Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
Loki

Metal Gear Solid: Philanthropy

Recommended Posts

alcune critiche/commenti sono state già espresse QUI quando non era visibile la news.

Visti, ma con il topic chiuso non mi permette di rispondere...

Ad ogni modo apprezzo le critiche, ma bisogna tener conto che lo sforzo per creare un lungometraggio non è paragonabile a quello per fare un corto, soprattutto per quanto riguarda cura dei dettagli.

Per i chroma key che non convincono prima vorrei mostrarvi in che condizioni abbiamo dovuto girare (teloni svolazzanti e a volte bruciati dal sole in alcuni punti... un'incubo :lol:) e soprattutto che abbiamo girato in DV: ho visto chiavi peggiori su produzioni con budget e girati in pellicola/Red.

Difetti ce ne sono, lo so meglio di voi, ma sinceramente tenendo conto del tipo di produzione penso che si possano sorvolare. Chi si aspettava di meglio evidentemente non sa il livello attuale di qualità di film no-budget fatti da amatori (quali siamo), il miglioramento dai trailer mi sembra abbastanza palese, non vi pare?

Per alcune esplosioni (quelle nella parte finale con il Metal Gear) non sono soddisfatto neanch'io ma non c'era assolutamente tempo per farle in CG e con i footage è il massimo che sono riuscito a fare in così poco tempo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

rispondo visto che una delle critiche espresse era la mia(nell'altra discussione). Io non sono andato nei dettagli, non li cercavo neanche e tengo conto del low budget. La mia è semplicemente una critica sull'evidente palese, ma non sul progetto che va apprezzato, per gli sforzi e il risultato raggiunto.

La mia critica va vista solo su una deformazione personale e non professionale e cioè in tutti i film che guardo, da quando sono piccolo, il direttore della fotografia è la figura più importante e se la fotografia, la luce insomma non mi piace, purtroppo non riesco ad apprezzare il film, anche se fosse ben fatto in toto.

peace.


Edited by ytsejam

Share this post


Link to post
Share on other sites
rispondo visto che una delle critiche espresse era la mia(nell'altra discussione). Io non sono andato nei dettagli, non li cercavo neanche e tengo conto del low budget. La mia è semplicemente una critica sull'evidente palese, ma non sul progetto che va apprezzato, per gli sforzi e il risultato raggiunto.

La mia critica va vista solo su una deformazione personale e non professionale e cioè in tutti i film che guardo, da quando sono piccolo, il direttore della fotografia è la figura più importante e se la fotografia, la luce insomma non mi piace, purtroppo non riesco ad apprezzare il film, anche se fosse ben fatto in toto.

peace.

Puoi essere più preciso? Quale scena non ti ha convinto in particolare?

Ti assicuro che per la fotografia, soprattutto quella degli interni, Mattia ha fatto tutto il possibile (e alcune volte ho sistemato io in post, come nel briefing dove ho creato una bicromia sugli attori): l'obbiettivo era creare qualcosa di "finto ma bello" sapendo benissimo quali fossero i limiti delle camere e le limitazioni per quanto riguarda luci, lastolite, ecc.

Dopotutto è un film tratto da un videogioco, una'atmosfera un po' irrealistica stile Avalon o Immortal Ad Vitam ci poteva stare, no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

guarda, non voglio veramente inseguire il purismo, quindi mi limito, anche perchè ripeto la mia è una affermazione da osservatore, più che da esperto( che tral'altro non sono) ma la cosa che mi fa storcere il naso è in una scena, che si vede nel traile di una camminata veloce, che snatura un po tutto, cioè li, rispetto ad altre scene, sembra girato con altro tipo di camera, e non per il fatto che la scena è in movimento, ma sembra realmente una ripresa amatoriale, che però non si conforma ad altre scene, c'è uno scatto di qualità. Sembra proprio che siano intervenuti più persone e siano intervenute non seguoendo una linea precisa. Però ripeto, è solo un occhio da osservatore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io mi permetto di tralasciare un attimo la parte tecnica che risente un pò -come avete detto anche voi- dei costi di produzione minimi.

