Jump to content
jp

Miglior Manuale Per 3dstudio Max

Recommended Posts

Ciao A tutti ragazzi...ogni tanto mi faccio vedere...

in vista dell'estate volevo migliorare le mie conoscenze e velocizzare la produttività nella modellazione e rendering con 3dStudio MAx...specifico per le previsualizzazioni Architettoniche.

stavo dando un'occhiata ai vari manuali e libri in giro, e ho pizzicato quello della Imagonet "3dstudio max, visualizzazioni Architettoniche"..60euri..

Qualcuno di voi ha avuto eperienza con i materiali didattici della imago?

Spero che non sia un bel pacco, anche se è a livello principiante/intermedio...ma è specifico per la modellazione e rendering nell'ambito Architettonico.

Poi ci sono i vari della Apogeo..

tra cui la guida ufficiale di Ted Boardman (almeno questo scrivono)...

con 40euri te ne coompri uno...

Grazie..

^_^

Share this post


Link to post
Share on other sites

ti dico la mia esperienza:

il primo manuale, essendo praticamente a digiuno è stato essenziale. Man mano che ho acquisito esperienza ho notato che difficilmente vengono trattati argomenti avanzati.

comunque, sempre per esperienza, vai in libreria, prendi il libro, salta l'indice e sfoglialo un po (non ti mettere al leggere del tutto che ti menano). se vedi argomenti di cui sai poco e niente e che non sia uno su 100 allora prendilo. se vedi solo rendering firmati e niente più allora lascia perdere e magari ti compri un buon manuale specifico sui vari motori di rendering che, alla fine, sono quelli che ti tirano fuori "la foto" oppure qualche bel tutorial dedicato.

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Della Imago c'è il manuale completo con aggiornamento alla versione 2008. L'ultimo uscito non è della Imago, che ne cura soltanto la traduzione: è ottimo, ma appunto è solo architettonico e per altro è diviso in 3 volumi. Il secondo dovrebbe uscire intorno a settembre/ottobre, il terzo forse nel 2010 (non è ancora stato pubblicato in lingua originale). Se vuoi una conoscenza generale del programma questo non è indicato, in quanto la pipeline è specificamente pensata per la visualizzazione architettonica, quindi non dirà nulla su tutto il resto del programma che non rientra in quest'ambito (particellare, cinematica inversa, reactor, etc.)

Sia Imago che Apogeo sono generalmente una garanzia, io ho anche quello di D'Agnano, sempre pensato per l'architettura. Anche se oramai sono diversi anni che utilizzo il software sono sempre un punto importante di riferimento, difficile ricordarsi sempre tutto. Poi ci sono anche i manuali specifici per i motori di rendering, quelli di ceco per VRay e di dagon-gattotondo per Mental Ray sono decisamente importanti. A volersi fare una buona libreria in tal campo si arrivano a spendere anche oltre €300...

Il manuale per definizione è un manuale, quindi tratta di tutto un po': in quanto tale non nasce per portarti subito ad un livello avanzato, per questo ci vogliono anni di pratica giornaliera, con i manuali si parte, è con il "sudore" che si arriva... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

A proposito di videotutorial ci sono quelli del nostro carissimo Dario Passariello, semplicemente incredibili, oltreché molto facili da seguire anche per chi è alle prime armi... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
Sia Imago che Apogeo sono generalmente una garanzia, io ho anche quello di D'Agnano, sempre pensato per l'architettura. Anche se oramai sono diversi anni che utilizzo il software sono sempre un punto importante di riferimento, difficile ricordarsi sempre tutto. Poi ci sono anche i manuali specifici per i motori di rendering, quelli di ceco per VRay e di dagon-gattotondo per Mental Ray sono decisamente importanti. A volersi fare una buona libreria in tal campo si arrivano a spendere anche oltre €300...

Concordo... se poi ci metti che impresti i libri ad una tua amica e poi ci litighi e non te li ridà, ti tocca pure ricomprarli XD.... Sul settore DVD i consiglio quelli della Gigital Tutors, ma sono più pensati per Maya, XSI o Z-Brush... Max sul settore DVD offro molto poco, specie in italiano...

