Jump to content
thedreamers

Sistemi di Raffreddamento A Liquido

Recommended Posts

Sto seriamente pensando di convertire il mio sistema di dissipazione ad aria in un sistema più performante a liquidi (dopo aver visto alcune ws su cg-cars :P) e avrei bisogno di qualche consiglio, data la mia totale ignoranza in materia ;)

C'è qualche marca leader nel settore? Il sistema di raffreddamento risulta più o meno rumoroso di un sistema ad aria? E' meglio comprare un kit già pronto o costruirselo con i vari pezzi presi online?

Ecco è tutto :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora vediamo: marca leader (pure italiana) è la Ybris. Si parte dalle €150 per arrivare anche a €250. Componenti base si prendono di marca (pompa, dissipatore, ventole, vaschetta), la cavetteria invece puoi prenderla anche al ferramenta (cavetteria intendo tubi e raccordi). Nel forum c'è il liquido copyright papax, dove c'è spiegato cosa prendere ed anche la foto di come viene.

Il sistema ha la rumorosità di un dissi ad aria, sempre 2 ventole ci devi montare: generalmente papax dice che fino a 3,7Ghz tiene bene un dissi ad aria, oltre uno a liquido.

Kit già pronti (tipo Thermaltake) meglio evitarli...

Share this post


Link to post
Share on other sites

boh, a mio modesto parere personale spenderei quei soldi per una scheda video o per costruirmi un render node da attaccare in rete...

ma forse hai già il top.

;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

eheh fortunatamente di pc sono a posto :) Anzi, tra qualche mesetto arriverà un dual xeon fresco fresco di assemblaggio. Intanto volevo testare un sistema a liquido sulla ws di casa, poi nel caso vada bene lo monterei anche sulla ws in ufficio (per le schede video sono a posto, ho una firepro e una fx1800).

Adesso do un occhiata alla marca che mi hai scritto simone, e pure alla guida di papa ;)

Ecco io avevo subito visto un kit thermaltake ovviamente :lol: I kit sono sempre delle gran cavolate come sempre...

EDIT : come kit dici che quelli della Ybris vanno bene, o è meglio cmq costruirselo da se?


Edited by thedreamers

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mmh a guardarlo così il Domino ALC sembra veramente ben fatto...si monta molto facilmente dal video che hanno messo sul loro sito. Non costa neanche eccessivamente tanto, sono 80$ (55€)...

Certo, a me servirebbe anche un modulo per la scheda video, che è la cosa che scalda di più nel mio case.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, se il kit migliore metti viene €250 di base, significa che qualcosa che costa €55 vale quello che vale... Guardate questa review per rendervene conto: http://www.overclockersclub.com/reviews/co...dominoalc/4.htm

Il liquido non è più potente di un dissi ad aria, anzi se è per questo è peggiore: solo che siccome lo scambio termico è molto più veloce, ecco che con il liquido si possono raggiungere frequenze molto più elevate dell'air.

Non so cosa intendi per kit ybris, sono soltanto i pezzi necessari a creare un sistema (blocco, radiatore, pompa, vaschetta), il resto (cavetteria) ce lo metti tu... Fascette, raccordi, tubi, sono tutti da comprare a parte secondo le dimensioni del proprio watercooling (fate riferimento al sito).

Meglio di Ybris non esiste niente IMHO, se volete il massimo c'è quello, altrimenti prodotti come CoolIT sono anche validi: sul sito ci sono anche i consigli per i componenti, quelli della Ybris scelgono il meglio ovviamente, tipo pompe swieftech.

Se uno non ha mai montato un liquido e non sa neanche com'è fatto, un kit completo può essere idoneo almeno a capirne funzionamento e filosofia: ma sono €150 buttati...

Cmq domani sera torna papax, quindi vi saprà informare meglio di me.