vi faccio solo una critica riguardo il film in se: mi sembra tutto troppo lungo.non che io mi aspetti solo scene con effetti speciali,ma le parti "morte" sono un pò troppo...morte.sembrano quasi un riempitivo. l'ho detto con ironia ma spero di essermi fatto capire.

poi -questa però è una mia critica molto soggettiva e radicale- io avrei speso un pò di tempo in più in una sceneggiatura e un taglio che non fossero così "americani". il vostro film è un mix dell'immaginario collettivo del videogioco e il film di azione americano,e per certi versi è un "già visto" un pò prevedibile

vi ripeto che queste critiche non vogliono stroncare un lavoro che è comunque di buonissimo livello.anzi proprio perchè si vede che ci avete lavorato tanto, io mi permetto di farvi notare certe cose che esulano dagli sforzi tecnici.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io l'ho visto a milano venerdì scorso.

Devo dire che sono stato pienamente soddisfatto. Le critiche di ytsejam sono ovviamente fondate, ma non vanno viste nell'ottica di un corto di pochi minuti. In questo caso l'impostazione è davvero cinematografica e produrre settanta minuti di film con quella mole di CG è un'impresa che io considero titanica.

Da quel che mi ricordo l'unico precedente è stato Star Wars: Dark Resurrection, che però era molto più corto e di qualità inferiore (a me non è nemmeno piaciuta la storia, ma questo è personale).

Da un punto di vista narrativo non va sicuramente tutto liscio: qualche momento di stanca c'è e alcune battute, sebbene assolutamente in linea con il videogioco, forse non sono molto godibili per chi non conosce la saga.

Comunque, a prescindere dalla storia in sè e per sè, la qualità dei dialoghi è ben al di sopra di quanto mi aspettavo. La scrittura e i personaggi sono abbastanza stereotipati, ma non sfigurano confrontati con un qualunque film d'azione holliwoodiano...

Obiettivamente però le esplosioni e gli effetti di fumo stonano davvero tanto e rovinano tutta la scena del metal-gear (tra l'altro fatto benissimo).

Ogni tanto il keying è un po' troppo evidente (soprattutto nell'aereo), ma dubito che si possa fare molto di meglio con un girato in DV...

In definitiva direi che Philantropy si colloca al vertice delle produzioni amatoriali: si capisce che non è un prodotto commerciale, ma chiudendo un occhio su certe sbavature ce lo si può godere quasi fosse un film "normale"

E comunque il lavoro fatto da Hive, a prescindere dalle sue imperfezioni, è davvero prezioso, soprattutto in Italia, dove il cinema "di genere" è visto come roba per bambini o ignoranti.

Spero che l'evidente impegno dietro a questo film possa far cambiare idea a qualcuno...

Per un appassionato dilettante come me, vedere un progetto amatoriale venire proiettato all'Apollo di Milano è una sorta di grido di speranza :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
guarda, non voglio veramente inseguire il purismo, quindi mi limito, anche perchè ripeto la mia è una affermazione da osservatore, più che da esperto( che tral'altro non sono) ma la cosa che mi fa storcere il naso è in una scena, che si vede nel traile di una camminata veloce, che snatura un po tutto, cioè li, rispetto ad altre scene, sembra girato con altro tipo di camera, e non per il fatto che la scena è in movimento, ma sembra realmente una ripresa amatoriale, che però non si conforma ad altre scene, c'è uno scatto di qualità. Sembra proprio che siano intervenuti più persone e siano intervenute non seguoendo una linea precisa. Però ripeto, è solo un occhio da osservatore.

Che scena è di preciso? Quella ripresa laterale che prima insegue il ribelle biondo con i capelli lunghi e poi torna sui due che si inginocchiano e sparano?

Di scene in cui c'è gente che corre ne è pieno il film :D

Per quanto riguarda la sceneggiatura temo sia una questione di gusti: la maggior parte delle persone che l'ha visto si è appassionata alla vicende e ai personaggi e anche se la parte centrale è soprattutto di dialogo, serve per raccontare la storia ed introdurre un minimo un personaggi.

