Jump to content
Laszlo

Visualizzazione Architettonica: Come Vi Autopromuovete?

Recommended Posts

Potrebbe essere anche interessante (non solo per me, intendo!) creare un sondaggio a risposte bloccate...la domanda è quella in titolo, ovvero quali strategie di marketing usate per promuovervi e procacciarvi nuovi lavori?

Personalmente sono andato avanti finora passivamente grazie al passaparola, affidandomi alla promozione casuale fattami da clienti soddisfatti.

In un unico caso invece sono stato contattato grazie ad un'immagine postata su di un forum.

Ma c'è da dire che non ho mai tentato la strada del banner, o della pubblicità su riviste specializzate, nè tantomeno di propormi direttamente presso gli studi di progettazione...

Sarebbe utile a molti, credo, se voleste contribuire con la vostra esperienza, precisando oltretutto quanto efficace sia risultata la strategia di promozione adottata.

Le possibilità che mi vengono in mente sono le seguenti, in ordine più o meno ascendente di "professionalità" (considerati tutti i modi nei quali la professione viene svolta)

Passaparola

Flyer artigianali (bacheche universitarie e simili)

Assistentato universitario (sapete cosa intendo <_< )

Promozione porta a porta

Spam

Contatto diretto o proposta curriculum

Pubblicazione su forum

Promozione su cartellonistica di cantieri per i quali si è prodotta la visualizzazione

Partecipazione a concorsi

Spazi pubblicitari su portali dedicati

Spazi pubblicitari su pubblicazioni cartacee di settore

Spazi pubblicitari non specializzati (cartelloni, manifesti, quotidiani cittadini...)

Conduzione di corsi di formazione, o iscrizione a strutture di supporto e consulenza certificate dalle software houses

Pubblicità su media quali tv o radio (!)

Batsegnale (!!!)

...

Share this post


Link to post
Share on other sites

scusa, ma l'assistentato universitario lo prenderesti in considerazione in ordine alla professionalità? lo dici in relazione alla professionalità con la quale lo svolgeresti? allora te lo sconsiglio, visto che io lo faccio da due anni, mi impegno molto seriamente e tutto ciò - come è giusto che sia - non ha contribuito in alcun modo allo sviluppo della mia carriera professionale, se non come prezioso momento di riflessione culturale.

e non credo si possa affermare che 'tanto lo fanno tutti per secondi o terzi fini', altrimenti non si esce più da una prospettiva culturale deleteria.

senza polemica, ma secondo la mia opinione le voci assistentato e spam non dovrebbero affatto apparire in lista.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Perdonami se ti sei sentito mortificato dall'inclusione. Non intendo generalizzare.

Conosco perfettamente il patimento di molti assistenti universitari che soffrono un bilancio nel quale a fronte di una spesa esosa in termini di tempo ed entusiasmo il solo guadagno è spesso solo un mix di promesse e amara gloria.

Questo premesso e chiarito, saprai perfettamente che non mancano persone che sfruttando il ruolo di assistenti propongono la propria collaborazione a pagamento ai loro stessi studenti.

Nemmeno lo spam è una strategia nè etica nè lecita, ma ciò non toglie che sia adottata.

Questo significa che ovviamente in un eventuale sondaggio queste strategie non dovrebbero comparire, però mi auguro che chi le adotta provi almeno un po' di vergogna!

Diciamo che le opzioni estreme le ho inserite solamente a beneficio documentario, per aumentare la gamma di strategie utilizzate...escluderei quindi dal sondaggio vero e proprio anche la promozione porta a porta ed i flyer artigianali perchè si tratta in entrambi i casi di pubblicità non autorizzata, ed il batsegnale per problemi di copyright.


Edited by Laszlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

dalla lista che hai fatto si capisce che non hai proprio idea di come funziona questa professione. Il mio consiglio è sempre lo stesso, fatevi un giro di 6 mesi presso uno studio specializzato, male che va fate tanta esperienza ed evitate di aprire discussioni del genere*, se vi va bene ci guadagnate anche qualche euro.

*non perchè non siano interessanti, ma perchè denotano una totale non conoscenza della materia (non hai mai contattato uno studio di progettazione? pensi che vengano a cercarti a casa?)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Krone, da te mai una risposta gentile, vero?