Share this post


Link to post
Share on other sites

anch'io sono curioso di questa tecnologia.

ho sia gli xeon che l'i7 che in questi giorni sono caldissimi... e io peggio di loro (ma non ho trovato uno zelman per raffreddarmi il cervello... peccato).

spesso molti pensano al raffreddamento a liquido solo per gli OC, io pensdo che per macchine che lavorano H24 e a piano regime farebbe comunque comodo. infonod se si lavorasse con macchine che in piena estate (e senza clima) i proci al 100% per ore raggiungessero i 30° sarebbe comunque ottimo. una macchina fresca lavora sempre meglio... senza stressare CPU, RAM, HDD e SkVideo. ....... o sbaglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Esatto motopiku, hai centrato proprio il ragionamento che ho fatto io...non tollero proprio di avere un pc che scalda da matti, preferisco tenerlo bello fresco quando devo lavorarci per molte ore di seguito (o anche lasciarlo lavorare di notte).

Ecco perchè volevo convertire il sistema di raffreddamento da aria a liquidi. Di sicuro 2 ventole del radiatore faranno molto meno rumore di : 1 della cpu, 1 della gpu, e altre 2 del case...se poi ci monto 2 noctua direi che sono a posto ;)

In questi giorni valuterò un po cosa scegliere...ci sono un bel po di componenti da acquistare per fare una cosa fatta bene...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le due del case le devi tenere cmq: a meno che non metti a liquido anche ram, mosfet, chipset, southbridge e hard disk, non puoi farne a meno. Inoltre non credo convenga buttare via la garanzia di una vga pro da €800... Infine l'aria calda generata dall'acqua della vasca la devi in ogni caso tirar fuori... A meno che non fai un sistema esterno...

A default non penso proprio che il liquido possa essere utile: meglio un sistema ad aria fatto come si deve (IFX-14 e Ultra Kaze regolate), credo proprio risulti più silenzioso. In OC invece le ventole ad aria devono camminare molto per reggere il passo, quindi fare rumore, mentre quelle del liquido possono rimanere più calme. Potrei sbagliare, bisogna attendere la definitiva conferma di papax. Se poi si ha l'esigenza di pensare soltanto alle temperature, beh allora il discorso cambia e a quel punto certo un buon water cooling è imbattibile (buono significa €250 solo cpu).

Una macchina fresca lavora meglio, ma finché i componenti rimangono entro un valore di tolleranza (generalmente 65° la cpu, 85° la vga, 55° il chipset, 50° l'hd, etc.: i valori massimi sono ovviamente più alti) non corrono il rischio di rovinarsi o usurarsi prima del tempo: ovvero, quando raggiungeranno il grado di usura, dubito seriamente siano ancora nei vostri pc... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

MMMAAH

Alcune considerazioni:

1) Il liquido costa parecchio: 150 euro è il minimo sindacabile per i soli radiatore pompa e waterblock presso ybris. Poi ci vanno almeno un 30 euro di ferramenta. E comunque se spendi 150 euro quasi quasi ti conviene andare a prendere uno scythe mugen 2 e andare ad aria. Per distinguersi sostanzialmente dai sistemi ad aria i sistemi a liquido devono essere parecchio importanti e dunque costosi. Ci vuole un ottimo waterblock, una pompa con buona portata e prevalenza ed un radiatore biventola per la cpu, triventola se metti a liquido anche la scheda video (anche biventola + monoventola va bene).

2) Il case deve essere grande per riuscire a farci stare tutto. Io ti consiglio, se pensi di fare il passaggio per una workstation, di andare su un bel chiftec bigtower, almeno ci sta dentro di tutto.

3) La rumorosità: se si mira al massimo silenzio non c'è niente da fare: l'aria è meglio, è più silenziosa. Ma ovviamente un sistma silenzioso ad aria non consente di salire troppo in overclock. Se si mira alle massime presdtazioni non c'è molto da fare... dopo un po' il sistema ad aria richiede ventole molto veloci e di conseguenza rumorose. A quel punto un sistema a liquido è più efficiente e "si accontenta" di ventole più lente. Il vero problema è la rumorosità della pompa da mettere in conto. Anche mettendo le ventole silenziosissime un sistema a liquido rimarrà udibile per via della pompa. Quando il calore da smaltire aumenta le ventole più veloci richieste dall'aria compensano il divario provocato dalla pompa e l'impianto a liquido diviene meno rumoroso.