Persino ragazze che solitamente non guardano film d'azione/fantascienza (e non conoscevano assolutamente il videogioco) sono rimaste rapite dal film... de gustibus.

Cmq non giustificatevi quando fate una critica, mica ci offendiamo! Se costruittive, ci servono per migliorarci.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Faccio parte dell'Hive Division e devo dire che, dopo essere stato presente alla maggior parte delle riprese, vedere il tutto montato insieme è stata una bella soddisfazione e tutte le cose si sono incastonate e hanno preso senso.

Considerando la mole di lavoro che c'è stato dietro, ritengo un miracolo solo il fatto di essere arrivati a questo traguardo ;-)

Allora per quanto riguarda le osservazioni fatte, sono tutte condivisibili, più o meno, volevo solo precisare che la trama scritta da Giacomo era veramente ambiziosa e complessa, è stata una scelta molto coraggiosa/rischiosa per un primo film.

Per farvi un esempio, anche noi del gruppo, leggendo la trama dell'intero film per la prima volta, abbiamo passato intere serate a fare domande e chiedendo spiegazioni di vario tipo. Quindi, vi lascio immaginare quanto possa essere complesso trasmettere una trama di questo tipo ad uno spettatore, avendo tutta una serie di limitazioni, dato che la difficoltà stà nello spiegare senza spiegare esplicitamente (spero di essermi spiegato, scusate il gioco di parole). Da mettere in conto poi ci sono tutte le varie modifiche fatte "on the fly" in base alla location trovata e a come potevamo utilizzarla. Intere scene sono state modificate in base alle limitazioni delle location, ci sarebbero poi mille altre problematiche che derivano dal fatto di riprendere in queste condizioni, comunque questa non vuole essere una giustificazione, anzi, siamo i primi che ci diciamo sempre che si poteva fare meglio, ma si arriva al compromesso per poter completare un'impresa di questo tipo.

Detto questo, vi possiamo dire che la trama prevederebbe una trilogia e molti quesiti di questa prima parte saranno svelati, se e quando potremo realizzare i rimanenti film.

Spero comunque che il film abbia smosso un pò la situazione italiana e che abbia un pò coinvolto creando un pò di curiosità, a me personalmente è venuta voglia di sapere cosa ne sarà di Snake & Co e di cosa troveranno sotto la "fottuta" nube :-)

A Voi no? Se a solo uno di voi è arrivato questo, mi ritengo soddisfatto :-)

P.S.: comunque io c'ero :-)

post-802-1254151045_thumb.jpg


Edited by madmatt

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io l'ho visto a milano venerdì scorso.

Devo dire che sono stato pienamente soddisfatto. Le critiche di ytsejam sono ovviamente fondate, ma non vanno viste nell'ottica di un corto di pochi minuti. In questo caso l'impostazione è davvero cinematografica e produrre settanta minuti di film con quella mole di CG è un'impresa che io considero titanica.

Da quel che mi ricordo l'unico precedente è stato Star Wars: Dark Resurrection, che però era molto più corto e di qualità inferiore (a me non è nemmeno piaciuta la storia, ma questo è personale).

Da un punto di vista narrativo non va sicuramente tutto liscio: qualche momento di stanca c'è e alcune battute, sebbene assolutamente in linea con il videogioco, forse non sono molto godibili per chi non conosce la saga.

Comunque, a prescindere dalla storia in sè e per sè, la qualità dei dialoghi è ben al di sopra di quanto mi aspettavo. La scrittura e i personaggi sono abbastanza stereotipati, ma non sfigurano confrontati con un qualunque film d'azione holliwoodiano...

Obiettivamente però le esplosioni e gli effetti di fumo stonano davvero tanto e rovinano tutta la scena del metal-gear (tra l'altro fatto benissimo).

Ogni tanto il keying è un po' troppo evidente (soprattutto nell'aereo), ma dubito che si possa fare molto di meglio con un girato in DV...

