Vai al contenuto
seraleklee1

Ho Faticato Non Poco Per Capire Che Non è Una Foto

Recommended Posts

Su archiportale ho trovato questo progetto:

"Abu Dhabi: quasi pronto lo Yas Hotel di Asymptote

Un involucro a griglia in vetro e acciaio per il Gran Premio degli Emirati Arabi Uniti"

complimenti a chiunque abbia prodotto questo render, ho dovuto salvare l'immagine

e zoommare un bel pò per capire che non è una foto.

Secondo voi con che motore di render può essere stata fatta, io penso maxwell,

che ne pensate.

Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

non sembra Maxwell e non sembra neanche troppo una foto, anche togliendo il circuito e l´erba in primo piano.

Secondo me non c´é neanche GI di mezzo. Tra l´altro guardando l´originale realizzato, nel rendering (guardando i riflessi) la copertura é un´unica superficie e non singole scaglie. Io dico Mental Ray.


Modificato da krone

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
le coperture sembrano enormi anticoncezionali...sarà per mettere un freno al proliferare di architetture selvagge?

mi sa che c´hai preso in pieno, guardando altre viste, ha proprio una forma del ca........ :lol:

2009abudhabigrandprix_yasisland-12.jpg

2009abudhabigrandprix_yasisland-10.jpg

le scaglie sono modellate a quanto sembra...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vabbe dai a parte la forma del ca.... che mi era sfuggita, però è un lavorone questo quì

per la complessità del progetto ecc.

allora dite che non è maxwell

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Vabbe dai a parte la forma del ca.... che mi era sfuggita, però è un lavorone questo quì

per la complessità del progetto ecc.

allora dite che non è maxwell

Boh, Asymptote hanno presentato anche renderings prodotti con Maxwell realizzati da Stack!, questi non sembrano proprio unbiased. Senza offesa e senza vantare chissá quale esperienza, se giri internet si vedono lavori 20 volte piú complessi e "grandi" di questo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Riguardo agli esterni non so, ma per quello che concerne gli interni, li abbiamo fatti in buona parte noi, ed è stato un discreto "parto", soprattutto per il fatto di dover stare dietro a indicazioni progettuali molto "puntigliose" con la complicazione ulteriore di dover lavorare a distanza e con indicazioni in inglese molto precise, ma da "tradurre".

Ora sono di fretta, magari più tardi posto un paio di immagini, intanto ormai sono state pubblicate e abbiamo il permesso.

Per il momento allego una foto di cantiere :D :

gx1hTTIS.jpg

Ciao

D.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Gli Esterni sono su archiportale, se gli interni sono i vostri sono curioso di vederli e sicuro che sono ottimi render.

Aspettiamo i vostri post.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Gli Esterni sono su archiportale, se gli interni sono i vostri sono curioso di vederli e sicuro che sono ottimi render.

Aspettiamo i vostri post.

Ciao

aaa l'avevo gia visto e ho visto chi li ha fatti cavolo non so se mi ricordo il link...ora lo cerco

studio newyorkese Asymptote.

peròi render bo,

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Strano però, una modellazione della copertura fatta bene e ma non si curano delle texture, la copertura e l'edificio son ben curati sollo l'aspetto della modellazione e luci, ma l'intorno....

buffo, intendo in senso buono, perchè se ti danno da modellare una cosa di quel tipo mi sembra logico inserirlo in un bel contesto!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Si, peccato per l'intorno un po lasciato cosi......i render sono molto belli e d'impatto!

Anche secondo me è mental ray.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Avendo una copertura così modellata e così grande dico anche io mental ray

una domanda... considerando l'intercapedina tra copertura/struttura copertura e l'edificio è minima come hanno fatto ad illuminare la copertura ottenendo quell'effetto?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Strano però, una modellazione della copertura fatta bene e ma non si curano delle texture, la copertura e l'edificio son ben curati sollo l'aspetto della modellazione e luci, ma l'intorno....

buffo, intendo in senso buono, perchè se ti danno da modellare una cosa di quel tipo mi sembra logico inserirlo in un bel contesto!

spesso le texture passano in secondo piano, sopratutto se sono dei render con modellazione cosi complessa per un concorso fatto con delle scadenze ristrette, dove magari fino all'ultima settimana non si è arrivati alla forma definitiva.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

bello e interessante il sito della frontinc.com

grazie ytsejam da lì si capisce anche come

fà a stare in piedi il tutto, strutturalmente parlando.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Inviata (modificato)

State facendo un po di confusione.....

I renderings non sono chiaramente renderings di concorso, ma pre-final per presentazioni e pubblicitá. Front inc. é uno studio di consulenza di sistemi strutturali per facciate, quelli che normalmente vengono contattati in fase realizzativa per la progettazione di alcuni elementi (in questo caso tra i credits figurano anche Schlaich+Bergermann, puó essere che la consulenza sia relativa solo ad una fase), i renderings, come citato nel sito, sono stati forniti da Asymptote (il che non significa che siano stati realizzati necessariamente nello studio di Asymptote). Per certo Asymptote lavora con Rhyno + Maya (tre miei colleghi ci hanno lavorato), ma questo come detto conta poco, studi del genere appaltano i renderings anche a studi esterni se non hanno al loro interni praticanti o architetti in grado di realizzarli.

Come detto altre mille volte, ad uno studio di architettura importa veramente poco che l´erbetta in primo piano o gli alberi sullo sfondo siano realistici..... l´importante é che risalti il proprio progetto (perché é quello che vendono) poi quello che c´é intorno o dettagli come il pupazzo 3D della signora che porta il cagnolino al guinzaglio sono dettagli di cui si puó fare benissimo a meno (e che magari i praticanti e gli architetti che hanno in studio neanche sono in grado di fare).


Modificato da krone

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Bravo Krone penso anche io che in un progetto di questa importanza

l'erbetta sia l'ultimo dei pensieri, sia del progettista sia di chi esegue la parte

grafica e di presentazione, io appena ho visto il progetto sono rimasto colpito

dalla complessità delle strutture e l'erbetta manco l'ho notata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Ospite
Questa discussione è chiusa alle risposte.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×