Leggi la lista meglio, e troverai anche la proposta diretta del curriculum.

Non me ne frega un cavolo del fatto che tu lavori in un grosso studio...questo non significa automaticamente che tu sia un professionista di caratura internazionale, nè tantomeno che chi non condivida il tuo cursus professionale non lo sia. Specialmente se non lo conosci.

Hai veramente rotto...scorrendo le tue risposte nel tempo l'unico tema ricorrente è la sprezzante ed indiretta affermazione di una tua supposta professionalità a fronte di un'altrettanto supposta mancanza di professionalità negli altri. e mi stupisco di come una persona totalmente inetta a dare consigli fecondi ed amichevoli possa avere il ruolo di moderatore.

Io sono proficuamente attivo in questa professione da circa 10 anni, ed ho un curriculum corposo e di cui sono pienamente orgoglioso, ma non sento la tua necessità di elevare la mia autostima sciorinandolo qui come indirettamente fai tu (con una buona dose di coraggio, tra l'altro), nè tantomeno cercando di sminuire gli altri.

Possibile che dobbiate sempre interpretare ogni post in maniera così distruttiva?

Certo che se questo è l'atteggiamento, non sarà mai possibili costituire in Italia una struttura di categoria.

Mi rimetto all'intelligenza degli altri lettori del post per un prosieguo dell'argomento più costruttivo


Edited by Laszlo

Share this post


Link to post
Share on other sites

io mi riferivo a questa frase:

Ma c'è da dire che non ho mai tentato la strada del banner, o della pubblicità su riviste specializzate, nè tantomeno di propormi direttamente presso gli studi di progettazione...

che francamente mi sembra un po assurdo, perchè essendo gli studi di progettazione i primi clienti della visualizzazione architettonica, se non ti sei mai rivolto a loro non capisco questi dieci anni di "professionismo", tanto più che ancora ti stai a chiedere come sponsorizzare la tua attività anzi, vista tutta questa esperienza di cui ti vanti dovresti essere tu a spiegarci qualcosa.

Per intenderci, mia madre cucina da 50 anni, ma non è un cuoco e ne potrebbe mai lavorare nella cucina di un ristorante.


Edited by krone

Share this post


Link to post
Share on other sites

Semplicemente i clienti non mi sono mai mancati. Ed alle gare a chi ce l'ha più lungo non partecipo dai tempi degli Esordienti.

Comunque tanti tanti complimenti per essere riuscito probabilmente ad annichilire un altro post potenzialmente interessante.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Semplicemente i clienti non mi sono mai mancati. Ed alle gare a chi ce l'ha più lungo non partecipo dai tempi degli Esordienti.

Comunque tanti tanti complimenti per essere riuscito probabilmente ad annichilire un altro post potenzialmente interessante.

Ma se i clienti non ti sono mai mancati, vuol dire che c'è qualcosa di buono nel come ti muovi. Passaparola o porta a porta. I clienti non arrivano così dal nulla e soprattutto se non ti sono mai mancati, saprai già cosa ti porta i clienti. Quindi: dicci tu cosa usi come metodo, perchè i clienti non ti vengano a mancare. ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Personalmente io lavoro molto sulla fedelizzazione del cliente, cercando di andargli incontro ma soprattutto facendogli capire che gli posso risolvergli i problemi, senza che sia lui a cercarmi di continuo, essendo sempre puntuale nelle consegne ecc ecc....

Meglio pochi clienti con i quali si lavora bene (spesso anche solo telefonicamente senza fare vere e proprie riunioni), i quali alla fine sono il miglior veicolo commerciale!!

(non hai mai contattato uno studio di progettazione? pensi che vengano a cercarti a casa?)

Personalmente sì. Sarò fortunato ma vengo cercato per lavoro spesso oltre la mia disponibilità e le mie risorse....

senza aver mai mandato un curriculum in giro, senza bussare alla porta di nessuno, senza avere un sito internet. <_<

Share this post


Link to post
Share on other sites
Personalmente sì. Sarò fortunato ma vengo cercato per lavoro spesso oltre la mia disponibilità e le mie risorse....

senza aver mai mandato un curriculum in giro, senza bussare alla porta di nessuno, senza avere un sito internet. <_<

palla di vetro? onde cerebrali? sedute spiritiche?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Laszlo, a me la discussione interessa e la seguo con piacere, soprattutto perchè a chi esperienza non ne ha, penso sia utile approfondire questo argomento.