In definitiva direi che Philantropy si colloca al vertice delle produzioni amatoriali: si capisce che non è un prodotto commerciale, ma chiudendo un occhio su certe sbavature ce lo si può godere quasi fosse un film "normale"

E comunque il lavoro fatto da Hive, a prescindere dalle sue imperfezioni, è davvero prezioso, soprattutto in Italia, dove il cinema "di genere" è visto come roba per bambini o ignoranti.

Spero che l'evidente impegno dietro a questo film possa far cambiare idea a qualcuno...

Per un appassionato dilettante come me, vedere un progetto amatoriale venire proiettato all'Apollo di Milano è una sorta di grido di speranza :)

Ma dai eri a Milano, magari abbiamo anche parlato insieme... :o

I treddiani si incontrano e nemmeno se ne rendono conto...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma dai eri a Milano, magari abbiamo anche parlato insieme... :o

I treddiani si incontrano e nemmeno se ne rendono conto...

eh sì, mi sono accaparrato un posto in perfetto centro, con tanto di pop corn :P

Non abbiamo parlato perchè purtroppo me ne sono dovuto andare appena finito, ma in effetti i treddiani dovrebbero dotarsi di un distintivo per riconoscersi nel "mondo reale" :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non sò perchè ho tanto a cuore la faccenda MGS phylanthropy, probabilmente perchè anche io punto a qualcosa di simile con un mio progetto. (che non citerò per non togliere spazio;D).

Sò solo che questo progetto deve essere d'esempio a tutti (parlo del nostro paese e basta in questocaso), e mi spiace che Sniper si conceda a rivelare "scusanti" sui problemi riscontrati, non è necessario in questo caso.

Il progetto MGSP è d'esempio per molte persone, addetti ai lavori, aspiranti addetti ai lavori e semplici hobbysti.

Ha dimostrato COME si lavora, e sopratutto PERCHE', cosa che manca a moltissime persone in questa landa di biped in preda al reactor (in sostanza, pecoroni :D). Il "come" è IN GRUPPO e il perchè è "PER PASSIONE" e "CUORE".

Queste persona hanno dimostrato e dato speranza ad altre persone, che per un motivo o per l'altro si sono nascoste nel buio, queste persone sono un pesante martello che finisce dritto in testa a molte persone, dritto anche sulla mia di testa.

Cosa più importante, queste persone hanno dimostrato qual'è la differenza tra il dire e il fare...

di questi tempi, in italia, questo concetto manca.

Tutto il resto, è solo inutile retorica.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io seguo le vicende della Hive Division da quando hanno fatto il primo titolo (con tutti i tristi retroscena) :P e vedere questo...: WOW!

Ok è normale che ci sono imperfezioni ma penso che ci devono essere per far crescere quel magnifico gruppo di persone che hanno creato questa stupenda storia.

L'unica cosa che ha dato fastidio alla mia vista, erano quei forti color correction del cielo! :huh: veramente poco indicati e che stonavano :P

Comunque, complimenti vivissimi e sono curiosissimo di aspettare l'altro capitolo. Vuoi vedere che dietro la nube si nasconde uno Gnack? :lol:

ps. dove avete preso quell'hammer? stupenda!!! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non sò perchè ho tanto a cuore la faccenda MGS phylanthropy, probabilmente perchè anche io punto a qualcosa di simile con un mio progetto. (che non citerò per non togliere spazio;D).

Sò solo che questo progetto deve essere d'esempio a tutti (parlo del nostro paese e basta in questocaso), e mi spiace che Sniper si conceda a rivelare "scusanti" sui problemi riscontrati, non è necessario in questo caso.

Il progetto MGSP è d'esempio per molte persone, addetti ai lavori, aspiranti addetti ai lavori e semplici hobbysti.

Ha dimostrato COME si lavora, e sopratutto PERCHE', cosa che manca a moltissime persone in questa landa di biped in preda al reactor (in sostanza, pecoroni :D). Il "come" è IN GRUPPO e il perchè è "PER PASSIONE" e "CUORE".

Queste persona hanno dimostrato e dato speranza ad altre persone, che per un motivo o per l'altro si sono nascoste nel buio, queste persone sono un pesante martello che finisce dritto in testa a molte persone, dritto anche sulla mia di testa.

