Jump to content
algosarK

Velocizzare Hw Esistente

Recommended Posts

Stando a recenti studi di statistica, è stato notato che, in maniera ciclica, la capacità di carico di elaborazione dei processori cresce di un 5% nell'arco del mese lunare. Il curioso fenomeno pare sia dovuto alla forza di attrazione gravitazionale lunare che, andando a comprimere triassialmente il processore, permette una maggiore velocità di spostamento degli elettroni. L'effetto, chiamato moon shadow, è notevole ma volatile: secondo alcune rilevazioni sui processori a 45nm si comprimono fino a 42,5 guadagnando il citato 5% in piu. Il fenomeno tuttavia si evidenzia in presenza di dissipatori particolarmente pesanti, come il Noctua o certi Enermax, che aiutano nella compressione del processore. Sulla scia di questi studi e in maniera molto segreta intel sta provando a posizionare blocchi di ferrite da una tonellata sopra i processori, a un metro di distanza, per ottenere gli stessi vantaggi di una luna permanente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non scherzate ragazzi, Algosuk dice una cosa vera. ;)

Nel progetto, Intel aveva anche interpellato il famosissimo astrofisico Stephen Hawking, famoso per le sue teorie sui buchi neri e la loro "evaporazione".

Al CERN di Ginevra, stanno già usando parecchi di questi sistemi, che serviranno all' LHC (Large Hadron Collider) per processare le decine di petabyte di dati che verranno prodotti nelle collisioni dei getti di adroni.

Un sistema criogenico basato su elio superfluido, porterà i processori intorno ai -170 gradi celsius (prossimo allo zero assoluto), in questo modo gli elettroni potranno spostarsi nel reticolo di silicio a velocità relativistiche, superando la velocità della luce (La relatività di Einstein proibisce alla materia di muoversi più veloce della luce, ma non nega la possibilità all'energia di farlo, vedi i Tachioni).

In questo modo si potranno far lavorare i processori a frequenze vicine ai 600/700 Teraherz....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lo zero assoluto si ha a -273°, e quel progetto riguarda i magneti superconduttivi che fanno parte dell'LHC da portare a -270°, per stabilizzare ed ottimizzare le loro capacità superconduttive, che si manifestano appieno soltanto a -264°...

Vanno bene gli scherzi, ma non alteriamo i dati scientifici fino a questo punto che poi si fa disinformazione... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

hai ragione, è stato un errore di battitura, comunque per la precisione lo zero assoluto (che è irraggiungibile) è a -273,15.


Edited by kris_73_it

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...