Fermo restando che anch'io ritengo sia indispensabile vivere un' esperienza all'interno di uno studio grafico professionale, per ora mi limito al passaparola e allla pubblicazione delle mie immagini nei forum di treddi (grazie treddi).

Seguo , ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
Personalmente sì. Sarò fortunato ma vengo cercato per lavoro spesso oltre la mia disponibilità e le mie risorse....

senza aver mai mandato un curriculum in giro, senza bussare alla porta di nessuno, senza avere un sito internet. <_<

Qui sono d'accordo con krone. Avrai fatto qualcosa anche una sola volta perchè qualcuno venga a conoscenza della tua attività.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Qui sono d'accordo con krone. Avrai fatto qualcosa anche una sola volta perchè qualcuno venga a conoscenza della tua attività.

e aggiungo, non vale avere il papà o qualche parente architetto o costruttore, così sono capaci un po tutti a trovare lavoro senza cercarlo....

Share this post


Link to post
Share on other sites
e aggiungo, non vale avere il papà o qualche parente architetto o costruttore, così sono capaci un po tutti a trovare lavoro senza cercarlo....

:Clap03:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Qui sono d'accordo con krone. Avrai fatto qualcosa anche una sola volta perchè qualcuno venga a conoscenza della tua attività.

Per il primo lavoro nel settore che ho fatto, diversi anni fa, ero stato contattato da un professionista che aveva visto le mie tavole di un esame universitario tramite il cultore della materia che mi aveva esaminato, poi da lì è stato un continuo passaparola di professionisti, di ex compagni di università che lavorano in varie strutture ecc ecc...

Non pensiate che abbia una lista di clienti lunghissima, ma quelli che negli anni ho pian piano acquisito sembrano essere tutti soddisfatti.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per il primo lavoro nel settore che ho fatto, diversi anni fa, ero stato contattato da un professionista che aveva visto le mie tavole di un esame universitario tramite il cultore della materia che mi aveva esaminato, poi da lì è stato un continuo passaparola di professionisti, di ex compagni di università che lavorano in varie strutture ecc ecc...

Non pensiate che abbia una lista di clienti lunghissima, ma quelli che negli anni ho pian piano acquisito sembrano essere tutti soddisfatti.

Sia ben chiaro che non metto ini dubbio la professionalità di nessuno e nel caso specifico la tua.

Ok, qualcosa hai fatto e c'è stata qualcosa che ha fatto da traino per tutti i contatti successivi. Quindi pubblicità con passaparola. Ma va bene. Non che non hai fatto nulla per farti conoscere.

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites
:Clap03:

purtroppo, e sottolineo PURTROPPO, non è il mio caso :(

Grazie Algo per la stima! cmq anche tu mica scherzi eh!

Sinceramente nn mi ritengo un mago della CG, anzi, soprattutto vedendo alcuni standard presenti su questo forum, ma ritengo di saper offrire una professionalità che non riguarda solo il "prendi il mio progetto e fammi il render", ma anche un supporto allo sviluppo della progettazione, rielaborazione di punti che in pianta e prospetto non vengono sempre risolti, ecc ecc...

con questo nn vorrei incentrare il topic sulla mia esperinza, ma preferisco tornare all'argomento principale!

Share this post


Link to post
Share on other sites
Sia ben chiaro che non metto ini dubbio la professionalità di nessuno e nel caso specifico la tua.

Ok, qualcosa hai fatto e c'è stata qualcosa che ha fatto da traino per tutti i contatti successivi. Quindi pubblicità con passaparola. Ma va bene. Non che non hai fatto nulla per farti conoscere.

Ciao

Certo. Io ho solo risposto che SI', i clienti mi vengono a cercare "a casa"

Share this post


Link to post
Share on other sites
Per il primo lavoro nel settore che ho fatto, diversi anni fa, ero stato contattato da un professionista che aveva visto le mie tavole di un esame universitario tramite il cultore della materia che mi aveva esaminato, poi da lì è stato un continuo passaparola di professionisti, di ex compagni di università che lavorano in varie strutture ecc ecc...

