Jump to content
Search In
  • More options...
Find results that contain...
Find results in...
Karlee

Dynamics Con Nurbs

Recommended Posts

Salve a tutti

lavoro con rhino e sto iniziando ad imparare maya. Quello che ho capito del 3d è che l'ambiente più evoluto di modellazione è quello delle nurbs. Il problema è che le dynamics, i calcoli agli elementi finiti e tutte le analisi di tipo fisico si basano sulle mesh...che in parole povere stanno alle nurbs come il raster sta al vettoriale.

Quello che vorrei chiedere è se in un futuro prossimo sia lecito aspettarsi software di analisi fisica basati sulle nurbs e non sulle mesh...o se magari ne esistono già.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Salve a tutti

lavoro con rhino e sto iniziando ad imparare maya. Quello che ho capito del 3d è che l'ambiente più evoluto di modellazione è quello delle nurbs.

perdonami karlee ma non credo abbia capito molto allora :)

la modellazione nurbs è uno dei primi metodi introdotti per la modellazione 3D, è presente praticamente in qualsiasi pacchetto software sin dagli albori... o quasi, rappresenta un'alternativa alla modellazione poligonale ma la differenza è nella matematica che c'è alla base. Non esiste il metodo migliore ma quello più appropriato alle circostanze. Un esempio è propio quelo delle simulazioni fisiche come i tessuti, tali simulazioni necessitano di un alto numero di punti per essere calcolate in maniera efficace e propio per la loro struttura le nurbs si prestano poco a tale scopo poiche costituite da pochi punti di controllo che rendono le simulazioni poco accurate.

Le nurbs permettono di ottenere con pochi punti di controllo superfici molto smussate. Fino a quando le superfici di suddivisione (l'attuale stato dell'arte) non hanno fatto la loro comparsa erano il metodo più appropiato per la modellazione organica. Oggi grazie alle subdivision surface è possibile modellare in poligonale e applicare successivamente le superfici di suddivisione per ottenere modelli estremamente smussati.

Il problema è che le dynamics, i calcoli agli elementi finiti e tutte le analisi di tipo fisico si basano sulle mesh...che in parole povere stanno alle nurbs come il raster sta al vettoriale.

Quello che vorrei chiedere è se in un futuro prossimo sia lecito aspettarsi software di analisi fisica basati sulle nurbs e non sulle mesh...o se magari ne esistono già.

le simulazioni dinamiche non si basano sulle mesh, nulla vieta di eseguire simulazioni con nurbs ma propio per i motivi che ho descritto tali strutture non si prestano a tali scopi, sono invece molto utilizzate nel automotive modeling.

La risposta alla tua domanda è: non credo sia lecito aspettarsi che in un futuro prossimo software come maya o 3Dstudio (insomma roba di questo segmento) puntino sulle superfici nurbs per quanto riguarda le simulazioni.


Edited by 3Dynamik

Share this post


Link to post
Share on other sites

quando gli architetti si mettono a parlare di elementi finiti di solito si finisce in campi pericolosi :P. in ogni caso la trasformazione nurbs - mesh fatta nel campo della grafica tende a essere topologicamente simile, ovvero la forma tende a essere il piu possibile la stessa, questo discorso invece è meno applicabile nel campo degli elementi finiti, soprattutto se applicati al campo architettonico, dove il livello di concettualizzazione e di modellizzazione seguono concetti diversi: ad esempio quello che si chiama carrello in statica, ha forme geometriche di un tipo, ma puo essere fortemente semplificato quando si modella per gli elementi finiti. premesso questo, mi pare che un gruppo di lavoro giapponese (forse legato a toio ito) avesse sviluppato un porting.

googling alla veloce http://csfem.com/


Edited by algosuk

Share this post


Link to post
Share on other sites

ringrazio per le risposte!

La mia domanda nasce dal fatto che solitamente un modello nurbs è più leggero di un modello a mesh in termini di Kb.

Inoltre il passaggio da mesh a nurbs si può fare, quello da nurbs a mesh, di fatto,fa perdere informazioni.

Questo significa che la nurbs ha un contenuto di informazioni superiore rispetto a quanto possa averne una mesh, con un peso minore del file. Questo dipende dalla presenza di un minor numero di punti di controllo, come indicato giustamente.

La cosa interessante dal mio punto di vista potrebbe però essere la possibilità di lavorare a metodi di form finding utilizzando geometrie nurbs per mantenere una totale libertà formale in una fase di concept, applicando algoritmi di tipo fisico.

L'idea è di provarci con grasshopper:

1)creo la mia nurbs con pochi punti di controllo

2)la discretizzo momentaneamente per avere un controllo maggiore, senza intaccarne la natura nurbs

3)ci applico il mio algoritmo

4)ottengo la forma desiderata, sempre nurbs, che poi posso pannellizzare come mi pare o remeshare o farci quel che voglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Restore formatting

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...
Aspetta! x

Ti piacerebbe rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità nel campo della computer grafica?

Iscrivendoti alla Newsletter riceverai subito una mail con le indicazioni per scaricare gratuitamente:

  1. Le immagini HDRI presenti su HDRI pro
  2. Una sequenza di 300 immagini HDRI generata da Luca Deriu tramite il programma Real HDR