Jump to content

Recommended Posts

Salve a tutti,

chiedo aiuto ha chi lavora con mentalray in 3dsmax2010.

ultimamente ho difficoltà a gestire i compositing.

anche nell'usare scene test ho sempre lo stesso risultato.

due piani messi ad elle, orizzontale e verticale, sull'orizzontale metto un oggetto (classica teapot), inserisco il daylight system.

questa è la scena.ora come materiali mi creo un environement/background switcher.

ora nel parametro background inserisco l'E/B Camera Map (ho abbreviato ma va bene comunque spero), mentre su reflection ho usato l 'EPCrhome ball.

questo in ognuno di questi shader ho inserito un 'immagine.

questo materiale l'ho compiato sia nel parametro environment come sfondo che nel materiale matte/shadown, nel parametro Camera Mapped Background.

applico il materiale ai due piani, metto l'esposizione logaritmica mr e attivo la vista in viewport per controllarne l'effetto (o meglio l'inquadratura)

i piani, invece di mostrarmi l'immagine di sfondo, risultano neri. nel canale alfa invece risultano trasparenti ma... le ombre sono nettee marcate... come se non funzionasse la luce cielo.

non sono mai riuscito a risolvere o trovare l'arcano... nemmeno i file di tutorial del manuale di Dagon mi funzionano.

solo un file di un tutorial iglese mi ha funzionato... ma è in pollici. non credo che dipende da questo.

inoltre... mi potete confermare che la proiezione in screen su mentalray non funziona?

spesso ho l'esigenza di mettere un piano (ad esempio dietro la piscina) con l'immagine di sfondo) in modo che la piscina riflette l'immagine di sfondo) ma ancora non sono riuscito a trovare un materiale/shader che possa darmi un oggetto cvon una texture (screen mapped) che non modifichi nemmeno i colori o intensità. l'esempio della piscina è classica, pensate ad una piscina in compositing, la casa fotografata si deve riflettere nell'acqua... e la vasca/accessori/arredo proiettare l'ombra sulla foto.

Con il materiale nero non riesco ad allineare a dovere ed ha delle pessime ombre.

non so se potrebbe essere di aiuto ma... una volta (eccertto... come i vecchietti... una volta... tutto era meglio....hehehehe) usavo semplicemente un'immagine nello sfondo. un piano sotto l'oggetto dove ricevevla le ombre (sia in radiosità che in light trace) e un piano fra la camera e l'oggetto per le varie mascherature (piante spesso e volentieri), quest'utlimo era un semplice piano più grande dell'inquadratura, con un materiale autoilluminante (standard) e un immagine in screenmapped in modo da avere la corrispondenza con lo sfondo, ovviamente aveva anche un canale di opacità per la mascheratura.

oggi con mentalray non riesco più a trovare un metodo analogo. come funziona? quale sarebbe la giusta procedura?

vi prego, aiutatemi... non immaginate quanto tempo mi sta facendo perdere. più che altro non capisco perchè il file inglese mi funziona e gli altri no.

non vorrei arrivare a QUESTO punto hehehehe

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao, se ho capito bene il problema e` lo stesso su cui ho sbattuto la testa da molto e proprio rivedendo i file di dagon della guida di mr ho scoperto che il problema e` nel daylight system, che invece non viene impiegato nella scena di dagon appunto. ed il bello e` che una volta messo anche se cancellato e sostituito con una direct + skylight si corrompe comunque tutto il file. se invece non si usa un daylight system ma una direct da subito, funziona!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

a occhio hai fatto giusto, non ho ben capito perché usi il logarithmic come controllo di esposizione e non mi è chiaro che luci hai usato

se usi il daylight il problema è questo:

il matte/shadows è un materiale trasparente che riceve ombre e lascia intravedere lo sfondo

lo sfondo non è illuminato dal daylight sistem, quindi non ha la stessa luminanza del resto dei materiali della scena (a meno che non sia uno sfondo hdri con valori di esposizione fotometrici)

questo comporta che se tu non allinei intensità del resto dei materiali (=intensità delle fonti luminose=intensità del daylight system) a quello della tua mappa di sfondo questa, utilizzando i valori di esposizione per esterni, verrà sempre nera

viceversa se aumenti di tanto l'esposizione vedrai correttamente l'immagine e tutto il resto della scena verrà bruciato

ci sono tre possibilità per ovviare a questo problema:

- modificare l'intensità del daylight system (sun e sky con moltiplicatori a 0,03 o giù di lì) e conseguentemente impostare l'esposizione perché tutto ritorni ad essere luminoso

- modificare il valore di "output" della mappa che usi come sfondo

- utilizzare luci non fotometriche per illuminare la scena

io preferisco di gran lunga la prima, perché così facendo posso disabilitare il controllo di esposizione e questo significa essere sicuri che la mappa di sfondo non subirà modifiche di colori/luminosità rispetto all'originale

volendo posso sempre utilizzare il controllo di esposizione anche con questo metodo e impostarmi a occhio luminosità e colori della mappa

fammi sapere se risolvi

ciao

mat

Share this post


Link to post
Share on other sites

si lastat, anch'io ho notato sia che funziona con luci standard che il triste fenomeno del PhysicalSky mr.....

mi sembra assurdo che da quando hanno inserito o meglio inglobato MentalRay (se non sbaglio max6) dopo 6 nuove release ( e quindi 6 subscription) ancora esistono conflittiuindi del genere.

Mi rifiuto di pensare che con max2010 DESIGN (quindi una versione dedicata anche e sopratutto all'archviz) ancora mi ritrovo a verificare pezzo per pezzo quali comandi si possono e quali non si possono usare.

A questo punto è vero che VRay è di fatto PIU INTEGRATO in 3dsmax.

Spesso quando attivo il Physical sky dopo ho seri problemi. ma sarebbe assurdo usare le dominanti colore di un cielo fisico (anche se i parametri devono essere un po ritoccati) e un'immagine di sfondo diversa?

sinceramente sono veramente stanco di perdere tempo a rimediare agli errori e conflitti di mentalray, probabilmente sarà l'ora (anzi sicuramente) ma che cavolo. Se Mentalray è oggi inglobato in tutti i prodotti autodesk (max come autocad, revit, inventor) perchè non è PERFETTAMENTE inglobato. Perchè 2000 comandi per fare la stessa cosa e che entrano tutti in conflitto?

ad esempio le luci... finalmente hanno "sintetizzato" questi oggetti, sarebbe giusto che utilizzo una luce free.... e che questa mi genera varie tipologie e sopratutto la utilizzo in scanline e mentalray..... ma i materiali? e questa luce cielo? a tutt'oggi ancora ci sono sia il sunlight che Daylight.... ma che senso ha?

Perchè se questo modo di fare autodesk pensa che sia giusto.... benvenga, vorrà dire che al prox aggiornamento gli faccio un bonifico di un euro e gli invio la copia del bonifico 550 volte.... così (stando alla loro mentalità che per novità ti vendono più volte lo stesso comando senza preoccuparsi che funziona) sommandli avranno la cifra che vogliono..... MA NON è LA STESSA COSA (e scommetto che se si tratta di incassare se ne accorgerebbero subito).

scusatemi... questo è uno sfogo inutile dovuto alla tarda ora e allo stress... (e al caldo che si è rifatto sentire..... di lunedì ovviamente....)

ritornando al tecnico.... la procedura che usavo una volta... non sarebbe fattibile per colpa del PhisicalSky praticamente... dovrei dunque usare lo sky ies.... o tornare a lavorare con light trace?

il fatto è che con mentalray... per i compositing ancora non riesco a raggiungere quella produttività dei vecchi tempi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusa Dagon, grazie della risposta.... hai postato mentre mi sfogavo hehehehe sorry

si, infatti pensavo a queste soluzioni.... anche se... probabilmente la seconda mi piace di più. sarebbe anche giusto avere riferimenti fotografici... anzi... ora che finalmente mi danno le foto digitali (ovvero con i metadati di focale, esposizione etc) lavorerei meglio... quindi devo solo trovare il modo di aumentare l'intensità luminosa dell'immagine (appunto aumento l'output)

comunque c'è sempre una serie di problemi, l'alone del phisical sky una volta messo effettivamente non scompare... ammeno di non fare un nuovo file.... inoltre le ombre sono sempre brutte.... ovvero nonostante sia all'aperto le ombre proiettate sono (nel canale alfa) BIANCHE, ovvero completamente nere coprenti, il cielo non illumina mai.

è veramente strano e... sono quasi convinto che sia un fleg attivati da qualche parte che potrebbe dare fastidio.