4) La difficoltà d'instalalzione: non c'è niente da fare, un sistema a liquido home made e come dio comanda richiede molte, moltissime bestemmie. Solitamente ci impiego due giorni pieni a montarlo tutto, fra misure da prendere, tubi da tagliare, raccordi da infilare a pressione scaldando il tubo sul fornello, fascette da stringere (oltre trenta), giri dal ferramenta, raccordi da stringere col teflon, e poi circuito da scaricare, bolle d'aria da spurgare, pompa da avviare e quant'altro Molto tempo, molta fatica e molte bestemmie insomma. Se puoi non farlo d'estate, o almeno fallo sotto il condizionatore.

5) La manutenzione: non c'è niente da fare... più che una soffiata con l'aria compressa un dissipatore ad aria non richiede... l'impianto a liquido deve essere controllato nei primi giorni di attività, rabboccato, verificato...e poi ogni tanto tocca cambiare l'acqua e conviene avere un minimo di attrezzatura sennò riempirlo veramente son dolori.

La cosa migliore sarebbe effettuare un bel flussaggio prima di chiuderlo e avviare il computer... farlo girare una giornata con acqua corrente in modo da eliminare eventuale sporcizia, ma chi ha voglia? Eventualmente la prima volta gli si cambia l'acqua dopo sei mesi, poi ogni anno metti...

Alla fine non sempre il gioco vale la candela. Vedi tu... Se vuoi ti dico come fare di preciso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Insomma le solite cose... :P

Papax ma tu consigli di prendere i kit Ybris oppure di prendere solo pezzi selezionati e poi altrove? Girovagando sul loro sito ho visto che in pratica consigliano tutto ciò che è considerato il meglio del mercato, ecco perché poi vengono fuori €250 come niente... A parte fascette, tubi e raccordi da prendere al ferramenta, e pompa e waterblock presso ybris, tu per radiatore e vaschetta cosa consigli di guardare? E se eventualmente ci si volesse dotare di altri waterblock (vga, chipset, etc.), sempre quelli ybris?

Che poi un sistema ad acqua da €50 non valga neanche un decimo di un dissi ad aria dello stesso prezzo (Scythe e Thermalright), questo è facilmente notabile dalle varie recensioni che escono online sui sistemi CoolIt o Thermaltake...

Share this post


Link to post
Share on other sites

mmh rimango all'aria per ora...credevo si spendesse un po meno per un impianto di raffreddamento a liquido :(

Cmabiero il mio AC freezer con un ifx o mugen2 con una noctua, 2 noctua per il case, e un dissi AC twin turbo per la geforce.

Il case è un cm690, per il liquidi mi sa che era cmq piccolo. Per la ws poi ho scelto un lian-li PC-A77, decisamente meglio del CM ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho sempre delle perplessità su questi sistemi, sono convinto che ACQUA-MOTO e ACQUA-COMPUTER non possono mai legare. nonostante ciò però non scarto l'idea del raffreddamento a liquido.

Forse occorre centrare il problema su di una visione più ampia.

credo di aver capito che entrambe abbiamo le stesse esigenze. Ovvero avere computer molto ben raffreddati per essere sicuri che le macchine funzionino anche sotto un fortissimo stress continuo.

se analizziamo lo scopo di questa esigenza invece del singolo computer si possono trovare altre soluzioni.

Il raffreeddamento da ventola non mi piace molto. si rischia di avere uan ventola per: CPU, Chipset, SkVideo, Ram, due ventole per ogni HDD e due o tre per l'alimentatore... più un paio almeno per il case. con tutte questo giramento di pale si rischia più di perdere che guadagnare. si possono creare controflussi e la rumorosità aumenta in modo esponenziale. inoltre i PC (ma anche i Mac) accumulano molta polvere.... dipende lal'ufficio ma comunque accumula polvere che.... oltre ad essere conduttiva... tende a "sbiellare" i cilindri e abbattere le performance delle ventole... fino alla rottura completa. ne consegue di tanto in tanto che tutte le ventole vengano pulite.... con compressore o meglio con aspirazione (per non incastrare polvere in vasette o altro).

Fino a poco tempo fa pensavo che l'unica soluzione era la dissipazione passiva. cercare di mantenere il più possibile una dissipazione passiva (CPU, RAM, Alim ridondante, hdd tipo velociraptor etc) potrabbe gestire benissimo la situazione, con pochissime ventole potrebbe gestire il tutto guadagnando anche in consumo (poche ventole). In condizioni di crisi al limite si aggiunge una ventola sula CPU e non può che guadagnarci.