Comunque l'argomento è stato trattato più volte, ti basta ricercare una discussione sui manuali e di consigli ne trovi un monte...

Mat

:hello:

P.S.: il miglior manuale che esiste... sono le prove e le ore passate a dare testate al pc... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
A proposito di videotutorial ci sono quelli del nostro carissimo Dario Passariello, semplicemente incredibili, oltreché molto facili da seguire anche per chi è alle prime armi... ;)

peccato che impari le cose sbagliate... il topology della mano è fallimentare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dipende se a te interessa la topologia della mano o imparare gli strumenti per modellarla... A me interessa più la pratica se devo imparare uno strumento che la teoria, e Dario potrà smentirmi o confermarmi ma ho sempre visto nei suoi videotutorial l'intento di insegnare l'utilizzo di uno strumento e non la teoria che soggiace all'oggetto realizzato. ;)

D'altronde, anche nei libri sopra menzionati non è che vengano insegnati i dati scientifici per tirare su un edificio che poi stia in piedi nella realtà, ma soltanto come visualizzarlo a video con una modellazione corretta ed un rendering ottimale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

continuo a pensare che sia un metodo didattico errato come se a un muratore fai fare delle porte da 30 cm tanto l'esercizio è tirar su mattoni... fagliele fare da 90 anche se non sa il perchè e lo scoprira dopo. inoltre molto spesso avere una topologia giusta o errata ti porta a utilizzare tool e approcci diversi.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
D'altronde, anche nei libri sopra menzionati non è che vengano insegnati i dati scientifici per tirare su un edificio che poi stia in piedi nella realtà, ma soltanto come visualizzarlo a video con una modellazione corretta ed un rendering ottimale.

Alla fine lo scopo è quello di far capire uno strumento, quello che viene scritto in un libro non sempre va preso al 100% come procedura corretta o dogma... va sempre preso per quelloche è, cioè un metodo di lavoro proposto perché ognuno ha il suo metodo di lavoro giusto o sbagliato che sia, solo nel tempo si apprende un proprio metodo di lavoro e si affina. Piccolo esempio... per fare un buco si possono usare, i proboolean, le spline, lo shapeMerge, la modellazione poligonale e così via... (parlo di Max naturalmente)... non esiste una via unica, esistono tante vie e poi uno si scegli la sua.

Sul discorso Passariello non so perché sia stato tirato in ballo, bastava dire che ci sono i video o i tutorial che si trovano nel web a partire dalla sezione proposta nel forum... Non trovo giusto parlare/criticare l'impegno fatto da un utente che vuole solo mostrare una metodologia di lavoro, giusta o sbagliata che sia, ci sono tante persone brave che le cose se le tengono per se stessi e non condivino mai un cazzo, anzi vengono nel forum solo a farsi vedere e per farsi sentir dire "qaunto sei bravo"... personalmente mi fa piacere vedere un metodo di lavoro che può farmi capire qualcosa su uno strumento che magari non conoscevo oppure quali problematiche posso affrontare o evitare.

Mat

:hello:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dipende se a te interessa la topologia della mano o imparare gli strumenti per modellarla...

ogni oggetto ha una topologia di riferimento, frutto di anni di lavoro dei professionisti del settore.

nel caso degli elementi organici (visi, mani, chiappette...) è necessario seguire i loop dei fasci muscolari e lavorare sempre come se si dovesse animare, quindi triangoli da evitare per problemi di unwrap e smooth, edgeloop precisi per non avere problemi in fase di skinning e deformazioni innaturali.

