Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
Giorgio79

Tsunami

Recommended Posts

Buondì a tutti!!!

Ho una questione da chiedervi: sto realizzando per conto di una ditta una serie di piccole animazioni in 3d max, una di queste è l'effetto dello tsunami, in pratica devo far vedere il terreno che si frattura e si alza, l'acqua che si gonfia e poi l'onda che si forma e impatta sulla costa;

Premetto che sono abbastanza novello nell'animare....

Io ho agito cosi, ho creato un box per l'acqua con molti poligoni, ho applicato turbosmooth e un modificatore di tipo FFD(box) con parecchi punti per la lunghezza. Ho scalato e allungato il modificatore, dopodichè ho agito sui vertici per alzare l'acqua, e per muovere l'onda verso la costa ho spostato il modificatore FFD fino a dove desiderato.

Poi ho agito sui singoli vertici per modificare la forma dell'onda che va ad impatttare ma faccio molta fatica a creare l'effetto come si deve... <_<

Quelllo che vorrei sapere è:

sono sulla strada giusta?!?!

Come posso ottenere un minimo effetto spruzzi?!?!

E meglio usare delle texture per l'acqua??!

Spero possiate aiutarmi.... ciaooo e grazie anticipate

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ah un'altra cosa dimenticavo... ho già eseguito delle animazioni riguardanti dei terremoti, con terreno sezionato e una strada giusto per far veder il movimento... è venuto discretamente bene, unica cosa è che le ombre delle piante che ho aggiunto per arrichire la scena, sfarfallano col movimento e la cosa un pò si riflette sul risultato finale...

è normale cosi o c'è modo d agire per evitare questo effetto?!??!

Share this post


Link to post
Share on other sites

per la prima domanda: secondo me NO, non vorrai animare in quel modo a mano un onda tsunami? ma deve infrangersi su qualche oggetto? città o simili?

io ti consiglio di dare un occhiata a RealFlow

lo sfarfallio di cui parli, mi sembra di capire che si tratti di Flickering, se cerchi nel forum ne abbiamo parlato parecchio

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Mirco83

Nel caso dell'onda Tsunami lascia perdere simulazioni di fluidodinamica ottenute con software quali Realflow e invece concentrati su un buon rig o script che controlli la deformazione della mesh. E' la soluzione adottata anche nel film Surf's Up. Se fai una ricerca sul forum della SideFX o da Odforum, che sono relativi ad houdini e cerchi Tsunami o Surf UP troverai interessanti soluzioni per controllare una mesh di questo genere. Concordano quasi tutti sull'idea che un'onda Tsunami vada modellata e deformata invece che simulata. Puoi usare la simulazione solo per completare ciò che sta attorno, quali spruzzi e splash secondari di media dimensione.

Ciao!

Share this post


Link to post
Share on other sites

1: quanto deve essere reale visivamente?

2: quanto tempo hai a disposizione per realizzarla?

3: lascia stare gli FFD!! e anche le simulazioni se ti e` possibile, in quanto sono moooolto dispendiose in termini di risorse HW e di tempo

Share this post


Link to post
Share on other sites
per la prima domanda: secondo me NO, non vorrai animare in quel modo a mano un onda tsunami? ma deve infrangersi su qualche oggetto? città o simili?

io ti consiglio di dare un occhiata a RealFlow

lo sfarfallio di cui parli, mi sembra di capire che si tratti di Flickering, se cerchi nel forum ne abbiamo parlato parecchio

Ahah si in effetti stavo tentando di animarla a mano.... l'onda si infrangerebbe sulla spiaggia, la mia idea è cmq di far passare l'acqua attorno agli edifici!!!!

Grazie!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Nel caso dell'onda Tsunami lascia perdere simulazioni di fluidodinamica ottenute con software quali Realflow e invece concentrati su un buon rig o script che controlli la deformazione della mesh. E' la soluzione adottata anche nel film Surf's Up. Se fai una ricerca sul forum della SideFX o da Odforum, che sono relativi ad houdini e cerchi Tsunami o Surf UP troverai interessanti soluzioni per controllare una mesh di questo genere. Concordano quasi tutti sull'idea che un'onda Tsunami vada modellata e deformata invece che simulata. Puoi usare la simulazione solo per completare ciò che sta attorno, quali spruzzi e splash secondari di media dimensione.

Ciao!

Anche io credo che l'onda vada modellata a mano, c vuole pazienza e taaaaanta osservazione della realtà ma credo sia la miglior soluz. almeno in base alle mie conoscienze

Ciao e grazzzie

Share this post


Link to post
Share on other sites

far passare i liquidi attorno agli edifici, mentre le onde si infrangono sulla spiaggia è un operazione molto complessa, io resto dell'idea che ci vuole un software tipo realflow o Houdini.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Mirco83

Forse qua bisognerebbe essere un pò più chiari.

Acqua che passa attraverso edifici, collisioni corrette e onde di medie dimensioni allora vai di simulazione con realflow o Houdini. Come esempio ti rimando ad alcuni miei test:

http://www.youtube.com/watch?v=74wWoGBppPA...feature=channel

Per quanto riguarda L'ONDA principale, lo TSUNAMI, essa VA' modellata e riggata secondo i sistemi che troverai nei forum che ti ho citato perché ha caratteristiche e movenze precise.