Cosa più importante, queste persone hanno dimostrato qual'è la differenza tra il dire e il fare...

di questi tempi, in italia, questo concetto manca.

Tutto il resto, è solo inutile retorica.

Hai espresso quello che penso e ho sempre pensato di questo film con precisione assoluta. Che hai fatto, mi hai hackerato il cervello? :P

Continuate così ragazzi, ora avete una grande responsabilità che vi grava sulle spalle! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites
ps. dove avete preso quell'hammer? stupenda!!! :D

Una concessionaria di macchine americane a Conegliano, Gandin auto mi sembra.

Mi scuso per il fumo in 3d non all'altezza, ma la scena finale della battaglia (dall'uscita dall'edificio in poi) è stato fatto tutto in 2 mesi, a fine giugno abbiamo deciso se inserirla o no, non metterla significava uccidere il film.

In un mese sono stati fatti mocap, animazioni e modellazione degli edifici mancanti. Agosto è stato interamente di render. Dati i comuni pc a disposizione, non c'era tanto tempo per controllare la qualità finale, ormai avevamo anche problemi di spazio su hardisk, terabyte di dati che non potevamo cancellare e fumefx che sappiamo tutti quanta memoria ram e rom succhia.

Vedremo di migliorare per le prossime volte ;)


Edited by Wolf 3D

Share this post


Link to post
Share on other sites
Una concessionaria di macchine americane a Conegliano, Gandin auto mi sembra.

Mi scuso per il fumo in 3d non all'altezza, ma la scena finale della battaglia (dall'uscita dall'edificio in poi) è stato fatto tutto in 2 mesi, a fine giugno abbiamo deciso se inserirla o no, non metterla significava uccidere il film.

In un mese sono stati fatti mocap, animazioni e modellazione degli edifici mancanti. Agosto è stato interamente di render. Dati i comuni pc a disposizione, non c'era tanto tempo per controllare la qualità finale, ormai avevamo anche problemi di spazio su hardisk, terabyte di dati che non potevamo cancellare e fumefx che sappiamo tutti quanta memoria ram e rom succhia.

Vedremo di migliorare per le prossime volte ;)

Fossero questi i problemi!

Si, l'occhio vuole la sua parte, ma d'altronde meglio di così si muore!

Nel senso: ora, con il nuovo lavoro che porterete a termine, questi "problemi" verranno superati facilmente, e avrete una maggiore organizzazzione che vi farà passare di livello e lasciare la produzione amatoriale. Almeno lo spero per voi.

Come detto, quando il metal gear cade a terra è viene sommerso da quella stranissima nuvola di fumo nera, un pò "attaccata" per forza alla scena, fà storcere un pò le sopracciglia, però dai! è accettabile visto la mole del lavoro e la qualità che si è riusciti ad ottenere. Senza dimenticare che per tutta quella CG bisogna disporre di computer ben attrezzati! Quindi, io rinnovo i complimenti, sapendo che in futuro, il prodotto sarà ancora migliore :Clap03:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Non sò perchè ho tanto a cuore la faccenda MGS phylanthropy, probabilmente perchè anche io punto a qualcosa di simile con un mio progetto. (che non citerò per non togliere spazio;D).

Sò solo che questo progetto deve essere d'esempio a tutti (parlo del nostro paese e basta in questocaso), e mi spiace che Sniper si conceda a rivelare "scusanti" sui problemi riscontrati, non è necessario in questo caso.

Il progetto MGSP è d'esempio per molte persone, addetti ai lavori, aspiranti addetti ai lavori e semplici hobbysti.

Ha dimostrato COME si lavora, e sopratutto PERCHE', cosa che manca a moltissime persone in questa landa di biped in preda al reactor (in sostanza, pecoroni :D). Il "come" è IN GRUPPO e il perchè è "PER PASSIONE" e "CUORE".

Queste persona hanno dimostrato e dato speranza ad altre persone, che per un motivo o per l'altro si sono nascoste nel buio, queste persone sono un pesante martello che finisce dritto in testa a molte persone, dritto anche sulla mia di testa.