mi spiace, ma tra tutti i lavori di tutoring di dario, quello della mano è il meno utile dal punto di vista didattico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non mi interesso di character modeling quindi sono proprio l'ultimo del forum che può esprimersi su queste questioni. Registro quello che mi dite ma il mio pensiero è molto vicino a quello espresso da MatEvil, che condivido in pieno. Quando devo imparare uno strumento non mi pongo il problema di quanto sia giusto quello che sta venendo fuori: non ho in mano la vita di una persona, ma il mouse e la freccia su un monitor, che un muro esca alto 20m o 2m a me poco importa, se devo imparare e capire come funzionano gli strumenti del programma. Insomma non stiamo operando a cuore aperto un paziente in fin di vita, stiamo appunto imparando ad usare ProBoolean piuttosto che il modificatore Lattice, piuttosto che so io... La fortuna di avere tante persone competenti, tanti libri a disposizione, tantissimi esempi di come tecniche diverse possano portare allo stesso risultato è una grande fonte per imparare un programma, ma se si parte dall'idea che un tutorial sulla modellazione poligonale debba prevedere anche una precisa scientificità dell'oggetto che si crea a mio avviso si perde il quid del tutorial stesso: se voglio imparare la topologia del corpo umano non mi guardo la modellazione poly, mi guardo il tutorial sulla topologia del corpo umano... IMHO... Voglio dire, difficile che chi approccia per la prima volta ad un programma si debba subito porre il problema dell'unwrap, dello smooth e dello skinnig, quando non sai manco cos'è extrude... Proprio perché, chi ci è passato, ha impiegato anni a modellare correttamente una forma organica.

Non era mia intenzione tirare in ballo Dario affinché lo si lodasse o altro, l'ho fatto soltanto perché seguo i suoi tutorial su youtube (quindi li conosco direttamente, ergo li posso consigliare a ragion veduta) e perché dubito che uno come lui abbia bisogno di presentazioni. Allo stesso tempo sono convinto, al contrario di Mat, che proprio perché siamo in un forum dobbiamo ringraziare il lavoro di tutti gli utenti che propongono tutorial e consigli ma al tempo stesso avvertire gli altri quelli che possono essere degli errori: il ringraziamento incondizionato (così come il rifiuto incondizionato) è uno degli errori peggiori che si possano fare in un luogo di discussione come questo...

Cmq ecco, per tornare in topic di materiale (cartaceo e non) ce ne è davvero tanto, basta fare una cernita e capire esattamente qual'è l'obiettivo che si vuole raggiungere e soprattutto con cosa lo si vuole raggiungere. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
Allo stesso tempo sono convinto, al contrario di Mat, che proprio perché siamo in un forum dobbiamo ringraziare il lavoro di tutti gli utenti che propongono tutorial e consigli ma al tempo stesso avvertire gli altri quelli che possono essere degli errori: il ringraziamento incondizionato (così come il rifiuto incondizionato) è uno degli errori peggiori che si possano fare in un luogo di discussione come questo...

Ciao Simone,

puoi specificare meglio il discorso...forse sono io che mi sono spiegato male, non volevo che si tirasse in ballo un utente rispetto ad un altro e la mia critica era rivolta non tanto al lavoro svolto da utente X o Y che fanno tutorial, ma a coloro che fanno del forum una banca del sangue solo per attingerne e sentirsi lodati al 100%... vabbé spero che il mio discorso sia preso per il verso giusto, non voglio assolutamente tirarla per le lunge e creare polemiche sterili e inutili.

Al limite ne parliamo quando passerò per Roma... se mi trasferisco da Firenze prima di diventare isolano vorrei approfittare delle distanze e farmi un giretto per l'Italia (economia e tempo permettendo)... ;)

Mat

:hello:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intendevo solo dire che i tutorial sono fondamentali in un mondo come questo proprio per permettere a chi è alle prime armi di imparare più velocemente una possibile metodologia di lavoro acquisita dopo anni di esperienza dai professionisti del settore (o no che siano). Lungi da me il considerare il lavoro altrui come "banca del sangue", è ovvio che si ringrazia chi fa questo lavoro ma è anche necessario rilevare le sue criticità ove vi siano per impedire che utenti ignari, proprio perché alle prime armi, possano trarre insegnamenti sbagliati che sono poi difficile a correggere una volta acquisiti. Imparare a valutare e classificare i lavori altrui è un momento importante dell'istruzione universitaria, senza il quale un professionista non va da nessuna parte: penso che in questo campo sia la stessa cosa... Un consiglio dato da Mercy o ceco su VRay non è la stessa cosa di un consiglio dato da chi lo usa dall'altro ieri.

Non c'è alcuna polemica, non è che ogni volta che due utenti hanno un pensiero diverso si deve sviluppare una polemica... ;)

Quando passi per Roma fai un fischio, l'altra volta purtroppo a Pixmedia c'era troppa gente... :hello:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...