Jump to content
letterese83

Interno Di Una Caffetteria V-ray

Recommended Posts

Salve a tutti :D .

E' da un po che mi occupo di computer grafica, ma fino ad ora e' stata una cosa a tempo perso :wallbash: e a livello prettamente teorico, più che pratico.

Dopo un po di tempo sono riuscito a realizzare qualcosa che mi soddisfasse per qualche sforzo fatto negli ultimi tempi, grazie ai vostri consigli, e soprattutto, perdonatemi se ve lo dico :P , alla GRANDE GUIDA di Legrenzi Francesco.

Di seguito vi posto due render realizzati con vray 1.50 RC2 e 3ds max 7.

Premetto che la modellazione è in Autocad, quindi non aspettatevi molto.

Sono graditi qualsiasi apprezzamenti e soprattutto, giudizi costruttivi :TeapotBlinkRed: .

Grazie a tutti.

caffetteria1.jpg

caffetteria2.jpg

Alla prossima............................

P.S. non siate troppo cattivi e' uno dei miei primi lavori in V-Ray :crying: .......

Share this post


Link to post
Share on other sites

il pavimento salta subito all'occhio perchè si vede il tile.

sai come puoi cominciare ad evitare questo problema?

con un programma di fotoritocco ti apri una pagina che è il doppio in larghezza e lunghezza della risoluzione della texture che utlizzi per il pavimento. si supponeche la texture sia quarata.

nella nuova pagina copi la tua texture,che occuperò 1/4 di pagina.poi la moltiplichi per 4 e ruoti ogni duplicato di 90 gradi in più rispetto al precedente.unisci i quattro quadrati e così avrai una texture di base che non è unica e quindi subito riconoscibile dall'occhio,ma è formata da quattro "campioni".

se poi cominci ad usare la mappa tile in cui dai ai vari campioni differenti sfumature vedrai che il tuo pvimento sarà molto più realistico.

vedi: io crecdo che buona parte del realismo non dipende solo dalla perfezione tecnica del render,ma dalla coerenza tra gli elementi.

se ci pensi l'occlusion non esiste in natura.in natura non è detto che le parti che si toccano abbiano sfumature nere,però quando usi l'occlusion il render sembra più realistico,perchè in un certo senso metti in relazione elementi e l'occhio umano vuole trovare relazioni tra le cose per essere appagato.

se quindi metti una texture che si ripete,l'occhio umano non lo accetta come naturale,se la texture si ripete con meno frequenza l'occhio umano comincia ad accettare il compromesso e comincia a farsi ingannare.

ho molto banalizzato e ho detto cose anche un pò scontate,spero ti possano servire.

p.s.: io riguarderei anche le sedute e le luci che sparano troppo sul pavimento.

anche nel caso delle luci,dato che queste non si vedono e quindi tu le fai percepire solo attraverso il glossy del pavimento, devi giocare un pò di astrazione. io diminuirei il glossy e in maniera paaena accennata farei riflettere le lampade.

Share this post


Link to post
Share on other sites
ho molto banalizzato e ho detto cose anche un pò scontate,spero ti possano servire

Non direi proprio che hai detto cose scontate e banali anzi è sacrosanta verità e sono sicuro che se farà tesoro dei tuoi suggerimenti potrà solo migliorare, ;) (me compreso)

Venendo alle immagini, oltre a quello che ti ha già detto antoniovoto , mi balza all'occhio il bancone rosso non si capisce che materiale sia, è troppo saturo.

Poi se noti il glare che hai nella parete in fondo ti accorgi che l'illuminazione va rivista: abbassa l'intensità delle luci e calibra per bene l'esposizione, hai fatto un po' di prove in bianco? Nella guida sicuramente troverai come farle.

Dai dai che se ci metti mano con calma viene fuori un buon lavoretto, testa bassa, ore piccole e giù di prove.

Ciaoooooooo

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh dai! per essere il tuo primo lavoro non è riuscito affatto male ^_^ .....soprattutto se penso alle schifezze che riescono a me anche dopo una infinità di tempo impiegato a studiare e a provare <_<

...continua così, non c'è dubbio che sei sulla buona strada :Clap03:

Saluti :hello:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come primi render sono davvero stupito!

Cmq devi scurire un pò il rosso,e poi magari dargli un minimo di riflessione fresnel, è troppo piatto. In più ti permette di conoscere il primo nemico di Vray, il color bleeding eccessivo..lo vedi tutto quel rosso sulla parete vicino al bancone nella seconda immagine? Bene per risolvere il problema:

-Crea un materiale "VrayOverrideMtl"

-in BASE MATERIAL, copiaci il tuo VrayMtl rosso

-in Gi MATERIAL copiaci lo stesso materiale e poi modificane il colore desaturandolo di molto.

-FINE

In pratica non fai altro che far considerare un materiale differente in fase di calcolo della GI, e credimi ti servirà molto molto spesso!!


Edited by DoOmgRaVE

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dai che come primo lavoro non è malvagio. se penso ai miei poi!

Comunque il primo consiglio è di utilizzare un aversione più recente e ufficiale di Vray come la 1.50 SP3a. Poi passando al lato pratico cambierei il Color Mapping in un Rehinard con valori 1.0/0.7/2.2. Questo (oltre che all'utilizzo del LWF) permete di evitare delle zone completamente bruciate nell'immagine.

Per il pavimento il problema non credo che sia solo il tile, ma anche che sia stato modellato piastralla per piastrella e l'utilizzo probabilmento di un modificatore smooth crea quell'effetto. Ti suggersico di utilizzare un semplcie piano e applicare la texture per il diffuse e un VrayDisplacement per creare l'effetto delle piastrelle.

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie.

Sono grato per le dritte.

Il pavimento, e' modellato piastrella per piastrella, ecco perche' e' cosi' troppo riflessivo, la prossima volta cerchero' di applicare un po' piu' di attenzione..

Gli ho applicato poco glossy e le riflessioni mi sono venute troppo marcate e bruciate.

Il fatto e' che l'intero bar l'ho modellato con Autocad e l'ho renderizzato un po' di tempo fa, quando ignoravo l'esistenza di vRay. Pensate che il bancone e' un materiale standard che non ho potuto cambiare, ecco perche' e' troppo saturo. Non sapevo pero' che con il mtloverr. si potesse togliere la saturazione, ne terro' conto.

Per quanto riguarda le luci, non sono riuscito a bilanciare i riflessi con l'illuminazione globale, d'altronde ho settato la scena in 2 ore materiali compresi.

Grazie a tutti, faro' tesoro dei vostri consigli.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...