Non pensiate che abbia una lista di clienti lunghissima, ma quelli che negli anni ho pian piano acquisito sembrano essere tutti soddisfatti.

vedi, il discorso è proprio questo, tra di noi ci sono esperienze talmente diverse e, soprattutto, punti di partenza talmenti diversi che non ha senso discutere di queste cose in certi modi e senza conoscere la vera professionalità di ognuno.

Tu, tanto per cominciare collabori allo sviluppo del progetto ed hai una formazione universitaria, cosa che è completamente diversa da chi per 20 anni ha fatto solo renderings "che fico c'è anche il Cayenne in primo piano!".

Anch'io ho una storia simile alla tua, con la sola differenza che il primo studio l'ho dovuto cercare, e pubblicità non me ne sono mai fatta ne tantomeno ho un sito internet, solo il fatto che quando mi presento dico che lavoro per lo studio X e faccio questo (progettazione, sviluppo e rendering) e allora la gente ricollega i lavori dello studio X (che essendo mediamente famoso un po tutti conoscono) a me e questo mi ha portato a collaborare con altri studi che (avendo anche la fortuna di poter scegliere) sono pochi ma "affezionati" e tanto mi basta.

Il problema è che (come dei prezzi) per parlare di queste cose bisogna fare un discorso molto ampio che tocchi la nostra professionalità intesa anche come formazione/esperienze (lo ripeterò all'infinito, gli studi di architettura più che bravi renderisti cercano bravi architetti che sappiano anche fare renderings), il posto in cui si lavora (non direi mai che quello che ho potuto fare a Berlino potrei ugualmente farlo a Roma o Milano), giro di amicizie, contatti, etc., per cui è altamente fuorviante e poco professionale proporre questionari o prezziari di questo genere in un forum o meglio, possiamo raccontare le nostre esperienze, ma de queste poi non si può tirare fuori un metodo per autopromuoversi o per calcolare il valore del proprio lavoro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dico la mia!

Senza dubbio bisogna credere in quello che si fa ed essere sicuramente ferrati sulla materia!

( facevo il rappresentante di mobili per ufficio, non mi piaceva il prodotto, non lo producevo io quindi non vendevo nulla)

Adesso quando parlo con possibili clienti (che io immagino possibili clienti) la mia professionalità la faccio valere, so di cosa si parla, sono preparato e in + mi piace quello che vendo ( render o quant'altro), ed i risultati si vedono, i clienti li acquisisco e mi danno continuità di lavoro (che ancora + importante della quantità di clienti).

Le mie esperienze le ho fatte in + studi tecnici e da li ho mantenuto dei buoni rapporti.

Mi sono creato un book, e quando mi presento lo faccio sfogliare!

Tanto passaparola.

Tanta faccia di "culo" (passatemi il termine) entrando, per esempio, nei negozi che vendono rivestimenti/arredi/etc. (senza appuntamento, altrimenti ti mettono in fila con i rappresentanti) e mostrndogli il book e le possibilità che offri con il tuo lavoro! molte volte loro non sanno neanche l'esistenza del CG e gli si apre un mondo ( per loro è un salto di qualità)

io: faccio questo

lui: a.... è un fotografo!

e li parti con la tua sviolinata......!!! ( ed è pure divertente)

ma non è sempre facile!

birbo

Share this post


Link to post
Share on other sites
vedi, il discorso è proprio questo, tra di noi ci sono esperienze talmente diverse e, soprattutto, punti di partenza talmenti diversi che non ha senso discutere di queste cose in certi modi e senza conoscere la vera professionalità di ognuno.

Tu, tanto per cominciare collabori allo sviluppo del progetto ed hai una formazione universitaria, cosa che è completamente diversa da chi per 20 anni ha fatto solo renderings "che fico c'è anche il Cayenne in primo piano!".

