Jump to content
Felo2

Nas - Consigli E Chiarimenti

Recommended Posts

Sto valutando l'acquisto di un nas da utilizzare principalmente per backup dei dati ma anche da utilizzarre all'occorrenza come centro di condivisione.

Mi sto orientando principalmente su nas con 2 bay, nei queli inserire 2 Hard Disk Western Digital WD10EADS 1TB da configurare in raid1.

Ho fatto una piccola ricerca ed ho trovato alcuni modelli, di diverse fascie di prezzo e caratteristiche, che potrebbero fare al caso mio.

-NAS Atlantis Land DiskMaster NASG302D Caratteristiche

-LinkSys NAS200 Caratteristiche

-Lacie 2Big Network 1gb (2x500 gb.) Caratteristiche

-Nas Synology DS207+ Caratteristiche

Da quanto ho capito questi nas sono tutti basati su os linux e, prima di procedere all'acquisto avrei bisogno di chiarire alcune cose, visto che non ne ho mai avuto uno e che di linux conosco solo il nome...

1- File system dei dischi: NTFS (Solo disco esterno Lettura), in alcuni modelli è presente questa dicitura, qual'è il suo significato? che il file system ntfs non potrà essere scritto?

2- Ho letto che moltissimi nas hanno un limite di condivisione delle cartelle, 100 o 200 al max a seconda dei modelli. Il limite di condivisione si riferisce soltanto alla cartella madre o anche alle sottocartelle?

Nel secondo caso potrebbe essere un problema visto che ogni cartella dei miei lavori parte dalla radice per poi diramarsi fino al max alla 3° o 4° sottocartella.

C'è un modo per aggirare eventualmente questa limitazione?


Edited by Felo^

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi iscrivo visto che voglio essere aggiornatissimo (ovvero se riuscirò a capirci qualcosa) per il giorno che ne prenderò uno anch'io.

Cercando in giro devo dire quello che va per la maggior è lo Synology, ma per incompetenza non voglio pronunciarmi oltre.

Posso solo rispondere alla tua seconda domanda, visto che la dò talmente per scontata (sempre finché qualcuno non mi smentirà): 100/200 dovrebbero essere gli accessi simultanei che il NAS riesce a gestire, o tuttalpiù il numero di cartelle messe in condivisione, o ancora la lunghezza del percorso gestibile, che potrebbe essere di mille cartelle ognuna con dentro 100/200 sottocartelle una dentro l'altra, ma non sicuramente un limite totale di sottocartelle.

Prova a guardare anche il 3d di macphisto, per sentire altri pareri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Noi in ufficio abbiamo un nas lacie 2big da 1tb....gestiamo tranquillamente l'archivio files e l'accesso è molto veloce. Sta acceso 24/7/365 e non ci sono mai stati problemi di affidabilità, ormai lo usiamo da 2 anni ;)

Ha gli hd estraibili, la possibilità di collegare un ulteriore unità per backuppare (usb), per una copia di sicurezza per esempio.

A mio avviso i lacie sono ottimi prodotti, ma sono sicuro che anche le altre marche non sono da meno :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh prima del tutto non dovrai preoccuparti del linux... Se è per questo anche tutti i rooter adsl usano sistema operativo linux, ed anche, molto probabilmente, i masterizzatori dvd/bluray per la televisione... Ma l'utente comune non lo verrà mai a sapere.

Userai l'interfaccia del nas seguendo le sue istruzioni e non sarà richiesta nessuna conoscenza di linux, anzi, non ci sarà probabilmente nessuna analogia fra l'interfaccia di un linux per pc e quella del tuo nas.

Poi per quanto riguarda il file system: è bene leggere (e soprattutto) riportare tutta la dicitura: riprendo quella del sinology:

File System

- EXT3

- FAT (External Disk Only)

- NTFS (External Disk Read Only)

Così appare tutto molto più chiaro, non trovi?

Il fiyle system EXT3 è quello linux

Il fyle system FAT è supportato (ovviamente in lettura/scrittura) sull'unità esterna, USB

Il fyle system NTFS è supportato sulle unità interne, mentre sull'unità esterna è supportato solo in scrittura.

Ciò vuol dire che le unità interne dovranno avere partizioni NTFS, mentre l'unità esterna, per poterci sia leggere che scrivere, dovrà avere partizione FAT. L'unità esterna potrebbe avere anche partizione NTFS, ma in quel caso il NAS potrebbe solo leggere da essa. CIò è comunque utile quando si vuole collegare al NAS un hdd esterno solitamente non ad esso dedicato... Ad esempio se si volesse trasferire nel nas documenti di qualcuno che possiede un hdd esterno e che, come in genere si fa, lo ha formattato ntfs...

Infine circa il numero di cartelle:

- User Accounts: 128

- Max Groups: 64

- Max Shared Folder: 100

- Max Concurrent Connections: 32

Sono supportati un massimo di 128 account utente, 64 gruppi e 32 connessioni simultanee.

100 è il numero massimo di cartelle coindivisibili. Cioè vuol dire di cartelle che si trovano nel root, o di sottocartelle di queste, che sono condivisibili. Ma ovviamente quando condividi una cartella, tutti i file e le sottocartelle in essa contenute sono automaticamente condivise, sennò dall'altra parte la cartella condivisa apparirebbe vuota. Con tutto il tuo lavoro tu potresti anche condividere una tua sola cartella. Basta che metti tutto dentro di questa, la chiami LAVORO e la condividi. Tutto ciò che c'è dentro sarà condiviso.

Spero di aver chiarito ogni dubbio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come ti ha detto ruezzana anche io mi sono ritrovato a scegliere un NAS, molto soddisfatto del prodotto Synology, silenzioso, efficiente e assolutamente user friendly... considera che Linux non lo vedi per niente (a meno di volerci installare qualcosa di aggiuntivo) :P

L'interfaccia è accessibile via browser (come accedere a un router ;)) ed è semplicissima, considera che il manuale PDF è di 68 pagine, di cui una 30 di descrizione di caratteristiche e quant'altro, quelle veramente legate alla gestione sono le altre 38 e spesso non serve più di una paginetta per spiegare come attivare una funzionalità.

Anche la gestione delle cartelle è semplicissima, crei le cartelle, gli utenti/gruppi e scegli chi di quest'ultimi può vedere, leggere, scrivere sulla cartella X.

Papa ti ha spiegato perfettamente la situazione delle cartelle... sul mio alla fine ho una cartella Musica, una Immagini, una Pubblica e un paio per i Documenti, ma questo è dovuto essenzialmente per consentire la condivisione della musica e delle immagini tramite i software proprietari e per avere 2 accessi FTP (uno sulla cartella Pubblica e uno su una delle cartello Documenti).

Colgo l'occasione per ringraziare Papa :Clap03: nell'aiuto per la scelta degli HD... i WD EADS sono perfetti, silenziosi e si trovano anche a buon prezzo ;)


Edited by Macphisto

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ora che avete chiarito i miei dubbi, penso che mi orienterò su una soluzione senza dischi e, nello specifico, un prodotto synology: Ds207+ o ds209.

Per i dischi, Western digital green power da 1tb. mod.EADS.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...