Oggi invece penso che... oltre alla dissipazione passiva occorre vedere l'impianto nel suo complesso.

ho serie difficoltà a trovare un nuovo ufficio ma ho comunque preventivato una stanzina dove mettere tutti i computer da rendering... forse anche i PC normali. insomma.... la classica "Sala CED".

questa soluzione mi affascina molto perchè mi consente di allestire una stanza in modo ben refrigerata, chiusa quasi perennemente e quindi molto pulita.

magari portando i PC nella sala ced e prolungare solo Monitor, tastiera e mouse. per lavorare non serve altro (oltre allo spacenavigator e tavoletta hehehehe)

all'interno di questa salla mi dovrei concentrare per avere un raffreeddamento molto forzato... pensavo anche ad impianti che entrano nel cabinet stile "torre di controllo".... stando attento alla condeza.

Inoltre sarei + tranquillo anche per la legge sulla privacy.

Non ultimo...... benzina pronta ad esplodere nel caso di una visita delle fiammette hehehehehehe

skerzavo ovviamente... per la verifica....

Vista nel complesso dello studio questa soluzione mi affascina molto, anche l'idea di avere un ufficio + ordinato con soli monitor tast/mouse renderebbe l'ambiante sicuramente più pratico.... e abbandonerei l'arte di prendere a calci il computer (a portata di piade) ogni volta che windows non va (brutta abitudine la mia... ma con i pugni alle tastiere mi sono venuti i calli alle nocchie)

si potrebbe valutare bene anche un discorso di raffreddamento liquido centralizzato...... (a dire il vero pensavo a computer Rack... ma invece dell'armadietto usare il frigo-Bar della coca cola hahahahaha)...

sarebbe possibile quato tipo di soluzione? un'ambiante solo per le macchine (considerate anche che.. in questo caso la rumorosità non da fastidio.....e la manutenzione anche delle ventole sarebbe pi leggera)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ehh...

Io sono molto contento del raffreddamento a liquido ;) . Sono più silenziosi di sistemi ad aria a pari overclock ( I7 920 a 4Ghz). Praticamente senti solo la ventolina della pompa) le temperature sono di qualche grado inferiori e poi ogni tanto senti qualche "fruscio" di acqua che proviene dal case dei PC che fa molto cool (piccoli vuoti d'aria che col tempo poi si eliminano) .

Le foto di uno dei nodi. questo in particolare ha due radiatori.

01_I7_01.JPG

02_I7_02.JPG

03_I7_03.JPG


Edited by cecofuli

Share this post


Link to post
Share on other sites
anche della CoolIt c'è un kit che costa quasi 500 dollari!

Ciao

Infatti il kit che costa $500 è dieci volte meglio di quello che costa $50... ;)

La qualità si paga e poi ricorda che anche in campo informatico chi più spende meno spende...

Moto, in realtà un pc ha bisogno di 4 ventole in tutto: 2 case, 1 cpu e 1 vga. Molti, tipo papax, consigliano di aumentare il numero di ventole ma solo perché in tal modo ne abbatti il numero di giri: 7 ventole a 500rpm fanno immensamente meno rumore di 3 ventole a 1200rpm, soprattutto se queste ultime sono di qualità non eccelsa: se le piazzi negli alloggiamenti previsti, non c'è alcuna possibilità di alterare i flussi d'aria e quindi creare sacche di aria calda. Ecco perché il liquido è consigliato solo a chi fa overclock spinti, perché costa, è uno sbattimento solenne montarlo, e non è affatto più silenzioso, anzi... E cmq non ti libera dal dover montare 2 ventole sul case, quindi non ti libera dalla polvere, etc. etc.

L'idea di avere una stanza solo pc, ambiente quasi termocontrollato (cioè climatizzatore e porta quasi sempre chiusa), switch a 8 vie con i cavi che escono dal muro, credo sia la più idonea se uno vuole fare una piccola renderfarm interna: ne va dell'ordine, dell'estetica e delle orecchie... ;)

L'idea rack è leggermente più costosa e decisamente meno potente, perché in un rack non è praticabile alcun OC o al massimo di qualche centinaio di Mhz se l'ambiente è molto fresco: è anche vero che un rack da 24U sta in uno spazio ridottissimo, ma volendo i cassetti Ikea da €10 ospitano fino a 5U se non erro.