Da max2008 mi sembra ho settato l'interfaccia con lo UI Switcher (o come si chiama) che ottimizza interfaccia e settaggi per mentalray mediante dei preset. Oggi ho l'impressione che con questo metodo non HO IL CONTROLLO dei parametri attivati e... che qualcosa non vada bene.

appena ho 2 minuti ricostruisco una scena pulita e posterò qualche prova.

La conferma che sia un qualcosa di strano comunque l'ho avuta con la tua scena test. senza nulla toccare ed eseguendo alla lettera le istruzioni del manuale... ho lo stesso problema.


Edited by motopiku

Share this post


Link to post
Share on other sites
si lastat, anch'io ho notato sia che funziona con luci standard che il triste fenomeno del PhysicalSky mr.....

mi sembra assurdo che da quando hanno inserito o meglio inglobato MentalRay (se non sbaglio max6) dopo 6 nuove release ( e quindi 6 subscription) ancora esistono conflittiuindi del genere.

Mi rifiuto di pensare che con max2010 DESIGN (quindi una versione dedicata anche e sopratutto all'archviz) ancora mi ritrovo a verificare pezzo per pezzo quali comandi si possono e quali non si possono usare.

si possono usare ma vanno usate nella maniera giusta

un sistema fotometrico, se lavora in maniera corretta, preclude l'uso di componeti che non ragionino allo stesso modo

alla fine è solo una questione di scala cmq, basta capirlo e ridurre o aumentare l'intensità di esposizioni o luci in modo da rendere coerenti due sistemi che di fatto non lo sono

A questo punto è vero che VRay è di fatto PIU INTEGRATO in 3dsmax.

Spesso quando attivo il Physical sky dopo ho seri problemi. ma sarebbe assurdo usare le dominanti colore di un cielo fisico (anche se i parametri devono essere un po ritoccati) e un'immagine di sfondo diversa?

il bello della cg è che puoi fare quello che vuoi, poi sei tu a dover essere bravo a controllare quello che stai facendo!

sinceramente sono veramente stanco di perdere tempo a rimediare agli errori e conflitti di mentalray, probabilmente sarà l'ora (anzi sicuramente) ma che cavolo. Se Mentalray è oggi inglobato in tutti i prodotti autodesk (max come autocad, revit, inventor) perchè non è PERFETTAMENTE inglobato. Perchè 2000 comandi per fare la stessa cosa e che entrano tutti in conflitto?

ad esempio le luci... finalmente hanno "sintetizzato" questi oggetti, sarebbe giusto che utilizzo una luce free.... e che questa mi genera varie tipologie e sopratutto la utilizzo in scanline e mentalray..... ma i materiali? e questa luce cielo? a tutt'oggi ancora ci sono sia il sunlight che Daylight.... ma che senso ha?

ha perfettamente senso perché uno è un sistema fotometrico corretto, l'altro no!

e infatti non stanno nello stesso "gruppo" di luci!

non puoi pretendere che tutti utilizzino max/mray come lo vuoi utilizzare tu, molti usano luci fotometriche e metodi di illuminazione fisicamente corretti, altri no!

certo però che perdersi perché esiste una luce che si chiama skylight mi pare esagerato...


Edited by dagon

Share this post


Link to post
Share on other sites
comunque c'è sempre una serie di problemi, l'alone del phisical sky una volta messo effettivamente non scompare... ammeno di non fare un nuovo file.... inoltre le ombre sono sempre brutte.... ovvero nonostante sia all'aperto le ombre proiettate sono (nel canale alfa) BIANCHE, ovvero completamente nere coprenti, il cielo non illumina mai.

è veramente strano e... sono quasi convinto che sia un fleg attivati da qualche parte che potrebbe dare fastidio.

Da max2008 mi sembra ho settato l'interfaccia con lo UI Switcher (o come si chiama) che ottimizza interfaccia e settaggi per mentalray mediante dei preset. Oggi ho l'impressione che con questo metodo non HO IL CONTROLLO dei parametri attivati e... che qualcosa non vada bene.

le ombre sono nere perché le devi schiarire tu a mano, il colore lo decidi tramite i parametri che trovi sul matte/shadow

per quanto riguarda l'alone del cielo basta cercare (ricordo di averlo già scritto qui su treddi), cmq ti basta disabilitare il parametro aerial perspective

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giusto per capirci....

ho creato una piccola scena tipo, (non badate all'immagine di scontorno... fatta velocemente)

allora... se uso il cielo mentalray... lo vedo in sovraimpressione allo sfondo. se uso il cielo IES perlomeno vedo l'immagine Nello sfondo.

il piano rimane sempre nero... anche se aumento l'output.

con la piscina... ci sono strani fenomeni di riflessione della luce...a questo punto credo che il piano non riceva luce.

inoltre... il piano di mascheratura... non lascia passare la clipmap e... magari ci sarebbe da provare a metterci una cameramap per mantenere sincronia di posizione, luminosa e cromatica con lo sfondo... ma non avrei la clipmap o altro modo di mascherare.

l'Acqua della piscina poi... dovrebbe riflettere l'immagine dello sfondo..... dovrebbe.....

allego file di riferimento.