Anch'io ho una storia simile alla tua, con la sola differenza che il primo studio l'ho dovuto cercare, e pubblicità non me ne sono mai fatta ne tantomeno ho un sito internet, solo il fatto che quando mi presento dico che lavoro per lo studio X e faccio questo (progettazione, sviluppo e rendering) e allora la gente ricollega i lavori dello studio X (che essendo mediamente famoso un po tutti conoscono) a me e questo mi ha portato a collaborare con altri studi che (avendo anche la fortuna di poter scegliere) sono pochi ma "affezionati" e tanto mi basta.

Il problema è che (come dei prezzi) per parlare di queste cose bisogna fare un discorso molto ampio che tocchi la nostra professionalità intesa anche come formazione/esperienze (lo ripeterò all'infinito, gli studi di architettura più che bravi renderisti cercano bravi architetti che sappiano anche fare renderings), il posto in cui si lavora (non direi mai che quello che ho potuto fare a Berlino potrei ugualmente farlo a Roma o Milano), giro di amicizie, contatti, etc., per cui è altamente fuorviante e poco professionale proporre questionari o prezziari di questo genere in un forum o meglio, possiamo raccontare le nostre esperienze, ma de queste poi non si può tirare fuori un metodo per autopromuoversi o per calcolare il valore del proprio lavoro.

ok. quello che dici è indubbiamente vero. Però visto che ci troviamo in un forum ormai popolato da diverse migliaia di utenti, ciascuno dei quali vive una realtà diversa per background culturale/professionale, diverso contesto, diversa esperienza (intesa come anni vissuti nel mercato) io non ritengo nocive discussioni come questa (riduttivo sì), ed i perchè sono millemila. Ci sono tanti studenti e neolaureati pieni di entusiasmo che vogliono iniziare un mestiere e non sanno dove battere la testa: ci lamentiamo che non esiste nè una regolamentazione nè tantomeno una "cultura" diffusa dei prezzi di mercato da applicare? ok, cerchiamo di fare qualcosa sul forum, senza dare dei prezzi campati per aria, ma facendo capire che le variabili sono molte, e visto che ci sono tante orecchie ad ascoltare, qualcuno che ne trarrà beneficio ci sarà di sicuro. La vedo un pò come per un totorial, nel quale tu poi dire "imposta il moltiplicatore della luce a 20" oppure spiegare che cosa implica la variazione del moltiplicatore della luce. Poi non ci sarà mai una verità, e così come è successo a me (e se ho ben inteso anche a te e a tanti altri) ognuno sbatterà il naso contro il muro prima di trovare un equilibrio ed una sua dimensione professionale. Senza dilungarmi troppo ora su questioni generali e riferendomi di più al topic, alla domanda "come fate per farvi pubblicità" io ho risposto che ho puntato sul "coccolare" i clienti, visto che non posso puntare su un portfolio da urlo che mi presenti, cerco di dimostrare che posso fare ciò che mi viene chiesto e anche di più, se c'è bisogno. Non sarà di certo questa la verità assoluta da assumere a Dogma Pontificio, ma se 50 persone rispondono all'autore del topic con la propria opinione in merito, forse riuscirà a farsi un'idea di "come gira il mondo" e se sarà in grado di farne lettura critica ne tirerà fuori qualcosa di utile, no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riecco l'autore del topic! Sono contento che abbia imboccato un binario più civile ^_^

Come avevo avuto modo di accennare nel primo post, ho avuto una vicenda molto simile a quella di altri che sono intervenuti. Fui implicato in un progetto di risistemazione urbanistica all'età di 21 anni sulla base di una ricostruzione virtuale presentata ad un esame universitario al quale presenziava un "talent scout" di uno studio fiorentino.

Questa esperienza mi ha permesso di entrare in contatto con i diversi architetti che collaboravano al progetto e particolarmente una di loro mi ha fatto da mecenate per i primi 2-3 anni di attività, avendo la pazienza di sopportare alcuni lavori di qualità non eccelsa

Successivamente ho collaborato part-time con altri 2 studi ed a progetto con uno degli altri architetti coinvolti nel primo progetto.

Consolidata la mia esperienza e la mia affidabilità, questi stessi architetti hanno suggerito la mia collaborazione ad altri studi ed iul tam-tam si è ampliato.

