Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
NESPOLI E PARTNERS

Configurazione Rack Per Renderfarm

Recommended Posts

Ciao a tutti,

Da qualche mese ho acquistato un rack Dell PowerEdge R410 così composto:

- doppio Xeon quad E5540 2.53 Ghz

- 4 Gb di ram

- HD 160 GB 7200 rpm

- Alimentatore rindondante

- dvd 16x

- win 7 64 bit pro

Il tutto per 2.960,00 € + iva

La richiesta di questo post e:

Con 3.000,00 potrei acquistare ( e quindi farmi assemblare ) o assemblarmi da me ( premetto che non ho mai assemblato un pc personalmente ma, leggendo un pò i vostri tutorial in queste sezioni non mi sembra che sia molto complicato ) 3 o 2 rack con potenza di calcolo maggiore, basati su doppi quad di costo inferiore?

Se si, mi potreste dare delle configurazioni sempre restando nel case rack 1U?

Volevo anche sapere se fare un rack con singolo intel I7 ho maggior potenza di calcolo rispetto ai doppi quad E 5540 sopra menzionati?

Grazie in anticipo degli aiuti che verrano e forse potrà anche essere un post incentrato sulla configurazione dei rack per randerfarm.

Tiziano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh... un rack con due 5540 costa semrpe sui 3000 euro... c'è niente da fare.

Ma non ho capito:

1) Cosa te ne fai

2) Quanti nodi useresti.

Perché i case rack sono comodi perché una farm diventa compatta e modulare... Si compra un armadio rack e ci si infilano dentro 10-20 case rack... ognuno con mobo dual processor.

Se tu hai un computer solo... che te ne fai del rack?

Allora verrebbe da dire.. compro l'armadio e metto altri copmputer... Ma appunto già l'armadio costa non poco... e gli altri computer costano sempre 2-3000 euro l'uno...

Se intendi fare una farm i core i7 avrebbero prestazioni inferiori, ma quantomeno assembleresti un rendernode con 700 euro... Per cui con 3000 euro riesci a fare 4, forse 5 se ti sforzi, rendernode...

Però non in un armadio rack... prendi un bello scaffale e ce li metti tutti sopra... usando piccoli cabinet...

Peraltro fare una farm con case rack pone diversi problemi:

1) Il tutto costa molto e il prezzo èp giustificato per grosse installazioni, dove sarebbe impensabile usare case normali e schede madri mono.processore.

2) Lo spazio è ottimizzato solo se riempi l'armadio...

3) Il rumore di un armadio rack è assolutamente insopportabile in un ufficio. Soprattutto se fai rack biprocessori a una unità... Ci vuole una stanza apposita.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

Ho uno studio che si occupa prevalentamente di rendering e ho preso un'armadio di h 2m x p 80 con un server dell r710 dual quad e questo nodo di render che ti ho menzionato prima e un ups da 4200 watt che, per ora, mi tiene benissimo tutto lo studio.

Infatti, il rack fa un pò di casino, + del server che un 2u, mentre il nodo è un 1u quindi molto basso in altezza e le ventole spingono molto. L'armadio è in una stanza dedicata per cui anche se mi aumenterà il rumore verranno chiuse le porte di accesso senza problemi.

Come cosa me ne faccio?? ehehe l'ho preso solo per fare calcoli e in previsione di riempire ( quanto possibile il quadro..) :D

Speravo proprio che rispondessi tu dopo che ho visto tutti i tuoi post e tutorial ( che tra l'altro mi complimento per il grande lavoro fatto! :Clap03: )

L'utilizzo di questa futura renderfarm sarà su due engine di rendering, il principale v-ray e il secondario Maxwell per i calcoli nei test di sviluppo lavoro ( quindi con spawner di v-ray) e rendering in alta risoluzione per quelli finali.

Vorrei capiere in quale direzione muovermi per i prossimi acquisti di nodi a rack per avere un rapporto costi prestazioni ottimali?

Se continuare con potenze alte in un singolo rack e quindi costi che ho sostenuto ora dirigendomi sempre su dell o se vale la pena di prendere i singoli quad i7 che come dici tu costano 700€ ( anche se mi sembrano molto poco per fare un rack completo.. )?