Cosa più importante, queste persone hanno dimostrato qual'è la differenza tra il dire e il fare...

di questi tempi, in italia, questo concetto manca.

Tutto il resto, è solo inutile retorica.

Le mie più che scusanti sono "approfondimenti", ci tengo a spiegare le condizioni in cui è stato fatto anche per creare un dialogo e magari creare curiosità su alcune fasi di lavorazione.

Contiamo di rilasciare un backstage con svariati breakdown che mostrino quanto lavoro c'è dietro in alcune sequenze.

Siamo molto orgogliosi del risultato ottenuto e non vedo perché dovremmo sentire il bisogno di scusanti ;)

Grazie gonzoLA per le belle parole, ci teniamo a venir ricordati più come team che come singole persone proprio perché il gioco di squadra è la nostro motore e la passione è la nostra benzina.

Speriamo davvero di portare qualche cambiamento in questo settore così bistrattato, ormai siamo il fanalino di coda dell'Europa per quanto riguarda produzioni con CG...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Vedo con piacere che nessuno si lamenta del matchmoving :D :D :D

Ad ogni modo, abbiamo fatto davvero il massimo: ve lo dico io che ho fatto parecchio keying degli shot iniziali nell'aereo ed è stato un vero incubo. Meglio di così con quelle riprese era davvero dura.

E' ovvio che il fumo ed effetti vari non è alla pari con il resto, d'altronde wolf ha già fatto più di un miracolo per gestire tutto il 3d di philanthropy praticamente da solo insomma. La prossima volta non vedrete difetti di questo tipo ;)

Per rispondere poi ai cambi di fotografia da una scena all'altra, bisogna pensare che sono shot girati ad anni di distanza magari: intanto si impara, ma se si torna indietro a rifare tutto con le nozioni acquisite nel frattempo il film non lo si finisce mai. Qusto magari può spiegare qualcosa.

Grazie a tutti per i post, ci fa piacere conoscere le nostre carenze ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Complimenti ho avuto la fortuna di vederlo venerdi a Milano e l'ho gia scaricato e consigliato ad amici e colleghi.

:) siete stati veramente bravi a non mollare mai 3 anni sono tanti e si vedono molto i miglioramenti nelle fasi del progetto.

Io sono un videogiocatore accanito di MGS e sono rimasto pienamente soddisfatto dalla caratterizzazione dei personaggi :il pazzoide metallaro che cavalca sopra il metal gear e in pure stilo videogame dove i boss sono vampiri ciccioni sui pattini e chi piu ne ha piu ne metta, Pierre Leclaire è fantastico e assieme al "monolitico" e "granitico" snake (prendo in prestito 2 espressioni utilizzate da colui che ha scritto il film) forma una coppia fantastica.

C'è il giusto grado di pazzia e ironia , fantastiche le scimmiette di ape escape disseminate in giro e la scena in cui Pierre gioca al nintendo ds (anche se sarebbe stata una figata vederlo giocare a metal gear su psp :D ) e veramente in pure stile jappu/kojima :) aspetto notizie sul seguito...

Share this post


Link to post
Share on other sites
Vedo con piacere che nessuno si lamenta del matchmoving :D :D :D

Ad ogni modo, abbiamo fatto davvero il massimo: ve lo dico io che ho fatto parecchio keying degli shot iniziali nell'aereo ed è stato un vero incubo. Meglio di così con quelle riprese era davvero dura.

E' ovvio che il fumo ed effetti vari non è alla pari con il resto, d'altronde wolf ha già fatto più di un miracolo per gestire tutto il 3d di philanthropy praticamente da solo insomma. La prossima volta non vedrete difetti di questo tipo ;)

Per rispondere poi ai cambi di fotografia da una scena all'altra, bisogna pensare che sono shot girati ad anni di distanza magari: intanto si impara, ma se si torna indietro a rifare tutto con le nozioni acquisite nel frattempo il film non lo si finisce mai. Qusto magari può spiegare qualcosa.

