizzare una chromeball: e si ha il vantaggio di avere anche il backplate pronto. Una tecnica diversa, non per questo migliore: io non ho una chromeball e nell'unica occasione in cui ho dovuto fare una hdr del luogo l'ho fatta in quel modo, senza la presunzione di aver fatto il non plus ultra dell'hdr. Non era mia intenzione dimostrare altro, tanto per chiarire.

All'atto pratico il mio pregiudizio non è né un errore né uno sbaglio, ma solo una idea diversa dalla tua: ognuno interpreta il proprio lavoro come meglio crede, finché si rimane nel campo delle proprie espressioni personali. Non ho espresso leggi universali né tanto meno verità rivelate. Non vedo perché il mio preferire le reflex ed i formati non compressi sia necessariamente una colossale stupidaggine: saranno fatti miei, del mio hard disk e del mio portafoglio, non mi sembra di obbligare chicchessia a pensarla come me, come invece stai facendo tu nei miei confronti continuando ad utilizzare espressioni che io ritengo un palese insulto giacché non si tratta di leggi scientifiche universali tipo 1+1=2. Però se queste sono le regole del forum... Chiuso OT.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mi sembra di averti insultato e non ti voglio nemmeno obbligare a pensare come me.

Se volessi offendere o imporre la mia opinione non credo che mi preoccuperei tanto delle argomentazioni.

Comunque se ti ho offeso ti chiedo scusa, non era assolutamente nelle mie intenzioni.

Per tornare al discorso, io credo solamente che le cose vanno valutate di volta in volta in base alla situazione, i ragionamenti per massimi sistemi non funzionano... per questo il discorso "formato compresso mai" mi fa storcere il naso.

In questo caso il raw offre molto poco in più rispetto al jpg.

A livello di gamma dinamica con un raw ne hai quanta ce n'è in un jpg, si guadagna solo un pochino di precisione... fral'altro solitamente i raw non sono nemmeno 16bitxch reali, ma solo 12.

Comunque anche io preferisco scattare in raw generalmente, ma per fare un'hdri preferirei il jpg per i seguenti motivi:

-il jpg è scritto più velocemente e occupa meno spazio sulla ssd della fotocamera... soprattuto se fai una pano ad alta risoluzione con 7 espozioni per scatto il numero di scatti diventa considerevole.*

-il raw andrebbe comunque portato a 8 bit per poi fare l'hdri merging, addio alla maggior precisione e ci sarebbe un'operazione in più da fare.

*anche con un buon grandangolo almeno 8 scatti X 7 espozioni = 56 scatti... non sono pochi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao

ringrazio tutti della grande partecipazione e dei consigli.

Spero con questa discussione di non aver causato dissapori :) e spero sia tutto OK

si, confermo che vorrei utilizzare la chrome ball solo per il calcolo delle riflessioni, e magari se la trovo una diffuse ball e calcolare il lighting.

forse, la causa di incomprensioni, è anche dovuta alla mia legerezza sui dettagli.

il corto di cui ho parlato qualche post fa, sarà girato in hd ready (la scuola ci noleggia la camera) e siccome dobbiamo inserire un personaggio, dei fluidi e componenti meccaniche cromate, abbiamo la necessità di avere riflessioni verosimili. In più gli argomenti lighting, compositing e quindi inserimento di 3D in riprese mi interessano molto vorrei anche approfondirlo per conto mio...

da quello che leggo mi pare di capire che usate tutti chrome ball non fatte per tale scopo ovvero palle di natale o per giocolieri, sinceramente non pensavo avessero tale affidabilità...

ho visto su internet immagini di gente che usa palle di natale attaccate con lo scotch a delle bacchette :D

quindi vi pongo un altra domanda

chiedo scusa se le mie domande sono noiose o banali, ma come ho detto sono uno studente e sto a poco a poco imparando...

che differenza c'è tra una palla di natale ben fatta o la chrome ball da 3 pollici che usa la ILM, o anche loro usano una palla di natale?non credo che abbiano fatto star wars e le riflessioni di iron man con le palle di natale... :D

ps

x nicolce

forse un uso di HDR piana come sfondo c'è: io ho provato a convertire un'HDR notturna piana in una immagine a 8bit, in modo da confrontare sia radiance che 8 bit. in photoshop ho applicato a entrambe un finto motion blur cioè una sfocatura direzionale.

i giochi di luce che si creano sull hdr sono senza paragoni, sembra davvero in movimento, mentre l'immagine a 8 bit, a confronto sembrava solo un foto mossa per errore :D in questo caso si potrebbe usare come sfondo per uno still pubblicitario di un automobile, per esempio.

ciao e grazie ancora

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bhe la palla di natale è un surrogato, io ho usato quella semplicemente perchè non avevo trovato una sfera cromata. Le palle di natale sono di plastica, si possono quindi ammaccare, non è detto che siano perfettamente lisce (come ti avevo detto ne avevo trovate diverse che avevano un leggero effetto a "buccia d'arancia") e si rigano molto facilmente. Inoltre nel punto in cui si uniscono le due metà di solito c'è un bordino in rilievo che potrebbe dare fastidio alle riflessioni. Quindi se hai modo di prendere una sfera cromata... quella è meglio della palla di natale :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

-il jpg è scritto più velocemente e occupa meno spazio sulla ssd della fotocamera... soprattuto se fai una pano ad alta risoluzione con 7 espozioni per scatto il numero di scatti diventa considerevole.*

Ciao, vorrei qualche info in più!

Perchè 7 scatti? nn ne sono sufficenti 3? il braketing della mia Eos 7 ha 3 esposizioni diverse, come faccio a farne 7? a mano? in psd poi vengono utilizzate in automatico tutte e 7?

grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

secondo me 7 dipende da qunate esposizione puoi fare con una compatta...

in realtà credo t possa fare quante esposizioni vuoi, scartando ovviamente quelle in cui la foto è troppo bruciata e quella troppo sottoesposta in cui non hai informazioni utili.

da quando ho aperto questa discussione, ho comprato una reflex., un nikon,quindi non posso aiutarti molto sulle impostazioni..

ma io tendo a fare uno scatto per esposizione (che regolo a mano) e poi metto assieme in HDRSHOP, ma puoi benissimo farlo in photoshop, mi pare ci sia il comando file -> automatizza -> unisci come HDR.

da li carichi tutte le immagini che hai fatto e il gioco è fatto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tre esposizioni non sono sufficenti per soggetti come il cielo che ha una gamma dinamica molto ampia.

Quì:

http://gl.ict.usc.edu/skyprobes/

Per variare l'esposizione sarebbe meglio non toccare la macchina (che ovviamente sarà montata su un trepiedi molto stabile).

Puoi usare un comando remoto apposta oppure puoi collegare la macchina ad un portatile via usb e comandarla con eos utility.

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per variare l'esposizione sarebbe meglio non toccare la macchina (che ovviamente sarà montata su un trepiedi molto stabile).

giusto, questo ho dimenticato di precisarlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x