Vai al contenuto
doc22

Sostituire Vecchio Xeon

Recommended Posts

Ciao a tutti,

come da titolo vorrei sostituire la mia attuale "workstation" un po datata, soprattutto per passare a S.O. 64 bit

Software utilizzati 3ds Max, Vray, Autocad, Photoshop

Vecchio pc:

Dual Xeon 2.8ghz

2gb ram

Geforce Fx 5500

Proposta Nuovo pc:

mb Gigabyte EX58-eud

processore Intel I7 920

ram DDR3 1333 6Gb (3x2Gb)

Quadro fx 1880

HD WD Velociraptor 150Gb

HD WD AAKS 640Gb

masterizzatore dvd Sony DL – RW

alimentatore 700W reali Epsilon

case cooler master 534 lite black

s.o. Windows XP Professional 64bit OEM

Non mi interessa l'Over Clock

Questa è una prima proposta, volevo fare alcune modifiche, col vostro aiuto...

Da quel che ho letto devo aggiungere un dissipatore per la cpu, quale per clock originale?

Vorrei un case ben areato, abbastanza silenzioso e che siano sufficienti le sue ventole standard (magari non gamer ma piu sobrio)

Considerando i software utilizzati e che per ora uso una geforce 5500, la quadro Fx 1800 è sovradimensionata? Basta la 580?

La ram 6gb dovebbero bastare per delle animazioni abbastanza dettagliate con vray senza che mi si pianti? Potrei aggiungere altri 3 banchi piu in la...

Per il sistema operativo ho richiesto io Xp, ma forse ora vista è abbastanza maturo (ma che versione? ce ne sono miolte), o meglio temporaggiare con xp e poi passare a Win 7 un altr'anno? (il prezzo dell'aggiornamento varia se ho un s.o. piu vecchio?)

I prezzi non li cito neanche perchè sono ovviamente piu alti rispetto alle grandi città ed internet, ma per amicizia cortesia disponibilità ed assistenza ho preferito farlo assemblare dal negozietto della zona.

Scusate la marea di domande e grazie a chi mi darà preziosi consigli.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non solo Vista è più maturo (è in uscita il SP2), ma è XP x64 che è stato praticamente abbandonato... Quest'ultimo era una toppa in attesa di Vista, ci sono problemi con periferiche esterne come le stampanti, un software come Adobe non ha neanche sviluppato i driver per il calcolo gpu della CS4, tanto per dire... Oltre ad essere solo in inglese ed avere il supporto oramai interrotto (in pratica, se lo vuoi lo paghi). Se lo devi prendere nuovo tanto vale stare su Vista, anche Business non cambia molto, tanto se monti una Quadro le prestazioni sono le medesime identiche...

Come dissipatore puoi utilizzare tranquillamente un Mugen 2, oppure volendo un Thermalright Ultra 120 Extreme con Scythe Ultra Kaze 1000. Se te lo fai assemblare, fallo portare a 3Ghz con voltaggio bassissimo, tipo 1,02-1,05v, te ne gioverai parecchio (è brutto lasciare le cpu a default, asd). Il case è IMHO piccolino, anche a frequenza standard sarebbe meglio cercare un CM590/690. L'alimentatore mi è sconosciuto, deve costare almeno €120 altrimenti vale poco. Sarebbe meglio un bel modulare, elimini il 50% dei cavi in tal modo.

Per la scheda video, già passare dalla FX5500 alla Quadro FX580 è un salto di qualità notevolissimo, non so se saresti in grado di sfruttare una FX1800... Visto il prezzo potresti prendere la prima e soltanto se ti trovassi a gestire grossissime quantità di poligoni mai viste prima eventualmente aggiornare...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E' un buon pc... Il case non mi piace molto ma se monta due ventole da 12 è abbastanza ventilato, ovviamente va associato ad un buon alimentatore performante e silenzioso. il dissipatore conviene cambiarlo soprattutto se farai un leggero overclock in futuro (e spero che lo farai perchè l'i7 920 è una bestiolina in OC)

Ho sentito dire che se acquisti Vista in questo periodo potrai passare gratuitamente o cmq a prezzo ridotto a seven, ma non sono proprio certo di sta cosa. Cmq Xp x64 ti da solo problemi, minima compatibilità con driver e programmi e più lento della controparte x32

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie per la spiegazioni, ho capito che ci vuole vista 64.

Per la scheda video allora prendo la fx580 e risparmio qualcosa da investire diversamente sulla configurazione.

Come case in effetti volevo sostituirlo con un antec p182, da quello che ho letto nei post lo consigliate, se il prezzo sarà troppo alto magari scendo sul Cm 690 anche se mi piace molto meno.

Come alimentatore il Cooler Master Silent Pro M 600W Modulare potrebbe andar bene?

Prendendo il Mugen 2 devo aggiungergli anche le ventole? Quante?

Per ora niente OC, preferirei tutto originale e massima affidabilità, anche per assistenza e roba varia, non essendo un esperto.... ma mai dire mai, magari una configurazione che lasci spazio a decisioni future...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il Mugen 2 ha una ventola inclusa che dovrebbe essere sufficiente per l'i7 a default. Se proprio noti che spara temperature alte in rendering, una eventuale seconda ventola (a patto che entri poi nel case) verrebbe intorno ai €10.

La presenza di 2 ventole nel case non è l'unico indizio di ventilazione: ho visto le stesse medesime configurazioni che montate su case di dimensioni differenti restituivano fino a 10° in meno nei case più grandi... Controlla dunque l'Antec P182 che è buono (prezzo medio intorno ai €125) e vedi a quanto danno il P183 suo successore appena uscito.

I Cooler Master M come alimentatori sono molto buoni, silenziosi, anche se non eccellenti: hanno infatti la pecca di consumare molto in idle, addirittura consumano anche se sono spenti, quindi mi raccomando dotati di una piattina con tasto di accensione da spegnere di notte o quando le componenti (pc, stampanti, monitor e quant'altro) sono spente. Sotto questo aspetto, si fa preferire il Corsair 620W, dal costo per altro praticamente uguale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Grazie, in effetti gia ora utilizzo una ciabatta con interruttore e fusibile per interrompere la corrrente a tutti gli apparecchi che altrimenti rimarrebbero in stand-by, giusto per un minimo di risparmio energetico (bisogna pur iniziare dalle piccole cose)...

Un amico esperto di elettronica (ha un service audiovideo) mi ha sconsigliato tale prassi perchè stressa fortemente le apparecchiature elettroniche, voi che ne dite?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dico che se ti diverti a spegnere e staccare la corrente in continuazione va tutto fuso. Altrimenti o quello non capisce di elettronica oppure non è molto competente: le lampadine quante volte le spegni ed accendi durante la giornata? E durante la loro vita? È semplice passaggio di corrente elettrica, quello che stressa è, come ripeto, un continuo differenziale di tensione che crea differenti temperature che in componenti elettromeccanici usurano più velocemente l'apparecchio. Ma se la sera spegni tutto e stacchi la ciabatta (dunque effettui l'operazione una volta al giorno), risparmi solo energia e non danneggi un tubo... ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ah, ecco... in genere è un tipo molto competente, e comunque il suo era solo un consiglio che non ho mai troppo seguito ma mi era rimasta la perplessità. Meglio cosi.

Settimana prossima vado a modificare il preventivo.. e poi torno a chiedervi consigli finche vi stufate ;)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

Devi essere un utente per poter lasciare un commento

Crea un account

Registrati per un nuovo account nella nostra comunità. è facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.

Accedi ora

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

×