Vorrei anche sapere se potresti fare ( o indirizzarmi a uno già fatto ) un tutorialone dalla A alla Z di come assemblare un rack completo di configurazione bios/software?

Grazie

Tiziano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

allora ok, avevo capito male... scusami.

L'armadio c'è già ed è già occupato da un server 2u più un nodo 1u.

Come dici tu usare case rack per metterci singoli i7 è un po' sprecato... Per cui contnuerei sulla strada dei nodi a due processori.

Detto questo puoi optare per l'assemblaggio "in casa" o per le soluzioni già pronte come quella di dell.

Ovviamente devi perseguire il miglior rapporto qualità/prezzo, per cui gli xeon 5540 mi sembrano un po' costosi. Diciamo che io ho sempre preferito i 5520... costano un terzo (350 euro contro 1000 e rotti) e fanno 2,26GHz contro 2,53GHz... capisci che il 5540 non è una gran soluzione.

Con due processori fanno 700 euro contro duemila e va a finire che con gli stessi soldi compri due nodi con 5540 o tre nodi con 5520... Chiaro che la seconda soluzione è molto più potente...

Per l'assemblaggio di un nodo su rack non è che ci sia molto da dire in più rispetto ad un computer normale... cambia la forma del case, la disposizione delle ventole e degli hdd è fissa... L'alimentazione ridondante si collega come è già camblata... Per cui vai tranquillo per un eventuale assemblaggio. Altrimenti procedi con i nodi di dell o HP o quant'altro..

Per il rumore si... chiudi la porta. Occhio però che quando inizi ad aumentare il numero dei nodi la stanza deve essere molto ventilata, eventualmente anche condizionata in estate.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Direi eventualmente anche di aspettare: ad aprile saranno disponibili gli E5620 o E5630: si tratta sempre di Xeon quad core, ma sono a 32nm, quindi più freschi e meno esosi in termini di consumi (qualcosa si risparmierà, pur avendo uguale TDP di 80W), soprattutto in idle (previsto un abbassamento del 50%) mentre in full si dovrebbe arrivare a -20% (almeno così ho letto). E hanno pur sempre qualche centinaio di megahertz in più.

La piattaforma è la stessa (quindi stesse ram, stesse mobo, etc.) ed anche il prezzo dovrebbe essere in tutto e per tutto uguale a quello delle precedenti soluzioni: quindi si può sapere fin da ora quanto accantonare. Mentre se serve subito, di certo meglio versioni economiche, E5520 o al massimo E5530.

Altrimenti si può anche pensare di intraprendere a tempo debito la strada delle versioni X56xx, che partono da ca. €1000 l'uno ma si tratta di cpu esacore, quindi al limite con €3000 si può affiancare ai rack attuali dei nodi che hanno una potenza base di 42Ghz contro i 24Ghz della versione base attuale: si dovrebbe pur sempre prevedere di spendere il doppio a fronte di un +60% di potenza (più o meno a parità di consumi).

È giusto ricordare che splittare la potenza su più nodi rack, anche se può far risparmiare qualcosa aumenta il rumore, il calore ed i consumi, quindi in prospettiva si deve sempre vedere, in base alle disponibilità economiche, se non fosse il caso di prendere almeno uno e uno di volta in volta, soprattutto se l'obiettivo è riempire l'armadio...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

Grazie delle info Simone82 ma, mi potresti spiegare meglio cosa intendi quando dici:

"Altrimenti si può anche pensare di intraprendere a tempo debito la strada delle versioni X56xx, che partono da ca. €1000 l'uno ma si tratta di cpu esacore, quindi al limite con €3000 si può affiancare ai rack attuali dei nodi che hanno una potenza base di 42Ghz contro i 24Ghz della versione base attuale"

Se puoi mi fai un'esempio pratico di come spendere la stessa cifra che ho speso per farmi il rack che ho ma con doppia potenza?? non capisco...

Tiziano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel corso della primavera usciranno xeon x5600, che avranno sei core e architettura analoga a quella degli attuali. Di conseguenza a parità di frequenza si potrà a vere, immaginando uno scaling perfetto, un +50% delle prestazioni. Io non ti so dire però, nel senso che non ricordo se già ci siano informazioni, prezzi e frequenze... Per arrivare al raddoppio della potenza è necessrio anche un buon aumento della frequenza a parità di prezzo, ma lo trovo strano...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x