Oltre a questo, per conto di un terzo studio con il quale ho collaborato, sono entrato in contatto con ulteriori clienti di un calibro cui non avrei avuto accesso agevolmente come freelance.

Poi, grazie ad alcuni dei miei lavori pubblicati su di un forum internazionale, sono stato contattato da un architetto che non conoscevo e che è stato un efficacissimo procacciatore di contatti ulteriori.

Infine ho ereditato dal breve periodo in cui aiutavo altri studenti a realizzare le proprie tesi ed esami diversi contatti di persone che direttamente, od indirettamente per tramite degli studi dove lavoravano, hanno consigliato la mia collaborazione.

Attualmente faccio parte di una società fresca fresca che fornisce servizi alla progettazione a più ampio spettro, partendo dal design alla prototipazione rapida, passando per la grafica tridimensionale.

Il sito con il mio portfolio è in fase di realizzazione e ho progettato di acqustare degli spazi pubblicitari su portali nazionali del settore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora...raccontiamo la mia...

Ho iniziato a vedere 3d studio , rhino , autocad 3D plug in ecc ecc circa 5 anni fa (prima solo photoshop , flash , illustrator , programmi audio editing ecc nulla di 3 D) , ad un corso universitario di industrial design a Milano , finita l'universita' mi son trovato a dire...che si fa??? stage aggratis e pendolarismo fino a 35 anni non ho intenzione di farne...proviamo col 3D anche se in una piccola citta' si fanno al massimo palazzine

Questo per dire che lavoro portato da universita' docenti ecc ecc = a 0 ;)

I primissimi lavori tramite passaparola di amici che lavoravano in studi e conoscenti , saranno stati 2 o 3 dopodiche ,dopo diciamo 6 mesi , dato che mi piaceva sono andato a impelagarmi aprendo la P.iva pagando tasse su tasse ma potendo pero' iniziare a promuovermi spedendo "brochure illustrative" con contatti , alcuni lavori che si vedevano bene solo con la lente dì'ingrandimento , ma che pero' hanno portato i primissimi lavori.

intanto un sito orribile fatto da me in flash in 2 ore (per risparmiare) penso ne abbia fatti scappare alcuni , ma mi serviva per mettere i disegni visibili in una grandezza umana a differenza delle brochure (unico aiuto arrivato dalla professione del papa'...va detto...tipografo...nessun'altro tipo di aiuto , cliente ecc portato dalla famiglia e i francobolli li pago io...vi assicuro che non costano poco su certi numeri!!!)

Dopo un anno altro giro di brochure con grafica migliorata, "spam" tramite email trovate su professionearchitetto.itcredo e telefonate a ditte che producono rendering e pubblicita' proponendo eventuali collaborazioni

Frutti di tali strategie :

250 lettere nella mia provincia (natualmente buste personalizzate con logo ecc , indirizzi stampati a computer ecc...abbastanza professionali) : la maggior parte dei lavori , anche preventivi fatti finiti in niente , gente con proposte assurde (lavoro preventivato di 5 giorni + andare in loco 2 volte totale 300 km ecc ecc e non voleva spendere piu' di 100 euro in tutto!!! naturalmente mandato a quel paese...era arrivato a propormi in cambio la firma gratis sul progetto nel caso dovessi fare lavori edili :( su miei progetti anche se gli ho specificato che IO NON SONO NE GEOMETRA NE ARCHITETTO...poi ci si lamenta che le case crollano...) ma tra folli , gente che vuole lavori gratis ecc ho trovato anche la maggior parte dei miei clienti che tramite passaparole ne hanno portati altri , quindi un 60% dei miei lavori.