(non riesco a mettere nessun allegato... nemmeno l'immagine)

scena Test


Edited by motopiku

Share this post


Link to post
Share on other sites

la scena non posso aprirla, mi da dei plugin esterni da caricare che non ho

Giusto per capirci....

ho creato una piccola scena tipo, (non badate all'immagine di scontorno... fatta velocemente)

allora... se uso il cielo mentalray... lo vedo in sovraimpressione allo sfondo. se uso il cielo IES perlomeno vedo l'immagine Nello sfondo.

se hai disabilitato aerial perspective non dovresti avere problemi di sovraesposizione

il piano rimane sempre nero... anche se aumento l'output.

con la piscina... ci sono strani fenomeni di riflessione della luce...a questo punto credo che il piano non riceva luce.

a quanto l'hai aumentato?

in genere io devo portare al massimo l'output amount (9999 mi pare) e aumentare anche l'RGB level della jpg, se provi l'altro metodo invece è molto più semplice

inoltre... il piano di mascheratura... non lascia passare la clipmap e... magari ci sarebbe da provare a metterci una cameramap per mantenere sincronia di posizione, luminosa e cromatica con lo sfondo... ma non avrei la clipmap o altro modo di mascherare.

a questo punto mi chiedo se tu stia facendo le cose correttamente

ma stai seguendo il libro? lì sono descritti tutti i passaggi

è chiaro che se devi vedere qualcosa attraverso il piano dovrai mettere un camera map nel camera mapped background del matte/shadows  :huh:

inoltre essendo lo stesso che usi nell'environment switcher non ci sono problemi di posizioni e/o colori

ma ripeto, stai partendo dagli esercizi del libro o cosa?

l'Acqua della piscina poi... dovrebbe riflettere l'immagine dello sfondo..... dovrebbe.....

se l'immagine è nera come fa a rifletterla?

Share this post


Link to post
Share on other sites

anche io ho avuto gli stessi problemi ed ancora ad oggi nn riesco a mettere uno sfondo che corrisponda hai stessi colori della foto di entrata con il cielo fisico di mental.

anche alzando al massimo l'output della bitmap i colori nn corrispondono mai perfettamente!!!

Appena ho tempo provo ad abbassare l'intensita del daylight e giocare con l'esposizione.

Seguo-

Share this post


Link to post
Share on other sites
anche io ho avuto gli stessi problemi ed ancora ad oggi nn riesco a mettere uno sfondo che corrisponda hai stessi colori della foto di entrata con il cielo fisico di mental.

anche alzando al massimo l'output della bitmap i colori nn corrispondono mai perfettamente!!!

Appena ho tempo provo ad abbassare l'intensita del daylight e giocare con l'esposizione.

Seguo-

se invece usi il secondo metodo senza exposure control i colori corrispondono, come ho già spiegato

Share this post


Link to post
Share on other sites

faro anche io delle prove...certo che preferirei lavorare sull'output che sull'esposizione che comunque mi permette di avere un confronto con il reale scattare foto, uno dei motivi per il quale preferivo mr a vray!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
faro anche io delle prove...certo che preferirei lavorare sull'output che sull'esposizione che comunque mi permette di avere un confronto con il reale scattare foto, uno dei motivi per il quale preferivo mr a vray!!

allora se tu "scatti una foto" devi anche renderti conto che la foto di un'altra foto (o di un'immagine) non avrà gli stessi identici colori dell'originale, giusto? :)

Share this post


Link to post
Share on other sites
allora se tu "scatti una foto" devi anche renderti conto che la foto di un'altra foto (o di un'immagine) non avrà gli stessi identici colori dell'originale, giusto? :)

si si!! era solo per dire che preferivo agire sul output che non giocare con esposizioni e multiplier, cosa che mi da la sensazione di sconvolgere la scena!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...