Edit: ceco, quel sistema è made in papax? :D


Edited by Simone82

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come ha detto ceco il suo impianto ha dei validi motivi: raggiungere i 4GHz con un i7 usando dissipatori ad aria avrebbe comportato una rumorosità davvero eccessiva, soprattutto se poi si installano diversi nodi.

Fra l'altro il suo case è un cm690, a testimonianza del fatto che non è che sia necessario un case grande. Certamente si bestemmia molto di meno comunque.

Share this post


Link to post
Share on other sites

certo.... a vedere il computer di Francesco mancherebbe solo un sistema 5 1/4 a cialde e sarebbe perfetto hehehehehe ( e si potrebbe inventare.....)

certo... in quel caso non ci sarebbe altra scelta (lo ammetto.... anch'io con semplice dissipatore e alimentatore economico ho portato l'i7 a 4gh... e infatti è "svampato" tutto in 18 secondi.... ma dovevo convincere il negoziante a darmi l'alimentatore serio che gli avevo chiesto).

ma per un computer normale che non si overclocca.... quanto guadagno ci sarebbe? ovvero.... se Francesco usasse il PC con la frequenza originale... in condizione di stress.... quanto sarebbe la temperatura del processore?

sarebbe interessante saperlo e vedere quanto può raffreddare un sistema ad acqua rispetto al tradizionale in condizioni normali.

Share this post


Link to post
Share on other sites
certo... in quel caso non ci sarebbe altra scelta (lo ammetto.... anch'io con semplice dissipatore e alimentatore economico ho portato l'i7 a 4gh... e infatti è "svampato" tutto in 18 secondi.... ma dovevo convincere il negoziante a darmi l'alimentatore serio che gli avevo chiesto).

E l'hai convinto? :lol:

Diciamo che ad acqua puoi stare un 10-15° sotto, ma con un sistema silent non so se ci arrivi: e €250 per guadagnare qualche grado sarebbero soldi buttati alla finestra, meglio regalarli... a me ad esempio! :hello:

Dovresti fare un confronto tra un ottimo sistema water cooling ed un True o magari un IFX-14 con un paio di Ultra Kaze 2000 a 1200rpm (silenziose): se a parità di silenzio stai sotto +10° è un conto, se stai sotto -10° non vale la pena. Forse in rete qualcosa trovi, nei forum di overclock se fanno diverse di queste recensioni casalinghe...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho deciso di tralasciare il liquidi e aggiornare i miei componenti. Ho acquistato 2 noctua NF-S12B-FLX per il case, un AC twin turbo per la scheda video e un rheobus zalman per gestire tutte le ventole in modo decisamente più comodo.

Mi sono segnato tutti i vari valori di rumorosità e in media tutti i componenti mi danno circa 19db. Decisamente meglio rispetto a prima....le ventole in dotazione con il CM centurion sono veramente rumorose...e poi quei led blu sono "leggermente" fastidiosi :)

Vi farò sapere come va il tutto appena lo monto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

per una macchina singola forse hai fatto bene.

il negoziante l'ho convinto..... in malomodo.

gli avevo chiesto un computer economico (l'i7 doveva essere un muletto per il rendering) mi ero raccomandato solo per la ram e alimentatore. su quest'ultimo si è ostinato a darmi un alimentatoraccio (probabilmente più che buono... per chi fa Office....).

Presa la macchina ho insistito sulla sostituzione... avvalendomi anche del fatto che surriscaldava troppo (infatti era anche così)... ma quando l'ho ritirato mi ha detto che a lui non si surriscaldava (e quando l'ho ritirato era ancora in officina... proprio sotto il bocchettone del climatizzatore......)

così ritornato a casa ho spinto a 4Gb, il tempo di stapparmi una Duff e al rientro... giusto il tempo di notare i 98°.... 2 secondi e ....... "skatapump" .... accidenti che botta l'alimentatore..... persino la spina dietro è zompata.

