Jump to content
ilmale

Onlive

Recommended Posts

Al game develeper conference di San Francisco tra le varie novità è stato mostrato onLive una piattaforma di game-on-demand rivoluzionaria, la funziona molto diversamente da gli attuali siti di game-on-demand, non bisogna più scaricare il giorno, il gioco gira su server e viene spedito il video e l'audio sul PC o sulla TV (in tal caso serve un adattatore).

Immagino che si paghi un abbonamento e un prezzo per ogni gioco, ancora i dettagli non sono usciti.

La cosa buona è che per giocare ai giochi più recenti non è più necessario comprare la console ultimo grido o l'ultima scheda grafica e tutto viene visualizzato in HD al massimo del dettaglio, l'unica richiesta è una connessione a velocità elevatissima. Dovrebbe uscire in inverno negli stati uniti, in Italia mi sa che ci sarà da aspettare ancora un po'.

Per ulteriori informazioni:

http://www.onlive.com

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me no.

Dipende molto dalla qualità dei titoli offeti e dalle modalità di abbonamento/pagamento etc. Chiaro è che se per giocare ti serve una T4 le cose cominciano a diventare complicate.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Madonna...in pratica dovranno comprarsi un satellite per zona territoriale per gestire le utenze collegate...per non pensare all'hardware che devono mettere in piedi, e poi le case che creano i giochi verranno pagate a forfet a sta societa'?

Secondo me sara' un campo di giochi molto limitato e di fattura sempliciotta, anche gli utenti com dice anche Seregost dovranno avere connessioni molto veloci, cosi' c'e' la gestione delle cabine che passano le linee per chi non ha la satellitare...ecc...ecc...

Insomma, la vado mooolto difficle, poco redditizia, molto complicata e contro chi fa giochi di buona fattura.

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

dieci anni fa sembrava inimmaginabile vedere una partita di calcio o telefonare attraverso internet......

Pensate che bello quando le softwarehouse decideranno di non distribuire piú i programmi, ma di metterli online tramite un sistema simile facendo pagare l´accesso al minuto o un canone mensile........

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dobbiamo considerare che lo scenario americano è molto differente dal nostro, li la banda larga è veramente larga, inoltre c'è una grande diffusione della TV via cavo una tecnologia del genere non è fantascientifica.

Anche in Italia volendo si può fare ma dovrebbe esserci una partenrship con i gestori della rete, già attualmente Telecom / Infostrada e Fastweb offrono servizi di video on demand la grossa differenza è che con onLive devi mandare anche dei dati (pressione dei pulsanti) e il video ti deve ritornare indietro entro 50ms.

Dice bene krone, 10 anni fa vedere una partita su internet era fantascienza, magari adesso per noi ci sembra strano ma tra 3, 4 o 5 anni una tecnologia del genere potrebbe arrivare anche in italia.

Inoltre non si parla di giochi low budget, ma dei top title. Se devo giocare un giochino da 19 euro in streaming tanto vale che me lo compro visto che di solito non hanno tutti questi gran requisiti. :P

Adesso sicuramente è presto per fare congetture, però io sono estremamente curioso, per adesso la critica ne parla bene.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, ovviamente tutto e' possibile, l'evoluzione va sempre avani e saremo sempre piu' evoluti, quindi non c'e' limite alle cose ch si possono fare. :)

Dubito di vedere una cosa cosi, nel caso si facesse entro 5 anni, in Italia prima di 10 anni...sempre utenze permettendo, anche perche' il mio cruccio e' sempre la gestione di ogni singola utenza che interagisce con i server.

Da come la vedo io e' una cosa troppo grande per essere gestita in un modo funzionante...almeno per adesso e per altri 2-3 anni.


Edited by Sbrath

Share this post


Link to post
Share on other sites
Dobbiamo considerare che lo scenario americano è molto differente dal nostro, li la banda larga è veramente larga, inoltre c'è una grande diffusione della TV via cavo una tecnologia del genere non è fantascientifica.

Anche in Italia volendo si può fare ma dovrebbe esserci una partenrship con i gestori della rete, già attualmente Telecom / Infostrada e Fastweb offrono servizi di video on demand la grossa differenza è che con onLive devi mandare anche dei dati (pressione dei pulsanti) e il video ti deve ritornare indietro entro 50ms.

Dice bene krone, 10 anni fa vedere una partita su internet era fantascienza, magari adesso per noi ci sembra strano ma tra 3, 4 o 5 anni una tecnologia del genere potrebbe arrivare anche in italia.

Inoltre non si parla di giochi low budget, ma dei top title. Se devo giocare un giochino da 19 euro in streaming tanto vale che me lo compro visto che di solito non hanno tutti questi gran requisiti. :P

Adesso sicuramente è presto per fare congetture, però io sono estremamente curioso, per adesso la critica ne parla bene.

Bè son daccordo per quanto riguarda la prima parte ovvero che in america questo è già fattibile perchè li la banda larga è veramente larga (giuro che sta frase mi ha fatto morir dal ridere :lol: ), altrettanto per quanto riguarda il discorso che solo 10anni fa molte erano un miraggio e oggi possibili.

Però qui siamo in italia...e tante cose nn funzionano come si dovrebbe... la tv ondemand spesso da problemi e si sta parlando di solo download per poi nn parlare del fatto che gran parte del territorio non è coperto da questo tipo di servizii per una miriade di problematiche sulle linee telefoniche/centrali... .

Una soluzione di questo genere non sarà alla portata di tutti, ma solo per pochi fortunati che abiteranno nelle vicinanze di centrali apposite(e qui ci sarebbe tanto da dire).

Attualmente si è fortunati ad avere la 20mega e troppo spesso non è mai effettiva e credo che nn sia nemmeno sufficiente per questo tipo di servizio.

Nota positiva che stanno sperimentando per l italia la 50mega che a quanto pare, rispetto alla 20mega(che in teoria dovrebbe essere 24 cmq...), dovrebbe avere una maggiore facilità a radicarsi nel territorio...vedremo...

forse sarebbe meglio appoggiarsi sulla tecnologia satellitare...ma questo è un altro discorso....

fatto sta che come idea non è male e anche secondo me non sarà un flop... :rolleyes: ...tempo al tempo...


Edited by LacioDrom83

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi chiedo che tipo di hardaware utilizzino. Per giocare ai giochi pubblicizzati in fullHD non serve un pc bensi' una portaerei. Ad occhio... i patiti del gaming preferiranno far girare giochi sul loro sistema costosissimo, magari puo' essere una buona idea per chi non vuole sobbarcarsi la spesa di un pc da gioco (che comunque oggigiorno e' sostenibilissima, le schede video di fascia media son in grado di far girare praticamente tutto quasi al massimo). L'idea di girare con un netbook e poter giocare a crysis mi affascina... anche se per come e' ora la situazione della banda larga,almeno qui in italia, la vedo male.

Per avere un lancio di successo dovrebbero avere l'appoggio delle software house per qualche esclusiva di alto livello...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...