150 lettere a Milano (studi architettura , immobiliari , costruttori) = 0 RISPOSTE = secondo me mercato sovraffollato eccesso di offerta o di gente che lo fa gratis come tirocinante o sperando in vantaggi futuri , mercato infruttuoso se non a livelli altissimi ai quali non si arriva di solito con una lettera ;)

5 lettere a Bologna = mi hanno chiamato per un preventivo ed un altro per propormi di trasferirmi a lavorare fisso per una grande firma dell'arredamento d'interni...se ci ripenso...scemo io a non aver accettato vedendo come vanno le cose :(...adesso non tempestate tutti di lettere Bologna eh ;)

Pavia una 50ina di lettere e solo qualche contatto,niente lavori andati in porto,ma ho scoperto che c'era gente(tramite una persona che ha ricefvuto l'email e ha chiesto : avete aperto anche a Piacenza???) con tanto di sito internet che si erano dato lo stesso nome della mia chiamiamola "microditta" e...lavoravano IN NERO tramite studenti,programmi crackati e non avevano intenzione di cambiarlo , allucinante...mi ha perfino chiamato l'avvocato del "direttore" facendo figure magre e finendo per scusarsi...ma alla fine il sito c'e' ancora e fanno spam tramite forum ecc...alla faccia della professionalita'....

Parma idem ma niente scoperte allucinanti

Quindi..secondo me...lettere mandatele soltanto "vicino",gia' fuori provincia e' difficile prender lavori con questo metodo in genere o perche' non si fidano o...diffidenza italiana al lavoro a "distanza"..e occhio a furbetti ;)

"SPAM" tramite email pubblicate su internet da studi ecc (totale...500/700 circa )= un preventivo non andato in porto e una richiesta di visionare altri lavori e richiesta listini da parte di un dei 2/3 piu' grandi studi a livello italiano con sedi anche all'estero...finita in niente ma almeno la soddisfazione di essere presi in considerazione ;)

pero' infruttuoso come metodo.

Telefonate per collaborazione....si ha a che fare con imprenditori che guadagnano sul lavoro altrui...a volta troppo perche' si finiva per fare prezzi bassi che poi raddoppiava lui e o non si prendevano clienti o non ci si guadagnava nulla e i clienti si lamentavano della qualita'...loro per intenderci,volevano un lavoro da 2000 euro (passatemi i termini...per dire un bel lavoretto) ma a me ne arrivavano 800 - 1000 , quindi gli presentavo un lavoro per quella cifra , le altre 1000 1200 se le intascava "l'imprenditore" quindi mica potevo rifinirli con 1000 dettagli perdendo tempo ;)

dopo un anno fine della collaborazione , si puo' attuare questo tipo di lavoro su opere grandi avvicinabili grazie all'imprenditore che trova il cliente dove le 1000 euro in piu' non sono un problema , ma su palazzine passare da 700 a 1500 non e' attuabile ;)

Rendimento del sito internet (orribile...diciamolo chiaramente) 1 preventivo in provincia non andato in porto a causa di uno che come al solito gli ha fatto il lavoro in nero a basso costo , ma il sito non era per prender clienti , bensi per avere una galleria accessibile a chi contatto via postale per vedere i lavori svolti senza prender appuntamento con book alla mano ecc ecc perdendo un pomeriggio! ;)

Adesso vorrei invece sfruttare il sito come promozione per rendering ,stampa in grandi formati , servizi pubblicitari di promozione immobiliare in genere (siti web , stampa ecc ecc realizzati tramite collaborazioni esterne)...CHI MI DA QUALCHE DRITTA SU COME MUOVERSI TRA BANNER ADSENSE ECC ECC ECC??? (grazie ;) )

In definitiva, tra le "strategie" da me adottate la migliore e' la via postale nelle vicinanze da cui consegue il passaparola di clienti soddisfatti non solo del rendering , ma anche per la velocita' di esecuzione,disponibilita' (a volte eccessiva) , visualizzazione step intermedi ,bozze ,segnalazione problemi ecc ecc.

Questo perche' non ho una gran dimestichezza a suonar campanelli stile rappresentante con book alla mano che sarebbe un ottimo metodo a chi riesce bene;)

Nel post ho parlato di nero ecc ecc...spero non si censuri nulla perche' non ho fatt nessun nome ecc , ma riflette la realta' in cui mi sono trovato,evitiamo di non parlare di certe cose cancellando post perche' il problema e' reale , i paraocchi sono inutili....al massimo organizziamoci per cancellare il problema non sul forum ma nell'ambiente lavorativo ;)

grazie della lettura delle mie lungaggini, spero siano utili a qualcuno!!!

Ho riassunto i 3/4 anni di lavoro non soffermandomi solo sul metodo pubblicitario ma anche sul contesto ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...