Al negoziante è toccato cambiare l'alimentatore e la skeda madre...... così impara. un po mi è dispiaciuto ma le mezze giornate perse per l'ostinazione non mi è andata proprio giù.... e non è nemmenbo la prima volta.

ora ho un enermax e viaggio sui 3ghz, ma non ho compromesso il voltaggio e la temperatura è salvaguardata. alla fine la macchina è + che stabile (la cosa più importante di tutte), non ho speso molto (850+iva) e ha le stesse performance del MacPro2008.

forse un dubbio per la ATI..... ma alla fine per essere un nodo va più che bene.

oppure... c'è un'ottima alternativa.... una volta su youtube c'era uno studente inglese che usava il raffreddamento ad olio vegetale... e andava benissimo... ma fa male al fegato a vederlo hahahahaha

xFrancesco... complimenti per la macchina.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma neanche se stai sotto di 20 gradi non vale la pena!!!! Che bisogno ci sarebbe mai di tenere la cpu a 40 gradi in full?? A 55 sta benone lo stesso!

Ripeto: l'unica utilità del liquido, visto ciò che costa e il tempo e la fatica per montarlo, il costo e quant'altro, è in overclock.

Con una cpu a default è necessariamente più rumoroso per via della pompa e non da vantaggi in termini di temperature, perché già quelle ad aria sono accettabilissime.

Quando si inizia a salire in overclock ad un certo punto ad aria si arriva con le ventole a 1200rpm -1500 rpm che son rumorose, anche 2000 rpm, e le temperature che iniziano a superare i 75 - 80 gradi.

A quel punto con un liquido si possono tenere ventole sui 1000 rpm e le temperature tornano sui 70 e si può salire ancora!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Correggo quello scritto sopra, al posto dell'AC accelero (era troppo alto e non ci sarebbe poi stata la x-fi montata sotto la gpu...me ne sono accorto in tempo eheh) ho acquistato un dissi scythe musashi ;) Ha caratteristiche tecniche molto buone, dissipa bene ed è deicsamente più silenzioso del mio dissi originale.

Non vedo l'ora di montare le noctua...ne ho sempre sentito parlare ma non ho mai avuto il piacere di testarle di persona :P

Certo che dopo aver visto il video di un pc immerso nell'olio, non vi nascondo che la voglia di farlo mi sia venuta anche a me :D

Lasciamo stare per il momento eheh

Share this post


Link to post
Share on other sites
Ma neanche se stai sotto di 20 gradi non vale la pena!!!! Che bisogno ci sarebbe mai di tenere la cpu a 40 gradi in full?? A 55 sta benone lo stesso!

Ripeto: l'unica utilità del liquido, visto ciò che costa e il tempo e la fatica per montarlo, il costo e quant'altro, è in overclock.

Con una cpu a default è necessariamente più rumoroso per via della pompa e non da vantaggi in termini di temperature, perché già quelle ad aria sono accettabilissime.

Quando si inizia a salire in overclock ad un certo punto ad aria si arriva con le ventole a 1200rpm -1500 rpm che son rumorose, anche 2000 rpm, e le temperature che iniziano a superare i 75 - 80 gradi.

A quel punto con un liquido si possono tenere ventole sui 1000 rpm e le temperature tornano sui 70 e si può salire ancora!

E' assolutamente così.

Per l'utente medio, l'utilizzatore finale, per quanto questa etichetta non risulti spesso appropriata, il liquido non ha mai reali vantaggi in termini di costi/prestazioni in relazione agli obiettivi.

Il liquido ha un senso soltanto se finalizzato al silenzio e/o all'overclock spinto, ma con un prezzo da pagare piuttosto alto.

In termini di pecunia, perchè un kit valido costa diverse centinaia di euro e non tutti i componenti sono riciclabili (si pensi soltanto ad un cambio di socket).

In termini di tempo, perchè anche soltanto l'acquisto di un kit richiede delle conoscenze a monte, almeno basilari, di progettazione di un impiantino. Certo ci sono risorse di ogni genere, quindi uno può anche acquistarne uno a mo di copia-incolla, ma come tutte le cose, soltanto smanettando, montando/smontando e sbattendoci la testa, acquisirà quella sensibilità necessaria per fare i giusti adattamenti.

Il gioco vale davvero la candela, per un pugno di Mhz in più? :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...