Grazie a tutti per i post, ci fa piacere conoscere le nostre carenze ;)

Si vede che cè un lavoro immenso dietro! Peccato, nella scena dell'aereo, che gli occhiali di ....(Ahhhh mi sono dimenticato il nome e ora sto in ufficio per vedere il cast!!!! :crying: ) specchiavano cose "strane" eheh! però un vero capolavoro.

Bellissime le scene finale e il compositing con Snake che affronta il metal gear! Bellissimo, veramente complimenti ragazzi!

Io sono un videogiocatore accanito di MGS e sono rimasto pienamente soddisfatto dalla caratterizzazione dei personaggi :il pazzoide metallaro che cavalca sopra il metal gear e in pure stilo videogame dove i boss sono vampiri ciccioni sui pattini e chi piu ne ha piu ne metta, Pierre Leclaire è fantastico e assieme al "monolitico" e "granitico" snake (prendo in prestito 2 espressioni utilizzate da colui che ha scritto il film) forma una coppia fantastica.

C'è il giusto grado di pazzia e ironia , fantastiche le scimmiette di ape escape disseminate in giro e la scena in cui Pierre gioca al nintendo ds (anche se sarebbe stata una figata vederlo giocare a metal gear su psp biggrin.gif ) e veramente in pure stile jappu/kojima smile.gif aspetto notizie sul seguito...

Quoto tutto!

Proprio in stile Hideo! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma pure qui siamo arrivati, su sto forum ormai frequentato da anni e millenni :)

Ovvio, faccio parte del gruppo Hive, ma mi piacciono molto le critiche ricevute per il film in questione. Anche perche' sono tutte ben giustificate e non posso che confessare che sicuramente si poteva fare di meglio, l'unico penso inconvenierte e' che per ogni parte da rifare bene slittava ancora la data di rilascio...credo all'infinito a un certo punto :D

Ringrazio tutti anche su questo Forum, il mio gruppo che neanche tutti conosco purtroppo, ma l'Italia e' grande e il lavoro ci tiene lontani, almeno per l'incontro visivo :)

Di sicuro quasiasi altro lavoro si iniziera' e si portera' a termine sara' fatto in modo molto piu' "professionale" diciamo, anche perche' c'e' chi ha lavorato veramente con pc ridicoli ve l'assicuro :) (tolgo una curiosita' per il mio pc, intel centrino 1,8GHz, Ram 1.5GB, no scheda video ahahahah che ciofeca :D )

Giovani al prossimo impegno sperando sia una produzione con Budget :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Speriamo davvero di portare qualche cambiamento in questo settore così bistrattato, ormai siamo il fanalino di coda dell'Europa per quanto riguarda produzioni con CG...

Ciao Sniper, c'è da dire che anche se avete fatto un gran lavoro, non avete fatto nulla di nuovo per l'italia, parlo in quanto a sforzi qualità e tipologia di lavoro (relativamente al genere).

Dico questo non per vanificare il vostro lavoro, ma per chiarire un pò di più la situazione della penisola. In realtà, in italia, ci sono molti ragazzi che si sono attivati per tentare di risollevare la qualità del cinema e della cg italiana, primi tra tutti secondo me sono la coppia FABIO e FABIO, autori e registi di E.D.E.N., AfterVille, The silver Rope.

Un altro esempio è Roberto De Feo con H5N1, film catastrofico sull'influenza aviaria tutto autoprodotto (quindi si può dire budget zero dal momento che non sono intervenute produzioni esterne, se non pagate da lui).

Insomma, la realtà in Italia è ben più triste di quel che sembra, sicuramente le cose non cambieranno con MGSP, ma sicuramente, posizionandosi questo progetto sul podio con i sopracitati, il groppone dei soliti "mafiosi del cinema" giù a roma, comincia a pesare, e c'è di certo che un giorno rimarranno schiacciati.

Poi io credo nei miracoli, anzi, credo nella post produzione, quindi faccio il tifo per voi, per tutti gli altri e per me:D.

Domanda, anzi, richiesta, quando rilasciate un backstage?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x