Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
smark999

Comprare 3ds In America

Recommended Posts

Ciao a tutti,

è il primo messaggio che scrivo e per prima cosa volevo fare i miei complimenti per il sito ed il forum.

vorrei fare un domanda (forse qualcuno la gia fatta ma non ne ho visto traccia nella mia ricerca);

sono intenzionato ad acquistare 3d studio max 10 e guardandomi un po in giro ho trovato dei prezzi intorno a 3900 € + IVA circa. poi mi sono imbattuto sul sito autodesk americano nel quale è possibile acquistare la stessa versione (presumo) in versione Electronic Download e costa - $3,495.00 = quindi una bella differenza.

quello che mi(vi) chiedo, è possibile acquistarla online in america o ci sono dei problemi o delle sovrattasse doganali aggiuntive? in ogni caso i prezzi europei se confrontati con quelli americani giapponesi (il sito autodesk per l'area america e giappone) ritengo siano un furto...

ciao a tutti Smark

Share this post


Link to post
Share on other sites

credo che piu o meno tutti quelli che qui dentro che hanno comprato un 3ds e che abbiano fatto un minimo di analisi si sono accorti di questa differenza, ci sono mercati particolari dove costa ancora di meno ( india e pachistan ad es). non è un ragionamento scaltro si tratta solo di vedere il mercato, ad esempio vray è quasi piu conveniente prenderlo negli usa, dipende poi dal cambio dalle tasse dalle offerte di vvray eccc.

Share this post


Link to post
Share on other sites

questo è poco ma sicuro :P

cmq per tornare in tema, è vero che il mercato americano ha dei prezzi, anche per la componentistica hardware, che fa davvero gola, ho un fratello che vive a los angeles e li fra cambio e cifre di partenza più basse i prezzi finali sono molto più bassi...

c'è da dire che però per esperienza personale volendo fare le cose in regola, quindi girando la garanzia per l'europa, anche un pc molto conveniente viene a costare più o meno la stessa cifra che lo paghiamo in italia...

purtroppo o si rinuncia alle assistenze o si spende sempre uguale...

sarei curiosopoi di sapere in base a quale criterio vengono stabiliti i prezzi...

saluti!


Edited by nicoparre

Share this post


Link to post
Share on other sites
no non si puo, dopo non te la attivano.

se lo compri te italiano.

se lo compra un americano ovviamente lo attivano. ma che discorsi sono. se tu vai in america e lo compri li, lo attivi li, e non possono dirti un beneamato.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
se lo compri te italiano.

se lo compra un americano ovviamente lo attivano. ma che discorsi sono. se tu vai in america e lo compri li, lo attivi li, e non possono dirti un beneamato.

Si però poi tu non sei più il propietario del contratto con tutte le conseguenze, se è un tuo parente puoi farlo perchè sei in confidenza, a parte che se poi lo usii per lavoro non puoi più detrarre niente e al cliente o a un accertamento cosa dici ?

Si la licenza è legale ma è in USA?

Nello store Usa non ti mandano neanche i prodotti tipo dvd o libri se riesiedi in europa, almeno era così fino a

qualche anno.

Ho fatto lo stesso ragionamento con un parente che stava a new york che ha preso dei video corsi per me, alla dogana

sono stati tassati e in più se vuoi saperlo alcuni si sono anche persi nelle spedizioni.

Quindi meglio stare con un rivenditore italiano che risponde per tutto, licenze e altro.


Edited by Mak21

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nello store Usa non ti mandano neanche i prodotti tipo dvd o libri se riesiedi in europa, almeno era così fino a

qualche anno.

Tutti i giochi ed i video che hanno standard americani non possono inviarteli, anche perché i video salvo che con un pc molto probabilmente non potresti vederli, giacché i lettori in Europa sono impostati come area 2 o cmq in PAL.

I libri invece sono di libero commercio, non hanno alcuna limitazione né l'hanno mai avuta a che mi risulti, ho sempre comprato frequentemente all'estero sia tramite libreria che tramite web, non hanno mica un copyright geografico: anche qualora esistesse una edizione/traduzione nella tua lingua, puoi benissimo acquistare in Indonesia... Tramite Amazon da store USA ho comprato roba a $1 che in Italia costava €30... Ovviamente ci sono le tasse e le spese di spedizione, che generalmente dagli USA ammontano a $12.