Si dividerebbe il tutto in:

-ONDA TSUNAMI

-Simulazioni secondari di acqua

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites
1: quanto deve essere reale visivamente?

2: quanto tempo hai a disposizione per realizzarla?

3: lascia stare gli FFD!! e anche le simulazioni se ti e` possibile, in quanto sono moooolto dispendiose in termini di risorse HW e di tempo

1: Non deve avere un'aspetto realistico tipo film, qualcosa che si avvicini alla realtà cmq, servirà come illustrazione per un "libro" multimediale per le scuole medie, diciamo simil realtà ma che sia di facile impatto e comprensibile! Ti allego un'immagine di come lo sto facendo cosi ti puoi fare un'idea

2: tempo quanto ne voglio

3: Ho usato gli FFD per simulare vari tipi di terremoto visualizzati in maniera simile all'immagine dello tsunami il risultato li è stato buono e anzi mi ha velocizzato parecchio la cosa. Quindi per l'onda suggerisci anche tu modellazione a mano e evntualmente simulazioni per gli spruzi?!??!!

grazie pure a te ciaooo

post-61251-1256298318_thumb.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Mirco83

Ma hai letto quello che ti ho scritto io invece? Ti sei fatto un giro per quei forum?

Quella che mostri nella tua immagine NON E' UN'ONDA TSUNAMI!!! è un'onda che tranquillamente può essere simulata. E' lineare, pulita!

A sto punto usa chiaramente realflow e qualche fake per le rotture del terreno e stai a posto.

E visto che ti serve a scopo illustrativo cmq eviterei pure complesse soluzioni di rig.

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi pare di aver capito che e` solo un'illustrazione...

Se invece fosse una animazione, io dividerei la cosa in tre parti e andrei giu di compositing, scordandomi d ifare tutto in un solo "ciak"

partirei cosi

1: onda modellata che si infrange al suolo tramite un rig o qualcosa di simile... insomam cmq risolvere il problema onda

2: particellari normali per gli schizzi varid iquando l'onda si infrange (utilissima anche per quando in fase di compositing dovrai miscelare il tutto

3: simulazione solo per l'acqua che passa fra gli edifici, pero ricordati di usare delle geometrie semplici su cui farla collidere altrimenti i tempi di calcolo diventano esrobitanti !

buon divertimento

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma hai letto quello che ti ho scritto io invece? Ti sei fatto un giro per quei forum?

Quella che mostri nella tua immagine NON E' UN'ONDA TSUNAMI!!! è un'onda che tranquillamente può essere simulata. E' lineare, pulita!

A sto punto usa chiaramente realflow e qualche fake per le rotture del terreno e stai a posto.

E visto che ti serve a scopo illustrativo cmq eviterei pure complesse soluzioni di rig.

Ciao

Ho postato l'immagine solo per far capire come verrà realizzata... l'onda è un abbozzo...

Cmq nell'animazione si vedrà il terreno che si spacca e si alza di conseguenza si alzerà l'acuq della zona soprastante e si ritirerà in parte dalla spiaggia!!! e cmq un onda tsunami è pur sempre un onda nn vedo che differenza ci sia da altre onde se nn nella sua dimenzione e origine!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Mi pare di aver capito che e` solo un'illustrazione...

Se invece fosse una animazione, io dividerei la cosa in tre parti e andrei giu di compositing, scordandomi d ifare tutto in un solo "ciak"

partirei cosi

1: onda modellata che si infrange al suolo tramite un rig o qualcosa di simile... insomam cmq risolvere il problema onda

2: particellari normali per gli schizzi varid iquando l'onda si infrange (utilissima anche per quando in fase di compositing dovrai miscelare il tutto

3: simulazione solo per l'acqua che passa fra gli edifici, pero ricordati di usare delle geometrie semplici su cui farla collidere altrimenti i tempi di calcolo diventano esrobitanti !

buon divertimento

No no animazione... Effettivmente la sto realizzando cosi come dici tu!!!! Pensavo di modellare a mano anche l'h2o che passa tra gli edifici tanto sono di formaa facile nn mi sembra cosi complicata la cosa!!! Il macello è dare il giusto movimento all'onda!!! Li gran casino difatti mi sto guardando su youtube video di onde reali!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest Mirco83
e cmq un onda tsunami è pur sempre un onda nn vedo che differenza ci sia da altre onde se nn nella sua dimenzione e origine!!!

Ok! :-)

Io ti ho dato i consigli che ho potuto, ti lascio quindi guidare dal buon MmAaXx che non ha fatto altro che ripetere quello che ti ho consigliato e ripetuto da un pezzetto, e in merito al quale ti ho dato anche due siti precisi da consultare.

Buon lavoro!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ok! :-)

Io ti ho dato i consigli che ho potuto, ti lascio quindi guidare dal buon MmAaXx che non ha fatto altro che ripetere quello che ti ho consigliato e ripetuto da un pezzetto, e in merito al quale ti ho dato anche due siti precisi da consultare.

Buon lavoro!

E ti ho ringraziato!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x