Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
device88

Spessori Linee - Disegno Architettonico

Recommended Posts

ciao a tutti!

devo eseguire dei disegni in pianta in scala 1:100... volevo sapere quali devono essere gli spessori delle linee del disegno. che misure devono avere le linee sul layer muri,sezioni proiezioni, muri in vista, finestre porte ecc.?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Solitamente basta aprire un buon manuale (Zevi - Manuale dell'architetto, Neufert - Manuale di progettazione) per avere le indicazioni sugli standard di pennini e simboli convenzionali (retinature, simbologie per porte, porte/finestre, finestre, scale, ecc...).

In genere se non devi seguire una norma specifica basta che utilizzi un pennino "spesso" (.35/.4) per le parti sezionate e uno o più "leggeri" (.15,.2,.25) per le parti proiettate.

Share this post


Link to post
Share on other sites
grazie ma non avendo un manuale dell'archi non sapevo dove trovare tali informazioni... sapresti essere più preciso sulle misure?

curiosità:

cosa studi?


: :  Youtube : : 

Share this post


Link to post
Share on other sites
sono al secondo anno di ingegneria edile-architettura ma non ho un mauale dell'archi ancora :)

azz sei sulla buona strada :)

ma esami di disegno dell'architettura non ne fate a ing. edile-architettura?


: :  Youtube : : 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Interessante... secondo anno... in teoria dovrebbero farti Disegno (o come preferiscono chiamarlo) il primo anno e darti proprio queste nozioni base.

Comunque niente che non si possa risolvere con un giro nella biblioteca di facoltà, ci sono tutti quei così fatti con lamine sottili di quel materiale... come si chiama... a già carta!! Assemblati e sfogliabili ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

si esame di disegno e architettura tecnica li ho fatti, ma a mano, con riga e squadra, adesso dovevo preparare l'esame di informatica ma nessuno dei compagni si ricordava gli spessori, e siccome non sono proprio vicino all'università ho chiesto qui per rapidità... per il resto è tutto ok...i manuali dell'architetto e dell'ingegnere pensavo si prendessero alla laurea... anche un po per scaramanzia :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa ma anche con riga e squadra dovrebbero avervi insegnato come differenziare il tratto delle parti sezionate da quelle proiettate?

Per quanto riguarda la scaramanzia è lecita... ma anche la consultazione. E poi, per fare un paragone, non è che se sfogli una copia di Playboy poi vai in bianco tutta la vita :P

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per quanto riguarda la scaramanzia è lecita... ma anche la consultazione. E poi, per fare un paragone, non è che se sfogli una copia di Playboy poi vai in bianco tutta la vita :P

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

Share this post


Link to post
Share on other sites

:Clap03:

ma si certo :) ci hanno spiegato tutto... ma pensavo che per il disegno cad ci fossero delle norme uni da seguire... tutto li... per quello chiedevo un consiglio :) e cmq ripeto, la consutazione lecita, avete ragione, ma per arrivare all'uni ci metto un'ora e Internet mi sembrava più veloce... :P

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda, sul disegno meccanico le norme sono essenziali e in teoria anche sul disegno architettonico ci sono norme da seguire, specie se stai lavorando sulla parte tecnica/esecutiva. E sono le stesse che si utilizzano sia su carta che tramite CAD, chiaramente nel primo caso è più complesso a meno di lavorare con la china e i Rapidograph :)

Se parliamo di architettonico c'è più flessibilità e puoi anche arrivare al punto di lavorare a un livello più da grafico che da tecnico creandoti tue simbologie e metodi di rappresentazione, purchè si mantenga la leggibilità (ma anche no :D)

Share this post


Link to post
Share on other sites

si esame di disegno e architettura tecnica li ho fatti, ma a mano, con riga e squadra, adesso dovevo preparare l'esame di informatica ma nessuno dei compagni si ricordava gli spessori, e siccome non sono proprio vicino all'università ho chiesto qui per rapidità... per il resto è tutto ok...i manuali dell'architetto e dell'ingegnere pensavo si prendessero alla laurea... anche un po per scaramanzia :P

E' interessante questa cosa. Ai miei tempi (e non che sia un vecchio rimbambito, visto che si parla di 5 anni fa), al primo anno certe cose venivano dette per la progettazione per l'esame di disegno... E al secondo anno te lo impiantavano nel cervello per l'esame di informatica. Io sono un Edile, penso che ad Edile-Architettura e Architettura dovrebbe essere ancora più intensa la cosa...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...