Assolutamente d'accordo sul resto, solo in Italia tutti cercano tutte le giustificazioni possibili ed immaginabili pur di risparmiare qualche soldo: in base alla licenza Autodesk, se acquisto ed attivo tale licenza in Burundi e poi prendo l'aereo e vengo in Italia, perdo i benefici della licenza stessa ed il mio software non è niente altro che equivalente ad un programma crackato. Ci si metta l'anima in pace: o ci si trasferisce a lavorare negli USA oppure si sganciano €4700 e rotti...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
Tutti i giochi ed i video che hanno standard americani non possono inviarteli, anche perché i video salvo che con un pc molto probabilmente non potresti vederli, giacché i lettori in Europa sono impostati come area 2 o cmq in PAL.

I libri invece sono di libero commercio, non hanno alcuna limitazione né l'hanno mai avuta a che mi risulti, ho sempre comprato frequentemente all'estero sia tramite libreria che tramite web, non hanno mica un copyright geografico: anche qualora esistesse una edizione/traduzione nella tua lingua, puoi benissimo acquistare in Indonesia... Tramite Amazon da store USA ho comprato roba a $1 che in Italia costava €30... Ovviamente ci sono le tasse e le spese di spedizione, che generalmente dagli USA ammontano a $12.

Assolutamente d'accordo sul resto, solo in Italia tutti cercano tutte le giustificazioni possibili ed immaginabili pur di risparmiare qualche soldo: in base alla licenza Autodesk, se acquisto ed attivo tale licenza in Burundi e poi prendo l'aereo e vengo in Italia, perdo i benefici della licenza stessa ed il mio software non è niente altro che equivalente ad un programma crackato. Ci si metta l'anima in pace: o ci si trasferisce a lavorare negli USA oppure si sganciano €4700 e rotti...

Ciao Simone, i video dei dvd erano formato mov, e si riuscivano a vedere, per il resto anche io ogni tanto faccio riferimento ad Amazon ma non si trova tutto, per i libri è conveniente se, se ne prendono 2 o 3 insieme.


Edited by Mak21

Share this post


Link to post
Share on other sites
Si però poi tu non sei più il propietario del contratto con tutte le conseguenze, se è un tuo parente puoi farlo perchè sei in confidenza, a parte che se poi lo usii per lavoro non puoi più detrarre niente e al cliente o a un accertamento cosa dici ?

Si la licenza è legale ma è in USA?

Nello store Usa non ti mandano neanche i prodotti tipo dvd o libri se riesiedi in europa, almeno era così fino a

qualche anno.

Ho fatto lo stesso ragionamento con un parente che stava a new york che ha preso dei video corsi per me, alla dogana

sono stati tassati e in più se vuoi saperlo alcuni si sono anche persi nelle spedizioni.

Quindi meglio stare con un rivenditore italiano che risponde per tutto, licenze e altro.

perdona l'insistenza ma io vorrei farti un esempio.

un mio amico vive in america e vuole legalmente aquistare 3ds.

lo utilizza, poi si sposta in italia per lavoro.

lo deve ricomperare? ma di che stiamo parlando?

se il software è legalmente aquistato e la macchina sul quale è registrato è identificata allora non esistono problemi.

ti posso fare un esempio sulle macchine, o su altro.

vale lo stesso per vray et similia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
perdona l'insistenza ma io vorrei farti un esempio.

un mio amico vive in america e vuole legalmente aquistare 3ds.

lo utilizza, poi si sposta in italia per lavoro.

lo deve ricomperare? ma di che stiamo parlando?

se il software è legalmente aquistato e la macchina sul quale è registrato è identificata allora non esistono problemi.

ti posso fare un esempio sulle macchine, o su altro.

vale lo stesso per vray et similia.

se il tuo amico risiede in america certo che lo compra li, e lo deduce dalle sue tassazioni al fisco americano etc .

Poi può andare a lvorare anche in cina se vuole ma è sempre residente li e la sua licenza fa riferimeto all'america.

il giorno che decide di prendere la residenza in Cina è facile che dovrà contattare Autodesk per chiedere l'aggiornamento della sua licenza nel nuovo paese di residenza ( altrimenti non riuscirà più a fare upgrade )e al futuro upgrade sarà soggetto ai prezzi in vigore del paese dove risiede.

America Europa Africa e altre aree geografiche hanno attivazioni differenti e condizioni economiche differenti per le licenze.


Edited by Mak21

Share this post


Link to post
Share on other sites
se il tuo amico risiede in america certo che lo compra li, e lo deduce dalle sue tassazioni al fisco americano etc .

Poi può andare a lvorare anche in cina se vuole ma è sempre residente li e la sua licenza fa riferimeto all'america.

il giorno che decide di prendere la residenza in Cina è facile che dovrà contattare Autodesk per chiedere l'aggiornamento della sua licenza nel nuovo paese di residenza ( altrimenti non riuscirà più a fare upgrade )e al futuro upgrade sarà soggetto ai prezzi in vigore del paese dove risiede.

America Europa Africa e altre aree geografiche hanno attivazioni differenti e condizioni economiche differenti per le licenze.

se mi dici così e ne sei sicuro non posso non crederti ma è un ragionamento assurdo.

deduco quindi che se andassi poi al avorare in burundi e la licenza costasse 10 dollari per esempio, mi ridarebbero indietro 2000 dollari?

altrimenti è unfair questa cosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' un sistema generalmente unfair e soprattutto anacronistico di concepire le licenze.

Detto questo, l'importante è avere ben chiaro quali sono le condizioni, vista la spesa. Poi uno valuta se queste condizioni sono sufficienti ad indirizzarlo verso altri software con condizioni e prezzi diversi o se la necessità, per qualsiasi motivo, di usare 3ds Max non permette alternative.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
se mi dici così e ne sei sicuro non posso non crederti ma è un ragionamento assurdo.

deduco quindi che se andassi poi al avorare in burundi e la licenza costasse 10 dollari per esempio, mi ridarebbero indietro 2000 dollari?

altrimenti è unfair questa cosa.

non credo che ti diano indietro la differenza anche perchè la licenza in pratica è come se è in affitto, ( infatti non puoi venderla a un altro utente e in più dopo 3 anni se non la rinnovi perdi tutto )

e questo la rende mutabile in base al paese dove risiedi, un po come gli affitti, se tu affitti una casa in burundi

i costi sono diversi dagli altri paesi.

poi magari mi sbaglio ma ho qualche dubbio che sia diversamente.


Edited by Mak21

Share this post


Link to post
Share on other sites
non credo che ti diano indietro la differenza anche perchè la licenza in pratica è come se è in affitto, ( infatti non puoi venderla a un altro utente e in più dopo 3 anni se non la rinnovi perdi tutto )

e questo la rende mutabile in base al paese dove risiedi, un po come gli affitti, se tu affitti una casa in burundi

i costi sono diversi dagli altri paesi.

poi magari mi sbaglio ma ho qualche dubbio che sia diversamente.

certo, ma in ambito di diritto si classifica una casa come un bene immobile soggetto quindi a una normativa abbastanza diversa da quella di un software.

windows è cedibile? si

office? si.

3dsmax no? secondo me è anche un qualcosa di fuori legge questa cosa qui.

poi se la licenzia sia in affitto o meno, non lo so e e quindi non posso entrarne nel merito, certo è che se poi una persona inizia ad usare roba tipo blender, non devono certo venirsi a lamentare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ok facciamo una class action per rendere i soft autodesk ri-vendibili

Ormai c'è il precedente di un tizio che ha venduto 3ds Max tramite Ebay e ha vinto la causa contro Autodesk che voleva impedirglielo:

http://forums.cgsociety.org/showthread.php...utodesk+license

Però non ho ancora capito se Autodesk sia anche obbligata a fornire supporto, subscription, ecc.

Secondo me no, a queste condizioni uno acquista 3ds Max e se lo tiene così com'è.

Share this post


Link to post
Share on other sites

leggendo questa discussione di licenze, menate legali etc mi e` venuto un mezzo conato di vomito...

Autodesk cmq e` l'unica in questo settore che ha restrizioni simili, 1 perche puo permetterselo e 2 perche sono davvero mafiosi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ormai c'è il precedente di un tizio che ha venduto 3ds Max tramite Ebay e ha vinto la causa contro Autodesk che voleva impedirglielo:

http://forums.cgsociety.org/showthread.php...utodesk+license

Però non ho ancora capito se Autodesk sia anche obbligata a fornire supporto, subscription, ecc.

Secondo me no, a queste condizioni uno acquista 3ds Max e se lo tiene così com'è.

ma è normale che sia finita così.

è oltremodo ingiusto uqesto sistema. è lesivo di tutti i diritti. è come comperare una automobile e quando uno nn la vuole + se la ripiglia la cASA madre. ma che storia è

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x